Dopo 4 anni mi devo arrendere

Discussione iniziata da Ludwig80 il 23-11-2021 - 17 messaggi - 784 Visite

Like Tree11Likes
  1. L'avatar di Ludwig80

    Ludwig80 Ludwig80 è offline ApprendistaMessaggi 202 Membro dal Jul 2020 #1

    Predefinito Dopo 4 anni mi devo arrendere

    Mi devo arrendere al fatto che Lei non andrà mai via dai miei pensieri.

    Ricordo le sue forme e la sensazione che provavo quando la accarezzavo, ricordo le sue mani da lavoratrice che tanto mi piacevano, ricordo le sue labbra morbide, ricordo quando si truccava davanti a me, le risate, i suoi occhi innamorati, il suo sorriso contagioso, il suo essere così spontanea... ricordo quanto l'amavo...

    Ricordo anche le immense litigate, le volte che le ho gridato il mio amore e tutte le volte che le ho chiesto soltanto di essere sereni. Ricordo tutto il dolore di averla lasciata benchè l'amassi immensamente ma, stretto davanti ad un bivio, ho scelto di provare ad essere felice.

    Si perchè l'amavo immensamente ma non riuscivo ad essere felice con lei.

    E allora via, si chiude tutto per sempre. E dopo 4 anni sto ancora qua a parlare di lei che è riuscita ad andare avanti mentre io no.

    Non mi sento solo, non piango più per lei e non mi viene più il nodo alla gola se mi capita una sua foto. Non ricordo il suo profumo e nemmeno la sua voce in maniera chiara. Ma i sentimenti quelli li ricordo bene, tutte le volte che siamo stati felici ed innamorati non riesco a dimenticarle.

    E niente, vivrà sempre con me. Si dice che il grande amore accade una volta nella vita. Lei era il mio grande amore e io l'ho persa, non potevo fare altrimenti.

    Buona giornata a tutti quelli che amano, che possiate essere più fortunati di me.
    Avatar64 and antonio60 like this.


     
  2. L'avatar di Avatar64

    Avatar64 Avatar64 è offline FriendMessaggi 2,563 Membro dal Jun 2021
    Località Italia
    #2

    Predefinito

    Se Lei è stato il tuo grande amore non la dimenticherai mai, perché ella ha toccato il tuo cuore fino a spingersi dove le altre non sono mai giunte.

    Non credo che si debba solo rimpiangersi per averla perduta, poiché si deve essere anche grati per averla avuta anche se per poco tempo!

    Ma a volte è meglio il poco che il nulla.
    Ludwig80 likes this.
    “Se un uomo non è disposto a lottare per le sue idee, o le sue idee non valgono nulla, o non vale nulla lui”(Ezra Pound)
     
  3. L'avatar di Melite

    Melite Melite è online SeniorMessaggi 12,483 Membro dal Oct 2017 #3

    Predefinito

    Un anno fa ti struggevi per una vedova. L'altro giorno ti struggevi per la stessa vedova. Vedi che è tutto finto? Perché devi fare la vittima quando semplicemente soffri ancora per la fine della tua relazione precedente? Perché questa ricerca ossessiva di una sostituta? Ma stai buonino e fai passare il tempo. Tu mi dirai, 4 anni son tanti, e sì, lo sono, ma l'amore e soprattutto la sofferenza ci mette tanto a passare, quindi mettiti l'anima in pace, dovrai convivere con questo dolore sordo finché Dio vorrà. E non fingere di essere innamorato di altre, nel frattempo, che tanto nessuno se la beve. Dai, forza! Autocommiserarti non va bene!
    Don’t pay any attention to what they write about you. Just measure it in inches.
    Non considerare ciò che scrivono di te. Considera solo la lunghezza di quanto scrivono.
    (Andy Warhol)

    I grandi spiriti hanno sempre incontrato violenta opposizione da parte delle menti mediocri.
    (Albert Einstein)

