La dannazione degli eterni romantici - Pagina 3

Discussione iniziata da Ludwig80 il 10-06-2021 - 35 messaggi - 1155 Visite

Like Tree32Likes
  1. L'avatar di Ultima

    Ultima Ultima è offline ApprendistaMessaggi 358 Membro dal Dec 2020 #21

    Predefinito

    Ciao Ludwig, io personalmente ho una visione diversa dell'amore: nel mio caso, di fatto ho capito da quando avevo 15 anni che per me amare significa alimentare in me una tendenza etero ed auto distruttiva.

    Ma ciò vale per il mio caso specifico: ho capito che è meglio generalizzare perchè il mio caso particolare è, appunto, un caso particolare. Alla fine, con amore sono arrivata ad intendere la messa a nudo di caratteristiche e necessità profonde di un individuo: amare significa, generalizzando, che emergono e vengono messe a nudo dei caratteri fondamentali di un individuo. E quindi quello che conta è quello che c'è, al profondo.

    Come avrai capito, in un ottica del genere, l'amore è, sotto certi aspetti, una questione facile: una volta che hai qualcosa da dare, tutto il resto è secondario. L'amore è un estrazione dal profondo: qualcuno ha più da dare di altri, qualcuno è più capace di altri ad estrarre, ma il discorso è quello. O si è in grado di amare, o non lo si è.

    Quasi quattro anni fa mi sono innamorata: al'epoca, ripensando a tutte le fregature che anche io avevo ricevuto, mi sono ritrovata stupita. Stupita che avevo ancora amore da dare a qualcuno. Quasi subito mi sono resa conto che i miei dubbi non avevano senso: una che ha tendenze etero ed autodistruttive ne ha in abbondanza, vita natural durante.

    Il problema non è quando si chiede di mettere a nudo le parti più profonde di se: dato il possesso delle giuste caratteristiche, lo si può fare indefinitamente.
    Il problema è quanto non è questo su cui verte la questione: quando ciò che conta è uno scambio, un dare e ricevere, dove serve perseveranza, dedizione, spirito di sacrificio. E naturalmente, anche ora ho seri dubbi che, come dici tu, tutte le fregature ricevute non abbiano avuto il loro peso. Comunque, per definizione, in casi del genere quel che conta non siamo solo noi: anzi, noi siamo per definizione insufficienti, in questi casi.

    E' quando ci si aspetta qualcosa da qualcun'altro che iniziano i problemi, Ludwig. Quando alla fine dall'altro non ci si aspetta nulla, il massimo che può accadere, e mi sta accadendo, è dannarsi perchè, nonostante tutti gli sforzi che si fanno, quello che si vorrebbe condividere non si riesce a condividerlo, e forse non lo si può condividere.
    Quando dall'altra persona, invece, ci si aspetta qualcosa, il discorso è completamente diverso: oltre alla propria capacità o meno di produrre il risultato, c'è il rischio che l'altro non faccia quello che vogliamo, o che è previsto che si faccia - o che, naturalmente, non sia in grado di farlo.

    Forse, Ludwig, dovremmo essere sinceri: come abbiamo capito che non esiste la panacea di tutti i mali, dovremmo capire che non esiste qualcuno che indefinitivamente sarà in grado di giovare a noi, come noi per loro. Se per 20 anni io ci ho guadagnato come sostanzialmente ci hai guadagnato tu, si è ottenuto molto: un parello col mondo dell'economia può aiutare.

    Chi si può lamentare se, dopo 20 anni di soldi a palate, la gallina dalle uova d'oro comincia ad incepparsi?
    Lux_Aeterna likes this.


    La vita è una favola: tutto sta nel capirne la morale.
     
  2. L'avatar di IsoldaCoeurDAnge

    IsoldaCoeurDAnge IsoldaCoeurDAnge è offline SeniorMessaggi 12,246 Membro dal Aug 2017
    Località Francia
    #22

    Predefinito

    Sai essere romantico o sensibile non è un difetto o una debolezza,lo diventa quando tu non accetti bene quello che sei e ti senti a disagio per quello che sei e gli altri lo percepiscono e cominciano a sfruttarla.
    Poi se la tua natura è così,non è che la puoi rinnegare o cambiare,certo ti serve realismo per difenderti delle persone che sono il tuo opposto e per non attirarli.
    A me dicevano spesso che devo cambiare,che non vado bene così,ecc,che sono una folle,poi ho trovato gente che adorava il mio modo di essere e così che ho capito che non dovevo cambiare io la mia natura,ma semplicemente stare lontana da gente che non mi accettava e tentava di cambiarmi.
    Se sei in armonia con te stesso,si percepisce e vedrai che attirerai gente affine a te🙂.
    Minsc, Ludwig80 and Lux_Aeterna like this.
    Chi sei tu,stella ardente,che hai illuminato le mie notti?
     
