L'ennesima ragazza utile come un soprammobile?

Discussione iniziata da milestone321 il 02-11-2018 - 23 messaggi - 926 Visite

Like Tree6Likes
  1. milestone321 milestone321 è offline PrincipianteMessaggi 99 Membro dal Apr 2016 #1

    Predefinito L'ennesima ragazza utile come un soprammobile?

    Ciao a tutti.
    Mi avrete spesso beccato qui nel forum ad elargire consigli piuttosto ben accetti e condivisi un po' da tutti, indi per cui anche per una forma di affetto virtuale aspetto risposte numerose.
    Mi serve chiaramente un consiglio su come comportarmi con una ragazza.
    Mettetevi comodi che la storiella è lunghetta.

    IL BACKGROUND.
    Ragazzi ho 31 anni, anche se me ne danno massimo 27 e se mi tolgo la barba 22, premetto che, senza falsa modestia e magari con un pizzico di presunzione e superbia, riconosco e conosco bene il mio valore, sono un bel ragazzo, le ragazze non mi mancano e in genere piaccio, ho un bel cervello e so usarlo, sono pieno di amiche di vecchia data che mi considerano un ragazzo fantastico, adorabile, una persona carismatica e sempre alla mano, anche se forse un po' eccentrico perché in genere "faccio quel che mi pare" senza dare troppo peso alle reazioni degli altri ma senza mai scadere nel volgare, infatti chi mi consce adora questo mio aspetto estremamente spontaneo.

    Sono stato fidanzato per 10 anni, una lunghissima storia terminata ad inizio 2017. Dopo questa enorme parentesi della mia vita, ho iniziato a frequentare diverse ragazze, non dico una al mese, ma anche una ogni due mesi, con diverse scopamicizie nel mezzo.
    Ad aprile di quest'anno, inizio a frequentare una ragazza con la quale ho avuto la frequentazione più duratura, troncata da me poi ad inizio settembre per una profonda incompatibilità di carattere, mi piaceva il suo cervello più dell'aspetto, ma era una persona troppo negativa e pessimista, quando io ho bisogno di spensieratezza e leggerezza, in più nel suo modo ultrafemminista di vedere le cose non le andava a genio il mio carattere forte, visto che le tenevo testa con una facilità disarmante.
    Chiusa questa infelice storia, decido, ormai a più di un anno e mezzo di quella storia importantissima di DIECI anni, di smettere di "cercare" a casaccio una donna e di prendermi una bella pausa. Stop, fine, avevo chiuso con le donne (ma sappiamo già, che quando si fanno questi conti succede sempre qualcosa per rovinarci i nostri piani di tranquillità).

    LEI.
    Ecco, una sera di fine settembre ero in giro coi miei amici, in un noto evento fieristico della mia città tra bancarelle e giocolieri, quando incontriamo due conoscenti della mia comitiva che conosciamo tutti, e questa ragazza, mai vista prima, che chiameremo "la signorina".
    Ci presentiamo, e fin qui nulla di strano.
    Mentre parlavo con i miei due conoscenti delle inutilità più aberranti del mondo del tipo "ehi bella serata" e "hai visto quella bancarella?" io e la signorina ci scambiamo degli sguardi di sfuggita.
    Fin qui tutto ok, ci salutiamo, e mentre proseguiamo in direzioni opposte ognuno per i fatti suoi, mi scopro a pensare a questa ragazza.
    Perché mi è rimasta in testa con uno sguardo? Ok allora, decido di agire.
    Premetto che sono su Facebook dal 2009 e non ho MAI attraccato ragazze approcciandole sui social network, lo trovo squallidino, sono uno più per il contatto diretto, di presenza e visivo.
    Decido di aggiungerla alle amicizie e di contattarla.
    Potete immaginare l'imbarazzo del primissimo messaggio, non sapevo assolutamente come iniziare, ma alla fine è andata bene.
    Ha 24 anni (un po' piccola lo so), iniziamo a parlare, scopriamo che ci piacciono le stesse cose e così iniziamo ad uscire.
    La prima volta, la seconda volta, scopriamo che abbiamo tante cose in comune e stiamo bene insieme, le piace il mio cervello come a me piace il suo, abbiamo la stessa passione per i piercing, i tatuaggi, l'arte (lei dipinge, io faccio grafica), stessi gusti musicali, passione per i videogames, film, serie TV, insomma veramente una ragazza che si incastra bene con me.
    Usciamo la terza volta e finalmente ci baciamo, così come la quarta, abbiamo proprio esplorato con la lingua i rispettivi pancreas, bellissimo.

