Esisteranno ancora i rapporti duraturi?

Discussione iniziata da AndrewBoss il 09-10-2021 - 18 messaggi - 1100 Visite

Like Tree29Likes
  1. AndrewBoss AndrewBoss è offline PrincipianteMessaggi 167 Membro dal Apr 2021 #1

    Predefinito Esisteranno ancora i rapporti duraturi?

    Ciao a tutti/e.

    volevo parlare un pò con voi di un pensiero che mi balena in testa da tempo... vuoi per situazioni che ho vissuto io, vuoi per altre che ho sentito da persone che conosco.

    A me sembra purtroppo sempre più evidente che sia ogni giorno più difficile intavolare relazioni "normali" e durevoli. Non sto dicendo che una volta fosse tutto rose e fiori, ma ci si affezionava maggiormente e le storie avevano una durata maggiore o comunque una qualità maggiore.

    Sicuramente influisce molto anche la natura di una persona... lasciando da parte l'aspetto etico e morale (a livello sessuale tutti possono fare ciò che vogliono) ma, secondo voi, è normale avere 2/3 frequentazioni all'anno senza mai arrivare a intavolare una vera storia? Oppure, è normale legarsi a una persona ma non accettare realmente le differenze che ci possono essere con questa?

    In sostanza, la mia domanda è: secondo voi cosa al giorno d'oggi riesce a tenere davvero legate due persone per un tempo più o meno lungo?
    Io vedo tanto opportunismo... persone che si legano per qualche mese solo per non stare da sole e fanno soffrire l'altra che magari pensava a qualcosa di più serio.
    Bwndy and bagheerha like this.


     
  2. WhiteTiger_ WhiteTiger_ è offline ApprendistaMessaggi 241 Membro dal Jul 2021 #2

    Predefinito

    Premesso che 2/3 storielle all'anno è pure poco e non la considero chissà che "libertà" di scelta, due all'anno le faccio io che non sono proprio bello né vado in giro per locali a rimorchiare (anzi, dormo, lavoro, mi alleno, viaggio, basta)...Oggi rispetto al passato le donne hanno reale libertà di scelta quindi nessuna donna minimamente attraente si impegna con uno che non sia attraente almeno come lei o più. Vedi donne assolutamente tediose e pallose e prive di qualsiasi vena di attrattività fare le esigenti, figuriamoci una reputata attraente da ragazzi "normali". Altre invece sono semplicemente fuori dalla portata di chiunque principalmente per la loro vena di narcisismo ed eccesso di abbondanza, ne ho conosciute davvero tante così, qui a Milano è pieno. Non so poi con chi vanno a letto, forse modelli o gente di grande successo... Unq volta era più facile per chiunque e il livello medio era proprio basso sia come appetibilità che doti seduttive e attrattive, le generazioni di oggi specie maschili farebbero una difficoltà atroce, mentre un ragazzo normo carino e sveglio sui 25/30 non è per nulla raro che trovi anche qualche donna sui 40/45 (non caso umano).Se invece punti alla storia da accasamento e non sei bello e desiderato da diverse (ovvero non hai chissà che gran scelta a meno che non ti accontenti parecchio) o appunto devi accontentarti e sperare di trovare una simile di pretese o vivi in una realtà medio piccola. In contesti tipo Milano etc la LTR è praticamente impossibile da stabilire e se punti a quello escludendoti altro fai veramente la muffa, per esperienza....
    Ultima modifica di WhiteTiger_; 09-10-2021 alle 23:09
     
  3. michelino123 michelino123 è offline Ex Utente di Amando.itMessaggi 1,983 Membro dal May 2019 #3

    Predefinito

    Prima si potevano conoscere solo persone della propria città e del proprio ambiente di lavoro adesso invece con la diffusione dei social, c'è una sterminata possibilità di scelta e quando ci sono tante opzioni tra cui scegliere, l'asticella si alza.
    Un po' come il mondo del lavoro, i nostri genitori potevano lavorare anche con la terza media, adesso invece essere laureati non basta piú perchè è la normalità, anche in questo caso l'asticella si è alzata, il livello minimo da raggiungere è alto.
    Prima una ragazza forse non si rendeva conto di piacere perchè uscendo con le stesse persone del quartiere, non aveva modo di mettersi in mostra.
    Adesso invece basta una semplice foto in cui si vede leggermente una scollatura, che iniziano i commenti a raffica da tutta italia: "sei bellissima" "complimenti" quindi anche una ragazza normalissima si sente bellissima e quindi punta in alto perchè pensa "io piaccio molto a tanta gente, perchè mi dovrei accontentare" quindi comincia a rifiutare con facilità.
    AndrewBoss and bagheerha like this.
     
  4. GuerrieroNoVax GuerrieroNoVax è offline BannedMessaggi 7 Membro dal Oct 2021 #4

    Predefinito

    la rivoluzione sessuale delle donne ha distrutto gli equilibri del mondo delle relazioni.
    quindi adesso il top 20% degli uomini può avere una donna al giorno e non gli conviene farsi la relazione fissa prima dei 40-50. tutti gli altri stanno a secco, si prendono il primo cesso che passa per disperazione oppure vanno a pagamento. e le donne restano li a lottare inutilmente per il top 20% che non basta per tutte.
    hanno perso quasi tutti dalla rivoluzione sessuale femminile.
    BratiI likes this.
     
