Domande sull'amore

Discussione iniziata da matt88c il 22-12-2010 - 5 messaggi - 1178 Visite

  1. matt88c matt88c è offline PrincipianteMessaggi 55 Membro dal Dec 2010
    Località Catania
    #1

    Predefinito Domande sull'amore

    Ragazzi oggi mi sono svegliato con in testa una domanda ben precisa. Sarà l'aria del natale che in questo periodo non mi va assolutamente a genio..o sarà un raffreddore che non mi vuole lasciare..ma diciamo che in questo periodo non sprizzo felicità e torno a farmi sempre le stesse domande. Io purtroppo nella mia vita sentimentale non sono mai stato molto fortunato, ho sempre incontrato ragazze che, diciamo, "non si sono comportate bene" con me e questo ha portato da parte mia ad una profonda disillusione nei confronti del sentimento "amore"(lo metto di proposito tra virgolette).Mi chiedo..secondo voi..la persona giusta esiste davvero?..o meglio ci si potrbbe domandare..si può davvero "amare" una persona senza prima o poi ferirla? Questa oggi sembra la cosa più difficile..in amore cosìccome negli altri ambiti della vita quotidiana siamo talmente presi da noi stessi che non ci accorgiamo di chi/cosa abbiamo accanto. So che sono sempre gli stessi discorsi anch un pò pesanti però penso che condividerli qui possa essere una buona cosa


     
  2. L'avatar di stellafalc

    stellafalc stellafalc è offline Super SeniorMessaggi 20,471 Membro dal Jan 2009
    Località Salento....ma vivo in un mondo tutto mio...di follia! Altrove...! Sono felice qui!
    #2

    Predefinito

    Secondo me esiste la persona giusta: ma non tutti sono della stessa idea (credere o non credere che esiste l'anima gemella è soggettivo e deve essere soggettivo); la mia idea o la tua idea o l'idea a riguardo di un altra persona è maturata sempre in base alle esperienze.
    Ultima modifica di stellafalc; 22-12-2010 alle 15:55
    è .....
    amore. nient'altro (h. hesse);
    gioia più grande, non attesa (sòfocle);
    nascosta dappertutto...(anonimo);
    qualunque viaggio intraprendiamo (q. o. flocco);
    esercitare liberamente il proprio ingegno (aristotele);
    l'uomo saggio non lo cerca, cerca l'assenza del dolore(aristotele);
    fatto di un niente che al momento in cui lo viviamo ci sembra tutto...
    poi non te lo togli più: lo scopri dopo, quando è troppo tardi" (a. baricco)


    indovinello pazzo!
     
  3. L'avatar di Desierto

    Desierto Desierto è offline Super SeniorMessaggi 15,203 Membro dal Jul 2009
    Località Tra i tuareg
    #3

    Predefinito

    Secondo me esiste la persona giusta. Ciononostante è impensabile trovare una persona che non feriremo mai e che non ci ferirà mai. Siamo in ogni caso diversi da chi amiamo e, per questo, piccoli scontri sono normali purchè non divengano la regola e si stia comunque bene insieme.
     
  4. L'avatar di dafne11

    dafne11 dafne11 è offline Ex Utente di Amando.itMessaggi 22 Membro dal Dec 2010 #4

    Predefinito

    ciao Matt,
    cmq ti capisco,le delusioni tante ti portano a pensarla così...nel mondo esiste di tutto...quindi mi riferisco anche alle persone,in questo caso ragazze...esistono anche quelle poche brave ragazze...la persona giusta esiste,la troverai quando meno te lo aspetti... devi avere fiducia...
    Ultima modifica di dafne11; 23-12-2010 alle 15:42 Motivo: sbaglio
     
  5. matt88c matt88c è offline PrincipianteMessaggi 55 Membro dal Dec 2010
    Località Catania
    #5

    Predefinito

    Tutto risulta commisurato alle notre esperieze e tra le altre cose anche questo..è normalissimo..se le cose vanno bene con il proprio partner allora quella diventa la persona giusta, al contrario, bè scontato..Ed è anche normalissimo avere piccoli screzi, anzi fa male non averne.Penso che all'interno di una coppia dire sempre,francamente ciò che si pensa sia alla base di un rapporto stabile e duraturo e sia segno di totale sincerità con l'altra persona (nonchè di maturità..ahh questa oscura parola )..quando insorgono piccoli screzi legati a questo motivo, sono costruttivi per il rapporto, e se ci si vuole davvero bene si superano senza molte difficoltà. Quando invece incontri ragazze che vogliono cambiarti, per plasmarti come loro vogliono allora no, lì "passo"..in questi casi insorgono le discussioni più brutte, e quando ci sono meglio lasciare perdere subito che iniziare un'inutile calvario. Dafne, hai ragione, ho preso tantissime delusioni, legate a persone che pensavo essere completamente l'opposto da quello che poi si sono rivelate, e questo mi porta ad essere molto disilluso. Ma questo non mi blocca dal pensare che le brave ragazze, anche se poche, ci sono e so (almeno spero), che prima o poi (speriamo prima che poi) possa incontrarla. La fiducia, bè, è facile conquistarla e difficile mantenerla, o meglio, i giorni grigi ci sono sempre, e in questi giorni pensi sia tutto uno stupido modo di dire, una bugia detta solo per farti sentire meglio, sono in queste occasioni che bisogna sapersi aggrappare alla fiducia, che in qualsiasi ambito non deve mai essere persa per strada.