Ex che ti vuole come amico ma in realtà così non va

Discussione iniziata da AndrewBoss il 04-04-2021 - 75 messaggi - 3298 Visite

Like Tree58Likes
  1. AndrewBoss AndrewBoss è offline PrincipianteMessaggi 148 Membro dal Apr 2021 #1

    Predefinito Ex che ti vuole come amico ma in realtà così non va

    Ciao a tutti, sono Andrea. Prima di tutto Buona Pasqua a tutti/e voi .

    Volevo raccontarvi la mia ultima storia e spero che possiate aiutarmi a superarla.

    Ho conosciuto questa ragazza qualche anno fa, per lavoro, ma a parte vederla ogni tanto (poche volte all'anno) non è mai nato nulla tra noi. Premetto che questa ragazza ha 40 anni mentre io 35, quindi c'è una differenza di età di 5. Abbiamo incominciato a sentirci più frequentemente da dicembre del 2019 ma sempre senza grande enfasi. A giugno del 2020 sono uscito a bere un caffè con lei ma vi assicuro che a parte parlare e stare bene, non provavo nulla. L'estate è passata in modo tranquillo e l'ho rivista verso fine agosto. Da lì in poi abbiamo iniziato a scriverci più spesso e a frequentarci. Io sinceramente, anche complice alcune delusioni del passato, l'ho presa inizialmente in modo leggero. Mi faceva stare bene ma non mi ero posto nella condizione di credere realmente a un rapporto con lei.

    Però, come ben sapete, l'amore non si comanda. Sentendola tutti giorni per messaggi e vedendola spesso (mi invitava anche a casa sua per un caffè e poi per cena) ho iniziato seriamente ad innamorarmi. Anche perchè dopo qualche settimana che ci stavamo frequentando mi ha baciato lei per prima e da lì ho capito che era interessata. Anche perchè una donna se non è interessata in qualche modo, non si comporta così.
    Il rapporto è andato avanti bene fino a capodanno. Aggiungo che con questa ragazza non ho avuto inizialmente alcun rapporto intimo (cosa che probabilmente mi doveva già mettere sul chi vive... ma io non insisto su questo argomento perchè deve essere tutto casuale e se deve succedere succede).
    Per capodanno mi ha invitato da lei a casa sua a dormire (prima volta) e abbiamo passato una bella serata, tra l'altro facendo sesso per la prima volta. Una cosa tranquilla ma piacevole. Ed ecco che qui sono incominciati i problemi... la mattina dopo al risveglio vi giuro che ho visto sul suo volto un espressione che mi ha fatto pensare... era spenta, apatica, seria. Ho pensato che fosse stato determinato dal fatto che quella notte si era dormito poco o comunque male perchè eravamo in un letto piccolo.
    Sono quindi tornato a casa mia dopo colazione e quel giorno ci siamo solo sentiti. Mi pareva comunque che tutto andasse come sempre... ma non era così. Il giorno dopo le chiedo di vederci per fare un giro e lei mi ha scritto "si così parliamo un pò...". Ecco ho subito capito che c'era qualche problema.
    Ci siamo visti al pomeriggio e di fatto questa ragazza, con una serie di affermazioni che ancora adesso non riesco a capire se siano state sincere o meno, ha di fatto troncato la nostra frequentazione. Mi ha detto "tu non c'entri, sono io che mi sono bloccata... sei una bella persona, non voglio perderti ma mi blocco, e frasi simili". Io ovviamente sono rimasto malissimo e le ho proposto allora di non sentirci più, anche per vedere la sua reazione... ho pensato "magari così facendo riflette un pò ma non vuole davvero perdermi". E invece ha accettato senza neanche battere ciglio. Questa cosa mi ha davvero lasciato senza parole... voleva rimanere amici ma le ho detto di no.

