cosa vuol dire quando si chiudono gli occhi?

Discussione iniziata da stellafalc il 19-08-2012 - 7 messaggi - 6252 Visite

Like Tree1Likes
  • 1 Post By rex_91
  1. L'avatar di stellafalc

    stellafalc stellafalc è offline Super SeniorMessaggi 20,523 Membro dal Jan 2009
    Località Salento....ma vivo in un mondo tutto mio...di follia! Altrove...! Sono felice qui!
    #1

    Predefinito cosa vuol dire quando si chiudono gli occhi?

    buon pomeriggio, premetto che questa discussione nasce da un episodio che ho vissuto, e mai capito, e da una riflessione, di oggi, che mi è scaturita dalla lettura di una "critica" stilistica a un testo famoso. riporto prima il brano di tolstoj, poi scrivo cosa è successo a me.

    il socchiudere gli occhi della stanca, torturata anna karenina, <<nuova abitudine>> che la cognata e amica dolly interpreta così: "si rammentò che anna socchiudeva gli occhi appunto quando si trattava dei lati intimi della sua vita, - esattamente come se socchiudesse gli occhi dinanzi alla propria vita, per non vedere tutto - pensò dolly". [...] anna rincara: "tu dici che io guardo cupamente. tu non puoi capire. io cerco di non guardare affatto".

    eppure, io mi ricordo che l'unica volta in cui ho chiuso gli occhi in vita mia, fu per la forte emozione, quando percepii la mia mano sfiorata, forse per caso, dal ragazzo di cui sono innamorata. ma non capisco perchè, in quella circostanza, chiusi gli occhi, ma so che non li chiusi per evitare di vivere o vedere quel momento. anche se ognuno vive in modo diverso e si comporta in modo diverso nelle diverse circostanze, in base alla propria sensibilità.

    vorrei dei pareri, che mi saranno utili anche perchè devo sostenere un esame su questi concetti....grazie.


    è .....
    amore. nient'altro (h. hesse);
    gioia più grande, non attesa (sòfocle);
    nascosta dappertutto...(anonimo);
    qualunque viaggio intraprendiamo (q. o. flocco);
    esercitare liberamente il proprio ingegno (aristotele);
    l'uomo saggio non lo cerca, cerca l'assenza del dolore(aristotele);
    fatto di un niente che al momento in cui lo viviamo ci sembra tutto...
    poi non te lo togli più: lo scopri dopo, quando è troppo tardi" (a. baricco)


    indovinello pazzo!
     
  2. rex_91 rex_91 è offline Ex Utente di Amando.itMessaggi 4,265 Membro dal Dec 2011 #2

    Predefinito

    secondo me le cose più belle di questo mondo si godono di più a occhi chiusi (come il bacio), perchè certe emozioni non si possono descrivere
     
  3. L'avatar di stellafalc

    stellafalc stellafalc è offline Super SeniorMessaggi 20,523 Membro dal Jan 2009
    Località Salento....ma vivo in un mondo tutto mio...di follia! Altrove...! Sono felice qui!
    #3

    Predefinito

    sono d'accordo, quello che mi colpii fu che non riuscii a controllare quella mia reazione, la chiusura degli occhi fu automatica. ripeto, non ho chiuso gli occhi per evitare di vedere o vivere quel momento. oggi, mentre studiavo, mi sono chiesta se, questa riflessione mi vuole spiegare qualcosa di quello che ho vissuto e che, come ho scritto, non ho mai capito.
    è .....
    amore. nient'altro (h. hesse);
    gioia più grande, non attesa (sòfocle);
    nascosta dappertutto...(anonimo);
    qualunque viaggio intraprendiamo (q. o. flocco);
    esercitare liberamente il proprio ingegno (aristotele);
    l'uomo saggio non lo cerca, cerca l'assenza del dolore(aristotele);
    fatto di un niente che al momento in cui lo viviamo ci sembra tutto...
    poi non te lo togli più: lo scopri dopo, quando è troppo tardi" (a. baricco)


    indovinello pazzo!
     
  4. rex_91 rex_91 è offline Ex Utente di Amando.itMessaggi 4,265 Membro dal Dec 2011 #4

    Predefinito

    il gesto di chiudere gli occhi è istintivo quando percepiamo sensazioni bellissime, altro esempio è mentre facciamo l'amore con la persona che amiamo
    stellafalc likes this.
     
  5. Nausicaa_ Nausicaa_ è offline JuniorMessaggi 2,103 Membro dal Oct 2011 #5

    Predefinito

    Socchiudere gli occhi.. è spesso correlata ad una sensazione di abbandono o di relax.
    Lo faccio perchè voglio concentrarmi su altri sensi, come l'olfatto o il tatto, perchè per me la vista è il canale di comunicazione primario.
    Secondo me le cose più belle del mondo si godono ad occhi aperti.
     
  6. L'avatar di Gypsy

    Gypsy Gypsy è offline Super FriendMessaggi 7,044 Membro dal Aug 2011 #6

    Predefinito

    per sopportare meglio i brividi? penso che ne avevi visto che eri emozionata, ma solo tu sai il vero motivo
    Amore è tutto ciò che si può ancora tradire.
    (A.Pazienza)
     
  7. L'avatar di stellafalc

    stellafalc stellafalc è offline Super SeniorMessaggi 20,523 Membro dal Jan 2009
    Località Salento....ma vivo in un mondo tutto mio...di follia! Altrove...! Sono felice qui!
    #7

    Predefinito

    a tutti delle risposte! continuate a dirmi il vostro parere. @ nausicaa_ perchè secondo te le cose più belle si vivono ad occhi aperti? perchè fai affidamento principalmente sulla vista? @ gypsy, in che senso intendi per sopportare meglio i brividi? è vero, solo io so il vero motivo per cui mi sono comportata così, ma forse devo ancora scoprirlo e, l'aver letto questa riflessione, per caso, mi aiuterà a capirlo
    è .....
    amore. nient'altro (h. hesse);
    gioia più grande, non attesa (sòfocle);
    nascosta dappertutto...(anonimo);
    qualunque viaggio intraprendiamo (q. o. flocco);
    esercitare liberamente il proprio ingegno (aristotele);
    l'uomo saggio non lo cerca, cerca l'assenza del dolore(aristotele);
    fatto di un niente che al momento in cui lo viviamo ci sembra tutto...
    poi non te lo togli più: lo scopri dopo, quando è troppo tardi" (a. baricco)


    indovinello pazzo!