Donne, Uomini con la U maiuscola e...........minidotati

Discussione iniziata da nonsostomaiperora il 27-12-2018 - 7 messaggi - 1129 Visite

Like Tree18Likes
  • 5 Post By MonacoFrigido
  • 3 Post By rabe
  • 7 Post By DarkSaga
  • 3 Post By Quindici
  1. nonsostomaiperora nonsostomaiperora è offline Ex Utente di Amando.itMessaggi 40 Membro dal Dec 2018 #1

    Predefinito Donne, Uomini con la U maiuscola e...........minidotati

    Sarà pur vero che superati i 40 anni le cose nella vita cominciano ad avere un significato differente, eppure certe cose non cambiano mai nel pensiero, rimangono ferme, immobili ad aspettare col trascorrere dei giorni di accompagnarti dalla giovinezza alla vecchiaia sempre nello stesso modo, con lo stesso peso di allora. Iniziare a fare considerazioni più vere sembra quasi un passaggio obbligato della nostra esistenza, anche se come ripeto certe cose non cambiano mai, specialmente quelle nate male fin dall'inizio. Non lo so, ma il fatto di essere da sempre un Minidotato (un Non-uomo come mi definisco da tempo, dato che il mio pene in erezione non supera i 9 cm, è la metà di quello di un Vero Uomo, ha la stessa lunghezza di quello di un bimbo di 5^ elementare, tanto per capirci), mi ha reso consapevole di tante cose nel tempo, soprattutto di quanto le donne siano acide e selettive nelle loro scelte maschili. Però, per carità, in fondo hanno ragione loro, dalla vita pretendono il meglio non il peggio!! Infatti spesso dietro allo schermo di un computer scatenano le discussioni più accese sui loro gusti e le loro preferenze sessuali, perchè le senti finalmente raccontare la verità senza mezze misure, senza freni o barriere mentali. Raccontano come stanno le cose quando sono a letto con un maschio. Ti confessano senza pudore di volere sempre trovare dall'altra parte l'uomo ben dotato, perchè solo l'Uomo dalla U maiuscola con il pene lungo e grosso riesce a consumare un rapporto eccellente. Negli anni sono state molte le testimonianze trovate nei differenti forum della rete ed è per questo che ad un certo punto mi sono posto una semplice e tremenda domanda: Ma quanto è importante per la donna che l'attrezzo del maschio sia grande? Moltissimo, le dimensioni diventano decisive nella scelta del partner al di là del sentimento che dice di provare per l'uomo. Il soggetto maschile deve calzare perfettamente a letto, e quando questo non accade diventa un mannequin da vetrina sostituibile in ogni momento se non più adeguato. Davanti al pene grande ogni donna soffre da sempre la sindrome di Stendhal. Oggigiorno per esempio si vedono tantissime italiane con ragazzi africani e non per caso, gli africani infatti arrivano anche a 25 cm!! Ogni tanto qualcuna finge pubblicamente di essere indifferente alla faccenda, forse per vergogna o per pudore, ma poi se ti metti a controllare il marito o il compagno di sicuro lo scopri con la mazza gigante tra le gambe, altro che indifferenza!! Nessuna donna è mai clemente sui centimetri, mai. Per ogni femmina la cosa importante è vivere una sessualità esaltante, avere accanto il Maschio adeguato, l'Uomo dalla U maiuscola in grado di esibire un attrezzo di 18 - 20 cm, misura necessaria per essere da lei impugnato con tutte e due le mani. A livello medico la problematica del membro corto spesso viene scioccamente confinata nel campo dell'ossessione maschile, definendola Dismorfofobia (poi però scopri che pure i medici ce l'hanno grande, altro che sindrome da spogliatoio!!). In realtà con una grossa bugia -- la Dismorfofobia -- nascondono la verità per non deprimere ancor di più quella piccola percentuale di soggetti minidotati (e ne parlo per diretta esperienza) che con facile ansia e suggestione potrebbero condursi a gesti disperati come il suicidio. Molti medici cercano di addolcire il dramma del pene corto con la facile Statistica, con i grafici e le medie, per tentare di spiegare quanto sia grande l'intervallo di normalità delle dimensioni, ma la verità smaschera sempre ogni cosa, specie il pensiero femminile che sulle misure maschili non sbaglia mai: lungo e grosso, perchè grande è meglio. Tanti medici ti propongono pure la falloplastica senza ricordare che la chirurgia non risolve praticamente nulla, nè a livello estetico (i centimetri aggiunti infatti sono pochissimi), nè a livello psicologico (un Vero Uomo non lo sarai mai). Purtroppo le dimensioni checchè se ne dica sono sempre state centrali nel rapporto di coppia e nessuna donna dirà mai il contrario. Il soggetto con il pene corto (sotto i 10 cm in erezione, il 5% dei maschi italiani) sarà sempre un maschio inferiore rispetto a quello con il pene grande (statisticamente normo e superdotati rappresentano il 95% del popolo maschile italiano). Questa differenza anatomica ha portato col tempo le donne a dividere mentalmente il genere in due categorie:

