La convivenza mi genera ansia e irascibilità

Discussione iniziata da GoHardOrGoHome il 06-07-2020 - 15 messaggi - 1567 Visite

Like Tree10Likes
  1. L'avatar di GoHardOrGoHome

    GoHardOrGoHome GoHardOrGoHome è offline PrincipianteMessaggi 81 Membro dal Jul 2016
    Località Cerignola
    #1

    Predefinito La convivenza mi genera ansia e irascibilità

    Premetto che questa non è la mia prima esperienza di convivenza ma il risultato è molto simile. La scorsa volta, poco dopo la convivenza, la mia ex ha avuto il coraggio di fare ciò che andava fatto, lasciarmi. Questa volta però è leggermente diverso, la mia attuale partner è dolce, premurosa, stravede per me ed è la donna con cui sto pensando per la prima volta a qualcosa di più grande (come dei figli). Il problema è che dopo 1 anno di convivenza vedo che sto cominciando a comportarmi male, spesso litighiamo per colpa mia, sono diventato puntiglioso e insopportabile anche per me stesso (ogni volta che vedo che lei soffre per colpa mia soffro anch'io).

    Dunque ho deciso di vivere di nuovo da soli, lei da 1 mesetto vive in un'altra casa. La convivenza è iniziata quando ci siamo trasferiti dal sud al nord italia e con il lavoro che fa sarà difficile reggere questo ritmo per molto, guadagna 900 € ma ora si ritrova con 450 € di affitto e deve pur campare. Quando vivevamo insieme ho avuto degli episodi molto strani, desideravo proprio che lei non abitasse nella mia stessa casa, assumevo un atteggiamento "territoriale" anche nei suoi confronti. Ho avuto un trascorso molto infelice nell'infanzia, sono stato adottato e sono arrivato da un paese estero molto povero. Probabilmente è nata lì la mia attitudine alla solitudine, sto meglio quando sono da solo, il rapporto con gli altri mi crea ansia e spesso mi rende irascibile.

    In questo periodo che siamo lontani non ci vediamo ogni 2/3 giorni e devo dire che le cose stanno migliorando (se non ci vediamo non posso comportarmi male con lei). Per sms sono sempre dolce, premuroso e l'amo proprio come il primo giorno, ma quando ci vediamo noto tutto ciò che fa e mi danno fastidio anche le più piccole cose. Questo prima della convivenza naturalmente non lo potevo vedere, ci vedevamo solo la sera per qualche ora.

    Sia ben chiaro, non ho il pieno controllo quando mi comporto male con lei. Quando ad esempio sono molto impegnato e lei viene a farmi una domanda ho una risposta fisica, mi si aggroviglia lo stomaco e sento quella sensazione di fastidio, quindi poi le rispondo in modo seccato e appaio scontroso. Odio comportarmi così ma ne devo prendere atto.

    Ora, qualcuno ha avuto la mia stessa esperienza? Siete riusciti a uscirne e soprattutto come? Non vorrei perderla!


     
  2. L'avatar di flair

    flair flair è offline FriendMessaggi 3,251 Membro dal Jul 2015
    Località Ruttalia - Flairburg
    #2

    Predefinito

    Scusa se sono diretta ma hai bisogno di psicoterapia, l'hai mai fatta?
    Lei come vive il trasferimento e il problema economico derivato dalla vostra separazione?
    Hurrem and fantasticonov like this.
     
  3. L'avatar di Baal

    Baal Baal è offline JuniorMessaggi 1,024 Membro dal Aug 2019 #3

    Predefinito

    Non sei fatto per convivere, ma hai deciso di forzare la cosa perché probabilmente lo vedi come un passaggio obbligatorio in una relazione. Ti suggerirei di accettare il fatto di non essere portato per la convivenza e rinunciarci. Non è una cosa così anomala come pensi.
    sakura985 and Tony59 like this.
    Il mito del gender wage gap: https://forum.amando.it/mito-gender-wage-gap-147666/
     
  4. L'avatar di Regolarefollia

    Regolarefollia Regolarefollia è offline Super FriendMessaggi 5,577 Membro dal Jun 2015
    Località Deep north east
    #4

    Predefinito

    Non è mica buon segno perdere il controllo, che tu conviva o meno.
    Se oltre ad essere dolce è anche intelligente, ci sarà arrivata da sola a capire di cosa hai bisogno e non è detto che per questo si allontani ma anzi, potrebbe anche volerti tenere per mano in un percorso di crescita e riequilibrio.
    Un po' di fiducia via!
     
