I diversi modi di amare

Discussione iniziata da Tristaldo il 22-05-2017 - 14 messaggi - 1590 Visite

Like Tree9Likes
  1. L'avatar di Tristaldo

    Tristaldo Tristaldo è offline JuniorMessaggi 1,561 Membro dal Apr 2017 #1

    Predefinito I diversi modi di amare

    Oggi è la giornata mondiale della biodiversità.
    Mi piace pensare che la diversità delle persone sia una ricchezza per l'umanità, non meno di quanto la biodiversità lo sia per l'ecosistema. Vale la pena tutelare dunque le specie in via di estinzione. In particolare mi riferisco ai sottogeneri di uno stesso orientamento sessuale; ad esempio tra gli eterosessuali potrebbero esistere vari sottogeneri di orientamento sessuale, come quello demiromantico o l'asessuale-grigio. Lessi tempo fa che questi sottogeneri tendono a cercarsi tra loro, inconsapevolmente. Così, una donna demiromantica potrebbe scoprire un buon feeling con un uomo demiromantico. Ma una persona di un genere minoritario che non trova il partner adatto, potrebbe convincersi di essere sbagliata fino a negarsi l'esperienza che avrebbe diritto di vivere. Insomma, quello che volevo dire è che non siamo tutti uguali, e non esiste per tutti uno stesso giusto modo di accoppiarsi.
    M.Hobart likes this.


     
  2. L'avatar di Sasha38

    Sasha38 Sasha38 è offline Super ApprendistaMessaggi 563 Membro dal Nov 2016 #2

    Predefinito

    Credo che fondamentalmente sia sempre una questione di "sensazioni" che da una persona. .a volte due simili di pensiero (ideale di amore e rapporto di coppia ) tendono a cercarsi e trovarsi...altrettanto vero che molti opposti riescono a stare bene assieme perché in un certo qual senso si completano...in parole povere si cerca o si attrae chi crea quella alchimia perfetta...poi farla funzionare è un altro discorso!
    Tristaldo likes this.
     
  3. L'avatar di Tristaldo

    Tristaldo Tristaldo è offline JuniorMessaggi 1,561 Membro dal Apr 2017 #3

    Predefinito

    Sicuramente le sensazioni sono la nostra migliore guida in questa ricerca. Se è vero che esistono delle sottocategorie di orientamenti sessuali, allora può essere che queste sensazioni ci attraggano in modo inconsapevole verso una persona che abbia un orientamento simile al nostro. L'ideale sarebbe che l'uomo e la donna condividano lo stesso orientamento, ovvero, intendano e sentano la sessualità alla stessa maniera. Questo non è scontato perché l'orientamento sessuale non è del tutto sensibile quando ci si sta per conoscere. Dunque, può accadere che un uomo ipersessuale si trovi con una donna asessuale, o viceversa. Allora poi le cose non funzionano proprio come dovrebbero. Magari due persone che possono sembrare tanto diverse dal punto di vista del carattere e degli interessi, alla fine sono identici per orientamento. Mettiamo il caso che siano entrambi demisessuali, allora la ragione del loro legame potrebbe essere il loro orientamento intimo; e noi che non lo sappiamo, potremmo tentare di spiegarci il loro legame con la tendenza a completarsi nelle loro diversità (che può anche essere).
    Sasha38 likes this.
     
  4. L'avatar di Sasha38

    Sasha38 Sasha38 è offline Super ApprendistaMessaggi 563 Membro dal Nov 2016 #4

    Predefinito

    Beh il tuo concetto non fa una piega...certo c è da dire che la diversità caratteriale può creare più difficoltà in un rapporto perché c è proprio un modo di pensare essere e fare (totale) che creerebbe dei paletti a volte insormontabili ma come dicevo dipende dalla sintonia delle persone...riguardo l orientamento sessuale secondo me la diversità può dare un grande slancio ad un rapporto perché ciò uno sa dare l altro impara a farlo e darlo a sua volta...ovvio che ci debba essere un intesa e fiducia!
     
  5. L'avatar di Chimera2910

    Chimera2910 Chimera2910 è offline JuniorMessaggi 2,431 Membro dal Jan 2016
    Località Italia - Lazio
    #5

    Predefinito

    Certo che non siamo tutto uguali ed è questo il bello. Per quanto riguarda il modo di amare per me basta ci sia amore, poi ognuno ha la libertà di esprimerlo nel migliore dei modi.
    Quand'è che preferisci morire? Domani oppure dopodomani?
     
