CRISI COVID: OPPORTUNITA’ O DEPRESSIONE

Discussione iniziata da Bakko il 24-08-2020 - 48 messaggi - 1963 Visite

Like Tree49Likes
  1. L'avatar di Bakko

    Bakko Bakko è offline Super ModeratorMessaggi 6,496 Membro dal Aug 2015 #1

    Predefinito CRISI COVID: OPPORTUNITA’ O DEPRESSIONE

    Negli ultimi sei mesi la vita lavorativa è decisamente cambiata, per molti, se non per tutti ed in tutto il mondo.
    Ad alcuni è andata bene, perché operano in settori protetti, ad esempio i produttori/venditori di protezioni (strutture per negozi/uffici/scuole, disinfettanti, termorilevatori), assicuratori (incremento di polizze protezione e riduzione di danni da rifondere), quelli che da casa hanno continuato a lavorare, anche se senza orari né regole oppure il pubblico impiego, i travet, i pensionati.
    Poi c’è una fetta, molto ampia di persone, che stanno facendo i conti se ce la faranno a continuare, dove qualcuno si suicida pure, quelli che il loro business prevedeva assembramento, gli eventi, la convivialità, la socialità, il confronto diretto con gli altri e per loro anche con la mascherina il fallimento è alle porte.
    Per non parlare dei precari, di quelli non in regola, in nero, senza tutele, un disastro.
    Ci sono quindi le vie di mezzo, tra i bianchi e i neri ci sono i grigi, quelli che guadagnavano moltissimo e ora hanno ridotto, non muoiono di fame, campano benissimo, ma con un occhio di attenzione al bilancio, anche quelli che se ne fregano e ignorano i problemi, tanto qualche santo provvederà.
    Per alcuni invece, il lockdown ha generato benefici, vuoi per diversi stati d’animo, attiva operosità, inventiva, voglia di fare, ottimismo, imprenditorialità, mecenatismo, volontariato, inconsapevolezza, eroismo.
    Un esempio, il mio caso, lavoravo 10 gg alla settimana, ora produco Webinar e forse non morirò di fame.
    Dovrei deprimermi? Ma no! Lavoro molto meno, guadagno pochissimo e sono molto felice.
    Ho ritrovato una moglie e una vita umanamente accettabile, ritmi dimenticati.
    Ecco, il punto di partenza per proseguire questa discussione, potrebbe essere questo, come ne state uscendo da questo momento di disastro mondiale?
    Avete preso strade diverse?
    Vi siete inventati attività diverse?
    Oppure state aspettando la bufala del vaccino, chissà chi vince e chissà quanto, se e come ci proteggerà?
    Grazie in anticipo a chi vorrà contribuire, arricchendo con idee per guardare lontano.
    NB: per idee professionali contattate in privato, grazie
    Hannibal__Lecter likes this.


    Ultima modifica di Bakko; 24-08-2020 alle 17:19
     
  2. L'avatar di francesco983

    francesco983 francesco983 è offline JuniorMessaggi 1,650 Membro dal Oct 2019
    Località Italia
    #2

    Predefinito

    Guarda io ci ho semplicemente perso soldi, diciamo 15.000 euro per la chiusura totale dal 10 Marzo ho iniziato a lavorare il 20 giugno, dopo poco ero già a pieno regime.
    Adesso hanno annullato qualcosina per le nuove restrizioni, ma siamo su numeri irrilevanti.
    Il secondo cambiamento è la paura di prenotare eventi con anticipo, per ovvi motivi.
    Al di la di questo non ho notato altri svantaggi.
    Sui vantaggi idem, 0 di 0, c'era qualcuno che preventivava vari fallimenti nel settore, e quindi minore concorrenza sul 2021, ma in realtà nessuno dei "noti" ha chiuso.
    Bakko likes this.
    Ultima modifica di francesco983; 24-08-2020 alle 17:37
     
  3. L'avatar di Berlin__

    Berlin__ Berlin__ è offline FriendMessaggi 4,977 Membro dal Jul 2018
    Località Italia
    #3

    Predefinito

    alcuni settori sono stati gravemente danneggiati, e ci metteranno parecchio tempo a riprendersi. I ristoratori sopravviveranno in gran parte, ma turismo e voli aerei avranno tempi lunghi.
    Tuttavia uno shock di questo tipo porterà anche a miglioramenti sul medio/lungo termine, molte aziende stanno correndo di corsa a 'digitalizzarsi', e si sono resi conto che lavorare in remote/smart working SI PUO' e FUNZIONA. Era solo un problema di mentalità retrograda. Anche qui ci sarà qualcuno che ci perde, vedi Milano, i bar e le piccole ristorazioni del centro. Modelli di vita per cui dalla Sicilia ti devi trasferire in una città che odierai, pagando 800E di affitto per 50mq, e potrai fare solo happy hour come unica cosa conveniente, le case costano troppo, il traffico è sempre insopportabile e l'inquinamento pure. Una realtà decentralizzata è migliore e più sostenibile. Ovviamente, le aziende ti proporranno il patto seguente: stai a milano ti offriamo X, stai a Palermo ti diamo x-30%. Se possono prenderanno persone dall'est europa o dall'India, sempre che la lingua non sia un problema e la 'controllabilità' percepita e poi reale corrispondano. L'affare lo ha fatto chi era stato assunto a Milano prima del covid.
    Alcune aziende causa covid stanno riportando qui progettazione e produzione, perchè il covid ha anche mostrato i problemi della globalizzazione.
    Bakko likes this.
    Ultima modifica di Berlin__; 25-08-2020 alle 08:56
     
