Essere egoisti o no?

Discussione iniziata da Numerozero il 17-04-2019 - 92 messaggi - 2301 Visite

Like Tree61Likes
  1. Numerozero Numerozero è offline ApprendistaMessaggi 220 Membro dal Jan 2019 #1

    Predefinito Essere egoisti o no?

    Buongiorno a tutti!Scrivo per un consiglio, mi ritrovo di fronte ad una decisione che sicuramente può influenzare la mia serenità nel breve periodo.Come forse qualcuno ricorderà visti i molti post che ho scritto a riguardo, a gennaio mi sono lasciato con la mia ex dopo 8 anni. Attualmente vivo da solo, ho 36 anni. In questi quattro mesi ho cercato in vari modi di sistemare la storia finita senza riuscirci minimamente, la mia ex pare ultra convinta della sua scelta e ad oggi non ci sentiamo mai di proposito. Mi capita di incontrarla casualmente in città e i rapporti sono cordiali anche se per ovvi motivi piuttosto distaccati. Io non l'ho ancora del tutto superata, sono ad un 70-80% del percorso di distacco emotivo, nel senso che sto cominciando sempre più ad accettare la fine della storia e, contestualmente, mi sto aprendo al mondo tramite nuove conoscenze. Due settimane fa ho conosciuto una ragazza di due anni più grande di me tramite amici in comune. Da subito è scattata una bella intesa e, per farla breve, ieri ci sono stati i primi approcci fisici piuttosto passionali. Lei è una donna che sa cosa vuole ed infatti mi ha subito chiarito che non vuole essere usata, che non va col primo che passa e che con me sente che può nascere qualcosa di importante ma, finché io non conquisto la sua fiducia, minata da precedenti delusioni sentimentali, non verrà a letto con me. Su questo è stata chiara (anche se ieri ci siamo andati molto vicino...).Lei sa del mio recente passato ma non sa che sono ancora in parte mentalmente bloccato dai ricordi legati alla mia ex. So di non essere con lei del tutto sincero, ma so anche che la storia con la mia ex è del tutto finita con nessuna possibilità di ritorno, quindi per una volta vorrei essere "egoista", tacere questo dettaglio e lasciare che il tempo faccia il suo. Rivelando questa cosa la ragazza in questione non potrà che chiudersi ancora di più, le metterei addosso solo ansie ulteriori. Un conto è avere un certo sentore in merito ad un possibile ritorno dell'ex e non dirlo, un altro, come nel mio caso, è sapere che al 100% con l ex è finita e quindi tacere solo un rimasuglio di pensiero latente che il tempo seppellirà tra i ricordi... ho avuto in passato altre esperienze sui generis e ho capito che, a volte, razionalizzare sempre tutto, vivisezionare i ragionamenti e rivelare ogni singolo pensiero porta in molti casi solo confusione senza risolvere nulla, anzi, peggiora situazioni che, vissute invece in maniera naturale, si sistemano quasi da sole.Sbaglio a ragionare così? Vorrei i vostri pareri


     
  2. Anto86 Anto86 è offline ApprendistaMessaggi 491 Membro dal Apr 2018 #2

    Predefinito

    Son assolutamente d accordo con te. Dei fatti tuoi, soprattutto dato che son chiusi, alla persona che vedi ora non devono interessare e non devi dirle nulla, si farebbe solo casino. Tu approfitta del fatto che questa persona non vuole correre per prendere del tempo e terminare il tuo percorso che spero non sia un chiodo schiaccia chiodo.
    Domanda. Ma dopo otto anni alla catena, ma sei proprio sicuro di volerci tornare così velocemente?? Per cosa poi, per non star senza gnocca?
    Numerozero and Rosascarlatta like this.
     
  3. L'avatar di rabe

    rabe rabe è offline MasterMessaggi 26,203 Membro dal Aug 2010 #3

    Predefinito

    Sostanzialmente é una ragazza che vuole "garanzie".
    Io tacerei al posto tu e vedrei come butta.

    Muta il destino lentamente,

    ad un'ora precipita.




    (U.Saba)
     
  4. L'avatar di Melite

    Melite Melite è offline FriendMessaggi 3,745 Membro dal Oct 2017 #4

    Predefinito

    Fin tanto che non si supera del tutto una precedente relazione, secondo me sarebbe meglio non prendere in giro una ragazza, dirle chiaramente le cose come stanno (ovvero che non hai superato del tutto), così poi sarà lei a valutare che fare.