  3. Ludwig80 Ludwig80 è offline PrincipianteMessaggi 92 Membro dal Jul 2020 #23

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Melite Visualizza Messaggio
    Un conto è comportarsi in un certo modo a 20 o 30 anni, dopo no. Invece ci sono tantissime persone che continuano così anche negli anni della presunta maturità. La solitudine è una brutta bestia, ma è per questo che esistono gli amici.
    Non può esistere un eterno romantico anche dopo i 40? Sai ne conosco uno, molto bene. E non si sente affatto solo, anzi ha imparato a convivere benissimo con se stesso. Semplicemente continua a sognare e lascia agli altri la loro vita piena di tanto e di niente.
     
  4. Ludwig80 Ludwig80 è offline PrincipianteMessaggi 92 Membro dal Jul 2020 #24

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Ultima Visualizza Messaggio
    Chi si può lamentare se, dopo 20 anni di soldi a palate, la gallina dalle uova d'oro comincia ad incepparsi?
    Abbiamo una concezione simile ma abbastanza diversa dell'amore.

    Quello che mi sento di dirti è solo che un "eterno romantico" ha il cuore che non si inceppa mai. Magari nutre infinite paure ma se parte, difficile fermarlo.
     
  5. L'avatar di Minsc

    Minsc Minsc è offline SeniorMessaggi 9,254 Membro dal Aug 2020
    Località Italia
    #25

    Predefinito

    Edit: intendevo dire una persona romantica, certo che può esistere sempre. Se il carattere è quello non lo puoi cambiare, sul piatto si punta se stessi. Non devi nasconderti
    Ultima modifica di Minsc; 10-06-2021 alle 16:57
     
  6. L'avatar di Lux_Aeterna

    Lux_Aeterna Lux_Aeterna è online PrincipianteMessaggi 65 Membro dal May 2021
    Località Torino, Italia
    #26

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Ludwig80 Visualizza Messaggio
    Per chi come me è un inguaribile romantico
    Il romanticismo si basa sull'illusione, sull'inganno (auto-inganno in primis).

    Non a caso, l'origine del termine "Romanticismo" deriva da "Romance" inglese, che significa "Romanzo, opera di fantasia, narrativa, fiction": quindi storia inventata che non esiste.
    Questo lo vediamo anche nei film romantici, che presentano relazioni zuccherose e idealizzate, che non rispecchiano le relazioni reali.

    che sogna l'amore nella sua forma più bella e pura
    Anche questa è una idealizzazione.
    E' come se tu dicessi "Voglio vivere una vita perfetta e straordinaria, non mi interessa la vita reale e ordinaria". Ma:
    • La vita perfetta non esiste
    • Sei tu una persona straordinaria, tale da creare una vita altrettanto straordinaria?

    Sai, vedo in giro tante persone ordinarie, o persino banali e piatte, che però sognano un amore straordinario.
    Ed io mi dico: "Come sarebbe mai possibile? Se sei una persona ordinaria, avrai relazioni ordinarie. Le cose non si creano dal nulla".

    Tra chi pensa solo agli interessi economici, chi usa il partner come mezzo per avere un figlio, chi usa le persone e poi le getta via, chi pensa solo al sesso come scopo di vita è difficile trovare l'Amore.
    Veramente questo è sempre successo; non dare la colpa ai tempi moderni.
    E' semplicemente nella natura umana. Se tu leggi le opere di autori di 2000 anni fa, troverai esattamente gli stessi tormenti, inganni e tribolazioni.

