Diventare un clichè

Discussione iniziata da Coraline47 il 20-09-2020 - 16 messaggi - 1159 Visite

Like Tree13Likes
  1. Coraline47 Coraline47 è offline PrincipianteMessaggi 7 Membro dal Jul 2017 #1

    Predefinito Diventare un clichè

    Buonasera,

    mi scuso in anticipo, perchè questa discussione non può andare da nessuna parte, immagino.
    Siamo nella categoria "medio-breve storia triste".

    Sono una donna trentenne la cui vita da qualche anno è finita nel nulla causa depressione e blackout lavorativo-sociale

    Quando ero molto giovane, poco più che ventenne, rifiutai un ragazzo che mi chiese di uscire nel modo più gentile possibile. Prima e unica volta. Pensavo non fosse il mio tipo. Non chiesi mai scusa, non tentai di riallacciare, non uscii più con il giro di amicizie comuni
    Ero messa male con l'università e agitata, non mi aspettavo nemmeno approcci. Incapace socialmente

    Ma poco dopo mi misi con un altro che era un po' viziato, anaffettivo e mi sminuiva. Dal canto mio lo usavo per compagnia e per stare da lui perchè la sua famiglia era normale, mentre la mia no; dovevo scappare e non trovai altra soluzione. Lo conoscevo da prima dell'altro, mi attraeva ma non lo amavo
    Ci lasciammo dopo tre anni in cui ero diventata un mezzo zombie (pure lui)

    Negli anni successivi ho avuto robe brevi con gente conosciuta su internet ma sentendo un vuoto latente

    Quest'anno un lutto importante in famiglia mi ha dato da riflettere e ho realizzato che avevo sbagliato a perdere il primo ragazzo e che forse l'origine di tanto malessere e brutte pieghe prese nella vita era lì.

    Non l'ho più visto in undici anni. E' vivo, non so se stia con un'altra, in ogni caso è una di quelle situazioni da Titanic, solo mai nata

    Fine.


     
  2. L'avatar di SunsetLimited

    SunsetLimited SunsetLimited è offline ApprendistaMessaggi 320 Membro dal Jan 2017
    Località La più grande delle isole italiane
    #2

    Predefinito

    Psicoterapia in funzione di riprendere la tua vita in mano, il prima possibile.
    Coraline47 likes this.
     
  3. L'avatar di Melite

    Melite Melite è offline SeniorMessaggi 8,359 Membro dal Oct 2017 #3

    Predefinito

    Non credo proprio che l'origine dei tuoi problemi stia nel rifiuto che hai dato a quel ragazzo. Puoi trovare una risposta migliore sul perché la tua vita è andata a rotoli. Se non hai problemi di salute importanti, a 30 anni sei ancora in tempo per risollevarti, se non ce la fai da sola devi trovare qualcuno che ti aiuti, che sia un familiare o una figura professionale.
    nadir16 and Hurrem like this.

    La buona educazione consiste nel nascondere quanto bene pensiamo di noi stessi e quanto male degli altri.

    (Mark Twain)



     
  4. L'avatar di MonacoFrigido

    MonacoFrigido MonacoFrigido è offline SeniorMessaggi 11,281 Membro dal Jun 2016
    Località Brixia, Longobardia Maior
    #4

    Predefinito

    Se l'hai rifiutato significa che non ti piaceva, quindi non ha senso pensare ora che forse sarebbe stato meglio accettare le sue avances.
    Avresti accettato per stare con uno che non ti piaceva.
    Melite, nadir16, norge and 1 others like this.
    UN BEL PUGNO
     
  5. Coraline47 Coraline47 è offline PrincipianteMessaggi 7 Membro dal Jul 2017 #5

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da MonacoFrigido Visualizza Messaggio
    Se l'hai rifiutato significa che non ti piaceva, quindi non ha senso pensare ora che forse sarebbe stato meglio accettare le sue avances.
    Avresti accettato per stare con uno che non ti piaceva.
    No, non funzionava proprio così per me allora. Mi sono stabilizzata mentalmente crescendo (anche se son peggiorata in altro)
    Ero confusa in molte situazioni
    Mi potevano piacere persone ma spesso le evitavo proprio per quello

