CRISI COVID: OPPORTUNITA’ O DEPRESSIONE - Pagina 6

Discussione iniziata da Bakko il 24-08-2020 - 61 messaggi - 3935 Visite

Like Tree66Likes
  1. PINASO PINASO è offline Super FriendMessaggi 6,574 Membro dal Feb 2015
    Località Tra fiume Po e fiume Arno, ad est del meridiano di Alessandria e ad ovest del meridiano di Bologna
    #51

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da passerosolitario84 Visualizza Messaggio
    Per traumatica esperienza personale ti consiglio vivamente di lasciar perdere.
    Hai ragione ma qualcuno deve pur farlo


    Benvenuti, vedrete che vi troverete bene su questo forum, tranne se siete : doppi nick, fake, troll, utenti già bannati in passato e a chi vota nei sondaggi senza aver mai scritto messaggi. Diffidate da chi vuole mettere zizzania tra gli utenti spu***doli in pubblico invece di cercare di chiarire in privato e fidatevi di chi mette il cuore nelle attività online ...Chi ha piacere a comunicare con me ascolti me
     
  2. PINASO PINASO è offline Super FriendMessaggi 6,574 Membro dal Feb 2015
    Località Tra fiume Po e fiume Arno, ad est del meridiano di Alessandria e ad ovest del meridiano di Bologna
    #52

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Berlin__ Visualizza Messaggio
    [...]
    Bisognerebbe conoscere la storia di Hannibal. Nei periodi di crisi ad arricchirsi sono sempre quelli che hanno già più risorse, Bezos è quello che ha tratto più vantaggi dal covid. Tutto perde valore, fai la spesa e passi alla cassa per comprarti chiunque sia in difficoltà. La stirpe degli imprenditori in Italia non esiste più, anche per fattori esterni oltre che interni. Gli ultimi self-made sono degli anni '80, poi Cina (che fa dumping e concorrenza sleale, Trump finalmente è stato il primo a fargli un po' di sana guerra economia), globalizzazione, l'Europa unita solo nella moneta ma mai nelle politiche hanno fatto il resto. In Italia le aziende nei garage non nascono.
    Ci sono anche self-made degli anni '90 e dei primi '2000, vedi tutto il settore della new economy.
    Benvenuti, vedrete che vi troverete bene su questo forum, tranne se siete : doppi nick, fake, troll, utenti già bannati in passato e a chi vota nei sondaggi senza aver mai scritto messaggi. Diffidate da chi vuole mettere zizzania tra gli utenti spu***doli in pubblico invece di cercare di chiarire in privato e fidatevi di chi mette il cuore nelle attività online ...Chi ha piacere a comunicare con me ascolti me
     
  3. L'avatar di Berlin__

    Berlin__ Berlin__ è offline Super FriendMessaggi 5,642 Membro dal Jul 2018
    Località Italia
    #53

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da PINASO Visualizza Messaggio
    Ci sono anche self-made degli anni '90 e dei primi '2000, vedi tutto il settore della new economy.
    di chi parli nello specifico ? perchè di miliardari del tipo di quelli degli anni '80, non ne ricordo. Tutti i big del settore internet sono negli USA.
     
  4. PINASO PINASO è offline Super FriendMessaggi 6,574 Membro dal Feb 2015
    Località Tra fiume Po e fiume Arno, ad est del meridiano di Alessandria e ad ovest del meridiano di Bologna
    #54

    Predefinito

    @Berlin penso che i fondatori di Virgilio siano almeno milionari. Miliardari no di sicuro, ma almeno milionari sì.
    Benvenuti, vedrete che vi troverete bene su questo forum, tranne se siete : doppi nick, fake, troll, utenti già bannati in passato e a chi vota nei sondaggi senza aver mai scritto messaggi. Diffidate da chi vuole mettere zizzania tra gli utenti spu***doli in pubblico invece di cercare di chiarire in privato e fidatevi di chi mette il cuore nelle attività online ...Chi ha piacere a comunicare con me ascolti me
     
  5. PINASO PINASO è offline Super FriendMessaggi 6,574 Membro dal Feb 2015
    Località Tra fiume Po e fiume Arno, ad est del meridiano di Alessandria e ad ovest del meridiano di Bologna
    #55