    Finalmente arriviamo a circa due sabati fa.
    Ero al solito locale che frequento ogni sera con i miei amici, e c'era lei al tavolino con i suoi amici, ero col mio amico nonché mentore Tizio, che mi fa:
    - "ehi, hai visto? C'è la signorina al tavolino"
    - "sì, l'ho vista, dopo la saluto"
    - "ma hai visto che è con un tizio?"
    Mi giro.
    - "eh già, è seduta vicino a uno"
    L'amico mio Tizio, con tutta la bontà del mondo e la massima voglia di fare una battuta: - "ehi ma, ti immagini se si baciano? AHAH"
    Ci giriamo.
    Entrambi impietriti.
    Si limonano duramente come due formichieri in fase di gastroscopia.
    Avevo la mia fidata birra Faxe in mano, mi giro e dico a Tizio "ok, andiamocene da qui", perché sono sempre un gran signore e non voglio imbarazzare nessuno, né mettere gente nei casini.

    Il giorno dopo la contatto e le chiedo chi fosse 'sto tizio con cui si limonava.
    Lei diventa incredibilmente evasiva, mi dice che non ha nulla in corso con nessuno, che è stata una serata strana e che non vuole che cambi idea su di lei, che vuole continuare a conoscermi e a vedermi.
    E fin qui, ok, mi sono detto: non abbiamo sc*pato, in quel caso avrei pensato che "voleva solo la mia banana", e di contro ci siamo visti solo 5 volte, quindi magari ha situazioni appese per i cavoli suoi, chiaro che se questa cosa fosse accaduta dopo 3-4 mesi, addio proprio signorina.

    Passano i giorni, in cui ci sentiamo di rado, un po' la cerco io e un po' lei.
    Ad un certo punto le dico che a me 'sta cosa non va bene, che lei ha mancato di rispetto a quella persona, (negando, a detta sua, visto che non c'è nulla tra loro), le spiego che io non voglio mettermi in questi strani triangoli perché qualcuno la prende sempre nel didietro, e che io non voglio dividerla con nessuno perché mi ha dato moltissime sensazioni positive.
    Tale messaggio è stato un papello devastante dove lei è rimasta letteralmente di stucco non aspettandosi assolutamente questa mia reazione.

    Dopo questo messaggione, ci becchiamo due sere fa nel solito locale dove lei è venuta a salutarmi con un sorrisone ebete della serie "wow checcarino", l'amica sua invece mi ha spaccato un cervello perché mi ha dato a parlare per tutto il tempo quando non mi ha mai ca*ato di striscio prima d'ora (qualcosa mi puzza e mi dice che l'amica sua ha letto il papello), sempre l'amica sua voleva andarsene che avevano appuntamento con altra gente in discoteca, mentre lei pareva non volere andarsene, stava lì a temporeggiare e a darmi a parlare, abbiamo parlottato del più e del meno, poi ad un certo punto sono andate via.
    Fin qui, fine.

    Che fare?
    Questa ragazza mi piace molto, mi fa stare bene, ma non vedo riscontro in quello che mi ha detto, sicuramente l'ho spiazzata con quel messaggio e lei è rimasta sorpresa e so che le piaccio, ma onestamente 'ste situazioni mi scocciano.
    A 31 anni suonati ho delle determinate esigenze e voglio cose ben definite, non cose buttate nel limbo sperando nel "poi si vedrà".