    Invece sbagliando, in questi mesi ci siamo sentiti ancora ma ovviamente ci sto male. Perchè sapete anche voi che rimanere amici con gli ex non è possibile... o perlomeno non subito. Non so neanche perchè perdo tempo ancora con lei. Non mi illudo che torni, anzi. Ma non sentirla più mi fa stare male son sincero... Lei dice che mi vuole bene e che ci tiene. Ma in realtà è lontana e quando qualche volta ho provato a chiedere ancora chiarimenti sul perchè la nostra storia non sia andata avanti lei mi risponde sempre allo stesso modo "la colpa è mia, tu non c'entri... sono io che sono sbagliata". "Io ora sono da sola e finché non risolvo i miei problemi non posso cercare qualcuno".

    Mi ero dimenticato di dirvi che questa persona ha avuto una storia seria che è finita qualche anno fa e le ha lasciato strascichi pesanti. Infatti ha frequentato altri uomini prima di me, sempre con esiti negativi (detto da lei).

    Detto questo, scusate la lunghezza del messaggio. Volevo sapere cosa ne pensate?? Io non riesco a capire come sia possibile che una donna di 40 anni che ha questi problemi relazionali non faccia un'esame di coscienza e invece di intavolare relazioni che poi non sa portare avanti non dica subito come stanno le cose...
    Io sono ancora innamorato ma devo rassegnarmi alla realtà. Mi spiace perchè le sono stato vicino sempre anche nei momenti difficili suoi (per lavoro o così) ma non ha mai realmente apprezzato la mia vicinanza. E tuttora in "amicizia" è così. Mi sembra di buttare via energia per niente.

    Grazie


     
  2. L'avatar di Melite

    Melite Melite è offline SeniorMessaggi 10,414 Membro dal Oct 2017 #2

    Predefinito

    Mi dispiace per quello che ti è capitato ma davvero non vedo per te altra soluzione che rassegnarti. A mio avviso lei ti ha visto come una persona a cui appoggiarsi, ma non è riuscita a provare nulla a livello di sentimenti. Di questo sono sicura perché se ha voluto chiudere la storia sicuramente non prova sentimenti e penso che magari, se non è riuscita a superare le ferite che le ha lasciato la relazione precedente, se ne sia resa conto in modo chiaro dopo il sesso. Cioè secondo me lei ci ha provato, ma non è riuscita, ecco.

    Io credo che la tua vicinanza l'abbia apprezzata ma che appunto, pur avendo provato, non può ricambiare un sentimento che in te è nato, perché non ci riesce. Non si tratta di avere problemi relazionali, si tratta che a quest'età, se ci sono state situazioni pesanti pregresse, si è persa un po' la speranza, non si riesce tanto a lasciarsi coinvolgere sentimentalmente.

    Anche io non vedo altra soluzione per te se non quella di allontanarti da lei, ovviamente dispiace ma vedrai che ti passerà presto.
    AndrewBoss, Minsc, Hurrem and 1 others like this.

    La buona educazione consiste nel nascondere quanto bene pensiamo di noi stessi e quanto male degli altri.

    (Mark Twain)



     
  3. AndrewBoss AndrewBoss è offline PrincipianteMessaggi 148 Membro dal Apr 2021 #3

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Melite Visualizza Messaggio
    Mi dispiace per quello che ti è capitato ma davvero non vedo per te altra soluzione che rassegnarti. A mio avviso lei ti ha visto come una persona a cui appoggiarsi, ma non è riuscita a provare nulla a livello di sentimenti. Di questo sono sicura perché se ha voluto chiudere la storia sicuramente non prova sentimenti e penso che magari, se non è riuscita a superare le ferite che le ha lasciato la relazione precedente, se ne sia resa conto in modo chiaro dopo il sesso. Cioè secondo me lei ci ha provato, ma non è riuscita, ecco.

    Io credo che la tua vicinanza l'abbia apprezzata ma che appunto, pur avendo provato, non può ricambiare un sentimento che in te è nato, perché non ci riesce. Non si tratta di avere problemi relazionali, si tratta che a quest'età, se ci sono state situazioni pesanti pregresse, si è persa un po' la speranza, non si riesce tanto a lasciarsi coinvolgere sentimentalmente.

    Anche io non vedo altra soluzione per te se non quella di allontanarti da lei, ovviamente dispiace ma vedrai che ti passerà presto.
    Ti ringrazio per avermi risposto. Penso proprio che hai descritto benissimo quello che è successo.

