Due amanti, uno dei due scappa

Discussione iniziata da chepalo il 25-11-2020 - 60 messaggi - 3046 Visite

Like Tree30Likes
  1. chepalo chepalo è offline PrincipianteMessaggi 29 Membro dal Aug 2009 #1

    Predefinito Due amanti, uno dei due scappa

    Dopo 11 anni torno a scrivere su questo forum, quanta acqua sotto i ponti, mi viene da sorridere rileggendo il mio vecchio messaggio, forse perchè non sono mai riuscito a crescere del tutto.

    Premetto che il messaggio potrebbe risultare piuttosto prolisso per cui armatevi di pazienza (è un riassunto di 4 anni nel quale voglio mettere qualche particolare dettaglio evitando di specificare in risposte successive) e per cortesia mettete da parte i commenti ''sei una m*** immatura'' che vi verranno leggendo, voglio sinceramente capire in che bolla sto da chi magari ha provato una situazione simile. Puo' sembrare stupido ma se avessi 15 anni in meno, probabilmente sarei qua a disperarmi per aver perso l'amore della mia vita.

    Io 32 anni in relazione da 7 anni con coetanea.

    Estrema sintesi:
    io 32, conosco di lei 20 (ai tempi 28/16), interesse da parte di lei con parecchi segnali, ad una certa lei trova il ragazzo e scoppia qualcosa in me .La avvicino a me, lei ci ripensa (sensi di colpa),torna, scappa, esplodo e lei sparisce.

    Racconto completo:
    Lavoro in un ufficio da 7 anni e 4 fa si presenta una stagista di 16 anni (allora io ne avevo 28). Bella ragazza, maturità fisica rispetto alle sue coetanee molto piu' marcata, decisa ma piuttosto timida e timorosa, sopratutto con me. Io la accompagno al lavoro tutte le mattine perché di strada, ma per due anni è come se lei per me non ci fosse se non come persona da formare professionalmente. Da parte sua ho sempre notato invece un certo interesse, che si è palesato con qualche piccolo e tenero segnale, da me subito disinnescato (ignorato). Da uomo qualche pensiero sessuale ammetto di averlo fatto ma quei pensieri cosi', che vengono e vanno. A parte queste piccole considerazioni, avanti per la propria.

    Col tempo e con continue piccole sue attenzioni (acqua cheta rompe i ponti) mi ammorbidisco e ad inizio 2019 dentro di me succede qualcosa. Non so di preciso cosa, ma mi prende un certo senso di protezione nei suoi confronti e la confidenza tra me e lei aumenta parecchio, la punzecchio, la cerco, insomma mi trovo a flirtare con una ragazza di 12 anni meno di me senza sapere di preciso il perché e il per come.

    Segnali sempre piu' espliciti da parte sua, sempre sfumati, ma per chi non é nato ieri, abbastanza decifrabili. Verso fine estate 2019 lei inizia a frequentarsi con un ragazzo di un anno meno di me e dentro qualcosa brucia, cerco di ignorarlo ma ogni volta che sento parlarne con le colleghe non posso fare a meno di non ascoltare. Rimaniamo comunque giocosi e i segnali rimangono e forse da parte mia si fanno piu' marcati. Mi capitano due chiare e ghiotte occasioni per sessualizzare ma che non concretizzo. In quel momento mi è bastato sapere che avrebbe voluto me nonostante l'altro. (vedi domanda 4 dopo).
    Passa il tempo e a marzo di quest'anno tra mille pensieri la chiamo e le dico che la voglio, mi vomita addosso che non è giusto nei confronti di X e Y ma capisco dalla voce che è spaventata e la cosa un po' mi diverte.

    Mi chiede di vederci per parlarne e ci baciamo, vedo e sento tutte le sue emozioni, tra le quali tanta tanta paura. Non vado oltre.
    Ci rivediamo, e mi dice che non vuole continuare, è impaurita ma la bacio lo stesso (quanto mai). Purtroppo ho poca pazienza, ci risentiamo, ci rivediamo ma non succede nulla. Quando mi avvicino sento che si emoziona ma tiene il freno a mano tirato.

    Torna in ufficio per gli ultimi mesi e io affondo ancora, baci e arriviamo ad una buona intimità, ma senza arrivare al rapporto completo, alle sue prime remore (anche se non troppo convinte) non insisto, sbagliando o meno non lo so, ma in quel momento non volevo diventare un rimorso per lei.
    Sta parecchio male quando è in compagnia del suo ragazzo pensando a quello che ha fatto e fa con me.

