Dichiarazioni del Vaticano sull'omosessualità - Pagina 2

Discussione iniziata da nuccia92 il 16-03-2021 - 43 messaggi - 3089 Visite

Like Tree54Likes
  1. Hafsa Hafsa è offline FriendMessaggi 3,967 Membro dal Oct 2015 #11

    Predefinito

    Piccola aggiunta.
    Quella cattolica non è l’unica dottrina che di rifà alla Bibbia, ce ne sono tante, alcune delle quali decisamente più inclusive ed aperturiste relativamente al tema, a dimostrazione del fatto che un’evoluzione del pensiero è possibile, se non probabile.
    Minsc and nuccia92 like this.



     
  2. L'avatar di Minsc

    Minsc Minsc è offline SeniorMessaggi 11,149 Membro dal Aug 2020
    Località Italia
    #12

    Predefinito

    Basta vedere come sia diverso il nuovo dal vecchio testamento. Il secondo era pieno di violenza e patriarcato. Che poi è una cosa contradditoria, tutti sono figli di Dio per la dottrina quindi due ragazze lesbiche perché non dovrebbero esserlo allo stesso modo? solo perché si amano? chissà con una terza edizione magari certe cose verranno cambiate
    toshio27 and nuccia92 like this.
    Gli Dei immortali, di solito, quando vogliono castigare qualcuno per le sue colpe, gli concedono, ogni tanto, maggior fortuna e un certo periodo di impunità, perché abbia a dolersi ancor di più, quando la sorte cambia.
     
  3. L'avatar di cime

    cime cime è offline SeniorMessaggi 8,743 Membro dal Mar 2016
    Località Mae cyrn gany mynach
    #13

    Predefinito

    Pienamente d'accordo con Hafsa...

    Incluso il bentornato a Toshio!!!


    Prosecco?😘
    norge and toshio27 like this.
    Don't eat the jellow snow
     
  4. passerosolitario84 passerosolitario84 è offline FriendMessaggi 4,627 Membro dal Mar 2016 #14

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da nuccia92 Visualizza Messaggio
    Non hanno capito che l'omosessualità non è più considerata una malattia mentale? Che l'attrazione verso uno dei due sessi o entrambi non è questione di volontà e scelta, ma un'inclinazione spontanea dell'individuo? Che due persone che si vogliono bene, pur dello stesso sesso, non stanno facendo nulla di male?
    La Chiesa non dice che l'omosessualità è una malattia mentale o una questione di volontà. Dice semplicemente che non possono essere benedette le relazioni sessuali tra persone (quindi indipendentemente dal loro orientamento sessuale) al di fuori del matrimonio religioso. Mi sembra ovvio e sono d'accordo.
     
  5. L'avatar di Baal

    Baal Baal è offline JuniorMessaggi 1,495 Membro dal Aug 2019 #15

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Hafsa Visualizza Messaggio
    Nì.
    Penso anch’io che dalla Chiesa non ci si possa aspettare più di tanto, d’altra parte, però, nelle sacre scritture c’è scritto anche che la Terra sta ferma e il Sole le ruota intorno ma, superata l’abiura di Galileo, oggi è universalmente (a parte qualche pazzo) accettato come quella sia una cosa falsa
    Ricordiamoci che la bibbia è stata scritta duemila anni fa, quando tutti credevano che la terra fosse piatta, anche gli astronomi del tempo. Non era necessariamente un dogma religioso, quanto un fatto ossevabile. Quando la scienza è evoluta e ha dimostrato inconfutabilmente il contrario, anche la chiesa si è adeguata alla nuova realtà osservabile.

    Citazione Originariamente Scritto da Hafsa Visualizza Messaggio
    nella Bibbia c’è scritto anche che le donne con il ciclo sono impure, ma non ho mai visto controllare che fossero nel periodo del mese giusto prima di farle entrare in chiesa
    In realtà sono i fluidi corporei a essere considerati impuri, anche il seme maschile. E l'impurità può essere lavata via con semplice acqua. Praticamente quei versi sono poco più di un invito a lavarsi. Come sopra, oggi si conosce la reale origine di quei fluidi e naturalmente la chiesa si è adeguata. Poi un "controllo ciclo" all'entrata della chiesa, anche volendo, non sarebbe fattibile, come non lo è il "controllo verginità" prima del matrimonio.

