A cosa rinuncio?

Discussione iniziata da Franco126 il 18-06-2021 - 18 messaggi - 954 Visite

Like Tree9Likes
  1. Franco126 Franco126 è offline PrincipianteMessaggi 2 Membro dal Jun 2021 #1

    Predefinito A cosa rinuncio?

    Buongiorno a tutti, provo a farla breve ma è difficile. Io 29 anni, medico con un lavoro e una situazione più che stabile. 1 anno fa mi sentivo con una ragazza ma è durata poco e siamo rimasti amici, tuttavia una volta che ci siamo visti ho conosciuto la sua migliore amica che chiamerò C.Questa ragazza è giovane, 21 anni, italo-tunisina musulmana che studia medicina, che non ha mai avuto una relazione e con alcuni blocchi (castità fino al matrimonio in primis). Ci provo fin da subito ma lei non ne vuole sapere e cerca di allontanarmi in tutti i modi (ti devi convertire all'Islam altrimenti i miei genitori non ti accetteranno mai), ma io non cavillo e mi mostro disponibile a tutto. La coccolo, la vizio, forse troppo. In un anno è successo di tutto, litigato mille volte perché 'le mettevo pressione', le sue crisi dovute allo studio, lei che avvicina sempre di più (pomeriggi passati insieme abbracciati e quasi a baciarci ).Lei comincia a provare qualcosa ma si reprime per paura e si allontana accansando scuse. Ultima cosa da dire su di lei, è narcisista e manipolatrice inconsapevole. Qui subentra Z,25 anni, una ragazza tunisina in erasmus che conosco per caso. Ci affezioniamo subito, lei fa di tutto per me (si fa piacere la trap e si vede le partite di calcio con me informandosi sulla mia squadra per farmi vedere che ci tiene). Un amore e lei presissima. Non musulmana, facciamo di tutto (anche dal punto di vista sessuale). Va tutto beneFinché non torna C. Si riavvicina, mi dice che mi ama, che vuole stare con me, che si fa i filmini su di me... Mi riprende. Propone di riprendere a frequentarci, e a luglio di parlare coi suoi genitori (abitano fuori) per ottenere la loro approvazione. Ciò che volevo, ma adesso c'è Z.Z sa tutto di C e mi avverte, dice di stare attento, di chiudere perché lei mi usa e basta, pensa che C sia un'ossessione (è possibile), Z invece si trasferirebbe in Italia per me, lei vede del buono in me, mi capisce Senza parlare, mi guarda dentro, mi ama ed è adulta, al contrario di C, che nemmeno mi ha mai baciato perché non si sente pronta (ma ha promesso sarò io il suo primo bacio). So che devo chiudere con una delle due è scegliere, ma sono confuso.Da un lato C: piccola, *******, narcisista ma che credo mi voglia bene veramente sotto i suoi scudi ( le serve tempo per eliminarli). Più socialmente presentabile, farà il mio stesso lavoro, mi garantisce un futuro stabile economicamente, i miei la accetterebbero meglio (abbiamo lo stesso background, ci siamo fatti da soli dal nulla) nonostante il rischio conversione. Ma sarebbero almeno 5 anni di rinunce ( sessuali soprattutto).Poi c'è Z: mi ama, vuole darmi tutto e subito, entrata nella mia vita come un tornado, mi fa paura di quanto mi ama, mai nessuno è stato come lei.... ma socialmente è meno accettabile dai miei ( che non credo farebbero problemi a nessun delle due), poiché studiando relazioni interazionali in Italia sarebbe limitata dal punto di vista lavorativo e sarebbe più difficile e duraturo costruire una stabilità. E mi sta aspettando sapendo che mi vedo con C..... Anzi quando si è sentita tradita ( avevo visto C senza dirle nulla) alla fine è venuta a letto con me per avermi, perche solo in quel momento sono del tutto suo... Non voglio fare soffrire nessuna delle due, ma non so cosa fare, chi scegliere, ci sto male, non dormo, i miei amici mi dicono di scegliere Zperche mi ama.... La psicologa di seguire il mio cuore... Io che ho paura di pentirmene e rimpiangere ciascuna delle due... Cosa consigliate...