  6. L'avatar di Tristaldo

    Tristaldo Tristaldo è offline JuniorMessaggi 1,561 Membro dal Apr 2017 #6

    Predefinito

    Sono d'accordo con te che basta che ci sia amore. Però bisogna anche che l'idea di questo amore sia condivisa o perlomeno condivisibile. Se ad esempio lei intende un amore monogamo, esclusivo, morbosamente chiuso a tutto il resto del mondo, mentre lui intende un amore aperto (il poliamore) da vivere e condividere con il resto dell'umanità, allora le cose potrebbero non funzionare a dovere.
    angeloazzurro63 likes this.
    Date parole al vostro amore se non volete che il vostro cuore si spezzi! (William Shakespeare)
     
  7. L'avatar di Chimera2910

    Chimera2910 Chimera2910 è offline JuniorMessaggi 2,431 Membro dal Jan 2016
    Località Italia - Lazio
    #7

    Predefinito

    Ma in quel caso si sa già da prima, nel momento in cui si conoscono.

    È vero, è più difficile trovare l'anima gemella se si fa parte delle sottocategorie. Ma non è impossibile.
    Quand'è che preferisci morire? Domani oppure dopodomani?
     
  8. L'avatar di M.Hobart

    M.Hobart M.Hobart è offline Super ApprendistaMessaggi 902 Membro dal Jan 2014 #8

    Predefinito

    Tristaldo, molto interessante non conoscevo la definizione di demisessuale... Un po' mi riconosco, non riesco ad avere il cosiddetto "colpo di fulmine" e quindi provare attrazione fisica immediata. Non è una questione morale, di inibizione o non so cosa, son sempre stato fatto così, ho bisogno di parlare e conoscere prima. La cosa bizzarra è che il sesso mi piace e anche parecchio.
    Tristaldo likes this.
    Susanna Agnelli illuminaci tutti
     
  9. L'avatar di Tristaldo

    Tristaldo Tristaldo è offline JuniorMessaggi 1,561 Membro dal Apr 2017 #9

    Predefinito

    Anche io mi riconosco nel genere demisessuale, ma forse tu lo sei più di me; nel senso, anche io non riesco a provare il classico colpo di fulmine, ma però un po' di attrazione fisica la percepisco fin da subito. Anche a me piace parecchio il sesso, ma per esperienza ho capito che le coccole e l'amplesso mi danno sensazioni notevolmente diverse e incredibilmente più intense se con la donna ho stretto un forte legame affettivo e una connessione romantica. Potrei spingermi oltre e dire che non sono in grado di fare del sesso fatto bene se non stabilisco questa connessione, per quanto mi possa piacere fisicamente la donna.

    Poi ovvio, in queste categorie di orientamento sessuale esistono tutte le sfumature; non si è mai solo in un modo o nell'altro. Ad esempio esistono gli asessuali e anche gli asessuali-grigi, che non sono più completamente asessuali, ma che si eccitano solo in particolari situazioni.
    Chimera2910 likes this.
    Date parole al vostro amore se non volete che il vostro cuore si spezzi! (William Shakespeare)
     
  10. L'avatar di M.Hobart

    M.Hobart M.Hobart è offline Super ApprendistaMessaggi 902 Membro dal Jan 2014 #10

    Predefinito

    Sì anche io in passato ho fatto sesso diciamo quasi appena conosciuta la ragazza (più per iniziativa altrui) e anche a me resta "il vuoto". Non ho "bisogno" di iniziare una relazione amorosa per farlo in maniera soddisfacente, ma di conoscere chi è, che idee ha per capire se mi piace... Non è certo un'idea solo mia, ma ad esempio leggevo che è un concetto ben presente tra gli Hindu. Se non è intelligente, poco empatica, o poco sensibile c'è il rischio che perda immediatamente quel poco di attrazione fisica iniziale che può esserci e mi smonta indipendentemente dal suo aspetto. Altra cosa fondamentale per me sono i massaggi (sono parecchio fissato) farli e riceverli ha la stessa importanza degli altri preliminari. Quindi le sveltine mi regalan più o meno lo stesso piacere che può darmi la masturbazione, non di certo riesco a paragonarle al sesso fatto in altra maniera
    Tristaldo likes this.
    Susanna Agnelli illuminaci tutti