Dritto al sodo! Qual è il vostro stipendio? Il minimo per avere una vita decente?

Discussione iniziata da miss.brightside il 15-04-2019 - 312 messaggi - 7468 Visite

Like Tree478Likes
  1. miss.brightside miss.brightside è offline PrincipianteMessaggi 37 Membro dal Apr 2017 #1

    Predefinito Dritto al sodo! Qual è il vostro stipendio? Il minimo per avere una vita decente?

    Ciao a tutti!

    Ultimamente sono stra presa a male perché mi sto rendendo conto con i nostri stipendi e le spese che ci troviamo ad affrontare, io e il mio ragazzo siamo decisamente sotto la media. Leggo su internet che lo stipendio medio in Italia è di 1580€/mese: decisamente molto più alto dei nostri. Ovviamente, nello stile di vita di ognuno non influiscono solo le entrate, ma anche le uscite che ognuno si vede costretto a sostenere (affitto, mutuo, figli...). Questo mio post serve a capire, chiedendolo molto schiettamente, quali sono le vostre entrate, che spese dovete sostenere, quanto pensate che sia il minimo indispensabile per condurre uno stile di vita decente. Soprattutto, mi aspetto tanti consigli e pareri!

    Ovviamente non mi tiro indietro, inizio io!
    Io: 29 anni, laureata, lavoro da quando ho 24 anni, da quasi due anni nella stessa azienda. Stipendio netto/mese: 1250/1300€, tredicesima e quattordicesima e un paio di piccoli premi super tassati durante l'anno. Non ho altre entrate
    Lui: 34 anni, laureato. Stipendio netto/mese: 950€ + macchina aziendale per cui paga una piccola quota mensile, buoni pasto, tredicesima e quattordicesima.

    Le nostre spese:
    - affitto di 600€/mese (diventano 450€/mese per un contributo che riceviamo dalla Regione) + bollette
    - finanziamento auto: 230€/mese io, 300€/mese lui
    - io faccio 100 km al giorno per andare al lavoro, questa spesa incide molto sulle mie spese
    - non siamo sposati e non abbiamo figli

    Al momento, da quando siamo andati a convivere, abbiamo sempre rinunciato alle vacanze. Le cene fuori sono pochissime, frequentiamo anche poco gli amici perché hanno uno stile di vita molto più dispendioso del nostro. Io sono abbastanza scoraggiata, anche perché vorrei pensare a fare dei grandi passi, ma allontano l'idea di un figlio per paura dei soldi, per non parlare del matrimonio che ad oggi non ci possiamo permettere. I nostri genitori non hanno case di proprietà quindi quando vorremo smettere di pagare l'affitto avremo un mutuo sulle spalle. I miei ci potrebbero dare piccolissimi aiuti economici, i suoi no.
    Pensavo che la nostra situazione fosse più o meno quella di tutti, se non leggermente migliore... Ma mi sto rendendo conto che nella maggior parte delle coppie che conosco, almeno uno dei due prende molto di più rispetto all'altro, oltre ad avere magari casa di proprietà o altre spese in meno rispetto a noi.

    Che ne pensate?


     
  2. miss.brightside miss.brightside è offline PrincipianteMessaggi 37 Membro dal Apr 2017 #2

    Predefinito

    Nessuno?
     
  3. L'avatar di Berlin__

    Berlin__ Berlin__ è offline FriendMessaggi 3,570 Membro dal Jul 2018
    Località Italia
    #3

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da miss.brightside Visualizza Messaggio
    ...
    Pensavo che la nostra situazione fosse più o meno quella di tutti, se non leggermente migliore... Ma mi sto rendendo conto che nella maggior parte delle coppie che conosco, almeno uno dei due prende molto di più rispetto all'altro, oltre ad avere magari casa di proprietà o altre spese in meno rispetto a noi.
    ...
    no dai ... chi è dei due che prende di più ?
    laureati in cosa ?
    Ultima modifica di Berlin__; 16-04-2019 alle 16:41
     
  4. miss.brightside miss.brightside è offline PrincipianteMessaggi 37 Membro dal Apr 2017 #4

    Predefinito

    Ciao Berlin,

    Io prendo di più, ma poi nella pratica:
    Io: 1300€ di stipendio, 150€ mi partono ogni mese per l'auto, più i soldi per il pranzo che mi porto, perché la mensa costa 4€/giorno e neanche mi piace
    Lui: 950€ di stipendio base + qualche premio e arriva a 1050€ + buoni pasto 100€ circa/mese + nessuna spesa per automobile che è dell'azienda.

    Due laureette abbastanza inutili, io Lingue e Comunicazione Interculturali e lui Beni Culturali. Io con la mia laurea diciamo che ci lavoro, lui, ovviamente, no.
     
