Era l'estate del.... - Pagina 2

Discussione iniziata da Hannibal__Lecter il 02-05-2021 - 19 messaggi - 683 Visite

Like Tree30Likes
  1. L'avatar di rabe

    rabe rabe è offline MasterMessaggi 29,944 Membro dal Aug 2010 #11

    Predefinito

    Dalle mie parti si usava passare un mese in montagna per sfuggire alla calura estiva. Questo mese, che poi si trasformava in tutta l'estate toccava anche a me.
    Di quelle estati mi sono rimaste poche immagini, ma un sacco di profumi. Il primo é quello dei boschi umidi e freschi attraversati dalla brezza calda.
    Il secondo, più raro, é il profumo del legno dei balconi sotto al sole cocente. È un profumo corposo, acre e dolce assieme. Quando lo sento automaticamente entro in modalità vacanza e non posso far altro che fermarmi e annusare.


    Campionessa
    Megatorneo Panamandiano
    Covid - 19

    Muta il destino lentamente,

    ad un'ora precipita.




    (U.Saba)
     
  2. L'avatar di Mielezenzero

    Mielezenzero Mielezenzero è offline SeniorMessaggi 8,223 Membro dal May 2017 #12

    Predefinito

    Questa, più di tutte, è la canzone delle mie estati felici.Quando ancora c' eri anche tu..la cantavamo a squarciagola.che ridere!
     
  3. L'avatar di Maurice78

    Maurice78 Maurice78 è offline Super ModeratorMessaggi 5,990 Membro dal May 2016 #13

    Predefinito

    La mia estate da bambino è stata immortalata in una cartolina (dico sul serio, si vede tutta la mia famiglia in spiaggia), l'ho scansionata e mostrata anche a qualcuno del forum.
    Un' altra estate che ricordo volentieri sono state quella del 1994 con i mondiali negli USA e in cui nel mio paese fecero un festival internazionale di ginnastica in cui arrivarono squadre da tutta europa con notevoli coinvolgimenti sentimentali.
    Molto meno volentieri quella del 1999 in cui feci non so quante visite e day hospital in ospedale perchè per un'otite trascurata persi l'udito da un orecchio
    Hannibal__Lecter and Minsc like this.
    Sic pesto creatus est
     
  4. L'avatar di Hannibal__Lecter

    Hannibal__Lecter Hannibal__Lecter è offline FriendMessaggi 4,024 Membro dal Aug 2020 #14

    Predefinito

    Che estate quell'estate... A settembre avrei dovuto cominciare il mio primo lavoro (in prova) e mi avevano detto che dovevo assolutamente migliorare il mio inglese. Ed allora decido di investire tutti i miei risparmi ( e di farmi prestare altri soldi da mio fratello..) per passare un mese intero negli USA, il viaggio che sognavo da sempre.
    Organizzo tutto nei dettagli PRIMA di partire, era il mio primo viaggio oltreoceano e non me la sentivo di partire all'avventura.
    Il primo problema da superare era CON CHI partire: da solo non era il caso, col mio solito compagno di avventure neppure... Lo scopo principale del viaggio era migliorare il mio inglese, se fossi partito con un Italiano, avrei parlato nella mia lingua per tutto il tempo e non avrei fatto per niente pratica.
    Mi ricordo di un ragazzo svizzero, R., che avevo conosciuto qualche mese prima, durante un suo soggiorno a Roma... Un ragazzo simpatico, adesso è un irreprensibile Primario presso l'Ospedale Universitario di Zurigo, ma allora, per quanto possa sembrare strano, era un casinista da fare invidia ad un Napoletano... Parlava malissimo l'Italiano per cui era perfetto, non avrebbe avuto alcuna difficoltà a parlare sempre inglese.
    Prendo il coraggio a due mani e lo chiamo: vuoi venire con me a fare un viaggio negli USA così e colà? Glielo descrivo e lui ne è entusiasta. Non ha problema di soldi ed accetta.
    Partiamo alla fine di luglio: prima sosta ad Amsterdam dove mi raggiunge R. Ci divertiamo un paio di giorni nella capitale olandese e quindi prendiamo un aereo, destinazione Miami Beach, albergo sulla spiaggia con piscina faraonica.. L'impatto con gli USA è pazzesco per chi ci arriva la prima volta: anzitutto capisci subito che è un altro mondo, e poi la sensazione fortissima è quella di stare DENTRO un film... Affittiamo una macchina decappottabile e la sensazione diventa veramente tangibile.. Le scorribande notturne lungo il Biscayne Boulevard me le ricordo ancora, praticamente non dormiamo mai: ogni sera un locale diverso (e, quasi sempre, anche due ragazze diverse...).
    La musica? Ovviamente, musica country, John Denver era il mio preferito...

