differenza tra amore e innamoramento

Discussione iniziata da solasolinasoletta il 22-08-2010 - 6 messaggi - 2579 Visite

  1. solasolinasoletta solasolinasoletta è offline PrincipianteMessaggi 27 Membro dal Aug 2010 #1

    Predefinito differenza tra amore e innamoramento

    Qual'è secondo voi la differenza tra amare una persona e l'essere innamorato?


     
  2. L'avatar di viola512

    viola512 viola512 è offline PrincipianteMessaggi 67 Membro dal Aug 2010 #2

    Predefinito

    l'innamoramento è la fase iniziale.. l'inizio mentre l'amore è quello che viene dopo,sarebbe più concreto e stabile.. ci sono persone che sono sempre nella fase dell'innamoramento .. ma è sbagliato perchè poi bisogna che ci sia la concretezza
     
  3. L'avatar di stellafalc

    stellafalc stellafalc è offline Super SeniorMessaggi 20,471 Membro dal Jan 2009
    Località Salento....ma vivo in un mondo tutto mio...di follia! Altrove...! Sono felice qui!
    #3

    Predefinito

    l'amore si manifesta in molti modi....
    io sn innamorata, per es., in questo periodo,
    ma credo che non sia innamoramento, ma
    amore...nel senso che è un sentimento diverso
    che mi porta non a credere di poter conquistare
    la persona in questione....ma di volerla conquistare.

    mi sn spiegata? non mi era mai successo prima.
    è .....
    amore. nient'altro (h. hesse);
    gioia più grande, non attesa (sòfocle);
    nascosta dappertutto...(anonimo);
    qualunque viaggio intraprendiamo (q. o. flocco);
    esercitare liberamente il proprio ingegno (aristotele);
    l'uomo saggio non lo cerca, cerca l'assenza del dolore(aristotele);
    fatto di un niente che al momento in cui lo viviamo ci sembra tutto...
    poi non te lo togli più: lo scopri dopo, quando è troppo tardi" (a. baricco)


    indovinello pazzo!
     
  4. L'avatar di Beatrix76

    Beatrix76 Beatrix76 è offline PrincipianteMessaggi 50 Membro dal Jul 2010 #4

    Predefinito

    nell'innamoramento tutto è filtrato dalla sensazione di "xfetto" e non riesci, quindi ad essere obbiettivo!.....Quando questo passa può portare alla fine della storia, certamente porterà ad un xiodo di crisi ma passato questo...se si riesce a suxare indenni, allora arriva l'amore.....quello vero e duraturo; fatto di piccole cose, di vita quotidiana.....fatto di noi!!!
    Io l'ho trovato......e mi sento così fortunata!!
    ciao
     
  5. L'avatar di tramontodiestate

    tramontodiestate tramontodiestate è offline ApprendistaMessaggi 434 Membro dal Aug 2010
    Località nel mio mondo, dove il rispetto per gl'altri è l'unica legge
    #5

    Predefinito

    l'innamoramento è la fase più bella della vita di una persona, farfalle nello stomaco, aspettare ore davanti al telefono sperando che squilli e che sia lui...camminare mano nella mano con occhi speranzosi di una vita futura insieme...il primo bacio...fare l'amore per la prima volta con lui...tutto condito da profonde emozioni che coinvolgono testa, cuore e stomaco...poi arriva l'amore...i sentimenti diventano più pacati, la relazione si stabilizza...ma ancora senti il cuore battere più forte quando apri un messaggio ed è lui, quando ti rigiri nel letto e lo vedi...li a respirare profondamente accanto a te....sono sensazioni più pacate ma cmq forti...senti nel profondo del cuore che non potresti fare a meno di lui nella tua vita...che non esisterebbe una vita, se lui non ci fosse...ti accorgi che ogni cosa che fai la fai per "voi" per il vostro amore...e speri che questo meraviglioso sogno possa durare per sempre...
     
  6. L'avatar di stellafalc

    stellafalc stellafalc è offline Super SeniorMessaggi 20,471 Membro dal Jan 2009
    Località Salento....ma vivo in un mondo tutto mio...di follia! Altrove...! Sono felice qui!
    #6

    Predefinito

    grazie. mi rivedo in tutti e due i tratti che hai descritto.
    è .....
    amore. nient'altro (h. hesse);
    gioia più grande, non attesa (sòfocle);
    nascosta dappertutto...(anonimo);
    qualunque viaggio intraprendiamo (q. o. flocco);
    esercitare liberamente il proprio ingegno (aristotele);
    l'uomo saggio non lo cerca, cerca l'assenza del dolore(aristotele);
    fatto di un niente che al momento in cui lo viviamo ci sembra tutto...
    poi non te lo togli più: lo scopri dopo, quando è troppo tardi" (a. baricco)


    indovinello pazzo!