    Citazione Originariamente Scritto da Hafsa Visualizza Messaggio
    né ho sentito di frequente esortazioni a non far parlare le donne in un consesso pubblico maschile, come la parola di Dio comanda.
    Questa parte si riferisce al fatto che si debba tacere durante le celebrazioni. Viene detto che deve parlare una persona, più un eventuale interprete. Gli altri devono tacere, inclusi gli uomini.

    Citazione Originariamente Scritto da Hafsa Visualizza Messaggio
    Tanto meno o visto biasimare o rifiutare il matrimonio a una coppia sessualmente attiva o con dei figli.. cose che mi pare non rispettino esattamente alla lettera i precetti.
    La bibbia non dice che si debba rifiutare il matrimonio a chi ha fatto sesso. Condanna la fornicazione e considera la verginità come una virtù. Questo avveniva già molto prima che fosse scritta, anche nell'antico Egitto. Nella Roma pagana le sacerdotesse vestali dovevano essere vergini.

    Citazione Originariamente Scritto da Hafsa Visualizza Messaggio
    Tutto ciò per dire che, al di là di quello che la morale di 2000 anni fa prescriveva, quei testi oggi vengono già per forza di cose interpretati ed adattati al costume moderno, anche se in antitesi con quello del passato, perciò anche sul fronte omosessualità si arriverà ad una accettazione piena, è solo questione di tempo (e considerando che solo il secolo scorso si è smesso di considerarla una malattia, dalla gente con un certo grado di civiltà almeno, purtroppo ci vuole ancora pazienza).
    Infatti non ho mai negato che la chiesa si sia modernizzata e che presumibilmente continuerà a farlo, anche perché ne va della sua sopravvivenza. Ciò che mi chiedo è se sia il caso di fare un dramma del fatto che la propria unione non sia riconosciuta da un sacerdote. Soprattutto se non si è religiosi.

    Citazione Originariamente Scritto da Hafsa Visualizza Messaggio
    Poi, vi ammiro molto per la vostra capacità di fregarvene del giudizio altrui, vi ammiro molto meno per la vostra totale assenza di empatia che non vi permette di capire che non tutti hanno la stessa forza e che sentirsi il disprezzo addosso o biasimare per una propria caratteristica (fisica o identitaria che sia) per alcuni è motivo di sofferenza.. della serie, fintanto che non mi riguarda, chi se ne frega: come sempre la storia si ripete.
    (Chiaramente c’è pure l’ipotesi per la quale non è che voi abbiate tutta questa forza ma semplicemente avete la fortuna di non avere peculiarità che vi fanno considerare da molti persone di serie b, se non proprio subumani.. Se così fosse si tratterebbe di un tipico caso in cui si fa i bravi con il c luo degli altri, giusto per rimanere in tema.)
    Sembrerà strano, ma gli omofobi (così come la chiesa) hanno il diritto di pensare che gli omosessuali siano "sbagliati", fintanto che da questo pensiero non derivi qualcosa di illegale. Il reato di opinione non esiste ancora. Dato che non puoi obbligare la gente ad accettarti, la soluzione è smettere di piangersi addosso e di identificarsi come minoranza oppressa, alzare la testa e vivere la propria vita a prescindere dagli altri. Bisogna capire che al mondo non interessa nulla di te e della tua felicità.
    Berlin__ and nuccia92 like this.
    Il mito del gender wage gap: https://forum.amando.it/mito-gender-wage-gap-147666/
     
  6. calicokat calicokat è offline PrincipianteMessaggi 28 Membro dal Mar 2021 #16

    Predefinito

    Sempre bello vedere atei, laicisti e gente che non ha mai aperto un libro di apologetica cattolica in vita sua avere la pretensione e presunzione di insegnare alle gerarchie cattoliche come insegnare la dottrina morale cattolica e, più in generale, come essere cattolici...