  4. L'avatar di Bakko

    Bakko Bakko è offline Super ModeratorMessaggi 6,496 Membro dal Aug 2015 #4

    Predefinito

    Corrette le vostre riflessioni e sono comunque il vostro punto di vista.
    Ognuno ha il proprio, ovviamente.

    Discorso per i lavoratori dipendenti:
    forse il posto per ora non verrà toccato, ma appena sbloccano i licenziamenti sarà una valanga inarrestabile. Comunque da tener conto che la cassa integrazione copra, credo l'80% e lo stipendio se l'azienda può anticiparlo, ok, ma conosco persone che non prendono lo stipendio da marzo e rischiano il "posto fisso e sicuro", ferie azzerate e non oso pensare ad altro.
    Quindi apprezzo il vostro ottimismo e mi piacerebbe esserlo ancora io, ma non vedo luce fino almeno alla prossima primavera, quando la paura se ne andrà, a meno di una recrudescenza del covid ormai diventato 20.

    Discorso per i lavoratori non dipendenti:
    ogni giorno c'è qualche imprenditore che si suicida e quattro mesi di buco di impresa sarà faticoso recuperare.
    Per fortuna prima andava benissimo, ora malissimo e quindi facendo la media...

    Per quanto mi riguarda e quindi la mia view sul business che conosco:
    tutti i progetti sono sospesi e rimandati alla primavera prossima, sia italiani che internazionali. C'è paura ad investire e spendere, molte aziende guardano dalla finestra e aspettano qualche manager che si svegli.
    Io faccio corsi on line a disoccupati, a gente che vuole cambiare lavoro e magari imparare a capire i processi aziendali, giovani che non si inseriranno mai nel mondo del lavoro, gente senza arte nè parte.

    Quindi da questo momento bisognerebbe trarre beneficio per pensare a qualcosa di diverso.
    Sbagliato?
     
  5. L'avatar di trale

    trale trale è offline SeniorMessaggi 14,139 Membro dal Feb 2015 #5

    Predefinito

    Sto lavorando molto perché il governo si è inventato il superbonus del 110% con cessione del credito delle imposte che ha dato una spinta all'edilizia e anche ai professionisti esperti in materia energia e combinazione avevo fatto un master per energy manager qualche anno fa. Ma in modo molto onesto devo dire che il lavoro stava già aumentando prima del covid e che questa gestione governativa ha comunque portato dei problemi perché siamo rimasti fermi per mesi in attesa dell'uscita di questi benedetti decreti attuativi.
    Il mio modo di affrontare questa crisi è quella di una persona estremamente infastidita, desidero solo che tutto torni normale e pouttosto che partecipare alla vita indossando una mascherina, preferisco evitare. Non entro nei negozi, non entro nei ristoranti, non salgo sui mezzi pubblici, non faccio niente di tutto questo e compro su internet tutto compresa la spesa alimentare, scarpe vestiti, eccetera. Chi sale sulla mia macchina ci sale senza mascherina e si comporta normalmente oppure non ci sale. Il distanziamento sociale dalla gente imbavagliata per me è di 10 metri, non di uno, non voglio vedere nessuno perché mi stanno tutti sulle palle.
    Se mi siedo al tavolo di un locale che ha lo spazio esterno per mangiare (all'interno non ci vado) e mi chiedono le generalità e il telefono, mi alzo e me ne vado in un altro locale dove non mi rompono le palle.
    Non rompo le scatole a nessuno, non violo la legge perché proprio io non interagisco con nessuno, ritornerò alla vita quando finirà questa storia.
    Ho un appartamento che affittavo come airbnb e lo ho dovuto chiudere in quanto col covid òpe persone prenotavano, mi costringevano a pulire perfettamente tutto per poi disdire senza penali il giorno prima, quindi quando me lo chiedono rispondo "no al momento non si può prenotare". E chiaramente questo appartamento è solo una zavorra adesso su cui pago l'IMU.
    Non ho ritrovato una serenità familiare perchè mi sono ritrovata a lanciare dalla finestra i vestiti di due figli adolescenti che purtroppo, avendoceli in casa tutto il giorno, mal sopporto ...
    Ho dovuto fare l'insegnante a mio figlio la notte, io e mio marito, invece che stare in intimità tra di noi, facevamo da insegnanti di sostegno a nostro figlio, insegnandogli la grammatica, l'odissea, la matematica ... tutto sommato ripassare l'odissea è pure divertente eh.
    Ho dovuto pagare un'insegnnte privata che non appena c'è stato il termine della quarantena è venuta a casa nostra ad aiutare anche lei nostro figlio ... e devo dire che la adoro, non so come farei senza di lei.
    Tra l'altro, mi scuserai Bakko ma io odio i corsi a distanza, non riesco a stare attenta, so che mi toccheranno per quei ca22o di crediti formativi e mi sento male solo all'idea ... la formazione a distanza per me, è una merd@ ... senza troppi giri di parole.
    Bakko and norge like this.
     