    Finisce, ci si saluta, baci effusioni e tanto kino ma lei è legata, lo sento dai suoi baci che vorrebbe andare oltre (una voracità del genere nel baciare da parte di una ragazza forse non mi é mai capitato di percepirla, come se volesse compensare l'atto sessuale con il baciarmi).
    Mi dice che con me riesce ad essere se stessa che sono una locomotiva, che ha una forte attrazione ma anche che sono inaffidabile e che è consapevole che io per lei al momento sono un senso di colpa e che è sicura che non sarà mai la mia regina dopo una storia cosi' lunga (la mia LTR), che è un gran peccato esserci vissuti in una situazione del genere, che sarei dovuto arrivare prima o aspettare ancora un po' e non arrivare ora come una palla da bowling nel momento che ha trovato la sua pace con un ragazzo tranquillo che tiene a lei, insomma mi dice esplicitamente ora no, ma che le piacerebbe.

    Mi confessa poi che ha avuto una relazione con un ragazzo impegnato (con il quale io ho sempre avuto cattivi rapporti) che non ha mai lasciato la sua ragazza per lei, soffrendone parecchio a quanto pare e non vuole rivivere la stessa cosa. Questo mi ha innescato qualcosa ed esplodo.

    Ora, una persona molto matura non ci sarebbe forse mai arrivato ad una situazione del genere, una matura l'avrebbe finita li'. Io gli ultimi due mesi sono stato un fiume in piena, e cercando di averla a tutti i costi probabilmente perdo pure valore ai suoi occhi. L'ultimo mese sono state piu' le litigate che le belle parole, con blocco WA da parte sua per qualche ora come ciliegina, dicendomi che la impauriscono i miei comportamenti cosi' decisi .

    Fine

    Ripeto, io 32 lei 20, anche se ammetto possa sembrare il contrario.

    Cosa provo per lei
    A perte una forte attrazione, e tanti piccoli particolari due sono le cose che mi sono piaciute davvero tanto.In primis é sempre riuscita a percepire il mio stato d'animo, mi stupiva quando mi chiedeva come stessi, quando notava che avevo qualcosa nonostante nessuno (dalla mia ragazza alla mia famiglia passando per i colleghi) se ne accorgesse, puo' sembrare banale ma non ho mai trovato nessuno con questa capacità. La seconda cosa che mi faceva e mi fa tutt'ora impazzire (anche nelle litigate) è il punto di vista diverso nel vedere alcune cose, dalle piu' banali alle piu' complesse, dalle frasi che io reputo positive e lei no e viceversa. Insomma, mi stimola, mi diverte e per me sono due fattori determinanti per creare qualcosa.

    In tutto questo voi direte, e la tua ragazza? Lo so che sto facendo del male anche a lei, sto bene con lei, sa cosa voglio e cosa mi piace, mi asseconda in tutto, ma certe emozioni penso che non si provino piu' da ambo le parti e mi sento ancora troppo giovane per un amore o compagnia tranquilla. Io non mi sento di voler diventar padre nel breve e lei ha la mia età, non so se mi spiego, mi sento piu' st**** a toglierle tempo magari prezioso che per averla tradita. Con lei pero' si è creata una simbiosi particolare, abbiamo affrontato entrambi dei lutti famigliari pesantissimi ed entrambi ci siamo amalgamati in qualcosa che pero' ha soffocato la passionalità che a 32 anni sento ancora di poter (ma soprattutto voler) condividere.

    Ora ho bisogno di spunti per capire a cosa sia dovuto il mio malessere, se:
    1_Ho idealizzato la sua persona
    2_Mi sono innamorato dei suoi modi delicati ma provocanti, ma non di lei
    3_Sono geloso del suo passato sessuale e non (relazione con ragazzo impegnato ma con me no)
    4_Ho voluto alimentare il mio ego quando ho visto rompersi il giochino (alias trovato il ragazzo)
    5_Essendo in uno stato di passionalità tranquilla da forse troppo tempo, sto confondendo desiderio con sentimento, lasciandomi fregare da atteggiamenti che non vedo da un po'.
    6_Mi sto punendo per non aver provato certe sensazioni quando avrei avuto la strada spianata.
    7_Sono innamorato


    Domande che valgono per lei
    1_Ha giocato al gatto col topo
    2_Ha giocato al topo col gatto (alias ha voluto appendere un trofeo in piu' al suo muro)
    3_Era innamorata ma l'ho fatta scappare
    4_E' innamorata ma non le riesco a dare certe sicurezze

    La riavro'?
    1_Si
    2_No

    La rivoglio? Si

    Ora per me è: Incerto/2/2 ma da fuori magari è piu' chiaro.

    PS. In tutto questo lei ora è fredda, ha detto che di me non vuole piu' saperne, ma ho sentito spesso dire queste.


     
  2. erendil erendil è offline JuniorMessaggi 2,075 Membro dal Dec 2016 #2

    Predefinito

    Solo il punto relativo alla tua storia ufficiale vorrei commentare. Tutta la filippica relativa ai giochetti della Lolita in questione, perdonami, mi lasciano abbastanza indifferente. Il tuo andarci sotto è stata la conseguenza naturale del suo atteggiamento.