    Non posso fare a meno di cercare la mia “anima gemella”, ovvero quella donna, tra miliardi di persone, che mi renderà felice e che renderò felice
    L'anima gemella è un mito romantico (da romanzo, appunto), non una cosa reale.
    Nella realtà le relazioni sono sempre imperfette e limitate... perché lo siamo noi esseri umani (o sei forse tu un dio? )
    Il che non impedisce di essere felici, a volte... ma non esclude contrasti, incomprensioni e conflitti.

    Una donna che mi ami e che accetti il mio amore.
    IMHO, una visione idealizzata dell'amore come tu hai, rischia di non farti vedere una donna del genere.
    Perché anche se la incontri, potresti vederla come troppo umana, limitata e imperfetta rispetto all'immagine elevatissima che ti sei costruito. E quindi scartarla, o considerarla "non all'altezza".

    Pensa ad una donna che vuole incontrare il suo "Principe Azzurro" specialissimo: quale uomo reale sarà mai all'altezza di una simile immagine?

    Delusione dopo delusione tendo a chiudermi a riccio
    Ti sei mai chiesto se le delusioni possano derivare proprio dalle tue aspettative troppo elevate, rispetto alla realtà?
    Oppure ti portano a scegliere le donne sbagliate, che poi ti feriscono... Un po' come le donne che vogliono "l'uomo perfetto", che finiscono ingannate dai furbacchioni capaci di farle sognare.

    E niente, forse sono sprecato.
    Che è come dire che il mondo non ti merita.
    Che è come dire che sei migliore di tutti gli altri.
    Un tantinello arrogante, non ti sembra...?

    Naturalmente tu ignorerai le mie parole, e continuerai ad inseguire il tuo sogno. Ma avevo voglia di dirlo lo stesso.
    Ti faccio comunque i miei auguri
    Baal and rob221 like this.
    Ultima modifica di Lux_Aeterna; 10-06-2021 alle 17:15
     
  7. Ludwig80 Ludwig80 è offline PrincipianteMessaggi 92 Membro dal Jul 2020 #27

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Lux_Aeterna Visualizza Messaggio
    ...
    Apprezzo molto la tua analisi, mi permetto di risponderti a tono, in amicizia naturalmente!
    1) Il romanticismo può essere analizzato sotto diversi aspetti, quello della "storia che non esiste" è solo una delle possibili interpretazioni.
    2) Non ho parlato mai di straordinario, semmai ho scelto la versione (reale) più bella dell'amore come sogno personale.
    3) Probabilmente ci sono sempre stati tali problemi di interessi personali, altrettanto probabilmente ci sono stati periodi migliori di questo dove l'apparire vale più dell'essere.
    4) Ho scritto "anima gemella" tra virgolette proprio perchè non esiste, ma è possibile che l'amore ti porti a vedere la "perfezione" dove non c'è, accettando i difetti di buon grado.
    5) E' troppo chiedere una donna che mi ami e che accetti il mio amore? Non ho mica chiesto la principessa scarlatta!
    6) Ho sicuramente scelto donne sbagliate, altrimenti non ero qui ancora a sognare la donna per me.
    7) Tempo sprecato è quello che dedico io a questa ricerca, cercando di convincermi che non è questa la strada.
    Ma come dici tu, continuerò ad inseguire il mio sogno.

    Mi piacciono le persone che sanno inventare e trarre conclusioni congeniali con il proprio pensiero, la tua lettura è molto fantasiosa seppur poco rispondente al mio pensiero.

    Grazie e auguri anche a te :-)
    Lux_Aeterna likes this.
    Ultima modifica di Ludwig80; 10-06-2021 alle 17:31
     
  8. L'avatar di Baal

    Baal Baal è offline JuniorMessaggi 1,412 Membro dal Aug 2019 #28

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Ludwig80 Visualizza Messaggio
    Per chi come me è un inguaribile romantico che sogna l'amore nella sua forma più bella e pura questo periodo storico non è proprio il massimo.
    Per queste persone, ogni periodo storico non è proprio il massimo. L'amore, per come lo intendi tu, è un costrutto mentale che non esiste nella realtà.
    Poeti, scrittori e sceneggiatori ci hanno abituati a considerare l'amore come la più nobile delle emozioni, come la magia indissolubile che fa girare il mondo. Tutte cose piacevoli da leggere o guardare, ma non bisognerebbe confonderle con la realtà, proprio come non vi si confonde una storia di fantascienza.
    Farebbe bene staccarsi un momento dall'emotività e provare a utilizzare la logica. L'amore è un'emozione umana come tutte le altre, e come tale segue delle regole. Non è speciale, non è magico e non ha nulla di spirituale, metafisico o divino.
    Lux_Aeterna and Ludwig80 like this.
    Il mito del gender wage gap: https://forum.amando.it/mito-gender-wage-gap-147666/
     