  5. L'avatar di Bwndy

    Bwndy Bwndy è offline Super ApprendistaMessaggi 777 Membro dal Oct 2012
    Località Italia
    #5

    Predefinito

    Perchè la società è cambiata, banalmente perchè:
    Ci sono i social, le app di dating
    Le donne sono più libere, indipendenti. Nelle relazioni non è raro che siano loro ad essere le parti forti, anche se in apparenza fanno tutte le carine e le docili a volte. Tradiscono anche più spesso perchè ormai è socialmente accettato.
    Penso che sempre più persone non siano proprio in grado di costruire e mantenere una relazione umana di una qualche profondità , trasparenza. Per opportunismo, egoismo, superficialità, e/ o grande diffidenza verso gli altri.
     
  6. L'avatar di bagheerha

    bagheerha bagheerha è offline JuniorMessaggi 1,298 Membro dal Jun 2011 #6

    Predefinito

    Caro Andrewboss,
    Se stai paragonando il passato ad oggi, statisticamente nel passato c'erano meno divorzi, meno donne che hanno avuto più di un uomo in vita loro, ecc, oggi la vita è cambiata. Una donna oggi deve essere indipendente economicamente, non esiste più il matrimonio dove l'uomo lavora e la donna si occupa di casa e figli. Nelle nostre generazioni, quante persone conosciamo dove lei (o lui se vogliamo la parità dei sessi) fanno la casalinga? Per scelta e non perchè magari sono in attesa di trovare lavoro.
    La donna si occupa comunque di casa e figli e in più lavora, arriva un punto in cui si rompe il caz, e manda l'uomo a ******, in quanto non solo inutile, ma anche causa di stress. Lui torna dal lavoro, si deve rilassare, lei torna dal lavoro, deve cucinare sistemare casa e sistemare il casino del relax del suo uomo..non sta più in piedi no? Sono certa che esista anche all'inverso, l'uomo che fa molto e la donna che non fa nulla.
    Esistono dei rapporti invece dove lo stare insieme non è uno scambio di compiti o di interessi, dove uno ha stima dell'altro, dove c'è il piacere di condividere la vita insieme. Quelli sono i rapporti che sono sicura saranno duratori. Selezioniamo la qualità anche in amore oggi. Se un rapporto non è di qualità non dura. Forse è giusto così, il problema non è se è duraturo ma se è di qualità. E anche sapersi adattare ai cambiamenti di un rapporto nel tempo. Oggi sembra che si vada ad accumulo, non siamo in grado di passare oltre. Si accumula finchè si ha pazienza, poca, e poi ci si saluta, per incompatibilità.

    Secondo me è normale avere 2/3 rapporti l'anno senza mai intavolare una storia vera? Boh, non so dirti se è normale o no, io ho avuto rapporti solo con chi ho avuto una storia. Attualmente sono alla mia seconda convivenza. Ed ho avuto 3 partner in tutta la mia vita. Sul perchè siano finite le mie storie precedenti, e questa è in forse, i motivi sono quelli suddetti, vado ad accumulo, finchè non accumulo più e saluto, cordialmente. Sicuramente sbaglio,vedo le cose insormontabili e imperdonabili a giorni, ma poi a mente lucida li vedo per quello che sono, una mia incapacità di adattarmi a un evoluzione di una storia, che è normale che nel tempo accumuli problemi e però non trova soluzioni a questi problemi. Si ha bisogno di un reset per ripartire, o si pensa sia necessario, ma in realtà c'è bisogno di un pò di adattamento e altruismo... Pensare all'altro prima che a se stessi.
    allora forse avrei potuto anche amarti, davvero! E adesso invece non ci credo più! non credo più a niente! E la mia vita non l'arrischio più, per nessuno e per niente....
     
  7. L'avatar di rabe

    rabe rabe è offline MasterMessaggi 30,382 Membro dal Aug 2010 #7

    Predefinito

    Evinco da quanto leggo, che la breve durata dei rapporti dipende principalmente dall'emancipazione femminile e dall'evolversi della società verso una maggiore libertà individuale.

    Non é che magari é necessario più impegno rispetto ai tempi andati?
    Forse é il caso di prendere in considerazione un concetto come "amore", che non é che si trovi sulle bancarelle del mercato, che dite?
    AndrewBoss, Pitonessa and Pollon- like this.
    Campionessa
    Megatorneo Panamandiano
    Covid - 19

    Muta il destino lentamente,

    ad un'ora precipita.