    Dispiace vedere questo ma è la realtà dei fatti. Non capisco però perché si ostina a voler rimanere in amicizia che poi tanto non è realmente presente neanche come amica. Anzi.

    Forse si aspetta che io rompa in modo brusco affinché, alla fine, sia io il colpevole. Ma non le darò questa soddisfazione. Me ne vado in silenzio.
     
  4. L'avatar di Melite

    Melite Melite è offline SeniorMessaggi 10,414 Membro dal Oct 2017 #4

    Predefinito

    Non penso voglia fare in modo che sia tu a rompere in modo brusco per far ricadere le colpe su di te, e non capisco come ti viene in mente... vedrai che dispiace anche lei, ma che colpa le puoi dare se non si è innamorata? Succede continuamente che le persone si frequentano, magari vanno anche a letto nel frattempo, però fra i due o in uno dei due non scatta quella molla in più. E' un rischio che corri con qualunque donna.

    Penso che dispiaccia anche lei, per questo ti ha chiesto di "rimanere amici". Nella realtà, non significa "essere e comportarsi da amici", ma significa soltanto lasciarsi senza rancore, non negare un saluto o un augurio, tutto lì.

    Secondo me è molto meglio che lei ti abbia parlato in franchezza, perché poteva portare avanti la frequentazione a suo comodo e invece ha preferito essere onesta, ovviamente una volta chiaritosi le idee (che evidentemente prima aveva confuse).

    Anche tu dal canto tuo hai deciso di correre il rischio perché immagino ti avesse raccontato della sua situazione. Non dico che tu abbia fatto male, eh, però un minimo potevi prevedere che sarebbe finita così.

    Questa è una situazione dove la rabbia nasce dalla frustrazione di non poter far nulla, cioè purtroppo le cose sono andate così ma nessuno di voi due ha colpa!
    AndrewBoss, Minsc, Hurrem and 1 others like this.

    La buona educazione consiste nel nascondere quanto bene pensiamo di noi stessi e quanto male degli altri.

    (Mark Twain)



     
  5. AndrewBoss AndrewBoss è offline PrincipianteMessaggi 148 Membro dal Apr 2021 #5

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Melite Visualizza Messaggio
    Non penso voglia fare in modo che sia tu a rompere in modo brusco per far ricadere le colpe su di te, e non capisco come ti viene in mente... vedrai che dispiace anche lei, ma che colpa le puoi dare se non si è innamorata? Succede continuamente che le persone si frequentano, magari vanno anche a letto nel frattempo, però fra i due o in uno dei due non scatta quella molla in più. E' un rischio che corri con qualunque donna.

    Penso che dispiaccia anche lei, per questo ti ha chiesto di "rimanere amici". Nella realtà, non significa "essere e comportarsi da amici", ma significa soltanto lasciarsi senza rancore, non negare un saluto o un augurio, tutto lì.

    Secondo me è molto meglio che lei ti abbia parlato in franchezza, perché poteva portare avanti la frequentazione a suo comodo e invece ha preferito essere onesta, ovviamente una volta chiaritosi le idee (che evidentemente prima aveva confuse).

    Anche tu dal canto tuo hai deciso di correre il rischio perché immagino ti avesse raccontato della sua situazione. Non dico che tu abbia fatto male, eh, però un minimo potevi prevedere che sarebbe finita così.

    Questa è una situazione dove la rabbia nasce dalla frustrazione di non poter far nulla, cioè purtroppo le cose sono andate così ma nessuno di voi due ha colpa!
    Guarda, a volte ho la sensazione che sia appunto molto fredda e che quindi non gradisca realmente la mia presenza neanche appunto in amicizia. Per questo ti ho detto così. Il discorso che fai è però corretto.

    Indubbiamente è vero, non gliene faccio una colpa se non si è innamorata. Per quanto riguarda invece il discorso del rischio che ho corso con lei sapendo del suo passato è vero, però a questo punto mi domando davvero se questa ragazza abbia bisogno di trovare la persona giusta per sbloccarsi davvero o se continuerà sempre a intavolare storie brevi per poi terminarle come ha fatto con me. Con me ovviamente non è andata bene e devo accettarlo.

