Docu serie Sanpa

Discussione iniziata da ipazia73 il 15-01-2021 - 2 messaggi - 338 Visite

Like Tree1Likes
  • 1 Post By ipazia73
  1. ipazia73 ipazia73 è offline Super ApprendistaMessaggi 657 Membro dal Jun 2012 #1

    Predefinito Docu serie Sanpa

    È uscita da poco una docu serie su Netflix, 5 episodi da un'ora ciascuno, in cui si parla della controversa figura di Vincenzo Muccioli...Sono rimasta molto colpita. Naturalmente avevo già sentito parlare di San Patrignano ma non ne sapevo molto. La serie mi sembra fatta bene sebbene molti dicano che getti più ombre che luci sul suo fondatore. In realtà guardandola attentamente si percepisce che sia la figura di Muccioli sia quello che è accaduto lì, presentano una tale complessità da sfuggire completamente a interpretazioni o giudizi dicotomici...Mi pare di aver percepito che prevalga una sorta di riconoscimento, da parte di moltissima gente, dell' immensa opera di Vincenzo, che ha salvato moltissime vite dalla droga, in un momento storico in cui lo stato sembrava assolutamente impreparato ad affrontare il problema.Quindi molti gli perdonano i metodi, a volte brutali, con cui cercava di arginare le fughe dei tossico dipendenti... Della serie : il fine giustifica i mezzi.Anche su questo aspetto sono rimasta molto perplessa ma credo che tutto vada interpretato alla luce di quella che era la società di quegli anni, chiaro che oggi tutto ciò sarebbe inaccettabile, ma abbiamo altri mezzi, altre possibilità.Di base credo che nessun fine possa giustificare dei mezzi così violenti, ma se fossi stato un genitore con un figlio tossico, a quell'epoca, forse lo avrei preferito incatenato che morto... Soprattutto perché a quanto emerge, alternative per salvare questi giovani non ce ne erano...L'ho trovato uno spaccato incredibile su quegli anni, che pur avendo vissuto, non avevo appieno compreso... Ci siamo evoluti molto su tanti aspetti e credo sia importante per la nostra generazione andare a ritroso e riscoprire fatti, che solo a distanza forse, si possono comprendere meglio.Mi piacerebbe conoscere il parere di chi ha visto la serie
    flair likes this.


     
  2. erik555 erik555 è offline BannedMessaggi 6,086 Membro dal Oct 2012
    Località una grande città in mezzo alla pianura
    #2

    Predefinito

    Io provo diffidenza e trovo ripugnante il personaggio da sempre al di là di ogni possibile fiction (che non guarderò).
    Non mi sorprende che nella fiction siano più le ombre delle luci, negli anni ottanta “le ombre” erano “fatti di cronaca”
    Pare che prima di “dedicarsi al recupero” facesse il santone/guaritore
    lui la sua famiglia e pochi collaboratori erano gli unici gestori della comunità e non rispondevano a nessuno né dal punto di vista economico o sanitario di ciò che accadeva all’interno
    di comunità di recupero ce ne erano diverse, la sua tuttavia aveva una spiccata dimensione produttiva e commerciale, dal’allevamento di cavalli di razza al vino
    fu l’unica comunità credo a trovarsi coinvolta in maltrattamenti e un omicidio.
    andava d’amore e d’accordo solo con politici di destra e influenti imprenditori dai quali riceveva cospicui finanziamenti
    queste ripeto erano notizie di cronaca degli anni ottanta e primi anni novanta