    PICCOLA SIDE NOTE:
    I miei amici mi hanno detto tutti di lasciare perdere, e forse hanno anche ragione.
    Ma secondo me, in certi casi, bisogna perseverare.
    Gli uomini di una volta, quelli che hanno trovano l'amore 40 o 50 anni fa alle volte hanno veramente COMBATTUTO per la propria donna, ecco, io sono quel tipo di uomo.
    Moltissimi rapporti muoiono sul nascere perché nessuno combatte più e siamo troppo facilmente sostituibili e intercambiabili, ma quando io trovo una persona di sostanza non me la sento di mollare subito.
    Non è nel mio stile.
    A voi la parola, grazie per l'attenzione.


     
  2. L'avatar di stellaguerriera

    stellaguerriera stellaguerriera è offline SeniorMessaggi 10,546 Membro dal Sep 2011
    Località in un angolo di cielo colorato
    #2

    Predefinito

    Vi siete visti 5 volte, non sono pochine ma neppure tantissime, e lei ha solo 24 anni, che significa che non è una ragazzina ma forse neppure una donna pronta ad un impegno più serio. L'unica cosa logica che riesco a immaginare è proporle una frequentazione esclusiva per un tot di tempo "per vedere come va", dandovi una scadenza oltre la quale continuare oppure salutarvi, così evitate (specialmente tu) di perdere troppo tempo se le cose non dovessero andare bene. Poi bisogna capire se magari era un po' alticcia e ha limonato per quel motivo o se davvero ha in ballo qualcosa con l'altro tizio, perché in quel caso ti direi di mandarla a quel paese, dal momento che sarebbe una situazione spiacevole e in cui comunque non intendi metterti.
    Non posso venire da te, perché già ti sono accanto.

    Nessun regno è più grande di questa piccola cosa che è la vita.

     
  3. Anto86 Anto86 è offline PrincipianteMessaggi 173 Membro dal Apr 2018 #3

    Predefinito

    pietra miliare sei ad un bivio probabilmente, come spesso accade.
    siamo quasi coetanei e penso pure io quelle cose che dicevi te a riguardo del combattere per qualcuno. io lo ho fatto. ne vale la pena? no. risposta amara da dare a me stesso ma obiettivamente non ne vale la pena. e con combattere non intendo zerbinarsi.
    nel tuo caso essendo che comunque la conosci da poco puoi comunque in qualche maniera non chiudere tutti i contatti, essendo però chiaro su quello che vuoi. spesso ci si ritrova con queste donne o anche uomini che sentono te ed altre 4/5 persone, anche se basta, come sottolineavi te, la presenza di questi triangoli, spesso fatti da ex, oppure da amanti, insomma situazioni complesse; il tutto accompagnato da persone indecise ed insicure che non sono in grado di prendere una decisione o che la prendono ma poi tornano indietro anche dopo mesi, a volte anni.
    per essere proprio severi con se stessi, ed io viste le mie disavventure ultimamente ci sto provando con risultati che ritengo positivi, bisogna che quando una persona non si mette complementare alle nostre esigenze la si manda a ******* e pace. che non significa essere scortesi, ma prendere decisioni obiettive a seconda dei risultati che vogliamo. e se non vogliamo il triangolino, che spesso è pure un quadrato sia chiaro, notata la posizione della persona che ci interessa, o la cambia assecondando alcune delle nostre esigenze oppure ognuno per la sua strada.
     
  4. insicura30 insicura30 è offline Super ApprendistaMessaggi 598 Membro dal Jan 2018 #4

    Predefinito

    Fossi in te seguirei il consiglio dei tuoi amici. Al tuo posto l'avrei mandata a quel paese subito dopo la scena del limonamento. Sarò all'antica, ma non mi sembra un comportamento di grande rispetto e considerazione baciarsi con uno mentre si frequenta un altro. Non importa se il sesso c'è stato o meno: comunque stavate uscendo assieme e qualcosa tra voi c'è stato, il che implica il fatto che dovrebbe essere legittimo presumere che questa ragazza provasse un'attrazione abbastanza esclusiva per te.
    Attenzione: la differenza tra la persona che non demorde e lo zerbino è molto sottile. La diversità la fa proprio la situazione: bisogna capire se ci sono i presupposti affinché ne possa valere la pena di lottare, e qua mi pare che proprio non ce ne siano.
    Infatti questa non mi pare la classica circostanza in cui bisogna combattere per non perdere quella che potrebbe essere una grande storia: il fatto che lei non sia presa tanto quanto lo sei tu, mi pare chiaro e lampante. Se t'impuntassi a farla funzionare rischieresti a mio avviso di diventare uno zerbino.
     