    Io ovviamente sbaglio a volerle rimanere amico nel vero senso della parola perchè l'amicizia tra persone che si frequentavano e ora non più è effettivamente come dici cioè "esserci per un saluto, rimanere senza rancore e così via". In questi mesi (come nei precedenti) le ho fatto anche diversi piaceri sempre in modo spontaneo ma non sono stati apprezzati realmente. Questo mi fa male ma è un problema mio a questo punto.

    Secondo te, visto che la soluzione giusta è appunto quella di staccarmi da lei, dici che dovrei dirglielo apertamente o iniziare a staccarmi piano piano in modo silenzioso?
     
  6. L'avatar di MonacoFrigido

    MonacoFrigido MonacoFrigido è offline SeniorMessaggi 12,493 Membro dal Jun 2016
    Località A nord-est rispetto a PINASO
    #6

    Predefinito

    Io non userei il termine ragazza per una 40enne, ma in ogni caso hai già detto tutto tu.
    Chiudere e basta, altro che amici.
    Che ti faccia star male non sentirla è normale, ma devi metterlo in conto e accettare la situazione.
    AndrewBoss likes this.
    FIÈ ALLO SCILIAR
     
  7. AndrewBoss AndrewBoss è offline PrincipianteMessaggi 148 Membro dal Apr 2021 #7

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da MonacoFrigido Visualizza Messaggio
    Io non userei il termine ragazza per una 40enne, ma in ogni caso hai già detto tutto tu.
    Chiudere e basta, altro che amici.
    Che ti faccia star male non sentirla è normale, ma devi metterlo in conto e accettare la situazione.
    Ti ringrazio per la risposta.

    Concordo. Devo chiudere senza se e senza ma. Anche perchè io ci sto male e lei comunque si fa la sua vita come è giusto che sia.

    Valuto solo dirglielo apertamente (devo dirvi che è una persona che non si apre molto) o se allontanarmi appunto piano piano.
    Ultima modifica di AndrewBoss; 04-04-2021 alle 11:51
     
  8. L'avatar di Melite

    Melite Melite è offline SeniorMessaggi 10,414 Membro dal Oct 2017 #8

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da AndrewBoss Visualizza Messaggio
    a volte ho la sensazione che sia appunto molto fredda e che quindi non gradisca realmente la mia presenza neanche appunto in amicizia. Per questo ti ho detto così.
    Perché come ti dicevo il senso del suo voler rimanere amici è un volere che fra voi non vi siano tensioni, le dispiace perché sicuramente con te si trovava bene ma al contempo non potendo darti quello che tu vorresti, non se la sente di continuare a sentirti, per questo ora è distaccata. Non lo fa per cattiveria, ma perché non vuole darti false speranze, non vuole che eventuali suoi atteggiamenti vengano fraintesi.

    Citazione Originariamente Scritto da AndrewBoss Visualizza Messaggio
    mi domando davvero se questa ragazza abbia bisogno di trovare la persona giusta per sbloccarsi davvero o se continuerà sempre a intavolare storie brevi per poi terminarle come ha fatto con me.
    Quello che penso, è che questa ragazza ha bisogno di superare le sue ferite, e sta sbagliando a cercare di superarle "provando a vedere come va" con altri uomini. Perché purtroppo solo il tempo potrà fargliele superare, e magari le ci vorrà tantissimo tempo, anni. Solo che è difficile stare da sole per anni, per questo magari ogni tanto prova a rimettersi in gioco. Io sono del parere che non funzioni, però è lei che deve capirlo in prima persona. Finché continuerà a pensare che un uomo le risolverà la situazione, continuerà a fallire nei suoi incontri.

    Ma di questo tu non hai colpa. Io ti ho solo detto che era abbastanza prevedibile l'epilogo, ma comunque se hai deciso di rischiare evidentemente hai avuto le tue motivazioni, forse lei ti piaceva tanto e allora ci sta.

