Estate - Pagina 57

Discussione iniziata da certo il 14-09-2020 - 889 messaggi - 25463 Visite

Like Tree716Likes
  1. Anto86 Anto86 è offline JuniorMessaggi 1,363 Membro dal Apr 2018 #561

    Predefinito

    ora salta fuori che l'uomo d'altri tempi era manesco...


    ..chi non apprezza la tua presenza, merita la tua assenza!
     
  2. natopervincere natopervincere è offline BannedMessaggi 9,153 Membro dal Sep 2011 #562

    Predefinito

    Tutto questo non c'entra assolutamente una mazza con discorsi di potere o di uso della forza. Nessuno veniva obbligato.
    Esattamente.

    I ruoli erano ben definiti e non c'era nessuna imposizione e nessun tipo di violenza domestica.
    Quello della donna sottomessa al volere di un marito padrone e autoritario è una semplice invenzione moderna (pura e semplice fantasia).
    BenShapiro likes this.
     
  3. natopervincere natopervincere è offline BannedMessaggi 9,153 Membro dal Sep 2011 #563

    Predefinito

    Le coppie e le relazioni durano di meno in quei paesi dove c'è maggiore emancipazione femminile.
    Le persone non hanno più vincoli di bisogno reciproco.
    Il paese al mondo dove governano le donne (la Svezia) ha un numero altissimo di suicidi, di persone anziane dimenticate, a 24 anni quasi la totalità delle persone vive da sola (molto prima di finire gli studi).

    Tutta questa libertà e indipendenza ha creato una società creata da persone sole, facendo anche saltare la capacità di relazionarsi.
    Già, perché rendendo le donne indipendenti hanno disgregato tutto il tessuto sociale, tutte le relazioni.
    Gli svedesi (come popolo) hanno perso la capacità sociale di relazionarsi tra di loro.
    Navigatore1 and BenShapiro like this.
     
  4. L'avatar di Gnunez

    Gnunez Gnunez è offline JuniorMessaggi 2,358 Membro dal Mar 2017 #564

    Predefinito

    @ben secondo me adesso è più un discorso di concorrenza. Adesso un uomo ha molta più concorrenza perché è più facile per una donna ricevere attenzioni, per tutta una seria di cambiamenti positivi che ci sono stati nella società. Quindi anche la donna avendo più scelta tenderà a prendere il meglio e quindi alcuni rimangano fuori dai giochi. Inoltre i maschi a cui le cose vanno bene avranno la maggior tentazione di approfittare a loro volta della situazione e quindi prendersi la parte di cui ne ha meno. Per le donne c'è più possibilità per tutte, non in egual misura ma poi spalmata, per gli uomini si è creata di più un elite diciamo.
    passerosolitario84 likes this.
    -" Non credevo sarebbe finita cosí...- Finita? No, il viaggio non finisce qui... La morte è soltanto un'altra via. Dovremo prenderla tutti. La grande cortina di pioggia di questo mondo si apre, e tutto si trasforma in vetro argentato."
     
  5. BenShapiro BenShapiro è offline BannedMessaggi 297 Membro dal May 2020 #565

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Melite Visualizza Messaggio
    Le cose non stanno esattamente così, dato che la donna anche in casa era spesso in una condizione di sudditanza e che i mariti potevano tranquillamente usare violenza sulle mogli, essendo socialmente accettato, quindi per la donna era una convenienza per modo di dire.
    La violenza domestica è un fenomeno completamente slegato e avviene oggi come avveniva ieri. Anche fatta da donne verso uomini.
    natopervincere likes this.
     
  6. BenShapiro BenShapiro è offline BannedMessaggi 297 Membro dal May 2020 #566

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Gnunez Visualizza Messaggio
    @ben secondo me adesso è più un discorso di concorrenza. Adesso un uomo ha molta più concorrenza perché è più facile per una donna ricevere attenzioni, per tutta una seria di cambiamenti positivi che ci sono stati nella società. Quindi anche la donna avendo più scelta tenderà a prendere il meglio e quindi alcuni rimangano fuori dai giochi. Inoltre i maschi a cui le cose vanno bene avranno la maggior tentazione di approfittare a loro volta della situazione e quindi prendersi la parte di cui ne ha meno. Per le donne c'è più possibilità per tutte, non in egual misura ma poi spalmata, per gli uomini si è creata di più un elite diciamo.
    L'elitè di uomini desiderati da tutte c'è sempre stata, solo che prima, arrivata a una certa età, dovevi tornare coi piedi per terra e prenderti quel che trovavi, altrimenti difficilmente avevi un futuro. Oggi puoi sognare fino a tarda età, quando poi per molte arriva il bisogno materno, ma spesso è tardi.
     
  7. L'avatar di Gnunez

    Gnunez Gnunez è offline JuniorMessaggi 2,358 Membro dal Mar 2017 #567

    Predefinito

    C'era già ma avevano meno, perché si viaggiava meno, non esistevano social e siti d'incontro. Si conoscevano meno persone.
    passerosolitario84 likes this.
    -" Non credevo sarebbe finita cosí...- Finita? No, il viaggio non finisce qui... La morte è soltanto un'altra via. Dovremo prenderla tutti. La grande cortina di pioggia di questo mondo si apre, e tutto si trasforma in vetro argentato."
     
