Convivenza e relazione aperta - Pagina 3

Discussione iniziata da LauraHus il 15-01-2021 - 52 messaggi - 2270 Visite

Like Tree39Likes
  1. LauraHus LauraHus è offline PrincipianteMessaggi 51 Membro dal Jan 2021 #21

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Treemax Visualizza Messaggio
    Laura vorrei condividere alcuni pensieri.
    Da cio che leggo ho l'impressione che lui abbia un disturbo narcisistico e ti abbia manipolato per bene. Vedi è tipico di queste persone apparire impeccabili un po' superiore agli altri, squalificare anche pesantemente chi gli sta vicino, farlo sentire in colpa ecc.
    La vera questione qua non è lui bensi tu. In te sento una persona che ha molto bisogno d'amore ed ha bisogno di ritrovare se stessa e sopratutto l'amore per se stessa.
    Secondo me tu non sei una persona da relazione aperta hai altri valori. Pur di avere il suo "amore" hai messo da parte te stessa la tua interiorità, questa è la cosa peggiore che pui fare. Inoltre ti ha plagiato e creato una dipendenza affettiva da lui.
    Per uscirne ti serve l'aiuto di uno psicotrapeuta, necessiti di rinforzarti, diversamente ricadi nella trappola facilmente e diveta difficile uscirne. Questa persona con l' andare del tempo può arrivare a demolirti.
    Scappa e anche a gambe levate e non ti girare indietro per nessuna ragione.
    Sono esausta. Stasera abbiamo parlato, gli ho detto che l ho sempre accettato per comè e che la cosa della relazione aperta era una stronzta, che la convivenza ci ha “saturato” e su cosa penso di noi, ovvero che siamo in un loop. Lui ha detto che in questi 4 anni è cambiato, é cresciuto, mentre io no. Che non vede complicità in noi. Che é saturo di me, che ci crede che ho paura a perderlo perché ho da perdere mentre lui verso di me non ha nulla da perdere nulla di cui andare fiero per ciò che gli ho dimostrato. Che in questa pausa vedrà cosa vuole ma che comunque se sceglierà di staccare non devo vederla come una “paraculata” ma come una decisione perché vuole una donna diversa da me. Lui dice che io parlo e non gli dimostro niente se non che sono un danno in poche parole. Si sente già con un altra ragazza e non lo nasconde. Io sono stremata, lo amo moltissimo e si é un punto di riferimento così grande che mi manca la terra sotto ai piedi. Quando mi ha detto tutte queste cose mi sono sentita come se non sono riuscita a dimostrargli quanto valgo. L altro giorno mi ha detto che chi vorrebbe stare con un inaffidabile, una di cui non si fida etc come me, nessuno. Ho attacchi di panico. Stasera abbiamo passato il compleanno di sua madre insieme, lei è una cara persona arrivati a casa abbiamo fatto sesso e non mi permetteva di baciarlo. Mi ha detto che così capisco cosa significa a insistere quando una persona non ha voglia. Quando due giorni fa è stato lui a iniziare.
    Credo che mi ci voglia un aiuto psicologico sul serio, mi sento confusa


     
  2. LauraHus LauraHus è offline PrincipianteMessaggi 51 Membro dal Jan 2021 #22

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Ultima Visualizza Messaggio
    Una relazione è come una pentola con cui prepari da mangiare: quel che conta è quel che bolle in pentola.

    Ma cosa bolle in pentola? In ultima istanza, quello che ci metti dentro. Anche con la comunicazione.

    Aver aperto la vostra relazione vi ha fatto solo alzare il coperchio e vi ha fatto vedere quello che c'era dentro.

    Molto semplicemente, avete dimenticato di aggiungere gli ingredienti.

    Il mio consiglio, Laura, è, prima di tutto, essere sincera con te stessa: tu cosa vuoi? Come ti dicevo, l'apertura della coppia non influisce sul contenuto della pentola: semplicemente toglie delle scuse ad entrambi.

    Ho personalmente dei dubbi sul fatto che il tuo compagno possa essere ferito, ma la sai più lunga di me: come puoi dimostrare il tuo valore?