    Però devo dire che forse avevo visto la dolcezza e un suo certo modo di porsi come una debolezza. Perchè già io lo ero; ed ero attirata da situazioni più razionali e dinamiche per bilanciare o qualcosa del genere
    Ma poi penso di essermene pentita internamente. Non c'era amore con la persona con cui mi ero messa poi, era stata una roba forzata. Cioè buttar via i sentimenti dell'altro era stato un fail e me ne rendevo conto
    Ma di fatto non l'ho recuperato. Ero in parte umana e in parte una m*rdaccia incurante

    Comunque il pensiero che questa persona stia bene mi fa stare bene. lo spero... ma vale un po' per tutti quelli con cui ho fatto casino

    A chi mi ha consigliato di curarmi: grazie.
    Di anni ne ho 32, faccio psicoterapia ma sto in un pantano lavorativamente da anni

    Di nuovo,
    Ultima modifica di Coraline47; 21-09-2020 alle 14:42
     
  6. Coraline47 Coraline47 è offline PrincipianteMessaggi 7 Membro dal Jul 2017 #6

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Melite Visualizza Messaggio
    Non credo proprio che l'origine dei tuoi problemi stia nel rifiuto che hai dato a quel ragazzo. Puoi trovare una risposta migliore sul perché la tua vita è andata a rotoli. Se non hai problemi di salute importanti, a 30 anni sei ancora in tempo per risollevarti, se non ce la fai da sola devi trovare qualcuno che ti aiuti, che sia un familiare o una figura professionale.
    No, però era un irrisolto di una certa rilevanza
    Perchè lui stava male ma io non facevo niente, non davo un cenno. Mi sono ritirata

    In seguito avevo rotto anche con amicizie storiche in un momento di frustrazione

    Boh
    Ultima modifica di Coraline47; 21-09-2020 alle 14:46
     
  7. raina raina è offline PrincipianteMessaggi 7 Membro dal Sep 2020 #7

    Predefinito

    Prova a frequentare nuovi posti e conoscere nuove persone, senza pensare al passato
     
  8. L'avatar di Hannibal__Lecter

    Hannibal__Lecter Hannibal__Lecter è offline JuniorMessaggi 1,962 Membro dal Aug 2020 #8

    Predefinito

    Stai palesemente idealizzando quel ragazzo perché hai bisogno di trovare un'ancora di salvataggio nel mare in tempesta che è diventata la tua vita: e ti sei voluta illudere che quella avrebbe potuto essere il tuo punto fermo, il perno intorno a cui avresti potuto far ruotare l'intera tua vita nella direzione giusta.
    Naturalmente non è così, non c'è niente di concreto che possa supportare questa tua idea, solo un miraggio creato dalla tua mente.
    Devi partire dalla tua vita come è ADESSO, non come avrebbe potuto essere in quella illusoria dimensione alternativa, non ci sono scorciatoie.
    Piuttosto, mi pare di capire che la psicoterapia che stai facendo non stia sortendo gli effetti sperati: valuta se non sia il caso di cambiare approccio parlandone col tuo terapeuta (o, nel caso, se non sia il caso di cambiare il terapeuta).
    In bocca al lupo.
    Melograna and norge like this.


    "​Vorrei che potessimo parlare più a lungo, ma sto per avere un vecchio amico per cena"
     
  9. L'avatar di irrisolto

    irrisolto irrisolto è offline Super ApprendistaMessaggi 504 Membro dal Mar 2018
    Località Treviso, Veneto, Italia
    #9

    Predefinito

    Concordo anch'io con @Hannibal_Lecter, l'ho pensato mentre ti leggevo: stai idealizzando un presunto errore (l'allontanamento del ragazzo gentile), poiché avendo mancato la prova del contrario, vuoi crederlo la soluzione originale.

    @Hannibal_Lecter
    Un attimo.
    Io capisco che le sta andando male lavorativamente, non con la psicoterapia.
    Doh!
    Ex audente.
     
  10. L'avatar di Hannibal__Lecter

    Hannibal__Lecter Hannibal__Lecter è offline JuniorMessaggi 1,962 Membro dal Aug 2020 #10

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da irrisolto Visualizza Messaggio

    @Hannibal_Lecter
    Un attimo.
    Io capisco che le sta andando male lavorativamente, non con la psicoterapia.
    Doh!
    Sono IO che ho dedotto che la psicoterapia non sta funzionando troppo, visto che il suo terapeuta non è riuscito a chiarirle il significato del suo attaccamento al ricordo, idealizzato, di quel ragazzo.


    "​Vorrei che potessimo parlare più a lungo, ma sto per avere un vecchio amico per cena"