  5. milestone321 milestone321 è offline PrincipianteMessaggi 99 Membro dal Apr 2016 #5

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da stellaguerriera Visualizza Messaggio
    Vi siete visti 5 volte, non sono pochine ma neppure tantissime, e lei ha solo 24 anni, che significa che non è una ragazzina ma forse neppure una donna pronta ad un impegno più serio. L'unica cosa logica che riesco a immaginare è proporle una frequentazione esclusiva per un tot di tempo "per vedere come va", dandovi una scadenza oltre la quale continuare oppure salutarvi, così evitate (specialmente tu) di perdere troppo tempo se le cose non dovessero andare bene. Poi bisogna capire se magari era un po' alticcia e ha limonato per quel motivo o se davvero ha in ballo qualcosa con l'altro tizio, perché in quel caso ti direi di mandarla a quel paese, dal momento che sarebbe una situazione spiacevole e in cui comunque non intendi metterti.
    Citazione Originariamente Scritto da Anto86 Visualizza Messaggio
    pietra miliare sei ad un bivio probabilmente, come spesso accade.
    siamo quasi coetanei e penso pure io quelle cose che dicevi te a riguardo del combattere per qualcuno. io lo ho fatto. ne vale la pena? no. risposta amara da dare a me stesso ma obiettivamente non ne vale la pena. e con combattere non intendo zerbinarsi.
    nel tuo caso essendo che comunque la conosci da poco puoi comunque in qualche maniera non chiudere tutti i contatti, essendo però chiaro su quello che vuoi. spesso ci si ritrova con queste donne o anche uomini che sentono te ed altre 4/5 persone, anche se basta, come sottolineavi te, la presenza di questi triangoli, spesso fatti da ex, oppure da amanti, insomma situazioni complesse; il tutto accompagnato da persone indecise ed insicure che non sono in grado di prendere una decisione o che la prendono ma poi tornano indietro anche dopo mesi, a volte anni.
    per essere proprio severi con se stessi, ed io viste le mie disavventure ultimamente ci sto provando con risultati che ritengo positivi, bisogna che quando una persona non si mette complementare alle nostre esigenze la si manda a ******* e pace. che non significa essere scortesi, ma prendere decisioni obiettive a seconda dei risultati che vogliamo. e se non vogliamo il triangolino, che spesso è pure un quadrato sia chiaro, notata la posizione della persona che ci interessa, o la cambia assecondando alcune delle nostre esigenze oppure ognuno per la sua strada.
    Citazione Originariamente Scritto da insicura30 Visualizza Messaggio
    Fossi in te seguirei il consiglio dei tuoi amici. Al tuo posto l'avrei mandata a quel paese subito dopo la scena del limonamento. Sarò all'antica, ma non mi sembra un comportamento di grande rispetto e considerazione baciarsi con uno mentre si frequenta un altro. Non importa se il sesso c'è stato o meno: comunque stavate uscendo assieme e qualcosa tra voi c'è stato, il che implica il fatto che dovrebbe essere legittimo presumere che questa ragazza provasse un'attrazione abbastanza esclusiva per te.
    Attenzione: la differenza tra la persona che non demorde e lo zerbino è molto sottile. La diversità la fa proprio la situazione: bisogna capire se ci sono i presupposti affinché ne possa valere la pena di lottare, e qua mi pare che proprio non ce ne siano.
    Infatti questa non mi pare la classica circostanza in cui bisogna combattere per non perdere quella che potrebbe essere una grande storia: il fatto che lei non sia presa tanto quanto lo sei tu, mi pare chiaro e lampante. Se t'impuntassi a farla funzionare rischieresti a mio avviso di diventare uno zerbino.
    Intanto ringrazio tutti per le risposte.
    Penso che opterò per mandarla a quel paese.