  8. Melite Melite è offline SeniorMessaggi 8,608 Membro dal Oct 2017 #568

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da BenShapiro Visualizza Messaggio
    La violenza domestica è un fenomeno completamente slegato e avviene oggi come avveniva ieri. Anche fatta da donne verso uomini.
    Sicuramente era un fenomeno favorito dal fatto che i matrimoni erano combinati, e spesso la donna nemmeno conosceva il marito se non poco tempo prima di andare in sposa, e che fra le persone non vi era un legame affettivo. Come poi ho già scritto, le percosse da parte del marito erano socialmente accettate e il marito era quasi legittimato a percuotere la moglie. Pertanto non si può dire che questo fenomeno sia slegato da una cultura di disuguaglianza fra i sessi, e nel frattempo tutto questo discorso non c'entra niente con la violenza fatta da donne verso gli uomini, poiché quella DA SEMPRE è considerata un'offesa ed un oltraggio e punibile. Già solo parlando della differenza di trattamento fra i due sessi nei confronti del tradimento, possiamo parlare di abuso di potere da parte dell'uomo sulla donna (sempre rimanendo in un contesto passato).

    Io capisco, BenShapiro, che tu voglia dimostrare di avere ragione, e ti lascio conversare con chi te la intendi, ma potete giusto intendervela tra di voi, ché la maggior parte della gente conosce quale sia stata la posizione delle donne comuni in passato e non c'è bisogno che arrivi io a raccontarlo.
    Minsc likes this.

    La buona educazione consiste nel nascondere quanto bene pensiamo di noi stessi e quanto male degli altri.

    (Mark Twain)



     
  9. L'avatar di Gnunez

    Gnunez Gnunez è offline JuniorMessaggi 2,358 Membro dal Mar 2017 #569

    Predefinito

    Matrimoni combinati erano più tipici del sud. I miei nonni è stato un matrimonio per amore, al nord soprattutto dalla classe media (che al tempo era molto più presenti di adesso) era già in uso il matrimonio libero.
    La vera cosa differente per cui ci si sposa a presto, soprattutto la donna e che il PADRE (ma anche la madre per cultura) concedevano loro pochissime libertà. Era quindi il modo migliore per lasciare casa, anche perché a volte non ti era nemmeno permesso studiare, vivere in pace la tua vita.
    Al sud invece, soprattutto nei paesini era più in uso il matrimonio combinato.
    -" Non credevo sarebbe finita cosí...- Finita? No, il viaggio non finisce qui... La morte è soltanto un'altra via. Dovremo prenderla tutti. La grande cortina di pioggia di questo mondo si apre, e tutto si trasforma in vetro argentato."
     
  10. L'avatar di nadir16

    nadir16 nadir16 è offline FriendMessaggi 2,912 Membro dal Dec 2013 #570

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da BenShapiro Visualizza Messaggio
    Vedo che continua la tradizione delle utentesse di questo forum di inalberarsi senza aver compreso il testo. Non ho avallato il fenomeno, ma semplicemente constatato la sua esistenza.

    Tempo fa esistevano i ruoli di genere. La donna ci metteva i figli e la cura della famiglia, l'uomo ci metteva soldi e lavoro. Ha funzionato cosi per secoli, che vi piaccia o no. E' storia, non sono mie opinioni.
    E' altresi un dato di fatto che con la caduta di questo sistema alcuni uomini (quelli poco attraenti) abbiano perso l'unica arma che avevano per trovarsi una donna. Perchè adesso la donna lavora e non le serve piu l'uomo che la mantenga. Quindi l'uomo deve proporre altro, ma c'è chi non ha altro da proporre e si ritrova solo.

    Tutto questo non c'entra assolutamente una mazza con discorsi di potere o di uso della forza. Nessuno veniva obbligato. Nessuno la dava per disperazione. Le cose andavano cosi per convenienza reciproca. Ognuno otteneva qualcosa. Era giusto? Era sbagliato? Non mi sono espresso su questo e non lo farò neanche ora. Ma questi sono FATTI STORICI, non opinioni, e come dice colui da cui ho preso il mio nome utente: "facts don't care about your feelings.".
    Guarda che chi si inalbera sei tu.
    Con il mio: "Adesso che anche le donne scopano per piacere, non hanno bisogno di barattare la loro gnagna col mantenimento" stavo esattamente descrivendo il fenomeno (passato da pochi decenni) che hai rilevato tu.
    In altre parole, come ho già detto altre volte, il ruolo del maschio è caduto e coloro che non hanno saputo adattarsi al cambiamento sono andati in crisi, pensando che fosse più facile "prima". Ed è vero, per l'uomo era sicuramente più facile: aveva il suo ruolo di padre/protettore economico e morale della famiglia, aveva il lavoro, non era rinchiuso fra quattro mura, poteva prendersi le sue brave distrazioni e nessuno fiatava. Una donna, arrivata a una certa età, doveva sposarsi e prolificare, e poi starsene buona buona sotto l'ala del marito, sperando che questo non fosse un violento prevaricatore. Quindi sì, il potere e l'uso della forza c'entrano, perché era l'uomo che deteneva il potere familiare e prendeva tutte le decisioni (da lì la parola "capo famiglia"), ivi comprese quelle sul corpo della moglie ovviamente.
    Con l'istruzione, il progresso, l'avanzare della società, le cose sono cambiate, il ruolo della donna è cambiato, e se ovviamente persiste una buona fetta di donne che arrivate a una certa età vogliono far famiglia, ce n'è una sempre più grande che questo desiderio non lo ha, che vuole godersi la vita, viaggiare, studiare, realizzarsi nel lavoro, non desiderare un partner o desiderare quello più adatto, magari cambiandone parecchi, e non avere voglia di mettere al mondo dei figli.
    Il punto è che molti uomini fanno fatica tutt'oggi ad accettare questo cambiamento.
    Melite likes this.
    Ultima modifica di nadir16; 02-10-2020 alle 22:04