  6. L'avatar di Bakko

    Bakko Bakko è offline Super ModeratorMessaggi 6,496 Membro dal Aug 2015 #6

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da trale Visualizza Messaggio
    io odio i corsi a distanza, non riesco a stare attenta, so che mi toccheranno per quei ca22o di crediti formativi e mi sento male solo all'idea ... la formazione a distanza per me, è una merd@ ... senza troppi giri di parole.
    Quoto tutto Trale, avrei voluto dirle fuori dei denti anche io, ma ti ho lasciato l'onere e l'onore.
    Lo so i corsi si fanno in aula, ma qua stiamo raschiando il fondo del barile e finchè c'è fondo c'è speranza...
    Piuttosto che niente meglio piuttosto (in dialetto viene meglio, ma anche Sala lo ha riproposto)
    trale likes this.
     
  7. L'avatar di Bakko

    Bakko Bakko è offline Super ModeratorMessaggi 6,496 Membro dal Aug 2015 #7

    Predefinito

    Per fare un esempio di quanta depressione c'è in giro. Ho offerto gratis un corso online di contabilità, nonché una verifica dei requisiti per iniziare una professione, tutto gratis et amore deo. A parte qualche like, nessuno si è presentato. Vogliono tutti l'assunzione subito. Prima impari, investi sul tuo sapere e poi magari si apriranno delle strade. Cosa facciamo? Stiamo qua ad aspettare i 165 vaccini e ci deprimiamo? Svegliatevi giovani. Che è ora.
    Berlin__ likes this.
     
  8. L'avatar di Pitonessa

    Pitonessa Pitonessa è offline MasterMessaggi 29,548 Membro dal Aug 2013
    Località Torino
    #8

    Predefinito

    sono piuttosto ottimista di natura, sono convinta che il futuro offrirà possibilità e opportunità, l'italia si trova, da decenni ormai, sempre più incaprettata dal punto di vista lavoro/economia, necessariamente le cose non potrebbero continuare in eterno al ribasso, un evento planetario come il covid ha posto in essere le basi del cambiamento, stà adesso a governatori saggi ed equilibrati trovare il modo di procedere verso virtuosi cambiamenti...
    per quanto rigurarda gli speculatori, la borsa scesa parecchio nei mesi scorsi, ha aperto di fatto la strada a investimenti di medio/lungo periodo.
    Bakko likes this.
    .........Si vive una volta sola, ma se lo fai bene, una volta sola è abbastanza

    Mae West
     
  9. L'avatar di Bakko

    Bakko Bakko è offline Super ModeratorMessaggi 6,496 Membro dal Aug 2015 #9

    Predefinito

    Vero Pito hai ragione. Tanta fiducia agli investitori, anche se solo speculatori. Invece stiamo aspettando i bonus dello Stato. Bonus mutande mutandis. Bonus prostitute. Ora con il Bergamo sex poi... Eravamo qua a piangere i morti bergamaschi, però il Bergamo sex sadda fare...
     
  10. marco7878 marco7878 è offline PrincipianteMessaggi 21 Membro dal Aug 2020 #10

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Bakko Visualizza Messaggio
    Per fare un esempio di quanta depressione c'è in giro. Ho offerto gratis un corso online di contabilità, nonché una verifica dei requisiti per iniziare una professione, tutto gratis et amore deo. A parte qualche like, nessuno si è presentato. Vogliono tutti l'assunzione subito. Prima impari, investi sul tuo sapere e poi magari si apriranno delle strade. Cosa facciamo? Stiamo qua ad aspettare i 165 vaccini e ci deprimiamo? Svegliatevi giovani. Che è ora.
    Io ho un amico ingegnere che a marzo 19 si è licenziato per un anno di svago.
    Ora dice che ha sentito qualche azienda ma lui vuole smartworking praticamente tutta la settimana e stipendio più alto di quello che prendeva.
    Per fortuna non tiene famiglia ma non comprendo nemmeno a 38 anni come si possa vivere serenamente senza lavoro
    Bakko likes this.