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da xochimilco89 Visualizza Messaggio
    Non è così scontato che la municipalità ci perda, il grosso delle entrate tributarie deriva in buona parte dalle aziende, quindi la municipalità si potrebbe trovare entrate leggermente diminuite, ma di dover fornire molti meno servizi ai singoli.
    Milano di certo non si spopola da un giorno all'altro. In ogni caso se alcune aziende per il futuro dovessero optare per uno smartworking parziale, due giorni alla settimana, molte persone preferiranno posti più vivibili. Secondo me è Milano stessa a non volere il terzo valico, altrimenti i Genovesi non si trasferiscono più a Milano, in un'ora da Genova Principe si potrebbe raggiungere Milano Centrale, anche fermando a Pavia.
    Benvenuti, vedrete che vi troverete bene su questo forum, tranne se siete : doppi nick, fake, troll, utenti già bannati in passato e a chi vota nei sondaggi senza aver mai scritto messaggi. Diffidate da chi vuole mettere zizzania tra gli utenti spu***doli in pubblico invece di cercare di chiarire in privato e fidatevi di chi mette il cuore nelle attività online ...Chi ha piacere a comunicare con me ascolti me
     
  6. trale trale è offline Ex Utente di Amando.itMessaggi 14,362 Membro dal Feb 2015 #56

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da francesco983 Visualizza Messaggio
    E' ufficialmente depressione, mi hanno rovinato.
    Mi dispiace molto. Non comprendo come si possa abbandonare così tante categorie di lavoratori e continuare a mostrare la propria faccia.
    Questa classe dirigente sta dimostrando il peggio che poteva dimostrare.
    Basta guardare come anche quella che è una opportunità, come il superbonus 110% abbia di fatto fermato completamente quasi tutta l'attività edilizia per 5 mesi come nemmeno il covid c'era riuscito, con i decreti attuativi allucinanti scritti coi piedi, fermi alla corte dei conti per le evidenti cretinate scritte.
    Io sto lavorando con i software certificati dal comitato termotecnico italiano che si sono "aggiornati" con questa novità normativa e che riportano la dicitura "in bozza in quanto i decreti attuativi non sono chiari".
    Devo dare piena ragione a chi ha detto in altri tempi che queste persone che ci governano fanno grossi danni poiché non hanno la minima esperienza pregressa e competenza.
    E lo dico da persona completamente apolitica.
    Guardiamo la scuola: il 50% degli insegnanti sono stati assunti dopo più di un mese dall'inizio della scuola con nessun rispetto degli studenti e degli insegnanti, magari precari da anni, che nel mese di settembre non hanno ricevuto alcuno stipendio.
    Dove, vorrei chiedere "non è stato lasciato indietro nessuno"?
     
  7. L'avatar di francesco983

    francesco983 francesco983 è offline FriendMessaggi 3,082 Membro dal Oct 2019
    Località Italia
    #57

    Predefinito

    Purtroppo io sono nuovamente fermo, e tra Marzo e Giugno ho avuto quasi 4 mesi di blocco totale.
    Ed ovviamente questa situazione non riguarda solo me, anzi un pò perchè lavorando nel settore degli eventi conosco molte persone che lavorano nello stesso settore, forse perchè vivendo in una città dove fabbriche e fabbrichette mancano del tutto, sono davvero in tanti a lavorare in questi settori ad oggi totalmente bloccati.
    Personalmente riuscirò a sopravvivere anche ad una chiusura totale di 5-6 mesi, dato che ho sempre avuto un tenore di vita abbastanza tranquillo in rapporto alle mie entrate ed ho poche spese personali fisse, non ho figli, non ho auto costose da mantenere o altro.
    Tuttavia da un punto di vista lavorativo il buco quest'anno sarà grandissimo, perchè a fronte di soli pochi mesi di lavoro l'affitto dello studio e relative bollette arriva tutti i mesi, ed è vero che lo divido con 2 soci, ma è uno studio molto grande, sulla via centrale della città, quindi non parliamo esattamente di 2 spicci. Per non dire di tutti gli investimenti pubblicitari fatti, a breve ci sarà un altra fiera di settore, e sarà sicuramente un buco nell'acqua, a queste condizioni verranno in pochi, e chi confermerà e lascerà un acconto in queste situazioni di incertezza?
    Per fortuna da un punto di vista delle attrezzature mi sono trattenuto moltissimo e non ho fatto investimenti, giusto acquisti necessari.
    La ripartenza sarà durissima e la voglia di mollare è tanta, che poi mollare per far cosa? la cosa brutta è che per una volta nella mia vita lavorativa avevo sbagliato poco e le cose andavano decisamente bene. I sacrifici fatti tantissimi, le estati con giornate lavorative anche di 15/16 ore consecutive con 35 gradi all'ombra e vestito come un pinguino si sono sprecate. Nessuna vacanza o ferie se non in bassisima stagione... lo scorso anno a fine Novembre... giornate al mare non pervenute (ed ho il mare ad un km in linea d'aria).
    Tra l'altro oggi mi sono fatto un giro con la mia ragazza, e la situazione era davvero triste, negli anni ho visto un impoverimento della città, prima sono state abbandonate le vie periferiche, poi le semi centrali, ultimamente l'unica via viva da un punto di vista commerciale era rimasta appunto quella dove ho lo studio, oggi ho visto serie di 2-3-4 negozi uno di fila all'altro chiusi, svariati annunci di affitto o vendita. Roba che anche solo 5 anni fa pensare di trovare un negozio libero su questa strada era impossibile.
    Poi va beh viviamo da anni un emigrazione assurda, non che sia mai mancata l'emigrazione dal sud verso il nord o l'estero, ma avendo in questi anni un grande contatto con i ragazzi durante il 4-5 anno di scuola superiore, mi sono reso conto che praticamente tra chi ne ha la possibilità, chi frequenta i licei, chi ha una famiglia che può permetterselo, la percentuale di chi va via appena finite le superiori è vicina al 100%. (tra chi invece frequenta scuole meno valide o proviene da famiglie un pò piu' povere ovviamente no).
    Boh vedremo, sono davvero confuso, il problema è che adesso anche la mia ragazza ha bisogno di un lavoro, in qualche modo stavo provando ad inserirla sia nel mio campo, sia dandole uno spazio nello studio per un lavoro che lei vorrebbe fare, ma adesso come si fa?
     