  5. L'avatar di GoHardOrGoHome

    GoHardOrGoHome GoHardOrGoHome è offline PrincipianteMessaggi 81 Membro dal Jul 2016
    Località Cerignola
    #5

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da flair Visualizza Messaggio
    Scusa se sono diretta ma hai bisogno di psicoterapia, l'hai mai fatta?
    Lei come vive il trasferimento e il problema economico derivato dalla vostra separazione?
    Certo, ho fatto diversi percorsi ma non è uscito nulla in particolare. Abbiamo analizzato i miei schemi e molti si sono costruiti proprio nell'infanzia. Pensavo di essere narcisista ma uno psicoterapeuta mi ha giustamente confessato che un narcisista è alquanto spietato e ha altre caratteristiche che non fanno parte della mia persona.

    Vive abbastanza tranquillamente la situazione economica, a conti fatti riuscirà a stare in pari e per lei va bene. É molto generosa e pensa poco ai soldi. Ciò che le importa è stare con me e mi dispiace enormemente per la situazione venutasi a creare.

    Citazione Originariamente Scritto da Baal Visualizza Messaggio
    Non sei fatto per convivere, ma hai deciso di forzare la cosa perché probabilmente lo vedi come un passaggio obbligatorio in una relazione. Ti suggerirei di accettare il fatto di non essere portato per la convivenza e rinunciarci. Non è una cosa così anomala come pensi.
    Questa è sicuramente una buona osservazione. Vediamo come vivono tutti nel mondo e ci adeguiamo pensando che sia quella la giusta strada da percorrere. Aimè sto scoprendo che la convivenza non è proprio per me. Ma a questo punto mi chiedo: come potrei avere dei figli e crescere la "famiglia"? Sarebbe alquanto difficile stando lontano... e non vorrei far subire ad un mio eventuale figlio lo stesso trattamento che ho subito io (abbandono, solitudine, tristezza).

    Citazione Originariamente Scritto da Regolarefollia Visualizza Messaggio
    Non è mica buon segno perdere il controllo, che tu conviva o meno.
    Se oltre ad essere dolce è anche intelligente, ci sarà arrivata da sola a capire di cosa hai bisogno e non è detto che per questo si allontani ma anzi, potrebbe anche volerti tenere per mano in un percorso di crescita e riequilibrio.
    Un po' di fiducia via!
    Si hai centrato il punto, lei è consapevole di tutto e desidera aiutarmi ma dall'altro lato non vorrei più arrabbiarmi con lei, quindi con l'interruzione della convivenza vorrei darle almeno una pausa dai miei modi.
    Ultima modifica di GoHardOrGoHome; 06-07-2020 alle 18:17
     
  6. L'avatar di Regolarefollia

    Regolarefollia Regolarefollia è offline Super FriendMessaggi 5,577 Membro dal Jun 2015
    Località Deep north east
    #6

    Predefinito

    Credo che l'interruzione della convivenza fosse doverosa e credo non fosse quello il problema. Il problema è voler metter su famiglia sapendo di avere una miccia innescata.
    Hurrem and Gigetta89 like this.
     
  7. L'avatar di rabe

    rabe rabe è offline MasterMessaggi 29,584 Membro dal Aug 2010 #7

    Predefinito

    L'unica possibilitá che vedo sono due appartamenti adiacenti e meno che non trovi un terapeuta che in qualche modo ti faccia superare un certo tipo di reazioni.
    Campionessa
    Megatorneo Panamandiano
    Covid - 19

    Muta il destino lentamente,

    ad un'ora precipita.




    (U.Saba)
     
  8. L'avatar di Hurrem

    Hurrem Hurrem è offline FriendMessaggi 4,825 Membro dal Aug 2017 #8

    Predefinito

    Mah la soluzione sarebbe smetterla con relazioni serie dove si pianifica un futuro se sai di non poter risolvere i tuoi problemi. È da egoisti mettere una ragazza o ancora peggio eventuali figli nelle condizioni di dover subire i tuoi scleri.
    Optimist: Someone who figures that taking a step backward after taking a step forward is not a disaster, it's more like a cha-cha.​
     
  9. L'avatar di sele57

    sele57 sele57 è online Super SeniorMessaggi 18,070 Membro dal Apr 2008
    Località nel paese dei sogni
    #9

    Predefinito

    un bel caratterino il tuo...questo è dovuto perche hai sempre dovuto subire...quindi tutto di da fastidio anche le cose piu banali ....vivi da solo è la migliore cosa per te e per altre....
    Al ul bighe no cjavei

    e ognun al bale con so agne

    "A vê il morôs 'e jè una crôs, a no vêlu a' son dôs"

    Une biele femine 'e jè il paradîs dai vôi, l'infiâr da l'anime e il purgatori dal tacuìn"
     
  10. L'avatar di IsoldaCoeurDAnge

    IsoldaCoeurDAnge IsoldaCoeurDAnge è offline SeniorMessaggi 8,521 Membro dal Aug 2017
    Località Francia
    #10

    Predefinito

    Forse non sei fatto per la convivenza e lo dovresti accettare,non è la fine del mondo😊.
    fantasticonov likes this.
    Isot ma drue, Isot m’amie, En vos ma mort, en vos ma vie! (Gottfried von Strassbourg)