    Sinceramente, dagli eventi narrati nel primo post ci siamo beccati altre volte in giro, e c'è sempre lei che non vuole che vada via e l'amica sua che ci guarda con un sorrisone ammiccante come a dire "wow che siete carini", con lei visibilmente imbarazzata e sotto stress (risate continue in mia presenza, tipico di chi è sotto stress), pur facendomi vedere che con me sta bene e vuole stare con me, 'sta cosa inizia a scocciarmi.
    Spinto da questi segnali, ieri sono andato dove lavora e le ho lasciato di persona due cioccolatini e un bigliettino con scritto "CIAO. SEI SUPER CARINA. USCIAMO? CIAO."

    Così, una cosa spiritosa che le resti, visto che siamo strapieni di roba digitale, purtroppo a me piace che una cosa mia cartacea ti resti, magari la rileggi, ci pensi, cose così.
    Sono un inguaribile c*glione romantico, le mie amiche mi dicono anche che non ci sono più uomini come me, eppure di tutte 'ste belle cose non me ne faccio una cippa.

    Ha reagito bene al bigliettino, ma dopo esserci scambiati due messaggi per via di questo gesto ed essere rimasti che ci saremmo visti, è sparita. E io chiaramente non la cercherò.
    Mi sono scocciato, ho fatto troppi passi nella sua direzione senza che lei ne facesse nella mia, e metaforicamente questa cosa si chiama in un solo modo: inseguire qualcuno.
    E io non inseguo nessuno.

    Prima che qualcuno mi taccia di zerbinaggio, tengo a precisare che c'è una linea sottilissima tra zerbinaggio e corteggiamento fatto di carinerie.
    Non le faccio mica le ricariche telefoniche o sono il suo chauffeur, anzi a dirla tutta non si espone con nessuna richiesta.
    A parte qualche volte che mi ha detto che dovevamo vederci o che dovevamo andare ad una mostra, ma di fatto sono rimaste parole nell'aria.
    È evidente che non ha interesse in me, sicuramente non un reale interesse.
    Quindi, next.

    L'unica cosa che non mi spiego è: ma ci vuole così tanto a prendere una posizione chiara e trasparente? Bastava dirmi "ehi, grazie per i cioccolatini e il bigliettino, ma per ora non me la sento di intraprendere qualcosa".
    Oppure se fossimo in un film mi avrebbe detto "ehi, stasera a che ora passi a prendermi?".
    Bah, f*nculo tutto, l'ennesimo soprammobile con le tette.
    Vi aggiornerò in caso di ulteriori risvolti.
    cosmicglitter and insicura30 like this.
    Ultima modifica di milestone321; 05-11-2018 alle 17:29
     
  6. L'avatar di cosmicglitter

    cosmicglitter cosmicglitter è offline Ex Utente di Amando.itMessaggi 937 Membro dal Jan 2018 #6

    Predefinito

    Poche parole: se l’avessi colpita davvero con quel messaggione non avrebbe esitato a buttarti le braccia al collo.
    Passi non aver capito una volta, ma la seconda volta che l’hai incontrata lo doveva fare.
    Siamo simili, anch’io sono una romantica.
    Consiglio da parte mia: passa oltre.
     
  7. milestone321 milestone321 è offline PrincipianteMessaggi 99 Membro dal Apr 2016 #7

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da cosmicglitter Visualizza Messaggio
    Poche parole: se l’avessi colpita davvero con quel messaggione non avrebbe esitato a buttarti le braccia al collo.
    Passi non aver capito una volta, ma la seconda volta che l’hai incontrata lo doveva fare.
    Siamo simili, anch’io sono una romantica.
    Consiglio da parte mia: passa oltre.
    Mah, sicuramente passerò oltre.
    In uno slancio di ingenuità, sempre perché sono un sognatore id*ota, mi piace pensare che magari ha i suoi tempi per capire certe cose, o elaborarle o chissà che altro, visto anche il comportamento dell'amica sua.

    Ma sinceramente, allo stato attuale, mi è totalmente scaduta e penso di aver perso interesse.
     
  8. milestone321 milestone321 è offline PrincipianteMessaggi 99 Membro dal Apr 2016 #8

    Predefinito

    Ah, se volete vi incollo il messaggione.
    È bello tosto e lungo eh, vi avviso.
     