     
  4. L'avatar di Ludwig80

    Ludwig80 Ludwig80 è offline ApprendistaMessaggi 202 Membro dal Jul 2020 #4

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Melite Visualizza Messaggio
    Un anno fa ti struggevi per una vedova. L'altro giorno ti struggevi per la stessa vedova. Vedi che è tutto finto? Perché devi fare la vittima quando semplicemente soffri ancora per la fine della tua relazione precedente? Perché questa ricerca ossessiva di una sostituta? Ma stai buonino e fai passare il tempo. Tu mi dirai, 4 anni son tanti, e sì, lo sono, ma l'amore e soprattutto la sofferenza ci mette tanto a passare, quindi mettiti l'anima in pace, dovrai convivere con questo dolore sordo finché Dio vorrà. E non fingere di essere innamorato di altre, nel frattempo, che tanto nessuno se la beve. Dai, forza! Autocommiserarti non va bene!
    Ciao, non mi fingo innamorato e non mi autocommisero, è semplicemente uno sfogo. Poi, non volendo, quando una possibile storia va a finire male il mio pensiero va al grande amore della mia vita, non lo faccio volutamente!
    Ad ogni modo questo forum resta l'unico posto in cui parlo di lei, magari un giorno la smetterò, nel frattempo non deridetemi perchè esprimo i miei pensieri senza filtro, d'altronde non faccio del male a nessuno credo...
    Non cerco una sostituta, lei era unica ed insostituibile, cerco piuttosto di innamorarmi ancora.
    Avatar64 likes this.
     
  5. L'avatar di Melite

    Melite Melite è online SeniorMessaggi 12,483 Membro dal Oct 2017 #5

    Predefinito

    Non hai capito, quando dico che non dovresti autocommiserarti non intendo dire che tu non debba sfogarti, ma che proprio verso te stesso il fatto di avere questi pensieri melodrammatici (lei è il grande amore della mia vita, è insostituibile, eccetera) sono disfunzionali alla tua guarigione. Dovresti cercare di accettare che hai avuto una separazione dolorosa, che puoi conoscere altre donne ma non ti innamori a comando e non è sano far finta di provare dei sentimenti quando non è vero. Se vuoi parlare della tua storia non c'è bisogno di farlo con questa enfasi, non ti è di aiuto. Invece può esserti di aiuto cercare di razionalizzare. Hai mai pensato di parlare con uno psicoterapeuta?
    antonio60 likes this.
    Don’t pay any attention to what they write about you. Just measure it in inches.
    Non considerare ciò che scrivono di te. Considera solo la lunghezza di quanto scrivono.
    (Andy Warhol)

    I grandi spiriti hanno sempre incontrato violenta opposizione da parte delle menti mediocri.
    (Albert Einstein)

     
  6. L'avatar di Ludwig80

    Ludwig80 Ludwig80 è offline ApprendistaMessaggi 202 Membro dal Jul 2020 #6

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Melite Visualizza Messaggio
    Non hai capito, quando dico che non dovresti autocommiserarti non intendo dire che tu non debba sfogarti, ma che proprio verso te stesso il fatto di avere questi pensieri melodrammatici (lei è il grande amore della mia vita, è insostituibile, eccetera) sono disfunzionali alla tua guarigione. Dovresti cercare di accettare che hai avuto una separazione dolorosa, che puoi conoscere altre donne ma non ti innamori a comando e non è sano far finta di provare dei sentimenti quando non è vero. Se vuoi parlare della tua storia non c'è bisogno di farlo con questa enfasi, non ti è di aiuto. Invece può esserti di aiuto cercare di razionalizzare. Hai mai pensato di parlare con uno psicoterapeuta?
    Per me gli psicoterapeuti dovrebbero bruciare tutti. Credo tu che stia ingigantendo la cosa, è diventata con gli anni gradualmente più piccola. Non ho mai finto con nessuno e non cerco di innamorarmi a comando. Ho detto che è unica, insostituibile nel senso che non cerco un'altra esattamente come lei. Direi che sei completamente fuori strada :-)
    Ultima modifica di Ludwig80; 24-11-2021 alle 16:06
     
  7. rob221 rob221 è offline JuniorMessaggi 2,296 Membro dal Jun 2020 #7

    Predefinito

    Io credo che sentimenti così profondi si provino davvero per poche persone e purtroppo a volte sono persone con le quali non si riesce a essere felici.
    Penso che tu abbia comunque fatto bene ad andare avanti, io non l'ho fatto e forse ho sbagliato, non so.
    Penso sia normale che nei periodo di "vuoto" ti tornino in mente queste cose, quattro anni non sono tanti. Ma il fatto che tu sia stato capace di provare sentimenti così mi fa pensare che un giorno tornerai a provarli e magari tu vivrai anche lo stupore di accorgerti che li proverai per una persona con la quale sarai sereno.
    CaosCalmo and Ludwig80 like this.
     
