Domanda per chi è sempre stato solo... - Pagina 17

Discussione iniziata da giannigianni il 10-01-2019 - 194 messaggi - 6786 Visite

Like Tree144Likes
  1. L'avatar di giulianb

    giulianb giulianb è online JuniorMessaggi 1,467 Membro dal Mar 2016 #161

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da SC94 Visualizza Messaggio

    ... E potrebbero passare anni prima che capitino situazioni del genere...
    eppure in queste situazioni in comitiva la gente non fa altro che fidanzarsi....
    come faranno mai? mistero!


    Gershwin and Alberich like this.
     
  2. steal steal è offline ApprendistaMessaggi 217 Membro dal Oct 2011 #162

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da SC94 Visualizza Messaggio
    Veramente io intendevo questo fin dall'inizio...
    E comunque se io vedessi uno che chiede un numero di telefono a una ragazza davanti a tutti, non mi sembrerebbe un comportamento tanto normale. Ma se io sono una persona estremamente educata e corretta, dunque non direi nulla e non lo farei sentire a disagio, lo stesso non si può dire di altri, che magari ne approfitterebbero per prenderlo in giro o fare battutine, umiliandolo davanti a tutti...
    Questa non è la realtà, questa è una tua paura, tu sei talmente timido che ti vedi sempre rifiutato dalle ragazze ed umiliato dai tuoi amici!
    Quella che tu chiami "occasione" è per me una situazione in cui è abbastanza improbabile che le cose vadano a buon fine. E io sinceramente di fare figuracce per qualcosa che difficilmente può funzionare non ne ho alcuna voglia.
    Improbabile perchè?
    Ecco un'altra tua paura, quella di fare sempre figuracce, prima che davanti agli altri, davanti a te stesso.
    E' normale sbagliare nella vita e gli sbagli li consideriamo figuracce solo quando non siamo sicuri di noi stessi, quando una persona è sicura di se stessa ed ha autostima, sa ridere anche delle sue figuracce!
    No, perché io so bene quali erano le ragazze che mi piacevano e quelle che non mi piacevano.
    Effettivamente nel caso di quelle che mi piacevano mi è dispiaciuto di non aver potuto fare nulla (anche se per motivi esterni alla mia volontà), ma negli altri casi non mi importava niente di quelle ragazze... Perché mi sarebbe dovuto dispiacere se una ragazza che non mi interessava si fosse fidanzata con un altro?
    Non ci sono motivi esterni alla tua volontà, sei tu che devi decidere il dafarsi, non gli altri!
    Alberich likes this.
    Ultima modifica di steal; 09-02-2019 alle 20:42
     
  3. L'avatar di SC94

    SC94 SC94 è offline Super ApprendistaMessaggi 688 Membro dal Dec 2017
    Località Lomellina
    #163

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da JokerMatt Visualizza Messaggio
    comunque se non ho capito male dobbiamo fare riferimento a un gruppo stretto di amici nel quale ci sono ragazze altrettanto unite tra loro. E' complicato, ovviamente, perché le ragazze specie da giovani, tendono a essere molto unite stile mischia da rugby, quindi separarle può diventare un'impresa.
    Sì, il contesto è esattamente quello e da quanto leggo mi pare che tu stia concordando con me sul fatto che farsi avanti sia piuttosto complicato.
    Non vedo alternative, comunque, provare con un'amica o con una ragazza conosciuta in compagnia mi sembra la cosa migliore, un timido non potrebbe di certo mettersi ad abbordare sconosciute...

    Citazione Originariamente Scritto da JokerMatt Visualizza Messaggio
    Io sono un timido di natura, quindi anche io ho grossi blocchi da quel punto di vista e spesso ho agito solo quando ho percepito un minimo interesse dall'altra persona, riuscendo a trovare la forza da quello.
    Il fatto dell'interesse da parte dell'altra persona vale anche per me, come scrivevo l'altro giorno è stato anche quello a farmi desistere nelle pochissime occasioni in cui forse avrei potuto tentare un timido approccio, dato che non mi sembrava che quelle ragazze potessero essere interessate...
    In ogni caso, tu scrivevi che una persona molto timida non ha possibilità di farsi avanti. Questo potrebbe essere vero, ma il metodo che descrivi per isolarsi con una ragazza mi pare fuori dalla portata di qualunque ragazzo che non sia molto estroverso e intraprendente... Impostare discorsi in quel modo, mettersi a parlare con gruppi di ragazze da solo, avere quell'atteggiamento da "giullare di corte" che fa battute, non è alla portata di tutti...
    Come può una persona "timida di natura" comportarsi in quella maniera?