  9. L'avatar di JokerMatt

    JokerMatt JokerMatt è offline ApprendistaMessaggi 422 Membro dal Mar 2017 #9

    Predefinito

    Quanto ti capisco, mi sembrava di leggere me.
    Siamo più o meno coetanei, anche io eterno romantico, anche io coi messaggioni e i bigliettini, anche io frustrato da quanto sia così dannatamente complicato, per gli altri, non lasciarsi un attimo andare e uscire dal limbo per un po', buttarsi per davvero in una roba, vedere come va e poi bon, al massimo ciao a tutti e "conoscenti come prima". Oggi tutti hanno paura, fretta di buttare via, ansia di fare cose su cose, di avere, di disfare. Senza dare un minimo valore a energie comuni, respiri, voglia di conoscere un attimo di più.
    La smetto con la digressione, ma mi esce proprio dalla pancia.

    Ripeto, ti capisco perfettamente e avrei agito esattamente come te.
    E adesso sarei frustrato.
    Bene fai a lasciar perdere, io spesso ci riesco con troppo ritardo. Meglio fermarsi prima. Decisamente.
     
  10. milestone321 milestone321 è offline PrincipianteMessaggi 99 Membro dal Apr 2016 #10

    Predefinito

    ***AGGIORNAMENTO***

    Ieri sera ci siamo visti, e ci siamo anche baciati.

    Ma andiamo con ordine.
    Scendo in centro con il mio solito savoir faire solitario ma di quello che se ne frega, ero al solito locale a sorseggiare un negroni, con la sigaretta e chiacchieravo allegramente un po' alticcio con i soliti che si incontrano lì ogni sera.
    Mi arriva un messaggio di una mia cara amica....: "Vai a prendere la signorina, ci vediamo dopo in centro".
    Ma in che senso? Chiedo un attimo di spiegazioni, e lei mi spiega che ha contattato la signorina per sapere cosa facesse e ha scoperto che non sarebbe scesa in centro perché senza macchina e nessuna delle sue amiche usciva.
    Io tra l'arrabbiato e il contento dico alla mia amica "Ok, ti odio, devi farmi fare lo zerbino... Mi metto in macchina".

    La signorina mi contatta poco dopo, mi dice che aveva parlato con l'amica mia... Niente, molto imbarazzante.
    La prendo, lei si scusa un po', le dico che è tutto ok, che ormai ero lì, eravamo in gioco.
    Raggiungiamo l'amica mia, passiamo la serata piuttosto allegramente, tra cocktail, risate, insomma una serata carina.

    Al momento di andarcene, vicino alla mia macchina dopo un po' di silenzio imbarazzante passeggiando nella notte tra i vicoli, la prendo, la metto al muro e la bacio.
    E da lì mi dice che sono un po' bipolare, perché le avevo detto effettivamente di non volerla condividere con nessuno e così via... Tra un bacio e l'altro e delle risate d'imbarazzo, parlottiamo un po'.

    Mi spiega che lei è in uno strano periodo, che non vuole dare conto a nessuno, che c'è "quest'altra persona"... Che però può troncare questa cosa quando vuole.
    Le dico "ma allora vuoi uscire con me?" e lei "non lo so".
    E io "puoi anche dirmi di no..." e lei "ma mica non voglio uscire con te... Non lo so".
    Mi ha spiegato che deve risolvere una cosa, mi ha anche detto che non saprebbe bene come gestire il fatto di trovare in me una cosa bellissima.

    Niente, la riaccompagno a casa, altri due baci sotto casa sua... E niente.

    Non so, mi sembra una persona molto confusa al momento.
    Io so di piacerle... C'è da combattere.

    Prossima mossa: ora vado a comprare due bottiglie di vino con due flute di plastica, insomma qualcosa da punkabbestia imborghesiti.
    Domani le dico semplicemente con tanto di foto che "ho il vino, alle 22:00 sono da te", fine.
    Basta chiedere di uscire, io le spunto sotto casa a quell'ora.
    Se esce bene... Altrimenti mi resta almeno del buon vino.

    Vi aggiorno.
     
Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]   [OK]