    1) quella degli Uomini Veri (18 - 20 cm di membro in erezione e circa 14 di circonferenza) in grado di vivere l'intimità con una femmina e idonei pertanto a costruire una famiglia con figli (quelli sposati o con compagna infatti hanno tutti il pene regolare, cioè quando è rigido il membro arriva vicino al bottone della pancia). Questi soggetti nella vita si realizzano facilmente perchè partono con un livello di autostima elevato, ed è risaputo quanto l'autostima dell'uomo sia direttamente collegata fin da ragazzo alla grandezza dei suoi genitali. Sembra assurdo ma la faccenda è così.
    2) quella dei Non-uomini (membro piccolo sotto i 10 cm) non in grado di vivere l'intimità con una donna. Non costruiscono famiglia perchè restano ovviamente lontani da qualsiasi esperienza sessuale. Il celibato ad esempio è condizione d'obbligo nella vita. Nessun Minidotato vero (non finto) affronterebbe mai una donna nell'intimità proprio per non correre il rischio di essere umiliato e ridicolizzato. Nella solitudine finiscono i loro giorni tramontando pure a livello sociale.

    Tutto questo per spiegare in sostanza come la selezione naturale della specie non sia mai stato un paradigma inventato e poi scritto sulle pagine di qualche libro di Scienza, ma una concreta realtà. La donna sceglie sempre l'individuo più idoneo all'accoppiamento e questa idoneità ovviamente passa per le dimensioni dei genitali: la preferenza è per le misure grandi. E' sempre stato così fin dai tempi antichi, il maschio dominante era il più forte e il più dotato. Ecco perchè il gentil sesso sulle dimensioni non sbaglia mai!! Ci sono forse donne italiane assieme a soggetti con il pene minuscolo?? No, impossibile, perchè per loro sarebbe una condizione triste e vergognosa rispetto magari alle tante amiche che nelle conversazioni segrete vantano mariti o compagni con il grosso "cannone" tra le gambe. Quelle che preferiscono il denaro barattando i centimetri in ogni caso non arrivano mai a trascurare questo importante aspetto, hanno sempre la possibilità di aggiustare le cose strada facendo cercando in segreto soddisfazione da qualche bull di turno. Il Romanticismo ormai è figlio d'altri tempi, retaggio di un passato lontano che non ha più spazio nel cuore di queste donne moderne, libere, belle ed economicamente indipendenti. La sensualità e il piacere hanno preso un posto primario nella loro vita ed è per tale ragione che un focoso desiderio possono spegnerlo solamente con chi possiede un pene di grandi dimensioni!! Ho iniziato tutto questo discorso per tentare di dare risposta ad una tremenda iniziale domanda, ma alla fine non so se ci sono riuscito. Tuttavia altri grossi dubbi rimangono nella mia testa, altre stuzzicanti questioni gironzolano nella mente: Ma se per ogni donna occidentale (e soprattutto italiana) il Minidotato rappresenta un errore della natura, un irrimediabile scarto di fabbrica, perchè continua pubblicamente a tacere?? Perchè non dice le cose apertamente come stanno?? Solo dietro ad un computer riesce a dire la verità scatenando polemiche su gusti e preferenze personali?? Non sarebbe meglio che oramai in questa società tanto moderna iniziasse a raccontare in ogni pubblico luogo quali misure desidera davvero tra le lenzuola?? Coprendo la verità non rischia di illudere pure qualche minidotato?? Non rischia di illuderlo per poi umiliarlo alla prova dei fatti quando esprime il suo spietato giudizio estetico?? (Un saluto da parte mia)


     
  2. L'avatar di MonacoFrigido

    MonacoFrigido MonacoFrigido è offline Super FriendMessaggi 7,505 Membro dal Jun 2016
    Località Brixia, Longobardia Maior
    #2

    Predefinito

    Hai detto che gli uomini si dividono in due categorie: quella degli Under-10 cm e quella dei 18 e oltre.
    E quelli tra gli 11 e i 17?
    rabe, Pitonessa, toshio27 and 2 others like this.
    Regolamento per aspiranti arbitri del MEGATORNEO PANAMANDIANO DELLA SORTE SUPREMA:
    La funzione dell'arbitro sarà quella di lanciare il dado virtuale (il cui link favorirò in privato a chi fosse interessato) per un totale di 15 lanci: controllare il thread dedicato al post #71 a pagina 8 per ulteriori informazioni.
     