    "abbiamo affrontato entrambi dei lutti famigliari pesantissimi ed entrambi ci siamo amalgamati in qualcosa che pero' ha soffocato la passionalità che a 32 anni sento ancora di poter (ma soprattutto voler) condividere"
    Quindi non solo avete dovuto condividere dolori che non vi siete cercati ma adesso vuoi il revival con la ventenne perchè la vita (la vita, non la routine e la mancanza di passionalità) vi ha messo alla prova? Scherzi, vero?
     
  3. chepalo chepalo è offline PrincipianteMessaggi 29 Membro dal Aug 2009 #3

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da erendil Visualizza Messaggio
    Solo il punto relativo alla tua storia ufficiale vorrei commentare. Tutta la filippica relativa ai giochetti della Lolita in questione, perdonami, mi lasciano abbastanza indifferente. Il tuo andarci sotto è stata la conseguenza naturale del suo atteggiamento.

    "abbiamo affrontato entrambi dei lutti famigliari pesantissimi ed entrambi ci siamo amalgamati in qualcosa che pero' ha soffocato la passionalità che a 32 anni sento ancora di poter (ma soprattutto voler) condividere"
    Quindi non solo avete dovuto condividere dolori che non vi siete cercati ma adesso vuoi il revival con la ventenne perchè la vita (la vita, non la routine e la mancanza di passionalità) vi ha messo alla prova? Scherzi, vero?

    Mi piacerebbe scherzare, che ti devo rispondere, scollino il sarcasmo invece.

    Forse mi manca un punto di vista (il tuo forse chi lo sa) per capire di aver fatto o di star facendo una grossa p******. Forse sono annebbiato da troppe cose e ho bisogno di un punto di vista, magari un po' *******, ma che va dritto al punto.

    Detto questo non capisco di base cosa tu mi abbia voluto comunicare, ma provo ad intuirlo, forse che se la vita (istituzione piu' importante al mondo) mi presenta una prova, io debba essere in grado o avere le capacità analitica di accettare quello che ne sono le sue (sempre della vita) conseguenze semplicemente perché hanno un valore culturale piu' alto rispetto ad una scopata? Ci ha messo alla prova e forse non abbiamo la forza (o la voglia?) al momento di trovare un punto in comune per tornare ad essere amanti (nel senso ''pulito'' del termine) ma la paura, reciproca, di allontanarsi da chi in quei momenti è riuscito a sostenerci con due ******** grandi cosi', forse al momento è il collante piu' forte e a 32 anni questo mi fa male, adesso, oggi e ora.

    Certo la pozione sarebbe trovare in questa paura la forza di ripartire piuttosto che codardamente seguire il c*** di una 20enne, sempre culturalmente, vero? ma come?

    In sintesi, secondo te sto inseguendo la 20enne per poter cercare di rivivere (ipoteticamente e anche un po' stupidamente) meglio un pezzo di vita che (realmente) ho vissuto di m****? Se non fosse questo quello che hai voluto dirmi, involontariamente ne hai fatto uscire il pensiero.
     
  4. erendil erendil è offline JuniorMessaggi 2,075 Membro dal Dec 2016 #4

    Predefinito

    La cultura non c'entra niente e non capisco perchè la metti in mezzo.
    Penso solo che, nel motivare questa tua infatuazione, tu cerchi di mettere un po' le mani avanti con giustificazioni già sentite. Per farti forte, ecco. I lutti, il dolore, tutto si perde, tutto si rimanda... ci siamo persi come coppia per pensare ad altro...
    E sì, ci sono già passata. Come tradita.
     
  5. chepalo chepalo è offline PrincipianteMessaggi 29 Membro dal Aug 2009 #5

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da erendil Visualizza Messaggio
    La cultura non c'entra niente e non capisco perchè la metti in mezzo.
    Penso solo che, nel motivare questa tua infatuazione, tu cerchi di mettere un po' le mani avanti con giustificazioni già sentite. Per farti forte, ecco. I lutti, il dolore, tutto si perde, tutto si rimanda... ci siamo persi come coppia per pensare ad altro...
    E sì, ci sono già passata. Come tradita.
    Cultura inteso come vissuto personale, questo intendevo, non tanto quanto formazione, che poi sono piu' complementari di quanto si pensi. Comunque, pardon se ho frainteso.
    Ci ho riflettuto parecchio anche io su questo concetto a dirti il vero e ho sempre visto in chi ha tradito' la colpa di non aver saputo affrontare i problemi nudi e crudi senza spalmarci sopra altri melodrammi, ma alla fine chi decide che questi melodrammi non debbano avere un peso specifico maggiore dei problemi nudi e crudi? E' chiaro che puo' sembrare un mettere le mani avanti e un palliativo per sentirsi meno sporchi ma se affondi veramente è la realtà dei fatti.
    Il tuo è un pensiero che fa aprire parecchi spunti di riflessione, uno su tutti, a 30 anni qual'è il peso specifico degli elementi? Cosa è piu' importante? Avere al fianco una persona che in tempi di guerra sai che ha tirato (e probabilmente la tirerà ancora) fuori l'ascia per te ma che non ti cerca piu' tanto come uomo (e viceversa), o una ragazzina che in situazioni di m*** prenderebbe il primo treno per Rio ma che ti fa sentire un re come uomo? Moralmente sarebbe subito detto, ma istintivamente?
    Lorylara75 likes this.
    Ultima modifica di chepalo; 25-11-2020 alle 17:42
     
