Questo sito contribuisce alla audience di

Ero innamorata della mia ex migliore amica e adesso sono incredibilmente confusa

Discussione iniziata da Eyris il 25-04-2018 - 2 messaggi - 306 Visite

  1. Eyris Eyris è offline Messaggi 1 Membro dal Apr 2018 #1

    Predefinito Ero innamorata della mia ex migliore amica e adesso sono incredibilmente confusa

    Salve a tutti! È la prima volta che scrivo su questo forum, non so esattamente da dove cominciare e vi chiedo già scusa perché il post uscirà un po' lunghetto. Mettiamola così, sono in completa confusione. Sono una ragazza di 18 anni e fino a quest'anno il mio terreno sentimentale era stato un terreno arido a cui non attecchiva praticamente nulla. Mai avuto un ragazzo, mai avvicinato seriamente qualcuno, insomma parlare con qualche amica dei ragazzi della mia scuola okay, ma sono sempre rimasta piuttosto isolata e lontana da qualsivoglia tipo di contatto. A inizio anno avrei voluto cambiare classe, mi trovavo tutto tranne che bene, e ho chiesto consiglio a una mia compagna, anche lei piuttosto isolata, che aveva cambiato classe l'anno precedente finendo nella mia. Lei ha iniziato a darmi una mano e con questo pretesto è iniziata un'amicizia che è diventata in breve molto intensa. Ora, a lei in classe piaceva un ragazzo, di cui mi parlava giorno e notte, e a me ha iniziato a piacere uno nuovo, con il quale sono finita insieme grazie a lei dopo qualche mese. Ma dopo la breve esaltazione iniziale, ho iniziato a sentirmi seriamente tesa con lui. Di fatto non facevo che pensare a lei. Quando passavo il tempo con lui ero fredda e distante, cercavo di limitare il più possibile il tempo che avremmo dovuto passare insieme, mentre quando stavo con la mia amica mi sentivo completamente diversa e irrimediabilmente attratta da lei, non perdevo occasione di coccolarla e accarezzarla, e a lei questo non dispiaceva affatto. Ora, io sono convinta che oltre questo, la nostra relazione presentasse molti altri aspetti palesemente romantici. Facevamo tutto insieme, ci vedevamo o sentivamo 23/24h, lei si gettava sempre in mille battaglie per me, e io avrei dato davvero tutto per lei. Insomma, mi stavo seriamente innamorando, lei si lasciava toccare (anche solo un abbraccio per lei è qualcosa di impossibile) solo da me, siamo passate a varie effusioni quali baci sul collo e la schiena per tutto il tempo a disposizione. Con sempre la solita scusa finivamo sul suo letto abbracciate a coccolarci. Io però oscillavo fra il negazionismo più totale, raccontandomi e dicendo che la nostra non poteva che essere solo amicizia (anche perché io sono sempre stata molto fisica con le mie amiche), e il "anche se fosse non posso permettermi di farla stare più male di quanto già non stia per il ragazzo che le piace". Ora. Abbiamo passato San Valentino insieme, in questa maniera, nonostante io fossi fidanzata. Lei a un certo punto si è lasciata scappare che a volte mi metteva sullo stesso piano del tipo che le piaceva, e io stavo uscendo di testa (soprattuto perché me l'ha detto a torso nudo sul suo letto mentre le baciavo il collo, scusate ma anche lei, non vorrei dire...) dopodiché nei giorni successivi ha iniziato ad essere strana. Sembrava non tollerare la mia presenza. Due settimane dopo litighiamo, cerco un dialogo, ma non c'è modo. Il giorno dopo spezza l'amicizia per una *******, mi dice che sono patologica, e che si sente soffocare. Non vuole le rivolga più la parola. Io ero a pezzi. Dopo più di un mese provo a riavvicinarla, lei prima mi parla poi non ne vuole più sapere. Le chiedo se è possibile che mi odi al punto da non poter tollerare la mia presenza, mi risponde di sì, che io la manipolo e che ho lasciato il mio ragazzo perché sono lesbica (il giorno prima avevo rotto con lui e avevo voluto essere corretta spiegandogli le mie motivazioni... Anche perché lui persisteva nel toccarmi come stessimo insieme quando io gli avevo esplicitamente chiesto di smetterla. E lui aveva pensato bene di raccontare tutto a lei). A quel punto ho pensato che non avessi più nulla da perdere, lei mi ringhiava solo contro, ho pensato che non potevo chiudere tutto senza dirglielo. Le ho detto che mi ero innamorata di lei. E lei mi ha risposto che non poteva farci nulla e che ero troppo esclusiva e patologica. Adesso sono molto confusa. Ho fatto tutto io? Mi ha solo usata per sperimentare? Perché adesso so che lei si era accorta di piacermi molto tempo prima di litigare con me. Si è spaventata/sentita tradita/manipolata perché continuavo a negare? La parte più difficile é stato riconoscere il mio amore per lei davanti a me stessa, ho avuto bisogno di soffrire la sua mancanza un mese per riconoscerlo come tale. E adesso non so cosa possa significare per me, perché effettivamente potrei sentirmi più attratta dalle ragazze che dai ragazzi, per strada non guardo nessuno in particolare ma non è proprio la primissima volta che il rapporto molto stretto con una mia amica si trasformi in qualcosa di vagamante romantico e che io inizi a sentirmi attratta, sebbene in questo caso sia andata molto più a fondo. Se qualcuno ha consigli o pareri da darmi, o ancora storie da condividere, sono davvero ben accetti, perché ho la sensazione di non sapere più chi sono e di essere ciò che ho sempre negato. E sebbene ne parli molto apertamente, senza alcun problema, sono però molto confusa e mi chiedo se questi possano essere solo sfortunati episodi isolati. Grazie in anticipo a tutti.