    Citazione Originariamente Scritto da JokerMatt Visualizza Messaggio
    Possibilità di fare figuracce? Beh, dipende da cosa si intende e dal grado di maturità delle persone con cui si esce. Coi miei amici storici, ad esempio e come ho già scritto, erano meccanismi normalissimi di approccio che era più che giusto esistessero.
    Non so che dirti, sarai stato fortunato nelle amicizie.
    Se io avessi tentato di fare qualcosa del genere con la gente con cui uscivo al liceo, si sarebbero potute verificare due situazioni parecchio spiacevoli:
    1) se gli altri erano persone con cui avevo confidenza mi avrebbero potuto mettere in imbarazzo davanti a lei ("Ehi, SC, che ti succede oggi? Hai mangiato pane e coraggio che ci provi così spudoratamente?");
    2) se invece non avevano confidenza con me magari non avrebbero detto nulla, ma mi avrebbero potuto parlare alle spalle quando non ero presente ("Oh, avete visto che ieri SC ci stava provando con la ...? Ahah!").
    In entrambi i casi sarebbero seguite risatine o cose del genere...
    O almeno, questo è ciò che avrebbero potuto fare quando avevamo 16 anni (l'ultima volta che mi piaceva una ragazza della compagnia), magari oggi essendo più maturi non lo farebbero, non so...

    Citazione Originariamente Scritto da JokerMatt Visualizza Messaggio
    Se sei completamente disponibile per l'altra persona, ad esempio, difficilmente le trasmetterei quell'alone di mistero indispensabile per poterti vedere come un possibile tipo da portarsi a letto.
    Be', però ignorarla oppure comportarmi con lei come con qualunque altra ragazza non mi sembra possa servire a qualcosa...
    E poi, essere diretto non è in contraddizione con l'avere un alone di mistero?

    P.S. Non penso di poter mettere in pratica il tuo suggerimento, ma quale potrebbe essere un esempio di film bellissimo di cui parlare?
     
  4. L'avatar di JokerMatt

    JokerMatt JokerMatt è online Super ApprendistaMessaggi 658 Membro dal Mar 2017 #164

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da SC94 Visualizza Messaggio
    Come può una persona "timida di natura" comportarsi in quella maniera?
    Perché con gli anni, con le esperienze, gli interessi, gli errori, tanti, e la formazione a essere umano più completo di prima (lavoro che deve andare avanti per sempre), determinati blocchi possono essere erosi. L'esempio che ti ho scritto io lo applicherei, specie in un gruppo in cui ho abbastanza confidenza essendo miei amici (e per me la parola "amico" ha un peso mica da ridere), ma, ribadisco, non sono certo un modello di persona aperta e sicura di sé a tutto tondo.
    Quindi non credo sia uno scoglio così ripido. Bisogna lavorarci, certo.

    Citazione Originariamente Scritto da SC94 Visualizza Messaggio
    Non so che dirti, sarai stato fortunato nelle amicizie.
    Se io avessi tentato di fare qualcosa del genere con la gente con cui uscivo al liceo, si sarebbero potute verificare due situazioni parecchio spiacevoli:
    1) se gli altri erano persone con cui avevo confidenza mi avrebbero potuto mettere in imbarazzo davanti a lei ("Ehi, SC, che ti succede oggi? Hai mangiato pane e coraggio che ci provi così spudoratamente?");
    2) se invece non avevano confidenza con me magari non avrebbero detto nulla, ma mi avrebbero potuto parlare alle spalle quando non ero presente ("Oh, avete visto che ieri SC ci stava provando con la ...? Ahah!").
    In entrambi i casi sarebbero seguite risatine o cose del genere...
    O almeno, questo è ciò che avrebbero potuto fare quando avevamo 16 anni (l'ultima volta che mi piaceva una ragazza della compagnia), magari oggi essendo più maturi non lo farebbero, non so...
    Spero che il prima possibile tu raggiunga la maturità per capire che quelle che tu descrivi come situazioni spiacevoli, sono emerite ***.on.za.te se paragonate a cosa davvero di spiacevole c'è nella vita.
    Se '94 è il tuo anno di nascita, sono quasi 25: direi che è ora di togliersi queste seghe mentali, anche perché i tuoi amici non credo siano più come quando avevate 16 anni, ho la sensazione sia tu ad esser rimasto così.


    Citazione Originariamente Scritto da SC94 Visualizza Messaggio
    P.S. Non penso di poter mettere in pratica il tuo suggerimento, ma quale potrebbe essere un esempio di film bellissimo di cui parlare?
    Questa è una domanda che mi fa sorridere: non esiste una risposta giusta, un titolo esatto. Ma non ce l'hai un film preferito? O qualcosa di cui ti piace parlare? Un interesse? Una passione? Non puoi chiedere ad altri anche questo, suvvia...
    Gershwin and Alberich like this.
     
