Essere introversi è più doloroso per se stessi o per l'altro?

Discussione iniziata da Andreamore il 30-01-2020 - 7 messaggi - 544 Visite

Like Tree6Likes
  • 1 Post By rakosi89
  • 2 Post By Romance
  • 2 Post By IsoldaCoeurDAnge
  • 1 Post By trale
  1. L'avatar di Andreamore

    Andreamore Andreamore è offline PrincipianteMessaggi 193 Membro dal Dec 2019 #1

    Predefinito Essere introversi è più doloroso per se stessi o per l'altro?

    Non esprimere i sentimenti genera sofferenza in se stessi e nell'altro, l'amore è eterno finché si verbalizza.... E voi che ne pensate?


     
  2. L'avatar di rakosi89

    rakosi89 rakosi89 è offline FriendMessaggi 3,614 Membro dal Jan 2016 #2

    Predefinito

    Penso che non dipenda solo da quello... sicuramente due persone che sanno aprirsi saranno avvantaggiate e si sentiranno più in pace
    Andreamore likes this.
     
  3. L'avatar di Romance

    Romance Romance è offline Super ApprendistaMessaggi 796 Membro dal Oct 2013 #3

    Predefinito

    Essere introversi non significa non essere empatici.
    Se una persona introversa è in grado di dimostrare, con i fatti ed i piccoli gesti, che ha a cuore l'altra persona è quello ciò che conta.
    Se invece oltre a essere introversi non si ha questa premura, allora possono sorgere dei problemi.
    Il tutto poi sta nel conoscersi e nell'accettare l'altro per quello che è
     
  4. erik555 erik555 è offline BannedMessaggi 6,086 Membro dal Oct 2012
    Località una grande città in mezzo alla pianura
    #4

    Predefinito

    è infintamente doloroso per se stessi, se l’altro ti capisce non se ne cruccia e ti sta vicino.
     
  5. L'avatar di IsoldaCoeurDAnge

    IsoldaCoeurDAnge IsoldaCoeurDAnge è offline SeniorMessaggi 11,397 Membro dal Aug 2017
    Località Francia
    #5

    Predefinito

    Io sono una specie rara,introversa e pure extroversa,dipende dalla gente che ho davanti a me o alle situazioni.
    Ma in amore se non esprimi i tuoi sentimenti e non lo fai capire all'altro per gesti,parole ,direi che si,provocca molti fraintendimenti e sofferenza.
    A me uno che non esprime quello che sente,mi stanca,mi innervosisce e sono capace di arrabbiarmi cosi tanto da lasciarlo .
    E difficile trattare con gente che sta zitta e non esprime quello che sente,non sai mai cosa pensano e cosa vorrebero,ho avuto questo tipo e mi veniva strangolarlo al proprio .
    Ho bisogno di gente diretta franca,preferisco soffrire per la verità e fare chiarezza cosi cerco soluzioni, che avere una persona che vuole tenermi nascosta la sua personalità e il carattere o i sentimenti.
    Io sono il tipo di persona che prende di petto le situazioni,non mi piaccciono ne i misteri ne il suspanse,li amo per i film ma non per viverli.
    Se devo fare la settimana enigmistica del suo cuore e del suo cervello,preferisco laciarlo trovarsi la felicità altrove.
    Chi sei tu,stella ardente,che hai illuminato le mie notti?
     
  6. L'avatar di Andreamore

    Andreamore Andreamore è offline PrincipianteMessaggi 193 Membro dal Dec 2019 #6

    Predefinito

    [QUOTE=IsoldaCoeurDAnge;4195411]Io
    Ma in amore se non esprimi i tuoi sentimenti e non lo fai capire all'altro per gesti,parole ,direi che si,provocca molti fraintendimenti e sofferenza.
    Io mi sono sempre innamorata di persone introverse, donne o uomini, indifferentemente... è difficile spesso anche perché io cerco di parlare in modo autentico e sincero della mia interiorità e dei miei sentimenti.
    Immagino che per gli introversi sia difficile esprimersi per paura di esporsi e quindi essere feriti ma è difficilissimo anche amarli, ci vuole tanto tempo, pazienza ZEN e tanta voglia di amare e scoprire
     
  7. trale trale è offline Ex Utente di Amando.itMessaggi 14,362 Membro dal Feb 2015 #7

    Predefinito

    Io sono introversa ma non ho paura di dire "ti amo", quello che mi è difficile è parlare delle mie sensazioni più profonde, ma col tempo, riesco a farlo se ho di fronte una persona sensibile.
    Andreamore likes this.