    Ma naturalmente meglio essere egoisti per raggiungere le lenzuola.
     
  5. ipazia73 ipazia73 è offline PrincipianteMessaggi 130 Membro dal Jun 2012 #5

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Melite Visualizza Messaggio
    Fin tanto che non si supera del tutto una precedente relazione, secondo me sarebbe meglio non prendere in giro una ragazza, dirle chiaramente le cose come stanno (ovvero che non hai superato del tutto), così poi sarà lei a valutare che fare.

    Ma naturalmente meglio essere egoisti per raggiungere le lenzuola.
    la penso come Melite...
    e poi per raggiungere le lenzuola..non è meglio qualcuna che non vuole impegnarsi o che la prenda più alla leggera?
    potresti continuare a frequentare questa ragazza senza andare oltre ..mettendo le cose in chiaro..non avete nulla da perdere...nel frattempo potresti divertirti 'altrove'....
    Melite likes this.
     
  6. L'avatar di Melite

    Melite Melite è offline FriendMessaggi 3,745 Membro dal Oct 2017 #6

    Predefinito

    Poi ci si chiede perché una donna sia prevenuta
    ipazia73 likes this.
     
  7. Numerozero Numerozero è offline ApprendistaMessaggi 220 Membro dal Jan 2019 #7

    Predefinito

    Come sospettavo ci sono opinioni discordi, anche tra i miei amici a cui ho chiesto un parere c'è chi mi consiglia la totale trasparenza e chi invece mi invita a tacere. Non è un caso, comunque, che le ragazze siano più per la trasparenza (si immedisimano nella donna, ovviamente...) mentre gli uomini mi invitano a non dir nulla (per altrettanto ovvi motivi...).Questo conferma la mia teoria secondo cui uomo e donna ragionano proprio in maniera diversa.

    Detto questo, non è semplice la questione. Certamente la totale trasparenza mi metterebbe a posto la coscienza, ma inevitabilmente trocherebbe in partenza il rapporto nascente. D'altronde se ad una ragazza, che già ha messo le mani avanti, dici "sai, penso ancora alla ex", non può che mandarti a quel paese (giustamente, cosa che farei anche io...). Quindi dicendo una cosa del genere ovviamente rovinerei in partenza tutto. Per cosa? Per dei ricordi? Per il fatto che durante la giornata in qualche momento penso alla mia ex con cui sono stato 8 anni? Ribadisco il totale distacco nella vita pratica di tutti i giorni, io non scrivo mai alla ex, lei non mi scrive mai, zero contatti social, niente di niente.

    D'altronde, una decina d'anni fa, quando feci più di un anno e mezzo da single avendo solo avventure, la prima di queste avventure, subito dopo la precedente relazione lunga (di tre anni), iniziò esattamente come questa: io con mezzo piede ancora nel passato, lei disponibile a cominciare una relazione. In quel caso fui iper trasparente, dissi le stesse identiche cose che dovrei dire ora: "ho ancora in testa la ex" (e anche questa ex non la vedevevo nè sentivo più da tempo..). Risultato? Lei, infuriata, si allontanò, anche se tra noi erano successe solo effusioni più o meno esplicite senza sesso vero e proprio. Io nel frattempo, dopo poco tempo, mi sganciai definitivamente dal passato, ma lei ormai l'avevo persa. Non pensai neppure di ricontattarla perchè so che quando insinui nella testa del tuo partner dei dubbi poi è impossibile toglierglieli anche se tu nel frattempo hai risolto tutte le tue questioni interiori. Riflettendoci a posteriori posso affermare che senza quella "confessione" molto probabilmente avremmo cominciato una relazione lunga e duratura perchè eravamo molto compatibili.

    Ecco perchè ora ci penso due volte. Non so, nel caso la ex la rivedessi o mi scrivesse o ci fosse comunque un qualche contatto non avrei nemmeno cominciato questa nuova frequentazione, ma visto che si tratta più che altro di "pippe mentali" basate su ricordi e vecchie emozioni non so quanto ne valga la pena palesarle per poi scoprire, tra un mese, di essere "guarito" del tutto e aver quindi compromesso per nulla la serenità della frequentazione...

