Dichiarazioni del Vaticano sull'omosessualità - Pagina 5

Discussione iniziata da nuccia92 il 16-03-2021 - 43 messaggi - 2680 Visite

Like Tree54Likes
  1. nuccia92 nuccia92 è offline PrincipianteMessaggi 28 Membro dal Jan 2021 #41

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Highland Visualizza Messaggio
    e invece tu puoi comprenderlo perfettamente e spiegarcelo suppongo
    Ma che discorsi fai?? Ovvio che non mi metto a predicare, però alla base c'è l'uguaglianza di tutti gli uomini come figli di Dio legati da amore fraterno, quindi se gli esponenti della Chiesa escludono chi è "diverso" non hanno proprio assimilato le basi... Nel Vangelo Gesù si circondava principalmente degli "ultimi" ed era umile, per questo andava controcorrente ed era considerato un rivoluzionario e ritenuto come persona scomoda, in primis dai rabbini, come è successo a diversi Santi e Beati nella storia che a momenti rischiavano la scomunica.


     
  2. L'avatar di Tony59

    Tony59 Tony59 è offline SeniorMessaggi 8,882 Membro dal Dec 2010
    Località Anywhere I can stay, I have no fear to go away. No need to mind, where people are of your own kind.
    #42

    Predefinito

    Nuccia, che ci vuoi fare?
    C' e' pure chi si sente un eroe, un valoroso, a far respingere in mare gente semplicemente stremata, perche' nelle opportune sedi non avrebbe saputo fare e ottenere niente. E' acclamato come un eroe, (ser)vilmente riverito da uno stuolo di gente che di testa propria non sa niente, si rimette alle parole di lui e se le impara a memoria; da gente, quindi, che vale meno di lui; meno di niente. C'e' chi, come quella capitana, reagisce all'abuso di potere, piu' dignitosamente e umanamente e si sa assumere le proprie responsabilita'.
    Non bastasse, quel ministro di allora, a quello stuolo di meschini e ignoranti con tutta evidenza, fa giurare sulla Costituzione e sul Rosario . La Costituzione non gli da' ragione su niente; il Vangelo, gli da' torto su tutto. Io perdonerei gli ignoranti. Ma quando
    degenerano nella superbia e nella meschinita'.... di me non si devono lamentare ne' dei miei atteggiamenti. Forse non saro' l' unico a trattarli da pari loro.
    Ho fatto - un - esempio di gente ignorante e ipocrita, che della religione ha un' idea strumentale. Mi fa schifo chi bestemmia, questa gente mi fa venire il voltastomaco.
    Mi sembra sia nel Vangelo di Luca e un attimo prima di ascendere, dove Lui mette in guardia gli Undici, che molti si sarebbero fatti avanti nel Suo nome per fini disonesti, si sarebbero anche combattute guerre, falsamente in nome di Lui....
    Quante cose previste con ampio anticipo !

    PS Non son prete e neppure catechista o prof laico di religione. I miei riferimenti al Vangelo, sono cose molte volte sentite leggere in chiesa; xe quelo che so.
    ОТКУДА КОВИД, ПРЕСТУПНИКИ ?
     
  3. L'avatar di Tony59

    Tony59 Tony59 è offline SeniorMessaggi 8,882 Membro dal Dec 2010
    Località Anywhere I can stay, I have no fear to go away. No need to mind, where people are of your own kind.
    #43

    Predefinito

    Mi son rivisto ora, su YouTube, una scena del Gesu' di Nazareth di Zeffirelli, che mi ricordavo da quando il film fu trasmesso per la prima volta in televisione; avevo diciotto anni.
    La scena e' quella della Maddalena; i giovani che la infastidiscono e la decisa ignoranza del vicinato. L'ospite... della serata, con tono di scetticismo e ironia - ma forse non troppo - le consiglia di rivogersi a Gesu':
    "Per lui i peccati della carne sono niente rispetto a quelli dell' anima.... Lo trovi a cenare con ladri e prostitute... L' ultimo dei criminali e' suo amico....L'ultimo dei suoi discepoli - li chiamano cosi' - era un esattore delle tasse - quel porco. Ma lui dice che non sono i giusti che si devono consolare, ma gli altri.."
    Una chiara sintesi, detta per bocca di un immaginario scettico, resa percio' in modo chiaro piu' che mai. L'immaginario personaggio dice che, come uomo che viaggia per affari, gli e' impossibile non aver sentito parlare e non aver visto Quest'Uomo. Non c'e' piazza o taverna dove non Lo si incontri.
    Questa scena e' immaginaria. Credo pero' sia vero che, all' epoca, chi si muoveva molto, inaspettatamente Lo incontrasse un po' dappertutto.
    Consiglio la visione.
    C'e' ancora molto di attuale: l'ignoranza della gente, a inizio scena. In pratica, siamo ancora qua... siamo ancora la'.
    ОТКУДА КОВИД, ПРЕСТУПНИКИ ?