     
  2. Iote Iote è offline PrincipianteMessaggi 165 Membro dal Feb 2021
    Località Italia
    #2

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Franco126 Visualizza Messaggio
    Buongiorno a tutti, provo a farla breve ma è difficile. Io 29 anni, medico con un lavoro e una situazione più che stabile. 1 anno fa mi sentivo con una ragazza ma è durata poco e siamo rimasti amici, tuttavia una volta che ci siamo visti ho conosciuto la sua migliore amica che chiamerò C.Questa ragazza è giovane, 21 anni, italo-tunisina musulmana che studia medicina, che non ha mai avuto una relazione e con alcuni blocchi (castità fino al matrimonio in primis). Ci provo fin da subito ma lei non ne vuole sapere e cerca di allontanarmi in tutti i modi (ti devi convertire all'Islam altrimenti i miei genitori non ti accetteranno mai), ma io non cavillo e mi mostro disponibile a tutto. La coccolo, la vizio, forse troppo. In un anno è successo di tutto, litigato mille volte perché 'le mettevo pressione', le sue crisi dovute allo studio, lei che avvicina sempre di più (pomeriggi passati insieme abbracciati e quasi a baciarci ).Lei comincia a provare qualcosa ma si reprime per paura e si allontana accansando scuse. Ultima cosa da dire su di lei, è narcisista e manipolatrice inconsapevole. Qui subentra Z,25 anni, una ragazza tunisina in erasmus che conosco per caso. Ci affezioniamo subito, lei fa di tutto per me (si fa piacere la trap e si vede le partite di calcio con me informandosi sulla mia squadra per farmi vedere che ci tiene). Un amore e lei presissima. Non musulmana, facciamo di tutto (anche dal punto di vista sessuale). Va tutto beneFinché non torna C. Si riavvicina, mi dice che mi ama, che vuole stare con me, che si fa i filmini su di me... Mi riprende. Propone di riprendere a frequentarci, e a luglio di parlare coi suoi genitori (abitano fuori) per ottenere la loro approvazione. Ciò che volevo, ma adesso c'è Z.Z sa tutto di C e mi avverte, dice di stare attento, di chiudere perché lei mi usa e basta, pensa che C sia un'ossessione (è possibile), Z invece si trasferirebbe in Italia per me, lei vede del buono in me, mi capisce Senza parlare, mi guarda dentro, mi ama ed è adulta, al contrario di C, che nemmeno mi ha mai baciato perché non si sente pronta (ma ha promesso sarò io il suo primo bacio). So che devo chiudere con una delle due è scegliere, ma sono confuso.Da un lato C: piccola, *******, narcisista ma che credo mi voglia bene veramente sotto i suoi scudi ( le serve tempo per eliminarli). Più socialmente presentabile, farà il mio stesso lavoro, mi garantisce un futuro stabile economicamente, i miei la accetterebbero meglio (abbiamo lo stesso background, ci siamo fatti da soli dal nulla) nonostante il rischio conversione. Ma sarebbero almeno 5 anni di rinunce ( sessuali soprattutto).Poi c'è Z: mi ama, vuole darmi tutto e subito, entrata nella mia vita come un tornado, mi fa paura di quanto mi ama, mai nessuno è stato come lei.... ma socialmente è meno accettabile dai miei ( che non credo farebbero problemi a nessun delle due), poiché studiando relazioni interazionali in Italia sarebbe limitata dal punto di vista lavorativo e sarebbe più difficile e duraturo costruire una stabilità. E mi sta aspettando sapendo che mi vedo con C..... Anzi quando si è sentita tradita ( avevo visto C senza dirle nulla) alla fine è venuta a letto con me per avermi, perche solo in quel momento sono del tutto suo... Non voglio fare soffrire nessuna delle due, ma non so cosa fare, chi scegliere, ci sto male, non dormo, i miei amici mi dicono di scegliere Zperche mi ama.... La psicologa di seguire il mio cuore... Io che ho paura di pentirmene e rimpiangere ciascuna delle due... Cosa consigliate...
    Purtroppo non posso consigliarti niente. Non ho mai scelto una ragazza in base a quello che mi poteva dare, ma solo in base a come stavo nello stare con lei. Non ho mai fatto la lista della spesa neanche quando vado a fare la spesa, figuriamoci se la faccio nella scelta di una ragazza. Il mio consiglio, a questo punto, non ti sarebbe per niente utile....
    Avatar64 likes this.
     
  3. L'avatar di Minsc

    Minsc Minsc è online SeniorMessaggi 10,218 Membro dal Aug 2020
    Località Italia
    #3

    Predefinito

    Secondo me la relazione con C sarebbe troppo tossica poi col cavolo che uno si deve convertite all'Islam. Manco morto 😂, non vi siete mai baciati e hai sofferto, dici che è narcisista. Dall'altra parte hai Z, una ragazza con cui stai bene e fai di tutto, chiudi i ponti con C e scegli Z tutta la vita
    Siamo, infatti, nati per la cooperazione, come i piedi, le mani, le palpebre, i denti in fila sopra e sotto. L’agire gli uni contro gli altri è dunque contro natura, ed è agire siffatto lo scontrarsi e il detestarsi.
     