    Citazione Originariamente Scritto da AndrewBoss Visualizza Messaggio
    In questi mesi (come nei precedenti) le ho fatto anche diversi piaceri sempre in modo spontaneo ma non sono stati apprezzati realmente. Questo mi fa male ma è un problema mio a questo punto.
    Secondo me tu hai sbagliato a farle dei favori se nel tuo cuore speravi che le cose cambiassero. Se invece li hai fatti per piacere, allora non dovresti star male se lei ha mantenuto un distacco, perché penso che non lo abbia nemmeno fatto con cattiveria. Io penso che anche lei si possa essere sentita a disagio, appunto non essendo coinvolta, e al tempo stesso avendo il desiderio di provare a star bene con una persona che vedeva valida. In tutto questo non c'è volontà di far del male, ma solo tanta immaturità, unita forse a tanto dolore anche.

    Comprendo il tuo amaro in bocca, dico sul serio. Ma dal momento che tu non hai niente di cui rimproverarti, cerca di capire la situazione e per il tuo bene non alimentare la rabbia dando colpe a lei o a te stesso, perché non farai altro che prolungare la tua sofferenza.

    Citazione Originariamente Scritto da AndrewBoss Visualizza Messaggio
    Secondo te, visto che la soluzione giusta è appunto quella di staccarmi da lei, dici che dovrei dirglielo apertamente o iniziare a staccarmi piano piano in modo silenzioso?
    Secondo me non devi fare assolutamente niente. Mantieni la tua dignità, lei ti ha detto cosa vuole, rispetta il suo volere uscendo di scena in maniera elegante, in silenzio.

    L'unica cosa che mi sento di dirti è di stare in guardia. E' possibile che, non sentendoti, ti cerchi lei. Sarà a quel punto che dovrai dirle che è meglio che non ti cerchi più, perché non ti illudere che le cose possano cambiare. Se non si è innamorata, non si innamora più, e probabilmente ciò che la spingerebbe a cercarti sarebbe la solitudine.
    AndrewBoss and Hurrem like this.

    La buona educazione consiste nel nascondere quanto bene pensiamo di noi stessi e quanto male degli altri.

    (Mark Twain)



     
  9. L'avatar di Melite

    Melite Melite è offline SeniorMessaggi 10,414 Membro dal Oct 2017 #9

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da MonacoFrigido Visualizza Messaggio
    Io non userei il termine ragazza per una 40enne
    Faglielo usare tranquillamente, per cortesia
    AndrewBoss likes this.

    La buona educazione consiste nel nascondere quanto bene pensiamo di noi stessi e quanto male degli altri.

    (Mark Twain)



     
  10. AndrewBoss AndrewBoss è offline PrincipianteMessaggi 148 Membro dal Apr 2021 #10

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Melite Visualizza Messaggio
    Perché come ti dicevo il senso del suo voler rimanere amici è un volere che fra voi non vi siano tensioni, le dispiace perché sicuramente con te si trovava bene ma al contempo non potendo darti quello che tu vorresti, non se la sente di continuare a sentirti, per questo ora è distaccata. Non lo fa per cattiveria, ma perché non vuole darti false speranze, non vuole che eventuali suoi atteggiamenti vengano fraintesi.

    TI RISPONDO IN STAMPATELLO PERCHE' NON SO COME FARE LE MULTICITAZIONI COME HAI FATTO TU
    E' QUELLO CHE PENSO IO... SI SENTE A DISAGIO E QUINDI TIENE LE DISTANZE. PROBABILMENTE PENSA CHE IO CI POSSA RIPROVARE IN MODO DECISO E NON SI ESPONE NEANCHE IN AMICIZIA. VERISSIMO.


    Quello che penso, è che questa ragazza ha bisogno di superare le sue ferite, e sta sbagliando a cercare di superarle "provando a vedere come va" con altri uomini. Perché purtroppo solo il tempo potrà fargliele superare, e magari le ci vorrà tantissimo tempo, anni. Solo che è difficile stare da sole per anni, per questo magari ogni tanto prova a rimettersi in gioco. Io sono del parere che non funzioni, però è lei che deve capirlo in prima persona. Finché continuerà a pensare che un uomo le risolverà la situazione, continuerà a fallire nei suoi incontri.