    Intanto dicendogli che una relazione aperta, chiaramente, non fa per te. E poi dicendogli che ritieni di aver fatto degli sbagli (se ho ben capito, sei di questo parere), e che è tua intenzione rimediare: a mio parere, neanche lui è esente da critiche, ma comunque la questione centrale è che tu ti senti di voler rimediare.

    Per fare ciò, hai bisogno di sapere cosa hai sbagliato, come e quando cambiarlo, ed un opportunità da parte del tuo compagno per dimostrare ciò.

    Già che ci sei, fatti spiegare dal tuo compagno in cosa si sente ferito dal comportamento che hai tenuto: io personalmente non capisco questo punto.
    Lui si dice deluso dal mio modo di fare. Ho la testa un po’ sulle nuvole a volte, ad esempio mentre eravamo in un viaggio in camper invece di indicargli la via mi stavo mangiando uno jogourt si è arrabbiato ed ha iniziato ad insultarmi, a Parigi non sapevo leggere una cartina e da quel momento per lui sono un incapace che non è mai stata in grado di dimostrare il contrario. Era il compleanno di sua madre volevamo fargli un piccolo scherzo oltre al regalo principale e me lo sono scordata in auto ad esempio. Anche lì si è detto deluso che ormai non si arrabbia più. Penso che voglia una donna più intraprendente, più sicura di se. Mi ha rotto l autostima. Si sente ferito dal fatto che ho rotto le regole ovvero ho sentito questo ragazzo dopo il sesso è che lui in un anno di relazione aperta nonostante avesse la possibilità è andato a letto con solo una ragazza.
     
  3. L'avatar di Gigetta89

    Gigetta89 Gigetta89 è offline Super SeniorMessaggi 15,563 Membro dal Nov 2012
    Località Toscana
    #23

    Predefinito

    Laura, sì, credo anche io che ti serva un aiuto psicologico.
    Ti stai sottoponendo ad ogni genere di umiliazione per questo ragazzo.
    Puoi capire cosa ti stia facendo solo se qualcuno ti aiuterà a vederti con un occhio esterno.
    LauraHus, Hurrem and 5ht2807 like this.
     
  4. L'avatar di francesco983

    francesco983 francesco983 è offline FriendMessaggi 2,828 Membro dal Oct 2019
    Località Italia
    #24

    Predefinito

    Cioè te lo sei levata dai piedi e non sei contenta?
     
  5. Fedra88 Fedra88 è offline PrincipianteMessaggi 43 Membro dal Oct 2020 #25

    Predefinito

    Sei vittima della dipendenza affettiva. Stai vivendo una relazione tossica e non ne sei consapevole. Questa persona ti manipola psicologicamente, ti svaluta, si mette in una condizione di potere nei tuoi confronti. Il non mettersi mai in discussione e riversare tutte le colpe su di te è tipico di una personalità narcisistica. Dovresti prendere seriamente in considerazione la possibilità di un aiuto psicoterapeutivo. Purtroppo da come ne parli hai bisogno di un aiuto esterno che ti faccia avere una visione corretta delle cose per uscirne il prima possibile
     
  6. LauraHus LauraHus è offline PrincipianteMessaggi 51 Membro dal Jan 2021 #26

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Fedra88 Visualizza Messaggio
    Sei vittima della dipendenza affettiva. Stai vivendo una relazione tossica e non ne sei consapevole. Questa persona ti manipola psicologicamente, ti svaluta, si mette in una condizione di potere nei tuoi confronti. Il non mettersi mai in discussione e riversare tutte le colpe su di te è tipico di una personalità narcisistica. Dovresti prendere seriamente in considerazione la possibilità di un aiuto psicoterapeutivo. Purtroppo da come ne parli hai bisogno di un aiuto esterno che ti faccia avere una visione corretta delle cose per uscirne il prima possibile
    Hai ragione. Domani chiamo il servizio nella mia cittá. In realtà lui si mette in discussione, è molto riflessivo e pratico, solo che secondo lui è sempre lui che fa tutto, che io sono un peso etc. Ad esempio mi ha rotto la targa dell auto e io non ho detto nulla, dimentico qualcosa io si arrabbia perché dice che quando discutiamo non miglioro sui punti che dobbiamo migliorare. Probabilmente sarà anche colpa di questa “dipendenza”, fatto sta che è logorante vedere che si sente con un altra ai miei occhi. Mi sento come se avessi fallito come donna, per la convivenza, come se non mi fossi messa abbastanza d impegno e in parte probabilmente è anche così. Grazie per gli spunti
     