  3. L'avatar di rabe

    rabe rabe è offline MasterMessaggi 25,533 Membro dal Aug 2010 #3

    Predefinito

    Monaco, quelli non li guarda nessuno perché non puoi insultarli e non puoi goderne.

    Scusate la mia risposta acida, ma dopo aver letto il delirio di cui sopra, a me scatta l'aggressivitá.

    Poi torno buona e indulgente, e mi dico che ognuno deve trovare una spiegazione alla propria realtá.
    Se per Nonsosto la realtá é fatta di donne con il metro da sarta, accetto rispettosamente la sua opinione e prendo atto del fatto che i modi di farsi del male sono molteplici.

    Prendo anche atto dell'inesperienza e ingenuitá dell'autore del 3d che riduce l'atto sessuale a una mera questione ornitologica.
    Pitonessa, toshio27 and flashcar like this.
    Ultima modifica di rabe; 27-12-2018 alle 17:24
     
  4. DarkSaga DarkSaga è offline JuniorMessaggi 1,779 Membro dal Sep 2014 #4

    Predefinito

    infatti è noto che cinesi, giapponesi e koreani (media 8-10 cm) non esistono, ma sono un invenzione delle lobby dei preservativi.
     
  5. L'avatar di rabe

    rabe rabe è offline MasterMessaggi 25,533 Membro dal Aug 2010 #5

    Predefinito

    L'ho sempre sospettato...

    Muta il destino lentamente,

    ad un'ora precipita.




    (U.Saba)
     
  6. L'avatar di fausto62

    fausto62 fausto62 è offline Super FriendMessaggi 5,963 Membro dal Apr 2018
    Località Stato Pontificio
    #6

    Predefinito

    Alcune cosette:

    ho sempre avuto la fantasia di trombare una giapponese;
    gli orgasmi più violenti (da parte di lei) li ho dati con sapienti cunnilingus;
    quando vado in bici, 12-14 cm di piso moscio sono decisamente controproducenti, credetemi;
    avere il piso sui 20, è una "soddisfazione" del possessore e raramente della partner, ma sono convinzioni personali.

    Quando lo smago schiarisce ...


     
  7. L'avatar di Quindici

    Quindici Quindici è offline JuniorMessaggi 1,123 Membro dal Jun 2018 #7

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da nonsostomaiperora Visualizza Messaggio
    Davanti al pene grande ogni donna soffre da sempre la sindrome di Stendhal. (Un saluto da parte mia)

    Se poi è particolarmente grosso ti viene un po' anche quella di Stoccolma. (Ricambio)
    trani74, rabe and Berlin__ like this.
    Ultima modifica di Quindici; 27-12-2018 alle 22:12
     

AMANDO SOCIAL

AVVISO LEGALE


Le pagine seguenti contengono immagini e testi a carattere erotico la cui visione è assolutamente vietata ai minorenni.

Questo avviso verrà riproposto entro 24 ore agli utenti che non hanno effettuato il login (oppure in seguito al cambio di indirizzo IP)

Consigliamo ai genitori di utilizzare un software di protezione per impedire ai minorenni di accedere alle pagine di questo e altri siti per adulti:
www.netnanny.com - www.cyberpatrol.com
www.surfcontrol.com - www.cybersitter.com

Questa pagina di avviso costituisce un accordo con valore legale fra l'editore di questo sito web e l'utente.

Cliccando sul pulsante "Accetto e Continuo" dichiaro e certifico:

- di essere maggiorenne cioé di avere almeno 18 anni (21 per alcuni paesi) e che la legislazione del paese da cui sto accedendo mi consente la visione di immagini e testi a contenuto erotico e sessuale.

- di essere il solo responsabile di eventuali dichiarazioni false o di conseguenze legali relative alla visualizzazione, alla lettura o al download di qualsiasi materiale di questo sito.

- di non portare a conoscenza di nessun minore il contenuto di tale sito e di non utilizzare le pagine seguenti per poter contattare o adescare minori.

- che il materiale sessualmente esplicito che visualizzo è solo per mio uso personale e che non esporrò alcun minore alla visione di tale materiale.

- di non ritenere che la visione delle pagine seguenti possa turbarmi e di non ritenere offensive ne obiettabili le immagini e testi per soli adulti, di adulti che praticano sesso o altro materiale a contenuto sessuale.

- di sollevare da qualsiasi responsabilità l'editore del sito ed il provider che lo ospita.

Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]   [OK]