    Ma di questo tu non hai colpa. Io ti ho solo detto che era abbastanza prevedibile l'epilogo, ma comunque se hai deciso di rischiare evidentemente hai avuto le tue motivazioni, forse lei ti piaceva tanto e allora ci sta.

    BRAVISSIMA. A ME DISPIACE PERCHE' CAPISCO CHE SOFFRA. PERO' COSI' FACENDO CONTINUA A NON RISOLVERE IL SUO PROBLEMA E, ANZI, COINVOLGE ALTRE PERSONE NELLA SUA SITUAZIONE E LE FA POI STARE MALE PERCHE' APPUNTO NON RIESCE AD AVERE RELAZIONI DURATURE. COME DICI TU... IL "PROVARE A VEDERE COME VA" PUOI FARLO MA NON SEMPRE... ALTRIMENTI E' UN SINTOMO DI GRANDE IMMATURITA'... PER COME LA CONOSCO IO DUBITO CHE CAPIRA' MAI CHE DEVE LAVORARE SU STESSA. HO PROVATO A PARLARGLIENE AL MOMENTO DELLA ROTTURA MA NON CREDO ABBIA CAPITO. SICURAMENTE PASSERA' UN PO' DI TEMPO E RICADRA' NEL SOLITO GIOCO... CONOSCERA' QUALCUNO, CI PROVERA' E POI PURTROPPO FINIRA' COME E' SUCCESSO CON ME. E' MOLTO TRISTE COME COSA...


    Secondo me tu hai sbagliato a farle dei favori se nel tuo cuore speravi che le cose cambiassero. Se invece li hai fatti per piacere, allora non dovresti star male se lei ha mantenuto un distacco, perché penso che non lo abbia nemmeno fatto con cattiveria. Io penso che anche lei si possa essere sentita a disagio, appunto non essendo coinvolta, e al tempo stesso avendo il desiderio di provare a star bene con una persona che vedeva valida. In tutto questo non c'è volontà di far del male, ma solo tanta immaturità, unita forse a tanto dolore anche.

    Comprendo il tuo amaro in bocca, dico sul serio. Ma dal momento che tu non hai niente di cui rimproverarti, cerca di capire la situazione e per il tuo bene non alimentare la rabbia dando colpe a lei o a te stesso, perché non farai altro che prolungare la tua sofferenza.

    GRAZIE. IO HO QUESTO DIFETTO... DI FARE LE COSE CON IL CUORE. PERO' DISPIACE VEDERE CHE NON VENGANO QUASI MAI APPREZZATE. COME DICEVO SOPRA, SICURAMENTE SI SENTE A DISAGIO PERCHE' PENSA CHE LO FACCIA PER PROVARCI E QUINDI TIENE LE DISTANZE.


    Secondo me non devi fare assolutamente niente. Mantieni la tua dignità, lei ti ha detto cosa vuole, rispetta il suo volere uscendo di scena in maniera elegante, in silenzio.

    L'unica cosa che mi sento di dirti è di stare in guardia. E' possibile che, non sentendoti, ti cerchi lei. Sarà a quel punto che dovrai dirle che è meglio che non ti cerchi più, perché non ti illudere che le cose possano cambiare. Se non si è innamorata, non si innamora più, e probabilmente ciò che la spingerebbe a cercarti sarebbe la solitudine.

    TI RINGRAZIO ANCHE PER QUESTA ULTIMA RISPOSTA. USCIRE IN MODO ELEGANTE, IN SILENZIO.
    COME VORREI APPUNTO FARE IO.

    SICURAMENTE LEI SI FARA' RISENTIRE PERCHE' COMUNQUE MI HA CERCATO ABBASTANZA FREQUENTEMENTE IN QUESTI MESI, SEPPUR MANTENDENDO APPUNTO UN RAPPORTO MOLTO DISTACCATO. SE DOVESSE FARSI SENTIRE LE DIRO' COME HAI DETTO TU. CHE E' MEGLIO CHE MI LASCI STARE. PER ME E PER LEI.