Dopo 5 anni la lascio anche se infondo provo qualcosa.. e mi innamoro di un'altra?

Discussione iniziata da GinTonic99 il 26-09-2021 - 4 messaggi - 558 Visite

Like Tree4Likes
  • 1 Post By norge
  • 1 Post By GinTonic99
  • 2 Post By norge
  1. GinTonic99 GinTonic99 è offline PrincipianteMessaggi 2 Membro dal Sep 2021 #1

    Predefinito Dopo 5 anni la lascio anche se infondo provo qualcosa.. e mi innamoro di un'altra?

    Ciao a tutti, sono un ragazzo di 22 anni, sono nuovissimo del forum e come si può intuire dal titolo non sono in una gran situazione.Non ho una vera e propria domanda, più che altro ho voglia di sfogare un po' di idee e magari ricevere qualche consiglio che possa aiutarmi. Proverò ad essere sintetico e allo stesso tempo esaustivo, ma non assicuro nulla 😂5 anni fa ho conosciuto la mia (ora ex) morosa, ci siamo subito trovati e ci siamo messi insieme.Fin da subito siamo stati entrambi molto presi.. e nonostante fossimo agli inizi ci siamo lasciati travolgere dalla passione, che nel nostro rapporto non è mai mancata, anzi c'è sempre stata un'intesa pazzesca.Col passare del tempo poi entrambi abbiamo iniziato a provare qualcosa e la relazione è proseguita.Tuttavia ci sono sempre stati dei problemi.. legati soprattutto alle persone che siamo io (soprattutto) e lei... Lei una ragazza acqua e sapone, molto semplice, molto carina, con una mentalità "avanti" per certe cose rispetto alle altre persone della nostra età, molto romantica, sempre presente... In poche parole vi sto descrivendo la ragazza dei sogni😂Io sono un maschio semplice, un po' stupido perché fumo, un po' pigro perché mi piace dormire 🙃 Ma il mio più grande difetto è l'essere indeciso, dovuto in parte anche alla mia ora ex.Durante gli anni abbiamo passato alti e bassi, lei ha provato diverse volte a farmi smettere di fumare, io ci ho provato ma non ci sono mai riuscito, e lei non l'ha mai accettato.. questa come altre cose.. tipo che magari quando esco con gli amici in occasioni speciali si alza un po' il gomito etc... Cose che lei proprio odia e non trova il senso che vengano fatte.Io ho sempre avuto tanta fiducia in lei, più "forte" caratterialmente di me, e quando discutevamo e mi diceva qualcosa io mi sono sempre affidato a quello che mi diceva e ho sempre creduto che le sue parole fossero giuste. Questo mi ha portato a diventare dipendente da lei nelle mie scelte, perché ho sempre creduto (e tutt'ora credo) che quello che mi dice lo fa per il mio bene. (Vedi per esempio il fumo)Sono quindi arrivato ad essere un tipo di persona con lei, dove non fumo non bevo se usciamo, mi comporto in un certo modo etc.. insomma mi sono completamente adattato a lei, quasi in maniera involontaria, trascurando quello che invece volevo io o avrei voluto fare etcMentre invece con gli amici e altre persone mi sento diverso, non migliore, ma diverso: faccio cose che con lei non faccio, penso cose che con lei non penso.. mi sento "sdoppiato".Tutto questo mi ha portato a dirle delle bugie durante gli anni, per paura della sua reazione a certe cose e per paura di perderla.In tutte le discussioni alla fine ho sempre confessato tutto e ci siamo sempre riavvicinati spinti da quello che provavamo.Io però mi sono sempre sentito in "difetto" nella relazione, inizialmente dovuto da lei e da quello che mi diceva, poi il tutto si è iniziato a partire da dentro di me, trasformandosi in vera e propria mancanza di autostima.Gli anni sono passati e da ormai diversi mesi ho notato di essere diventato più "insofferente" verso di lei, avvertendo un senso di frustrazione all'interno della relazione: i compromessi che provavamo non funzionavano più.. e io ho iniziato a sentirmi diversamente.Ci ho pensato tanto e credo che da parte mia il sentimento è cambiato.. e quest'estate poi a luglio gliene ho parlato e dopo 1/2mesi di tira e molla dove ci ho pensato tanto alla fine ho deciso di lasciarla (più o meno fine agosto).È stata una scelta super sofferta, perché infondo infondo sento di amarla ancora e mi rendo conto che sto perdendo una ragazza pazzesca.. ma se prima vedevo e mi divertivo a progettare anche un futuro insieme, adesso non vedo più un futuro per noi, non sento più che farei certe cose che in passato facevo.. va bene che a 22 anni non devi pensare al matrimonio, ma dopo 5 anni almeno un progetto comune e una direzione condivisa credo debba esserciLei ci sta malissimo, mi ama tantissimo e non riesce a lasciarmi andare via, le manco sempre Anche io ci sto male, in modo diverso ovviamente, ma credo che sia meglio così, spero che lei mi dimentichi e trovi qualcuno che la renda davvero felice e che magari quasi "mi ringrazi" di averla lasciata perché anche lei si renderà conto che non ne valeva la pena.Siamo diversi e ben venga, ma se prima era una risorsa adesso è un problema, inoltre una relazione non può andare avanti se solo una persona ci crede davvero.. a me dispiace tanto e sinceramente penso ai ricordi e mi manca.. ma non credo che saremmo più felici insiemeLei continua a cercarmi e a chiedere di riprovarci e non so come comportarmi con lei.. non me la sento di bloccarla sui social (anche perché verrebbe a cercarmi a casa), ma allo stesso tempo lei non crede a quello che le dico, pensa che non sia la verità e che tra un po' potremmo tornare insieme... A me piacerebbe, sarebbe una scelta facile, mi butterei fra le sue braccia senza pensarci.. ma alla fine dei giochi ci farebbe male ad entrambi nel lungo periodo e sarebbe uno spreco di tempo.. ma lei non lo capisceE non so come fare con lei, mi dispiace non risponderleIn tutta questa storia ho trovato anche appoggio in una ragazza (amica di amici), in un occasione ad agosto le parlai di quello che stavo passando e mi sono sentito davvero ascoltato da lei, più che dagli altri amici che conosco da sempre.Fatto sta che ci siamo avvicinati, eravamo anche nello stesso posto al mare (sempre per questione di amicizie) e l'ultima notte di festa poi siamo andati in spiaggia ad aspettare l'alba e io e lei ci siamo sdraiati insieme.. ci siamo avvicinati molto e c'era l'occasione di baciarsi ma non è successo perché io non ero tranquillo e non volevo.Alla fine ci siamo sentiti per telefono e ci siamo visti qualche volta, il bacio alla fine c'è stato, e (incredibile ma vero) credo di essermi innamorato.. perché mi son trovato a fare e dire cose con lei che non mi aspettavo nemmeno io, inoltre insieme a lei sto molto bene e credo sia lo stesso per lei perché me l'ha detto e spesso era lei la prima a baciarmi... PERÒ, ne è venuta fuori che non è tranquilla per la situazione che sto vivendo io con la mia ex e anche per il fatto che ci sono amicizie in comune tra loro due (non direttamente, ma le informazioni passerebbero), per cui non si sente tranquilla e se si sapesse sarebbe un disastroPer cui abbiamo deciso di non vederci per un po' e di aspettare.. per non rovinare nullaTuttavia ci siamo visti ancora, il tutto è durato circa un mesetto fino a due settimane fa, dove poi toccate le corde dell'argomento mia ex lei mi ha proprio detto che si sente di troppo non è tranquilla e oltre a non vederci non aveva senso neppure scriverci.. io le ho detto che mi dispiaceva e mi sarebbe mancata Come appunto è davvero, perché dopo due settimane mi è mancata e vorrei vederla..ma sono indeciso se scriverle o meno? Troppo presto ancora? (Non vorrei nemmeno la cosa sfumasse) Dite che è finita qui? Secondo voi se dovessi scriverle cosa dovrei dirle?Ho scritto una supercazzola lunghissima, grazie a chi la leggera e grazie ancora a chi se la sentirà di scrivere qualcosa, commento o consiglio che sia,Grazie del vostro tempo