  5. L'avatar di SC94

    SC94 SC94 è offline Super ApprendistaMessaggi 688 Membro dal Dec 2017
    Località Lomellina
    #165

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da giulianb Visualizza Messaggio
    in queste situazioni in comitiva la gente non fa altro che fidanzarsi....
    come faranno mai?
    Infatti come facciano per me è un mistero, per questo avevo chiesto informazioni... E le risposte che ho ricevuto mi hanno confermato il fatto che approcciare (o anche solo trovare l'occasione giusta per farlo) sia piuttosto difficile.
    Se poi tu hai altri suggerimenti, prego.
    passerosolitario84 likes this.
     
  6. L'avatar di Alberich

    Alberich Alberich è offline SeniorMessaggi 9,802 Membro dal Jul 2009 #166

    Predefinito

    @SC

    Non è che è difficile in se stesso, semmai il problema è che non esiste un modus operandi che assicura il successo (o almeno che riduce le probabilità di insuccesso). Una volta aprii una discussione chiedendo cosa "NON fare" con una donna per non essere cassati subito: vennero fuori una serie di consigli tutto sommato di banale buona educazione e savoir faire. Alla fine, tolti i comportanti estremi, conta ciò che uno è (e non faccio riferimento alla sola estetica) non ciò che uno fa.
    "L'inverno del nostro scontento si è mutato in una calda estate di gloria grazie
    a questo sole di York"

    "Un cavallo! Un cavallo! Il mio regno per un cavallo!"
     
  7. giannigianni giannigianni è offline PrincipianteMessaggi 75 Membro dal Jan 2019 #167

    Predefinito

    Secondo me conta anche lo stato mentale della ragazza nel periodo in cui la conosci. Sono convinto che alcune relazioni nascano con il favore delle condizioni giuste; per dire magari se avessi incontrato ragazza x nel 2013 non ci sarebbe stato niente, ma incontrandola nell'anno 2018, per una serie di motivi è nato qualcosa. Quindi diciamo che, per me, dipende da più fattori la buona riuscita di un rapporto con una ragazza.
     
  8. L'avatar di SC94

    SC94 SC94 è offline Super ApprendistaMessaggi 688 Membro dal Dec 2017
    Località Lomellina
    #168

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da JokerMatt Visualizza Messaggio
    Perché con gli anni, con le esperienze, gli interessi, gli errori, tanti, e la formazione a essere umano più completo di prima (lavoro che deve andare avanti per sempre), determinati blocchi possono essere erosi.
    Fino a un certo punto... Il carattere di una persona non può essere cambiato e se anche uno si sforzasse di comportarsi diversamente dal solito risulterebbe forzato e innaturale e rischierebbe di peggiorare ancora di più la situazione.

    Citazione Originariamente Scritto da JokerMatt Visualizza Messaggio
    L'esempio che ti ho scritto io lo applicherei, specie in un gruppo in cui ho abbastanza confidenza essendo miei amici (e per me la parola "amico" ha un peso mica da ridere), ma, ribadisco, non sono certo un modello di persona aperta e sicura di sé a tutto tondo.
    A me sembra una cosa che potrebbe fare solo una persona estroversa in modo esagerato, o comunque che abbia tantissima confidenza con il gruppetto di ragazze in questione. Tu avevi scritto che chi è molto timido non ha occasioni, ma il tuo suggerimento non mi pare alla portata nemmeno di persone con un lieve livello di timidezza...

    Citazione Originariamente Scritto da JokerMatt Visualizza Messaggio
    Spero che il prima possibile tu raggiunga la maturità per capire che quelle che tu descrivi come situazioni spiacevoli, sono emerite ***.on.za.te se paragonate a cosa davvero di spiacevole c'è nella vita.
    Allora, prima di tutto ci sarebbero tante cose che io potrei dire su altri eventi spiacevoli che possono capitare nella vita, ma visto che questa non è la sede adatta, non mi dilungherò ulteriormente.
    Detto questo, se a te o ad altri non dispiace essere umiliati davanti a tutti sono affari vostri, ma io so fin troppo bene come ci si senta in quelle situazioni, quando gli altri si fanno beffe di te, e sinceramente non ci tengo ad avere comportamenti che potrebbero far accadere cose del genere...

