Coppia convivente che scoppia ai tempi del coronavirus

Discussione iniziata da maallorachesifa il 25-03-2020 - 9 messaggi - 618 Visite

Like Tree6Likes
  • 1 Post By maallorachesifa
  • 5 Post By Baal
  1. maallorachesifa maallorachesifa è offline Super ApprendistaMessaggi 704 Membro dal Feb 2012 #1

    Predefinito Coppia convivente che scoppia ai tempi del coronavirus

    Qualcuno è in questa situazione?Mi chiedevo se costretti a vivere insieme due che non vanno più d'accordo e che non si sopportano più come si comportano. È possibile non litigare ogni santo giorno?È possibile l'indifferenza sotto lo stesso tetto?Come decidere poi di lasciarsi a quarantena finita?Non mi riferisco in particolare alla quarantena ma a due che per qualche motivo sono costretti a vivere insieme, ad esempio per motivi economici.Chi vuole condividere esperienze i dire la sua opinione è benvenuto!


    MeliteCagna likes this.
     
  2. L'avatar di Soldatojoker

    Soldatojoker Soldatojoker è offline ApprendistaMessaggi 407 Membro dal Nov 2019 #2

    Predefinito

    Con mia moglie ultimamente stavo vivendo una fase down e quando son dovuto rimanere a casa, peraltro con notevoli ripercussioni dal punto di vista lavorativo e di conseguenza economico (e a quest'ultimo argomento, tra l'altro, lei è moolto sensibile 😰. ) temevo la debacle. Invece grazie a dio stiamo tenendo botta... io cerco di essere gentile nei suoi confronti e il più positivo possibile nei confronti delle difficoltà senza farmi all'apparenza abbattere. Dico all'apparenza perché mi sto cacando sotto senza darlo a vedere...Lei pure vedo che è stranamente gentile e questo mi ha favorevolmente stupito. Speriamo che duri perché sarà lunga lunga...Io credo che sia una questione di intelligenza e saggezza: i grandi capi sanno quando sotterrare le asce di guerra... Augh!
    Ultima modifica di Soldatojoker; 25-03-2020 alle 14:00
     
  3. Dorico Dorico è offline PrincipianteMessaggi 42 Membro dal Mar 2020
    Località Sangue veneziano, cuore romano.
    #3

    Predefinito

    È una questione molto interessante quella che hai sollevato. Ho letto un articolo a tal proposito, che spiegava come in queste settimane di quarantena forzata si rischiasse un' impennata nei fenomeni di violenza domestica, legati alla convivenza obbligata tutto il giorno. Per le coppie in difficoltà può essere un fattore complicante, sopratutto se iniziano a moltiplicarsi i litigi in casa o se si venisse a creare un clima pesante. In certe circostanze penso però che potrebbe essere un'opportunità per riscoprirsi, passare del tempo insieme, ritrovare un dialogo perduto nelle giornate di frenetico lavoro. È un po' quello che sta succedendo a casa mia! Non che prima navigassimo in cattive acque, anzi, ma queste giornate in casa con mia moglie mi stanno piacendo, c'è più tempo da passare insieme, più dialogo, ci sentiamo quasi come in vacanza!
     
  4. francesco983 francesco983 è offline Super ApprendistaMessaggi 524 Membro dal Oct 2019 #4

    Predefinito

    La convivenza forzata h24 è dura e su questo siamo d'accordo.

    Ma una normale convivenza per 2 persone che stanno insieme, in tempi normali, va ben oltre i motivi economici. Secondo me ad un certo punto se stai con una persona, vuoi che la relazione va ad un livello successivo di intimità.

    Poi le difficoltà ed i problemi ci possono essere sempre, se convivi, se ti sposi, se hai figli, ma pure se ognuno resta a casa sua.
     
  5. Baal Baal è offline ApprendistaMessaggi 233 Membro dal Aug 2019 #5

    Predefinito

    Che meraviglia vivere da solo.
    The feminist movement taught women to see themselves as victims of an oppressive patriarchy....Self-imposed victimhood is not a recipe for happiness.
     
  6. antonio60 antonio60 è offline PrincipianteMessaggi 186 Membro dal Mar 2020 #6

    Predefinito

    E' tutto relativo, Baal. :-)))
     
  7. maallorachesifa maallorachesifa è offline Super ApprendistaMessaggi 704 Membro dal Feb 2012 #7

    Predefinito

    A me personalmente l'isolamento in casa con la mia famiglia mi sta uccidendo...vado per i trentadue....
    Vivo in una casa di pochi metri quadri, stanze attaccate che si sente tutto quello che fanno i vicini e i miei. Sento il rumore dei bisogni quando qualcuno va in bagno, tutto quello che viende detto. Mi sento oppressa. Genitori entrambi in pensione, mezzi rincoglioniti, uno dei quali sempre nervoso, iracondo, che usa tutte le scuse per arrabbiarsi essendo molto suscettibile a tutto, e cambia l'ordine cronologico dei fatti quando gli chiedo perchè si è arrabbiato.... mi sento prigioniera!!!! Beata mia sorella, più grande, è riuscita a staccarsi da loro lontana da questo paese e farsi una vita tutta sua. Si è staccata psicologicamente proprio, è come se non ci fosse. Io con loro sto impazzendo, la situazione mi ha sempre oppresso ma ora è proprio ingestibile. Cerco di non uscire dalla mia camera per non evitare la sua maledetta voce...secondo me ce l'ha con me perchè gli ho dato solo delusioni...
    è difficile è una prigione stare in pochissimi metri quadri con loro. Mi sento soffocare. Sento di non avere i miei spazi per vivere, per pensare, per mettermi a fare qualsiasi cosa la mia mente invece vorrebbe fare e farebbe se loro non vivessero con me. Mi sento limitata. Non ce la faccio più, mi potete dire qualcosa?
     
  8. L'avatar di Soldatojoker

    Soldatojoker Soldatojoker è offline ApprendistaMessaggi 407 Membro dal Nov 2019 #8

    Predefinito

    L'unica sarebbe star fuori casa il più possibile. E fancul0 il covid. Non riusciresti a infilarti in una di quelle associazioni di volontariato che hanno libertà di movimento sul territorio? Faresti anche qualcosa di utile per la società e per te.
    Tutto ciò che è scritto sopra son pensieri miei e ogni riferimento a fatti o persone è puramente casuale
     
  9. L'avatar di Firecatcher

    Firecatcher Firecatcher è offline JuniorMessaggi 1,417 Membro dal Sep 2015 #9

    Predefinito

    Quoto Baal.

    @maallorachesifa : fate come in "Animale di zona" dei Litfiba, segnate i confini e ognuno si prende i suoi spazi in casa (che spero non sia 40mq) ...
    You've made just enough safe choices to stay alive, but not enough to matter. Is that what you want? You can be more. You want to be more, don't you?
     
Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]   [OK]