     
  2. L'avatar di norge

    norge norge è offline MasterMessaggi 37,431 Membro dal Jan 2019 #2

    Predefinito

    Ho fatto la pausa caffè corretto a metà😅.
    Secondo me dovresti stare un po' da solo perché mi sembri un tantinello confuso. Questo non vuol dire tagliare definitivamente i ponti con questa tizia ma 5 anni non sono pochi per carità.
    Concediti del tempo.A volte star soli aiuta.

    Torno al mio caffè...☺
    GinTonic99 likes this.
    " Non parlare mai di Amore e Pace: un Uomo ci ha provato e lo hanno crocefisso !" ( Jim Morrison)


    " Gli animali non si preoccupano del Paradiso o dell'Inferno. Nemmeno io, forse è per questo che andiamo d'accordo. " ( Charles Bukowski)
     
  3. GinTonic99 GinTonic99 è offline PrincipianteMessaggi 2 Membro dal Sep 2021 #3

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da norge Visualizza Messaggio
    Ho fatto la pausa caffè corretto a metà😅.
    Secondo me dovresti stare un po' da solo perché mi sembri un tantinello confuso. Questo non vuol dire tagliare definitivamente i ponti con questa tizia ma 5 anni non sono pochi per carità.
    Concediti del tempo.A volte star soli aiuta.

    Torno al mio caffè...☺
    Ciao! Grazie della tua risposta
    Direi proprio che hai ragione, mi affeziono velocemente alle persone e quando non ci sono più mi sento davvero solo! Come se una parte di me se ne andasse
    Spero solo che con il tempo un po' mi passi, sembro uno zombie malinconico!🥴
    norge likes this.
     
  4. L'avatar di norge

    norge norge è offline MasterMessaggi 37,431 Membro dal Jan 2019 #4

    Predefinito

    Vedrai che passa, inoltre star bene da soli, con noi stessi, imparare a farlo rende più forti e aiuta a chiarirsi. A volte è fondamentale prendere del tempo per noi.
    antonio60 and GinTonic99 like this.
    " Non parlare mai di Amore e Pace: un Uomo ci ha provato e lo hanno crocefisso !" ( Jim Morrison)


    " Gli animali non si preoccupano del Paradiso o dell'Inferno. Nemmeno io, forse è per questo che andiamo d'accordo. " ( Charles Bukowski)