  9. L'avatar di Lux_Aeterna

    Lux_Aeterna Lux_Aeterna è online PrincipianteMessaggi 65 Membro dal May 2021
    Località Torino, Italia
    #29

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Ludwig80 Visualizza Messaggio
    Apprezzo molto la tua analisi, mi permetto di risponderti a tono, in amicizia naturalmente!
    Ma certo
    Ognuno ha diritto alle proprie idee, ed i miei auguri erano sinceri.
    Inoltre, sono un convinto sostenitore del concetto di "agree to disagree": possiamo vederla diversamente e ad avere cmq rispetto reciproco.

    2) Non ho parlato mai di straordinario, semmai ho scelto la versione (reale) più bella dell'amore come sogno personale.
    Tu la consideri reale. Peraltro i greci antichi consideravano reale Zeus e gli dei dell'Olimpo

    Venendo ai fatti (unica prova concreta di realtà), quante coppie conosci (insieme da almeno tre anni) che vivono l'amore per come lo intendi tu?
    Ovvero, quella versione di amore l'hai vista nella vita vera... oppure è solo un'idea?

    3) Probabilmente ci sono sempre stati tali problemi di interessi personali, altrettanto probabilmente ci sono stati periodi migliori di questo dove l'apparire vale più dell'essere.
    No.
    Ci possono essere stati casi isolati (individui, piccoli gruppi con valori diversi), ma se conosci la Storia vedi che, sotto molti punti di vista, questo è il periodo migliore nella storia dell'umanità.

    L'apparire è sempre contato perché non è questione di cultura, bensì la bellezza ha un valore evoluzionistico (ed è quindi un istinto che ci domina). E' un valore universale (trascende le epoche, le culture ed anche le specie).
    Dimostrazione: la bellezza è stata sempre decantata, anche da artisti, poeti e scrittori. Paride ha scatenato una guerra per la bella Elena - non per Elena la saggia

    4) Ho scritto "anima gemella" tra virgolette proprio perchè non esiste, ma è possibile che l'amore ti porti a vedere la "perfezione" dove non c'è
    Sì, questo accade nell'innamoramento. Ma l'innamoramento prima o poi termina.
    E dopo cosa fai?

    5) E' troppo chiedere una donna che mi ami e che accetti il mio amore?
    No... ma non veniamo amati per il nostro amore. Veniamo voluti e amati per la somma delle qualità attrattive che offriamo (l'amore è una di queste... ma non è ai primi posti).
    La storia del mondo è costellata di amori gettati alle ortiche... perché il resto dell'amante non era all'altezza delle esigenze dell'amata.

    6) Ho sicuramente scelto donne sbagliate
    E non hai mai pensato che, forse, sono proprio certe tue idee ad averti portato a scegliere quelle "donne sbagliate"...?

    la tua lettura è molto fantasiosa
    Dici? Io direi che la mia lettura è basata sui fatti.
    Ludwig80 likes this.
     
  10. Ajace78 Ajace78 è offline PrincipianteMessaggi 56 Membro dal May 2021 #30

    Predefinito

    Discussione interessante.... Come l'autore sono un innamorato dell'amore.. Di quelli innocui però che non sperimenta su altri.. Diciamo che tende ad illudere solo se stesso..
    Mio malgrado condivido le parole di lux.. I fatti raccontano altro ed ha davvero senso inseguire la chimera perché la realtà è "brutta e cattiva"? O è solo un pretesto per non mettersi in gioco e rischiare di soffrire?.. Non si soffre già così rinchiudendo se stessi in una gabbia?.. Lud ti direi (e mi direi) segui i tuoi ideali se fossimo ragazzini con esperienze da fare ed un mondo da scoprire ma alla nostra età (ho 2 anni più di te) abbiamo smesso di esserlo e forse occorre agire diversamente
    Ludwig80 and Lux_Aeterna like this.