  8. L'avatar di Melite

    Melite Melite è online SeniorMessaggi 12,483 Membro dal Oct 2017 #8

    Predefinito

    Leggendoti, noto che tendi ad essere melodrammatico, anche nel 3d della vedova hai concluso che "il tuo cuore è uno stupido e non capisce niente". Penso di essere esagerata nella misura in cui tu ti esprimi in questo modo.
    Don’t pay any attention to what they write about you. Just measure it in inches.
    Non considerare ciò che scrivono di te. Considera solo la lunghezza di quanto scrivono.
    (Andy Warhol)

    I grandi spiriti hanno sempre incontrato violenta opposizione da parte delle menti mediocri.
    (Albert Einstein)

     
  9. L'avatar di Ludwig80

    Ludwig80 Ludwig80 è offline ApprendistaMessaggi 202 Membro dal Jul 2020 #9

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da rob221 Visualizza Messaggio
    Io credo che sentimenti così profondi si provino davvero per poche persone e purtroppo a volte sono persone con le quali non si riesce a essere felici.
    Penso che tu abbia comunque fatto bene ad andare avanti, io non l'ho fatto e forse ho sbagliato, non so.
    Penso sia normale che nei periodo di "vuoto" ti tornino in mente queste cose, quattro anni non sono tanti. Ma il fatto che tu sia stato capace di provare sentimenti così mi fa pensare che un giorno tornerai a provarli e magari tu vivrai anche lo stupore di accorgerti che li proverai per una persona con la quale sarai sereno.
    Grazie della comprensione, lo apprezzo molto. E grazie anche dell’augurio molto gradito.
    rob221 likes this.
     
  10. L'avatar di CaosCalmo

    CaosCalmo CaosCalmo è offline FriendMessaggi 4,688 Membro dal Dec 2017 #10

    Predefinito

    Ludwig...
    Hai scelto un nick importante. Lui..., Ludwig lo faceva con la musica, a me invece scrivere ha sempre aiutato molto a sublimare i ricordi e la malinconia. A trovare pace e anche a capire tante cose di me stesso.

    Ti auguro di trovare la tua strada...





    Così anche oggi tanto per cambiare, pensavo a te e a quanto siamo diversi e simili. Pensavo anche di come per la prima volta nella mia vita senta davvero bisogno di qualcuno che guarda caso e per mia infinita sfiga sei tu.
    Che poi dico io con tutte quelle che ci sono in giro perché proprio tu?

    Pensavo anche che nonostante tutto il tuo "Non riuscire a capire cosa vuoi", che ha come risultato quello di tenermi lontano da te, rimane sempre qualcosa, un po' come dice De Gregori nella sua Rimmel, dove qualcosa rimane..., tra le pagine chiare e le pagine scure di ogni storia. Per quanto razionali o irrazionali siano gli alibi, per quanto orgogliose o frutto di momenti di rabbia, dolore, delusione siano le decisioni prese, almeno un "qualcosa", rimane sempre e si dovrebbe sempre ripartire da quel qualcosa per non affondare nella palude dei condizionali o delle cose non dette solo per paura di mostrarsi nudi e fragili.

    L'altro giorno per caso nel sistemare la libreria, un libro è caduto e finendo a terra si è aperto.
    Era Calvino...

    "Così si potesse dimezzare ogni cosa intera, così ognuno potesse uscire dalla sua ottusa e ignorante interezza. Ero intero e tutte le cose erano per me naturali e confuse, stupide come l'aria; credevo di veder tutto e non era che la scorza. Se mai tu diventerai metà di te stesso, e te l'auguro, ragazzo, capirai cose al di là della comune intelligenza dei cervelli interi. Avrai perso metà di te e del mondo, ma la metà rimasta sarà mille volte più profonda e preziosa. E tu pure vorrai che tutto sia dimezzato e straziato a tua immagine, perché bellezza e sapienza e giustizia ci sono solo in ciò che è fatto a brani."

    Pensavo a come mi sento in questi giorni.
    A come senza di te mi senta dimezzato e confuso e a come questa lacerazione profonda sia servita a liberare, sentimenti, emozioni e quella parte di me che se ne stava beatamente rinchiusa nella mia sicura interezza blindata; a come ora, se pur mutilato e sanguinante riesca davvero nei momenti di lucidità a vedere tutto quello che mi circonda in modo diverso, vero e più profondo.
    La sola cosa che mi fa male è che di tutto questo mio cambiamento tu probabilmente non farai più parte, anche se in fondo sei stata tu a farmi questo ultimo dono, forse il più prezioso.

    Vedi, è come se dimezzandomi, e poi ancora, ancora e ancora..., ogni volta che mi hai ferito andando via, tu sia riuscita a rendere il mio vecchio inutile intero, qualcosa di interamente nuovo e cristallino, così vicino all'infinito,
    come il bene che ancora ti voglio...

    Ed è questo è il qualcosa che non voglio perdere.
    Il qualcosa da cui posso e devo ripartire...


    CaosCalmo
    “La volgarità di un'idea si misura dal suo bisogno di proselitismo.”
    Mario Andrea Rigoni