Egocentrismo

Discussione iniziata da Marion86 il 07-03-2012 - 6 messaggi - 1503 Visite

  1. Marion86 Marion86 è offline Ex Utente di Amando.itMessaggi 7 Membro dal Feb 2012 #1

    Predefinito Egocentrismo

    salve a tutti,
    mi son finalmente decisa a scrivere perchè credo che la mia situazione stia rasentando il ridicolo.

    ho 26 anni ,sono una persona molto sicura di se,so di essere carina , so di essere brava negli sport che faccio,nei miei hobbies e sul lavoro, so di essere simpatica e benvoluta da tutti. qualsiasi cosa io faccia DEVO farla bene altrimenti non la faccio proprio!!! (non è una mancanza di modestia o di egocentrismo...dovevo farvi capire la situazione)

    sono fidanzata da 3 anni con un ragazzo di 28, ma la nostra "conoscenza" inizia quando io avevo 18 anni...siamo usciti per due settimane, poi lui per lavoro si è trasferito all'estero ed abbiamo deciso di troncare tutto perchè a 18 anni non me la sentivo di portare avanti una storia a distanza nonostante ci fossimo legati molto(il nostro è stato proprio un colpo di fulmine da parte di entrambi, avete presente la faccina con gli occhi a cuoricino, ecco, eravamo noi all'epoca).

    era il 2004...lui parte, torna nel 2005 ma io ero fidanzata... incrocio il suo sguardo per strada ed ho un tuffo al cuore, lui mi chiama ma io non rispondo!

    Parte di nuovo e si fidanza con una ragazza del posto...stanno assieme fino a giugno 2007(nel mentre ogni qual volta lui mi incontrava per strada mi seguiva per vedere dove andavo,per vedere il mio ragazzo, sapere cosa facevo). a luglio 2007 io ero sigle....ci incontriamo per strada ed iniziamo a sentirci via telefono, ma la sua ex convinta di recuperare il rapporto scende in vacanza qui una settimana...e lui entra in paranoia..mi chiede di non farmi sentire perchè lei ha subito un lutto(era vero) ed è fragile e non vuole farla soffrire, io ferita chiudo i rapporti!

    non vi sto a raccontare tutta la storia perchè è ingarbugliata,ci rincorrevamo ma non ci trovavamo mai.

    lui con la ex non c'è tornato e noi ci siamo fidanzati ufficialmente il 14 febb 2009!

    ora, io nei confronti di questa ragazza, che poi per motivi di assicurazioni cointestate ho conosciuto, non provo gelosia ma per me è come se all'epoca con la sua comparsa da vittima ,mi avesse privato di un paio di anni assieme a lui.

    e qui scatta il mio problema......divento cattiva, malefica. So che lei continua a guardare nell'email del mio ragazzo o nel suo profilo facebook, e nella mia testa è scattato come l'impulso di distruggerla psicologicamente....caricando foto di noi due, lasciandogli messaggi subliminali per farle capire che mentre stava con lei cercava ancora me, farle vedere quanto sono più bella, simpatica e benvoluta dai suoi amici e da quelle che lei reputava amiche nella compagnia del mio ragazzo.

    ed il fatto che lei continui a mandare sms "di cortesia" non mi aiuta! ripeto, non è gelosia...trovo fuori luogo queste sue apparizioni e la punisco "psicologicamente" piuttosto che verbalmente! insomma per me è un divertimento più che una scocciatura.

    però ciò sta diventando un problema, mi sento uno schifo dopo perchè mi metto un pò nei suoi panni ma non riesco a farne a meno, sono stata educata così, ho avuto dei genitori molto esigenti...e forse questo continuo dare loro dimostrazione della mia "perfezione" mi porta ad avere questi atteggiamenti con gli altri....vorrei vivere più serena non non ci riesco.

    Sono arrivata a pensare di andare da uno psicologo perchè non credo sia normale tutta questa cattiveria e voglia di sopraffare gli altri appena vedo qualcosa che mi può nuocere o ostacolare il mio percorso! come se fosse un meccanismo di difesa...non so...!non riesco ad instaurare amicizie durature perchè al primo errore mi allontano e taglio i rapporti(così anche nelle mie storie precedenti)..cerco sempre il rapporto perfetto, che non esiste!!!

    cosa ne pensate, qualcuno ha questo problema di "egocentrismo"? aiutatemi a venirne fuori (ma non ditemi di contare fino a 10 prima di reagire....perchè non funziona)


     
  2. Marion86 Marion86 è offline Ex Utente di Amando.itMessaggi 7 Membro dal Feb 2012 #2

    Predefinito

    mmmm ma come si fa a modificare il messaggio....io il tasto edit non lo vedo
     
  3. L'avatar di Ardemor

    Ardemor Ardemor è offline FriendMessaggi 2,544 Membro dal Sep 2011
    Località Napoli
    #3

    Predefinito

    A me non sembra tutto questo egocentrismo, ma piuttosto una voglia di marcare il territorio. L'egocentrismo, per assurdo, sta nel sentirti addosso un difetto - o pregio a seconda dei punti di vista - che non hai.
    Morale della favola: è una **** mentale che hai tu, non credo ci sia bisogno di uno psicologo, ma solo un po' di capacità e senso critico su se stessi e sulla situazione.
     
  4. Marion86 Marion86 è offline Ex Utente di Amando.itMessaggi 7 Membro dal Feb 2012 #4

    Predefinito

    ecco infatti volevo modificare il titolo del post... rileggendo mi sono un pò resa conto fosse sbagliato...perchè non mi sento superiore agli altri,ho solo una grande autostima! comunque sono consapevole sia un problema che mi creo io....ma questo "godere" delle sofferenze altrui non mi pare tanto normale-.- mi sento sbagliata...!
     
  5. L'avatar di rabe

    rabe rabe è offline MasterMessaggi 26,745 Membro dal Aug 2010 #5

    Predefinito

    Invece sullo sentirsi sbaglio io un colloquio ce lo farei

    Muta il destino lentamente,

    ad un'ora precipita.




    (U.Saba)
     
  6. L'avatar di _Dafne

    _Dafne _Dafne è offline JuniorMessaggi 1,688 Membro dal Sep 2011
    Località Italia
    #6

    Predefinito

    Sicura che la tua sia autostima?

    appena vedo qualcosa che mi può nuocere o ostacolare il mio percorso! come se fosse un meccanismo di difesa

    voglia di sopraffare gli altri

    dimostrazione della mia "perfezione"

    A leggerti direi che il problema sembra che tu sia molto insicura.. Questa voglia di dimostrarsi superiori, migliori, più belli, più bravi ecc per me è soltanto voglia di approvazione data proprio dal fatto che non sei affatto sicura di te.
    Per me, una persona sicura di sé, non ha bisogno di iper-mostrarsi e di elevarsi, non ha neanche bisogno di mettersi su un piedistallo e far stare male una ragazza che non le ha fatto niente di niente.. Io questi li vedo atteggiamenti da persona arrogante, sbruffona, non sicura di sé.
    E tutto insieme, tutte le voci, tutte le mete, tutti i desideri, tutti i dolori, tutta la gioia, tutto il bene e il male, tutto insieme era il mondo.
    Tutto insieme era il fiume del divenire, era la musica della vita.
     
Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]   [OK]