  7. JonSnow JonSnow è offline ApprendistaMessaggi 326 Membro dal Jun 2012
    Località Genova
    #27

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da LauraHus Visualizza Messaggio
    Hai ragione. Domani chiamo il servizio nella mia cittá. In realtà lui si mette in discussione, è molto riflessivo e pratico, solo che secondo lui è sempre lui che fa tutto, che io sono un peso etc. Ad esempio mi ha rotto la targa dell auto e io non ho detto nulla, dimentico qualcosa io si arrabbia perché dice che quando discutiamo non miglioro sui punti che dobbiamo migliorare. Probabilmente sarà anche colpa di questa “dipendenza”, fatto sta che è logorante vedere che si sente con un altra ai miei occhi. Mi sento come se avessi fallito come donna, per la convivenza, come se non mi fossi messa abbastanza d impegno e in parte probabilmente è anche così. Grazie per gli spunti
    Ciao Laura. E' da una vita intera che non scrivo sul forum, ma leggendo la tua storia mi sento in dovere di intervenire.
    E' incredibile come le dinamiche di coppia siano tanto diverse l'una dall'altra.
    Per quanto riguarda te, l'unico errore che tu possa aver fatto è stato sottostare a una regola che nel tuo profondo non ti andava bene, il tutto per tenere lui nella tua vita. Quindi hai accettato tuo malgrado questa relazione aperta e la dimostrazione di quanto non fosse parte di te lo è che quando lui ti aveva raccontato della sua avventura extra tu ti fossi sentita male (al contrario, quando tu lo hai raccontato a lui era divertito).

    Lui non so se sia narcisista o no (non sono uno psicologo), ma da come lo descrivi ha parecchi tratti di questa patologia. Soprattutto il darti la colpa di tutto, arrivando a manipolarti e farti credere tu di essere quella che ha sbagliato, senza mai ammettere le sue di colpe.

    Abbi rispetto per l'unica persona che conta davvero nella tua vita.... te stessa! E trova la forza di chiudere questa relazione malsana, esci da quella porta e non guardarti indietro. Non hai fallito, hai provato ed è andata male. Fai in modo che questa esperienza ti faccia crescere ulteriormente cosí da non ricadere in certe dinamiche in futuro. Non svalutare mai te stessa o accettare relazioni che non fanno per te per la paura di perdere l'altro. Se arrivi a una di queste due situazioni, l'altro non va bene per te.

    Un abbraccio e forza!
    LauraHus likes this.
     
  8. LauraHus LauraHus è offline PrincipianteMessaggi 51 Membro dal Jan 2021 #28

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da JonSnow Visualizza Messaggio
    Ciao Laura. E' da una vita intera che non scrivo sul forum, ma leggendo la tua storia mi sento in dovere di intervenire.
    E' incredibile come le dinamiche di coppia siano tanto diverse l'una dall'altra.
    Per quanto riguarda te, l'unico errore che tu possa aver fatto è stato sottostare a una regola che nel tuo profondo non ti andava bene, il tutto per tenere lui nella tua vita. Quindi hai accettato tuo malgrado questa relazione aperta e la dimostrazione di quanto non fosse parte di te lo è che quando lui ti aveva raccontato della sua avventura extra tu ti fossi sentita male (al contrario, quando tu lo hai raccontato a lui era divertito).

    Lui non so se sia narcisista o no (non sono uno psicologo), ma da come lo descrivi ha parecchi tratti di questa patologia. Soprattutto il darti la colpa di tutto, arrivando a manipolarti e farti credere tu di essere quella che ha sbagliato, senza mai ammettere le sue di colpe.

    Abbi rispetto per l'unica persona che conta davvero nella tua vita.... te stessa! E trova la forza di chiudere questa relazione malsana, esci da quella porta e non guardarti indietro. Non hai fallito, hai provato ed è andata male. Fai in modo che questa esperienza ti faccia crescere ulteriormente cosí da non ricadere in certe dinamiche in futuro. Non svalutare mai te stessa o accettare relazioni che non fanno per te per la paura di perdere l'altro. Se arrivi a una di queste due situazioni, l'altro non va bene per te.