    Abbiamo un papa dalle encicliche atee, immanentistiche ed ecologiste, che fa adorare la dea madre degli indios dell'Amazzonia nei giardini del Vaticano, che nei colloqui con lo Scalfari dice che le anime dei cattivi non finiranno ad arrostire all'inferno (forse, dice, spariranno nel nulla... sarebbe bello, no?), abbiamo il superiore dei gesuiti che dice che non sappiamo quel che disse davvero Gesù Cristo perché ai suoi tempi non c'erano i registratori...

    Ma questo, ai nemici della Chiesa non basta (giustamente).

    Comunque, sono d'accordo anche io, non basta.
     
  7. L'avatar di toshio27

    toshio27 toshio27 è offline FriendMessaggi 4,619 Membro dal Feb 2013 #17

    Predefinito

    Hafsa! Come sempre, mi leggi nel pensiero! Volevo esprimere anche io qualcosa di simile!!
    Cime! Non iniziamo. Vedi di metterti d'accordo con la biondona e con la serpentessa come facevate l'anno scorso neh!!
    Inutile che una mi distrae mentre le altre mi soffiano il prosecco dal MIO bicchiere!! Giu' le mani!! (certe cose non cambiano mai)
    A proposito... Devo rinfrescare il mio B2!! Volevo riprendere a vedere film in inglese, altrimenti a lungo andare lo perdo!
    In compenso, cerco sempre di guardare su Youtube SOLO ricette e articoli in inglese...

    -------

    In effetti la Sacra Bibbia (di Gerusalemme) sarebbe un po' da svecchiare... Un testo scritto 2000 anni fa ovviamente non puo' restare "moderno"...
    Vogliamo forse aprire il discorso scientifico sulla creazione dell'Universo in 7 giorni?
    Io non credo che OGGI un credente convinto sia convinto di questa affermazione... Eppure dice cosi'...

    Quello che voglio dire e' che una persona FERMAMENTE CREDENTE non necessariamente deve prendere la Bibbia come riferimento... Pure io sono piu' vicino alla scienza, alla Medicina, alle scoperte scientifiche.
    Ma ho un animo legato alla convinzione che sopra di noi "qualcosa" esista.
    Ora, non mi importa se questo "qualcosa" si chiami Budda, Dio, o altro.
    E non mi importa di dialogare o meno sulla esistenza di Gesu' o Maometto.
    Cio' che voglio invece affermare e' che io ESISTO perche' SONO.
    Non ho scelto io di "FARE il gay". Non e' che mi sono svegliato un mattino e mi sono detto "Caro Tosh, proviamo un po' a farci piacere i bei maschioni"...
    Ci sono NATO. Non ho potuto scegliere.
    Quindi, cio' che mi sarebbe piaciuto, e' che la "mia" religione (fondamentalmente mi ritengo Cattolico seppur non molto praticante, ma piuttosto credente, anche se qualche anno fa la mia fede e' stata messa a dura prova) mi desse la possibilita' di vivere "il mio amore" anche in comunione con quel "qualcosa" che "sappiamo esistere".
    Non chiedo nulla altro. Solo che la persona con cui sto da 30 anni (quest'anno a Giugno, seppur con ALTI E BASSI, come credo tutti quanti) possa essere "benedetta" come unione spirituale (giacche' quella materiale resta ancora una utopia, un po' per la zona dove vivo e un po' per le carriere di entrambi).
    Capisco, infine, che la miglior cosa sarebbe "vivere la nostra serenita' alla luce del giorno". Ma purtroppo ci sono ancora realta', in questo mondo, in questa epoca, che ci impediscono di "farci vedere alla luce del giorno", senza rischiare conseguenze nel lavoro, nella carriera e, anche, nella societa' stessa!
    Brutto. Triste. Ma e' ancora cosi'.
    E non posso mettere a rischio la carriera e il lavoro. Il mutuo per la ristrutturazione della mia casa, chi me lo paga, se dovessi perdere la mia mansione?
    E' un discorso un po' DELICATO (e complicato) e non credo che nessuno, che non lo viva in prima persona, possa in qualche modo capirlo o seguirlo... E non si tratta di convincere nessuno, con nessuna idea. Sto solo esprimendo, serenamente, la mia idea e la mia situazione...
    Toshio.
    norge and nuccia92 like this.
     