  5. L'avatar di trale

    trale trale è offline SeniorMessaggi 12,101 Membro dal Feb 2015 #5

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da miss.brightside Visualizza Messaggio
    Che ne pensate?
    Che non si possono fare 100 km al giorno per andare e tornare dal lavoro, trasferisciti più vicina al lavoro ed usate una sola auto, quella aziendale di lui, così eliminate le spese fisse del mezzo di trasporto. E' anche pericoloso fare tutti questi chilometri ogni giorno quando si è stanchi dopo aver lavorato.
    Il matrimonio non è dispendioso se non inviti nessuno.
    Il tuo fidanzato poi dovrebbe trovarsi un altro lavoro perché un lavoro a tempo pieno così sottopagato è un indicatore di una azienda che va male oppure che non può permettersi di più.
    Ci sono tante case in vendita adesso e si possono fare degli affari, non è un azzardo comprare una casa piccola con una rata mutuo pari all'affitto che pagate.
     
  6. L'avatar di Dedelind

    Dedelind Dedelind è offline Super ApprendistaMessaggi 583 Membro dal Apr 2017
    Località inferno degli scorticati vivi
    #6

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da miss.brightside Visualizza Messaggio
    Che ne pensate?
    Provate col Superenalotto.
    norge likes this.
    Sotto Cassa
    Tutto Passa
     
  7. L'avatar di lucase

    lucase lucase è offline JuniorMessaggi 2,337 Membro dal Apr 2013 #7

    Predefinito

    Guadagno € 7000 euro incluse le indennità.
    Mia moglie è variabile, a seconda del periodo lavorativo. Lei lavora nel campo della moda, sfilate e pubblicità televisive e di cartellonistica a livello mondiale.
    Circa € 100.000 all'anno, quindi sugli 8000 mensili. Una delle fashion blogger, spesso a lavoro con Chiara Ferragni. Ma potrebbe vivere di rendita e campare almeno tre generazioni, in quanto figlia di un milionario.
    Cinque case di proprietà e ventisette fabbricati commerciali, per una rendita annuale di circa € 400.00 annuali, terreni e fabbricati con locazione commerciale con rendita di circa € 320.000 annuali.
    Spese per personale di casa di circa 100.000 euro annuali.
    p.s. non mancano i pensieri.....
    Ultima modifica di lucase; 16-04-2019 alle 18:07
     
  8. Xena14 Xena14 è offline BannedMessaggi 6,053 Membro dal Oct 2017
    Località Nel Paese delle Meraviglie
    #8

    Predefinito

    Dipende naturalmente dalle esigenze di ciascuno
    Ultima modifica di Xena14; 16-04-2019 alle 18:35
     
  9. L'avatar di MonacoFrigido

    MonacoFrigido MonacoFrigido è offline SeniorMessaggi 8,008 Membro dal Jun 2016
    Località Brixia, Longobardia Maior
    #9

    Predefinito

    Io guadagno circa 1000 euro al mese, ma non ho né ferie né malattia pagate, ovvero guadagno le ore che lavoro. Il mese di agosto il guadagno crolla intorno ai 200-300 euro, dato che è vacanza, mentre i mesi di dicembre, gennaio e marzo/aprile (dipende da quando è la Pasqua) si scende intorno agli 800 euro.
    È anche vero però che lavoro poco, nel senso che sono part-time, quindi per me va bene per ora, soprattutto perché ho la fortuna di non essere fidanzato e di non avere figli.
    La pagine del MegaTorneo in questa pagina esterna:
    http://megatorneoamando.wiki-site.com/
    Il MegaTabellone:
    https://i.ibb.co/HqJQ7GT/Tabellone.png

     
  10. miss.brightside miss.brightside è offline PrincipianteMessaggi 37 Membro dal Apr 2017 #10

    Predefinito

    Ciao trale,
    Ti rispondo per punti!
    - Per quanto riguarda i km percorsi è difficile cambiare. Viviamo nella mia città, il lavoro è in periferia, al limite fra una regione e l’altra. Se ci trasferissimo e io non avessi la macchina, oltre ad essere totalmente isolati da tutto, i 100 km se non più dovrebbe farseli tutti i giorni lui, che comunque deve rientrare in determinati parametri. Ci avevamo anche pensato, ma non è fattibile.
    - Il matrimonio è l’ultimo dei miei problemi, dato che non credo nel rito. Stavo facendo solo un confronto con quello che è più frequente fare tra i miei coetanei, una festa più o meno sfarzosa. Un figlio invece mi interessa di più, non vorrei aspettare troppo ad iniziare a pensarci. Poi certo, nella vita non si sa mai.
    - La cosa più frustrante è che lui lavora per una multinazionale che va benissimo, leader nel suo settore, è venditore e a quanto pare il suo è un trattamento anche buono, dato che è dipendente e non a Partita Iva come la maggior parte dei suoi colleghi. Comunque, con i benefit e tutto, prende più lui di me. Anch’io lavoro in un’azienda leader nel suo settore, crescita esponenziale, dove però un centinaio di persone hanno stipendi altissimi, casa pagata, auto aziendale, premi assurdi, e i restante 1000 dipendenti sono messi come me. Che ancora non ho capito se male o normale.
    Comunque io mi guardo sempre intorno. Ormai sono un’esperta di cambio lavoro, ho sempre lasciato per qualcosa di meglio (o che almeno lo sembrasse). Per adesso niente vicino a casa per cui valga la pena economicamente o dal punto di vista della carriera.
    Grazie!
     
Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]   [OK]