    Un abbraccio e forza!
    Grazie per la tua risposta! Apprezzo moltissimo. Son stati 4 anni con alti e bassi ma tutto sommato anche felici, nonostante abbia avuto sempre questi tratti. Le cose sono precipitate con la convivenza evidentemente per lui era troppo, e questa relazione aperta non era ben chiara per entrambi, abbiamo preso alla lèggerà queste due cose.

    Lui è rimasto così di sasso per il fatto che fossi andata a letto con questo ragazzo di Valencia e videochiamato una volta tornata a casa.

    Ieri ho consegnato le chiavi del appartamento e ci siamo dati due settimane di pausa, mi ha detto che deve capire se riesce a riavere una visione di me bella e diversa.

    Nel frattempo si scrive h24 con una ragazza, proprio raccordandosi la giornata, la vita e intendono vedersi. Gliel ho fatto presente e lui mi dice che io non ho il diritto di rompere i ******** su questo perché la mia esperienza l ho fatta mentre con questa di sente solo. H24 tutti i giorni? è ancora peggio, il senso della relazione aperta era carnale, qui si creano legami così. Inoltre lui stesso qualche giorno prima mi ha detto che “io la butto sul sesso ma lei gli piace dentro”

    Cosa dovrei fare? Attendere due settimane e rispettare l accordo pur sapendo quello che sta facendo con questa o troncare subito io?

    Quello che più mi rammarica è vedere come siamo finiti. Lui dice che non siamo mai stati realmente complici ma mente a se stesso. Se volesse riprovare sul serio non farebbe così, dice che l ho ferito e deluso troppo per come sono fatta, che come può stare con una persona che non gli porta nulla di nuovo dentro? Forse è anche quello, mi sono adagiata nella convivenza e entrambi abbiamo smesso di sorprenderci mi ha detto anche questo. Però cavolo le cose si fanno in due.
     
  9. JonSnow JonSnow è offline ApprendistaMessaggi 326 Membro dal Jun 2012
    Località Genova
    #29

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da LauraHus Visualizza Messaggio
    Però cavolo le cose si fanno in due.
    Quoto solo per quest'ultima parte perché ci vedo speranza per te....Tutto il resto sono per lo più ********* che ti dice lui... Colpevolizza te, sempre e solo te...Non metto in dubbi che ci fossero stati momenti belli ma se questo deve essere il rispetto che lui dopo 4 anni e una convivenza ha per te, allora ringrazia che ci stia questa altra "povera" ragazza che finirà tra le sue grinfie e sfrutta queste due settimane per recuperare te stessa (anche se servirà di più).Dalle tue parole mi pare che tu voglia aspettare queste due settimane sperando in un suo ripensamento, ma io ti consiglierei di troncare...Pure la mia ex mi chiese una pausa ma per esperienza so che non servono a nulla e quindi troncai... Secondo me sarebbe la cosa giusta da fare, perché purtroppo non vedo molto margine. Anzi se tornasse poi sarebbe solo peggio per te visto come ti tratta.Hai già sofferto abbastanza no?
     
  10. LauraHus LauraHus è offline PrincipianteMessaggi 51 Membro dal Jan 2021 #30

    Predefinito

    Ciao ragazzi. Oggi son 4 giorni che abbiamo no contact delle due settimane di pausa che abbiamo detto di fare..quando l ho salutato é stato un abbraccio amaro. Io so che si sente con questa perche non è uno che molla una ragazza del genere. Non vorrei che fra due settimane mi lascia. Vorrei essere io non riesco ad aspettare due settimane. Cosa mi consigliate di fare? Sono davvero in dubbio.

    Secondo voi quali sono gli elementi che possono far andare male una coppia? se una volta c era amore?

    Secondo me lui ha perso interesse perché non l ho supportato forse. Quando dicono che la convivenza é la tomba di una coppia a volte. Vorrei capire cosa vuol dire da entrambi mantenere vivo un rapporto. Perché mi piacerebbe capire dove migliorare in futuro