    Minsc, Milkyway and rabe like this.
    Ultima modifica di Hannibal__Lecter; 04-05-2021 alle 10:35
     
  5. L'avatar di Hannibal__Lecter

    Hannibal__Lecter Hannibal__Lecter è offline FriendMessaggi 4,024 Membro dal Aug 2020 #15

    Predefinito

    La tappa successiva fu New Orleans: atmosfera completamente diversa, ma c'era sempre la magia... Il French Quarter era incantevole, Bourbon Street risuonava di musica a tutte le ore del giorno e della notte, due ragazze conosciute in un locale ci avevano fatto da guida.. Indimenticabile un concerto nella Preservation Hall.
    E poi, per finire, non poteva mancare lei, la Grande Mela, New York...
    Lì rimasi VERAMENTE senza fiato, con la testa in su a guardare i grattacieli sulla Fifth Avenue... E poi i negozi resi famosi da innumerevoli film.. Da FAO Schwartz ci perdemmo una mattinata intera.
    Ma il ricordo che serbo con più cura riguarda un pranzo fatto nel ristorante dell'ultimo piano di un grattacielo altissimo, da cui si poteva godere un panorama stupendo. C'era una cameriera, una ragazza simpaticissima coi capelli rossi. Era a fine turno e scambiò quattro chiacchiere con noi... Era innamorata dell'Italia, di Roma in particolare: c'era stata due anni prima e progettava di tornarci l'anno dopo.... Non so se ci sarà riuscita...
    Il grattacielo era una delle due Twin Towers e l'anno della mia vacanza era il 2001: due settimane dopo il mio ritorno in Italia, l'apocalisse...
    Ho letto che coloro che, in quel momento, si trovavano in quel ristorante, sono morti tutti, non si è salvato nessuno.
    Minsc, Milkyway and rabe like this.


    "​Vorrei che potessimo parlare più a lungo, ma sto per avere un vecchio amico per cena"
     
  6. L'avatar di Minsc

    Minsc Minsc è offline SeniorMessaggi 8,236 Membro dal Aug 2020
    Località Italia
    #16

    Predefinito

    Dispiace per le vittime. Sei stato anche fortunato 😱 andare in un luogo e dopo qualche giorno sapere che è successo qualcosa di grave, una strage e poteva succedere mentre c'eri tu. Inquietante
    "Nessuna causa è persa finché ci sarà un solo folle a combattere per essa"

    "Dove l'amore impera, non c'è desiderio di potere, e dove il potere predomina, manca l'amore. L'uno è l'ombra dell'altro"

    "Il progresso tecnologico è come dare un'ascia ad un pazzo criminale"

    "Il cambiamento non viene mai senza dolore"

    "Anche nei momenti bui, non possiamo rinunciare alle cose che ci rendono umani"

     
  7. L'avatar di Milkyway

    Milkyway Milkyway è offline Super ApprendistaMessaggi 519 Membro dal Jan 2021 #17

    Predefinito

    Estate 1994, le prime volte al mare da sola con gli amici, e un pomeriggio, prima di tornare a casa con il treno, un incredibile bacio alla francese dal ragazzino di cui ero innamorata, lì, vicino alla stazione, con tutti gli amici che ci gridavano di sbrigarci che arrivava il treno.
     
  8. passerosolitario84 passerosolitario84 è offline FriendMessaggi 4,439 Membro dal Mar 2016 #18

    Predefinito

    Non saprei indicare un'estate in particolare, ma posso dire in generale che ho dei bellissimi ricordi delle mie estati di quando ero bambino: i giochi sulla spiaggia, le serate al luna park e a contare le stelle, le vacanze in Trentino, Giochi senza Frontiere, i Mondiali di Italia '90 e Usa '94...c'era ancora la mia nonna, i miei genitori ancora giovani, una situazione economica migliore...sembra passato un secolo. Inverno più bello forse quello di quando avevo tre anni, l'ultimo che ho passato nella mia vecchia casa in campagna. Estate meno bella quella del 2001, quando ho avuto diversi problemi di salute e per la prima volta mi ero reso conto di sentirmi indietro a livello di esperienze rispetto ai miei coetanei.
     
  9. L'avatar di Spettrale

    Spettrale Spettrale è offline MasterMessaggi 27,090 Membro dal Oct 2007
    Località dove capita
    #19

    Predefinito

    Personalmente ...avrei molte stagioni ..amorose e musicali da raccontare ...👄
    ma preferisco ..ricordare ..quella dei miei genitori ..che mi portavano nelle spiagge romane ..come Ostia e Fregene ..a pane e frittata 🤣🤣🤣
    Mio padre era un patito dei Nomadi ..che poi ha trasmesso anche a me ..D'altronde la voce calda e sexy di Augusto Daolio (mitico) faceva innamorare un po' tutti..♥️
    " Io Vagabondo " e "Un pugno di sabbia" li ascolto ancora 😇
    .mia madre era più sul tradizionale..Morandi Mina Celentano ...poi Baglioni Venditti e compagnia cantante 😁
    la prima fidanzatina aveva le lentiggini ...e sembrava Pippi Calzelunghe ...ah ah ah ..si eravamo messi insieme per ..scommessa ..che tempi 🤣🤣😍

    Wow
    Accidenti a te.👄Wowsiamo tutti bugiardini..Amore Sally toccami la mano... scopiamo pure su questo divano😋👄