  6. erendil erendil è offline JuniorMessaggi 2,075 Membro dal Dec 2016 #6

    Predefinito

    Mi verrebbe da risponderti che la tua storia ufficiale ha già detto tutto quello che aveva da dire, che si è esaurita (nel senso di svuotata) sotto il peso di certi problemi, che fino a quando le cose andavano bene era un conto, poi è successo altro e siete cresciuti in modi diversi... ma sarebbe solo una mia ipotesi.
    Probabilmente Lolita stuzzica il tuo ego, forse il suo concedersi e negarsi ti manda ai matti ma non c'è niente di più. Sicuramente è una gran botta di autostima. Ma parlare di qualcosa di profondo, dai, lo sai anche tu.
    Lorylara75 and chepalo like this.
     
  7. L'avatar di Lorylara75

    Lorylara75 Lorylara75 è offline JuniorMessaggi 1,134 Membro dal Sep 2018 #7

    Predefinito

    Io credo che le tue riflessioni, sia sulla relazione in corso, sia su quella anelata (di sfuggita), comunque ti stiano portando ad una sorta di resa dei conti. Mi chiedo (e ti chiedo) se a 32 anni non sia relativamente presto per certe considerazioni. E in virtù del fatto che queste considerazioni comunque le hai fatte e ti interroghi sotto molti profili, non è che forse sei in tempo per verificare quanto da te stesso supposto? So bene che gli eventi dolorosi legano più di ogni altra cosa, ma...può bastare a concepire un unico futuro? E se gli stessi pensieri, magari sedati oggi, ti si rappresentassero in futuro? Forse, indipendentemente dal ruolo della 20enne, c'è già una parte di te che sa (saprebbe) cosa fare. Dunque fallo. E vedi cosa succede. Nulla ti può essere prescritto finché sei in tempo per fare delle scelte. Ma le devi fare ora, per non trovarti tra 10 anni con il rimpianto di non essere andato fino in fondo e magari cedere a una nuova tentazione ma in una situazione più complicata (matrimonio...figli...). Quello che la ragazza vuole è parzialmente relativo. Conta di più quello che vuoi tu, ma da te stesso
    5ht2807, chepalo and Theodosia like this.
    Ultima modifica di Lorylara75; 25-11-2020 alle 18:14
     
  8. L'avatar di Navigatore1

    Navigatore1 Navigatore1 è offline Super FriendMessaggi 6,624 Membro dal Apr 2015
    Località Torino
    #8

    Predefinito

    1-
    1-
    2-
     
  9. L'avatar di erik555

    erik555 erik555 è offline Super FriendMessaggi 5,958 Membro dal Oct 2012
    Località una grande città in mezzo alla pianura
    #9

    Predefinito

    Ma non puoi andare avanti così a giochini e poi a esplodere, non puoi continuare una relazione “conveniente” ma noiosa, come due sposati da trenta anni e poi sognare la passione con una più giovane e incerta anche lei e rimanere lì, lì nella terra di nessuno senza mai realizzarla.
    Mi sa che anche tu dovresti fare una rivoluzione in te stesso e arrivare a “ un solo rapporto, ma che funzioni” Altrimenti faresti meglio a vivere da single e a fare il playboy
    chepalo likes this.
    Ultima modifica di erik555; 26-11-2020 alle 04:21
     
  10. L'avatar di 5ht2807

    5ht2807 5ht2807 è offline JuniorMessaggi 1,062 Membro dal Mar 2018 #10

    Predefinito

    Aldila di questa pseudo storia con la ventenne dovresti pensare che se la tua storia ufficiale non ti da più nulla, se ti senti in trappola, se continui a starci insieme solo perché avete condiviso momenti difficili forse sarebbe meglio troncare.
    Hai 32 anni , non sei sposato, non ci sono figli di mezzo, fidati non ha senso continuare.
    Minsc and chepalo like this.
    "Ci sono tramonti che non tramontano mai.."