  8. L'avatar di Firecatcher

    Firecatcher Firecatcher è offline FriendMessaggi 3,022 Membro dal Sep 2015 #58

    Predefinito

    Un abbraccio Fra.

    Io mi considero molto molto fortunato, mi ero già messo in proprio con attività a domicilio da anni, e lavorando quasi solo con l'estero non ho problemi particolari, ma provo rabbia per l'incompetenza di chi governa e per le continue provocazioni che i lavoratori devono subire con questa storia. Oltretutto mai stato complottista e credo nella sicurezza, ma mi sembra di capire che la mortalità del virus è scesa molto rispetto alla scorsa primavera, come se si fosse depotenziato. Se fosse così, ho un pò il sospetto che adesso giochino a far passare tutte le disposizioni che vogliono con la scusa della paura.

    Comunque se non altro a sto giro ho la dispensa piena di lievito e dopo le pizze almeno imparerò a fare pure i panettoni
     
  9. L'avatar di Berlin__

    Berlin__ Berlin__ è offline Super FriendMessaggi 5,642 Membro dal Jul 2018
    Località Italia
    #59

    Predefinito

    La differenza rispetto a sei mesi fa, è che ora si sa cosa sta accadendo e cosa si rischia. A parte qualche eccezione, in terapia intensiva finiscono gli anziani e non i 30enni, anche se poi in tv parlano solo degli ultimi e li intervistano pure, creando panico, paure, tensioni e un po' di depressione.
    Un altro lockdown è improponibile, non nelle modalità di marzo e aprile. Ci saranno iniziative locali in base alla gravità, dove e se serve anche per bar e ristoranti.
    Non se ne è mai parlato perchè sembra 'tabù', e potrebbe essere di difficile attuazione, ma mi sembra lo siano sempre le leggi che impongono limitazioni alla libertà, ma perchè non scelgono di tenere in lockdown solo chi ha per esempio più di 60 anni ? è chiaro che crei problemi e malcontento, la soglia è arbitraria e non c'è reale differenza tra chi ha 60 anni e chi 59, ma è un po' come decidere che a 18 anni uno è maggiorenne.
    L'alternativa è il liberi tutti, con la consapevolezza che chi si ammala potrebbe non avere un letto disponibile. Impedire ai parenti l'accesso alle RSA è doveroso e semplice, annullare le sagre paesane pure, ma basterà ? non credo.
    Ripeto, la differenza rispetto a qualche tempo fa è che si suppone che le persone non vadano tutti i week end a trovare i genitori anziani, questo aiuta a tenere le cose più sotto controllo.
    Ci sono gli stessi contagiati di 6 mesi fa ma con molti più tamponi fatti, ovviamente i giornali di mer_da non lo dicono, e i contagi riguardano persone più giovani, il tutto è legato probabilmente alle scuole. Impossibile pensare di controllare gente che fa le medie o le superiori, si vedono gruppi di giovani che se ne fottono di mascherine e assembramenti. Non se ne esce.
     
  10. L'avatar di xochimilco89

    xochimilco89 xochimilco89 è offline JuniorMessaggi 1,819 Membro dal May 2011 #60

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da PINASO Visualizza Messaggio
    Milano di certo non si spopola da un giorno all'altro.
    Era un discorso dove si ipotizzava cosa succederebbe una volta avvenuta l'emigrazione da Milano.
    Ultima modifica di xochimilco89; 20-10-2020 alle 15:31