  4. L'avatar di MonacoFrigido

    MonacoFrigido MonacoFrigido è offline SeniorMessaggi 12,574 Membro dal Jun 2016
    Località A nord-est rispetto a PINASO
    #4

    Predefinito

    Da medico a foreign fighter è un attimo.
    FIÈ ALLO SCILIAR
     
  5. L'avatar di Minsc

    Minsc Minsc è online SeniorMessaggi 10,218 Membro dal Aug 2020
    Località Italia
    #5

    Predefinito

    Dopo il caso di cronaca di quella ragazza uccisa dalla famiglia musulmana c'è poco da avere fiducia in queste tipo di famiglie fissate con la religione. Non vedo perché dovresti rinunciare a Z , dal paradiso all'inferno in un nanosecondo
    Siamo, infatti, nati per la cooperazione, come i piedi, le mani, le palpebre, i denti in fila sopra e sotto. L’agire gli uni contro gli altri è dunque contro natura, ed è agire siffatto lo scontrarsi e il detestarsi.
     
  6. Treemax Treemax è offline Super ApprendistaMessaggi 862 Membro dal Apr 2018
    Località Italia
    #6

    Predefinito

    Io sceglierei Z per tutta la vita, ti ama ti compiace è aperta verso di te e se tu fai altrettanto riuscirete a diventare complici, l altra se ha degli spunti narcisisti ti posso assicurare che ci passerai i guai, ho un "amico" che ho allontanato perche si è comportato male la cui moglie è così......lascia perdere, ti infili in un ginepraio.
    Poi non l hai manco baciata sessualmente non sai com'è il rischio diventa totale, per poi non parlare del resto (conversione ecc)
    Lassa perde.
    Minsc likes this.
     
  7. Franco126 Franco126 è offline PrincipianteMessaggi 2 Membro dal Jun 2021 #7

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Minsc Visualizza Messaggio
    Dopo il caso di cronaca di quella ragazza uccisa dalla famiglia musulmana c'è poco da avere fiducia in queste tipo di famiglie fissate con la religione. Non vedo perché dovresti rinunciare a Z , dal paradiso all'inferno in un nanosecondo
    Avevo omesso una cosa fondamentale: i suoi genitori sono tranquilli ( a detta delle sue amiche) : il padre non fa nemmeno il ramadan e crede il minimo, la madre è quella più credente ma lavora per associazioni umanitarie ed è molto aperta di mente... Quindi i problemi se li fa lei.Ieri sera mi ha detto che lei ha sempre voluto stare sola e ora si sta sforzando di riuscire a vedermi come altro e a non vedermi come un ostacolo ma come qualcuno con cui condividere la felicità. Sta provando ad abbassare il suo ego... E le credo
     
  8. L'avatar di Hannibal__Lecter

    Hannibal__Lecter Hannibal__Lecter è offline FriendMessaggi 4,747 Membro dal Aug 2020 #8

    Predefinito

    Secondo il principio del rasoio di Occam, adattato al tuo caso, se un uomo è così inestricabilmente indeciso tra due donne, è meglio che se ne cerchi una terza.
    passerosolitario84 and rabe like this.


    "​Vorrei che potessimo parlare più a lungo, ma sto per avere un vecchio amico per cena"
     
  9. L'avatar di Soldatojoker

    Soldatojoker Soldatojoker è offline FriendMessaggi 3,506 Membro dal Nov 2019 #9

    Predefinito

    Più che del rasoio di Occam lui sta perseguendo il principio della Lama di Bobbit 🤷🏻*♂️
    Minsc, Hannibal__Lecter and rabe like this.
    Quando sarò vecchio mi pentirò dei miei peccati... non commessi
     
  10. L'avatar di Minsc

    Minsc Minsc è online SeniorMessaggi 10,218 Membro dal Aug 2020
    Località Italia
    #10

    Predefinito

    Comunque Z non ti piace davvero? Nonostante ci sei rimasto male con C e dici che è narcisista. Forse ha ragione Hannibal, meglio scegliere B 😅
    Siamo, infatti, nati per la cooperazione, come i piedi, le mani, le palpebre, i denti in fila sopra e sotto. L’agire gli uni contro gli altri è dunque contro natura, ed è agire siffatto lo scontrarsi e il detestarsi.