     
  2. L'avatar di Sensei

    Sensei Sensei è offline Super FriendMessaggi 6,006 Membro dal Nov 2009
    Località Italia
    #2

    Predefinito

    Ciao cara. Il punto fondamentale credo che sia il fatto che sei molto dolce e sensibile, che hai una voglia matta di vivere la vita e i sentimenti, e questo traspare da tutte le tue parole. Temo non sia un fatto di scelta sessuale, non è detto tu sia etichettabile come lesbica e questo in fondo penso non conti. Conta che hai sofferto, che ti stai guardando dentro, e che altre volte ti succederà di vivere relazioni nelle quali altri si troveranno dopo un po' "stretti", perché tu probabilmente, con la tua capacità di essere onesta con te stessa e di farti queste domande, già dimostri alla tua età una maturità che altri, semplicemente, non hanno. E capisci bene che è più facile scappare da una situazione, magari rinfacciandoti tuoi aspetti come fossero problemi, che affrontare una realtà che non sanno gestire e sulla quale hanno fin paura a farsi delle domande. Non hai sbagliato nulla: guarda avanti. E sìì fiera, perché ho l'impressione che te lo meriti. Ti abbraccio.
     

AMANDO SOCIAL

AVVISO LEGALE


Le pagine seguenti contengono immagini e testi a carattere erotico la cui visione è assolutamente vietata ai minorenni.

Questo avviso verrà riproposto entro 24 ore agli utenti che non hanno effettuato il login (oppure in seguito al cambio di indirizzo IP)

Consigliamo ai genitori di utilizzare un software di protezione per impedire ai minorenni di accedere alle pagine di questo e altri siti per adulti:
www.netnanny.com - www.cyberpatrol.com
www.surfcontrol.com - www.cybersitter.com

Questa pagina di avviso costituisce un accordo con valore legale fra l'editore di questo sito web e l'utente.

Cliccando sul pulsante "Accetto e Continuo" dichiaro e certifico:

- di essere maggiorenne cioé di avere almeno 18 anni (21 per alcuni paesi) e che la legislazione del paese da cui sto accedendo mi consente la visione di immagini e testi a contenuto erotico e sessuale.

- di essere il solo responsabile di eventuali dichiarazioni false o di conseguenze legali relative alla visualizzazione, alla lettura o al download di qualsiasi materiale di questo sito.

- di non portare a conoscenza di nessun minore il contenuto di tale sito e di non utilizzare le pagine seguenti per poter contattare o adescare minori.

- che il materiale sessualmente esplicito che visualizzo è solo per mio uso personale e che non esporrò alcun minore alla visione di tale materiale.

- di non ritenere che la visione delle pagine seguenti possa turbarmi e di non ritenere offensive ne obiettabili le immagini e testi per soli adulti, di adulti che praticano sesso o altro materiale a contenuto sessuale.

- di sollevare da qualsiasi responsabilità l'editore del sito ed il provider che lo ospita.

Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]   [OK]