    P.S.= A chi mi chiede se si tratti di un semplice chiodo-schiaccia-chiodo non saprei rispondere, così, su due piedi. Anche perchè sai quanti "chiodo-scaccia-chiodo" si sono trasformati in matrimoni e quante frequentazioni nelle quali dopo due giorni ci si dice ti amo finiscono dopo un mese? Come si fa ad etichettare le relazioni come fosse scatole di grissini? Per esperienza so che uno all'inizio si auto-impone decine di etichette ("siamo solo amici", "è quello giusto", "io con questa? mai!", ecc ecc ecc) che vengono puntualmente smentite dal corso degli eventi...
    giulianb likes this.
    Ultima modifica di Numerozero; 17-04-2019 alle 12:59
     
  8. L'avatar di Melite

    Melite Melite è offline FriendMessaggi 3,745 Membro dal Oct 2017 #8

    Predefinito

    Il discorso secondo me è più semplice: tu hai conosciuto questa ragazza due settimane fa, quindi è una semi sconosciuta. E' impossibile che ti importi di lei sentimentalmente, e vale anche il contrario eh, perché io sono del parere che l'attaccamento si sviluppi piano piano.

    E' comprensibile che tu voglia portare avanti la conoscenza, visto che lei ti piace, ma è indispensabile che parliate per entrare in confidenza. Non è che tu debba dirle "penso ancora alla ex", ma sicuramente le dovrai raccontare di aver avuto una storia lunga interrotta da nemmeno 4 mesi, con tutto ciò che comporta la fine di una relazione di questo tipo.

    L'importante è che lei sappia da quale esperienza tu arrivi, così da poter valutare il da farsi, perché è giusto che valuti se frequentare qualcuno nella tua situazione.

    Vedrai che se tu le dimostrerai che ti piace sul serio e che se anche vieni da questo periodo negativo hai le migliori intenzioni di conoscerla, pur tuttavia non sapendo come evolveranno le cose (come poi dopo due settimane non si può sapere per nessuna storia) forse lei deciderà di non interrompere la frequentazione, a suo rischio.
     
  9. Numerozero Numerozero è offline ApprendistaMessaggi 220 Membro dal Jan 2019 #9

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Anto86 Visualizza Messaggio
    Domanda. Ma dopo otto anni alla catena, ma sei proprio sicuro di volerci tornare così velocemente?? Per cosa poi, per non star senza gnocca?
    Questa è l'altra domanda da un milione di dollari. Difficile rispondere. Innegabilmente la sensazione di "libertà" che si prova da single è indubbiamente una cosa a cui, se ci si abitua, è difficile rinunciare, però io di base sono una persona che ama condividere le sue esperienze, ama stare all'interno di una sana relazione soddisfacente. Non sono per niente un tipo solitario. Indipendente, sì, solitario, no. Sono due concetti molto distinti. In pratica non trovo più di tanto soddisfazione a poter, per esempio, fare tutto ciò che mi pare senza render conto a nessuno, non è una cosa che fondamentalmente mi rende più o meno felice. Come detto, amo la condivisione, pertanto il mio concetto di "libertà" si sposa con quello di "coppia" laddove la libertà è interna alla coppia poiche in essa c'è un sano rispetto reciproco degli spazi, in poche parole: a calcetto ci vado lo stesso anche se sono in coppia, ed esco con gli amici e prendo decisioni in autonomia, non addosso alla mia compagna di vita il ruolo di "tutrice". Le camicie me le stiro anche da solo, per dire. Mi rendo conto che non sia semplice capire questi miei ragionamenti ma il mito dell'uomo single che non vuole una donna al suo fianco in nome della "libertà" è una cosa che non mi appartiene più di tanto, e di certo non è una questione di "mancanza di gnocca", che se dobbiamo farne una questione meramente fisica e superficiale quella si combina anche abbastanza facilmente, non è quello il punto.
    maallorachesifa and Ridiamo like this.
     
  10. L'avatar di Melite

    Melite Melite è offline FriendMessaggi 3,745 Membro dal Oct 2017 #10

    Predefinito

    Ho riletto il testo e ho letto che lei sa della tua situazione. Allora secondo me siamo già a posto, nel senso che lei deve avere l'intelligenza di capire se vuole mettersi a frequentare un uomo che ha appena chiuso una convivenza.

    Dal canto tuo potresti dirle, se ricapitate nell'argomento, che nonostante sia passato poco tempo dalla fine della tua relazione, hai le migliori intenzioni di portare avanti la conoscenza. Chiaramente dopo due settimane non è possibile promettere mari e monti, spero per te che lei lo capisca. Ma a questo punto non è così scontato che venga a letto con te dopo così poco tempo. Oddio, magari sì. Queste donne che vivono liberamente la propria sessualità mi confondono
    Ultima modifica di Melite; 17-04-2019 alle 13:18
     
Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]   [OK]