    (U.Saba)
     
  8. L'avatar di Avatar64

    Avatar64 Avatar64 è offline JuniorMessaggi 2,256 Membro dal Jun 2021
    Località Italia
    #8

    Predefinito

    Andrew,

    La risposta semplicistica alla tua domanda è che l’amore è eterno, finché dura.
    Questa semplice constatazione è sempre stata vera nel passato come oggi, però in passato si tendeva a resistere, conservare ed a fare durare il rapporto, anche quando l’amore non c’era più, mentre oggi piuttosto che logorarsi si preferisce troncare e cercare la felicità da un’altra parte.

    Certo, in passato ha aiutato molto la durata dei rapporti il fatto che spesso questi terminavano per la dipartita di uno dei due, generalmente l’uomo, un po’ le malattie un po’ le guerre abbreviavano il tempo della promessa m, finché morte non ci separi.
    Oggi, con l’allungarsi della vita media, molti sentono il peso di trascorre con un solo patner tutta la vita, perciò si tende più di una volta ad essere molto selettivi inizialmente e poi a chiudere le storie, che si ritiene finite, per cercare migliore fortuna.

    Perciò, la risposta alla tua domanda è sì oggi difficilmente una relazione può durare nel tempo ed a volte dura soltanto il tempo di qualche uscita.
    bagheerha and AndrewBoss like this.
    “Se un uomo non è disposto a lottare per le sue idee, o le sue idee non valgono nulla, o non vale nulla lui”(Ezra Pound)
     
  9. L'avatar di bagheerha

    bagheerha bagheerha è offline JuniorMessaggi 1,298 Membro dal Jun 2011 #9

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da rabe Visualizza Messaggio
    Evinco da quanto leggo, che la breve durata dei rapporti dipende principalmente dall'emancipazione femminile e dall'evolversi della società verso una maggiore libertà individuale.

    Non é che magari é necessario più impegno rispetto ai tempi andati?
    Forse é il caso di prendere in considerazione un concetto come "amore", che non é che si trovi sulle bancarelle del mercato, che dite?
    Ciao Rabe, io parto dal presupposto che se ho un rapporto con qualcuno alla base ci sia (stato) dell’amore.
    Trovare l’amore non significa che sia per sempre. Si spera ma non è detto. L’amore è un sentimento, che evolve nel tempo. Non è scontato che se c’è, ad un certo punto dopo anni ci sia ancora. Viviamo in una società molto stressante, tra il lavoro, i costi della vita, avere degli hobby, interessi, vivere, tutto diventa un qualcosa da incastrare nei tempi e nelle modalità corrette.
    L’emancipazione femminile non è il male assoluto che interpreto in questa discussione. Anzi, personalmente credo che non sia minimamente sufficiente l’emancipazione femminile ad oggi raggiunta. Ma con questo non intendo dire che una donna non sia più in grado di amare o fare durare una storia, semplicemente una donna oggi è più indipendente di una volta. È un dato di fatto e non vale per tutte, tuttavia sapere di poter vivere bene anche senza un uomo accanto incide nettamente nella durata dei rapporti-secondo me.
    Il perché man mano i rapporti lunghi siano sempre di meno, è dato secondo me non dal fatto che ci sia meno amore di una volta, ma che siamo tutti più stressati esauriti, meno disposti alla tolleranza.
    È piu facile avere molte storie brevi, prendere il bello delle storie appena nate, senza problemi e continuare così? Per alcuni si, per altri invece il bello è sapere tutto di una persona e di come farla felice anche dopo anni.
    Sinceramente credo che ad oggi in molti siamo più egoisti e con meno capacità/volontà di risolvere i problemi.
    Avatar64 and trale like this.
    allora forse avrei potuto anche amarti, davvero! E adesso invece non ci credo più! non credo più a niente! E la mia vita non l'arrischio più, per nessuno e per niente....
     
  10. L'avatar di Melite

    Melite Melite è online SeniorMessaggi 11,930 Membro dal Oct 2017 #10

    Predefinito

    Quello che lega due persone per un tempo più o meno lungo è la condivisione, quanto più condividi con qualcuno quanto più crei un legame. Ma per fare ciò è necessaria costanza ed il rendersi disponibili verso l'altro, e tutti hanno voglia di investire questo tempo. Oggigiorno mi pare che la tendenza sia il sesso fast food, ci si vede due o tre volte e se non si conclude avanti il prossimo / la prossima. E' chiaro che così non si possono creare legami forti, saranno tutte conoscenze di passaggio.

    Un'altra cosa che penso e che può rispondere alla tua domanda

    secondo voi, è normale avere 2/3 frequentazioni all'anno senza mai arrivare a intavolare una vera storia?

    è che trovare una persona a noi veramente affine, che ci piaccia davvero e alla quale noi piacciamo davvero, tanto che varrà la pena rimanere, è estremamente difficile. Pertanto se si esce con qualcuno "per provare a vedere come va" senza il vero motore della curiosità e del piacere della compagnia di quella persona, è normale passare da una conoscenza all'altra. Appunto sono conoscenze, non sono persone che per noi possono essere "speciali".
    AndrewBoss likes this.
    Don’t pay any attention to what they write about you. Just measure it in inches.
    Non considerare ciò che scrivono di te. Considera solo la lunghezza di quanto scrivono.
    (Andy Warhol)