    Citazione Originariamente Scritto da JokerMatt Visualizza Messaggio
    anche perché i tuoi amici non credo siano più come quando avevate 16 anni, ho la sensazione sia tu ad esser rimasto così.
    Be', io ero parecchio maturo e responsabile già allora, dunque...
    Il fatto che loro possano non essere più come otto anni fa l'ho scritto anch'io, ma l'unica ragazza che mi sia piaciuta da quei tempi l'ho conosciuta in un contesto diverso, perciò non ti saprei dire come potrebbero comportarsi loro se sapessero che mi piace.

    Citazione Originariamente Scritto da JokerMatt Visualizza Messaggio
    Ma non ce l'hai un film preferito? O qualcosa di cui ti piace parlare? Un interesse? Una passione? Non puoi chiedere ad altri anche questo, suvvia...
    Certo che ho dei film preferiti, ma non è detto che piacciano anche alle ragazze in questione!
    Quanto a interessi o passioni, non mi sembra che le cose che interessano a me siano passioni tanto diffuse (almeno, tra gli altri maschi, con le femmine non è che abbia mai avuto tutte queste conversazioni che potessero far emergere interessi particolari, ecc.)...
     
  9. L'avatar di JokerMatt

    JokerMatt JokerMatt è online Super ApprendistaMessaggi 658 Membro dal Mar 2017 #169

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da SC94 Visualizza Messaggio
    Fino a un certo punto... Il carattere di una persona non può essere cambiato e se anche uno si sforzasse di comportarsi diversamente dal solito risulterebbe forzato e innaturale e rischierebbe di peggiorare ancora di più la situazione.
    Come ho già scritto, se stiamo parlando di livelli di timidezza così forti e radicati, allora le possibilità di riuscita di approccio sono pochissime.

    Citazione Originariamente Scritto da SC94 Visualizza Messaggio
    A me sembra una cosa che potrebbe fare solo una persona estroversa in modo esagerato, o comunque che abbia tantissima confidenza con il gruppetto di ragazze in questione. Tu avevi scritto che chi è molto timido non ha occasioni, ma il tuo suggerimento non mi pare alla portata nemmeno di persone con un lieve livello di timidezza...
    Come sopra. Un altro esempio che potrei farti è chiedere semplicemente alla ragazza in questione se le va di farsi due passi con te in quel momento, oppure se le va che vi sediate vicini, oppure contattarla quando non siete in gruppo per chiederle di uscire voi due. Ma in tutti e tre i casi, ci vuole un qualcosa che vada oltre la timidezza radicata: nei primi due anche cercando l'approccio, nell'ultimo (decisamente più semplice, senza dubbio), quando vi ritrovate effettivamente da soli all'appuntamento.

    Citazione Originariamente Scritto da SC94 Visualizza Messaggio
    Detto questo, se a te o ad altri non dispiace essere umiliati davanti a tutti sono affari vostri, ma io so fin troppo bene come ci si senta in quelle situazioni, quando gli altri si fanno beffe di te, e sinceramente non ci tengo ad avere comportamenti che potrebbero far accadere cose del genere...
    Se usi il termine "umiliare", allora mi spiace ma quelli che dipingi come amici non sono tali.

    Citazione Originariamente Scritto da SC94 Visualizza Messaggio
    perciò non ti saprei dire come potrebbero comportarsi loro se sapessero che mi piace.
    Appunto, nemmeno li conosci.


    Citazione Originariamente Scritto da SC94 Visualizza Messaggio
    Certo che ho dei film preferiti, ma non è detto che piacciano anche alle ragazze in questione!
    Quanto a interessi o passioni, non mi sembra che le cose che interessano a me siano passioni tanto diffuse (almeno, tra gli altri maschi, con le femmine non è che abbia mai avuto tutte queste conversazioni che potessero far emergere interessi particolari, ecc.)...
    Un conto è se ti metti a parlare di calcio o formula uno, ma nell'ambito film, libri, teatro, musica, si può partire da un gusto personale per attaccare discorso, ma poi sono argomenti talmente vari e alla portata di tutti (si spera) che la conversazione può scivolare via quasi da sola.
     
  10. steal steal è offline ApprendistaMessaggi 217 Membro dal Oct 2011 #170

    Predefinito

    Rimane di fondo il fatto, che possiamo dare tutti i consigli possibili ed immaginabili ad una persona, ma se questa è profondamente timida ed incapace di cambiare, perchè spesso spaventata dal cambimento, preferirà continuare a "sguazzare" nella sua timidezza, rifiutanto tutti i suggerimenti con il classico "Tu non sai..." e prendendosela con chi al contrario riesce in quello che loro non riescono, accusandoli non, di non di essere timidi, ma semplicemente fortunati.
     
Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]   [OK]