  8. L'avatar di Hannibal__Lecter

    Hannibal__Lecter Hannibal__Lecter è offline FriendMessaggi 4,881 Membro dal Aug 2020 #18

    Predefinito

    I cattolici, anche molto credenti, hanno una curiosa tendenza: quella di considerare la morale sessuale della Chiesa come un elemento accessorio, un curioso orpello ormai superato dal tempo e destinato prima o poi a ridursi fortemente fino ad annullarsi del tutto.
    Quante volte ho sentito dire "io sono credente, ma non approvo la morale sessuale della religione cattolica"...
    Beh, questa è una delle più grosse stupidaggini che si possano pensare/dire: perché la visione cattolica del sesso NON È un banale moralismo antiquato retaggio del passato: è IL CARDINE, il fulcro di questa religione, il pilastro portante su cui si fonda tutto il resto.
    Mi spiego.
    Qual è il principio fondamentale della religione cattolica? Il fatto che siamo tutti figli di Dio, che siamo creati direttamente da Lui e che, pertanto, l'atto sessuale è solo il mero strumento materiale che Dio utilizza per mandarci su questa Terra.
    Questo postulato è IRRINUNCIABILE, se lo si mettesse in discussione semplicemente non avrebbe proprio senso parlare di religione cattolica.
    Da questo postulato discende tutto il resto: il considerare ogni aborto come un omicidio (l'embrione è già un figlio di Dio), il considerare il sesso come uno strumento sacro, il mezzo attraverso il quale si realizza la volontà divina e che solo un sacramento, il Matrimonio religioso, rende legittimo.
    Tutto il sesso fuori dal matrimonio (TUTTO, omosessuale o meno) non rientra nel disegno divino perché contrasta frontalmente col principio fondamentale del sesso come STRUMENTO della vita data direttamente da Dio.
    Tutto questo pare a me essere talmente evidente che non si dovrebbe neanche discutere: ed, invece, viene bellamente ignorato da tanti cattolici di comodo che, come al self service, prendono dalla religione solo ciò che più gli aggrada lasciando il resto.
    No, signori miei, non funziona così: o si prende il pacchetto intero o niente, perché niente resterebbe se si togliesse quel postulato cardine.
    passerosolitario84 likes this.


    "​Vorrei che potessimo parlare più a lungo, ma sto per avere un vecchio amico per cena"
     
  9. L'avatar di toshio27

    toshio27 toshio27 è offline FriendMessaggi 4,619 Membro dal Feb 2013 #19

    Predefinito

    Ehm....
    Io sono CREDENTE come ho detto. In "qualcosa" sopra di noi.
    Non "nella chiesa" in quanto sempre interpretazione puramente UMANA.

    Infine, quindi Tutti i cattolici praticanti seguirebbero al 100% tutte le indicazioni della Chiesa?
    Se fosse così non esisterebbe più il peccato, il perdono...

    Quello che è dura da capire è che le idee vecchie (stabilite da umani) secoli fa, so o da modernizzare.
    Dunque i cattolici praticanti sarebbero fermamente convinti che l'universo sia stato creato in 7 giorni?
    Dubito a crederlo!!!
    Comunque sono idee... ognuno ha le proprie...
    norge and nuccia92 like this.
     
  10. L'avatar di fausto62

    fausto62 fausto62 è offline Super SeniorMessaggi 19,930 Membro dal Apr 2018
    Località Stato Pontificio
    #20

    Predefinito

    Ben tornato Toshino, tutto bene? Qui nello Stato Pontificio si va alla grande ... ma non c'è da parlare di fede e religione ... qui ... ormai vanno alla grande solo soldi e potere ...
    toshio27 likes this.
    ... another perspective ...