Facebook, Instagram, Whats'app. Perchè farsi del male per nulla? - Pagina 11

Discussione iniziata da Adanyy il 09-01-2021 - 377 messaggi - 9030 Visite

Like Tree270Likes
  1. Adanyy Adanyy è offline JuniorMessaggi 1,046 Membro dal Dec 2020
    Località Italia
    #101

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da UHHT Visualizza Messaggio
    una trappola mortale la relazione con la donna... l'uomo nella società è concepito come quello che deve sempre dare e mai ricevere... quello sacrificabile...
    prima donne e bambini sì sì... io sono per il si salvi chi può e every man for himself
    Quoto!
    Riquoto!
    Straquoto!


     
  2. L'avatar di sweet_faby

    sweet_faby sweet_faby è offline Super FriendMessaggi 7,158 Membro dal Sep 2007 #102

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Adanyy Visualizza Messaggio
    E se la si lascia lo si fa solo perchè non la si ama più!!
    Io il vizio di giudicare ed essere assolutista sulle situazioni me lo sono tolta tempo fa, ben prima di incappare nella mia relazione, perché di base ogni storia a sé e di base si deve amare se stessi altrimenti ci si autodistrugge.
    Personalmente amavo molto la persona che ho lasciato, quindi puoi pensare ciò che vuoi, ma non ti consento di sminuire la mia situazione in virtù di conoscenze tue legate alla tua vita, non alla mia.
    I casi c.d. "insormontabili" li leghi alla violenza e al tradimento, per alcuni però non sono tali (sai quante donne e uomini stanno con chi li tradisce, vuol dire che amano?). Giustificare ogni cosa in virtù dell'amore per l'altro non è corretto.
    Ho amato tanto questa persona, probabilmente gli sono ancora legata visto che in 8 mesi quasi nemmeno un caffè con un altro sono andata a prendere, lui non era nemmeno cattivo ma veniva da un contesto familiare e psicologico segnato per cui aveva una visione distorta di molte cose, ho finito, proprio PER AMORE, per accollarmi i suoi problemi, soffrendo ogni volta che si ripresentavano le stesse problematiche.
    L'amore poteva cambiare le cose? Sì, ma dall'altro lato la voglia non c'era, nonostante ad oggi sono sicura che a suo modo anche lui mi amasse.

    Le situazioni non sono o bianche o nere.
    Ci sono sfumature in ogni storia di cui tenere conto.
    JonSnow likes this.
    "Le spiegazioni sono poesie di bassa lega."
    {S. King}
     
  3. IsoldaCoeurDAnge IsoldaCoeurDAnge è offline BannedMessaggi 10,574 Membro dal Aug 2017
    Località Francia
    #103

    Predefinito

    Si può lasciare anche se ami, si,la testimonianza di faby lo dimostra.Si può amare tanto e dedicarti anima e cuore a chi ami,ma fare sempre il ruolo di "salvatore" ed arrivare anche a autodistruggerti per amore,no e no!ci sono comunque dei limiti.
    Ultima modifica di IsoldaCoeurDAnge; 12-01-2021 alle 11:22
     
  4. IsoldaCoeurDAnge IsoldaCoeurDAnge è offline BannedMessaggi 10,574 Membro dal Aug 2017
    Località Francia
    #104

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Adanyy Visualizza Messaggio
    Quoto!
    Riquoto!
    Straquoto!
    Ma davvero sei d'accordo con questa affermazione ?
     
  5. L'avatar di hptv

    hptv hptv è offline ApprendistaMessaggi 262 Membro dal Jan 2021
    Località IT
    #105

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da sweet_faby Visualizza Messaggio
    Io il vizio di giudicare ed essere assolutista sulle situazioni me lo sono tolta tempo fa, ben prima di incappare nella mia relazione, perché di base ogni storia a sé e di base si deve amare se stessi altrimenti ci si autodistrugge.
    Personalmente amavo molto la persona che ho lasciato, quindi puoi pensare ciò che vuoi, ma non ti consento di sminuire la mia situazione in virtù di conoscenze tue legate alla tua vita, non alla mia.
    I casi c.d. "insormontabili" li leghi alla violenza e al tradimento, per alcuni però non sono tali (sai quante donne e uomini stanno con chi li tradisce, vuol dire che amano?). Giustificare ogni cosa in virtù dell'amore per l'altro non è corretto.
    Ho amato tanto questa persona, probabilmente gli sono ancora legata visto che in 8 mesi quasi nemmeno un caffè con un altro sono andata a prendere, lui non era nemmeno cattivo ma veniva da un contesto familiare e psicologico segnato per cui aveva una visione distorta di molte cose, ho finito, proprio PER AMORE, per accollarmi i suoi problemi, soffrendo ogni volta che si ripresentavano le stesse problematiche.
    L'amore poteva cambiare le cose? Sì, ma dall'altro lato la voglia non c'era, nonostante ad oggi sono sicura che a suo modo anche lui mi amasse.

    Le situazioni non sono o bianche o nere.
    Ci sono sfumature in ogni storia di cui tenere conto.
    Capisco quello che dici riguardo al tuo ex. Ti andrebbe di spiegare meglio alcuni dei suoi comportamenti distorti? Voglio capire cosa può essere così forte da spezzare un amore vero. Te lo chiedo senza giudicarti assolutamente
     
  6. Adanyy Adanyy è offline JuniorMessaggi 1,046 Membro dal Dec 2020
    Località Italia
    #106

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da IsoldaCoeurDAnge Visualizza Messaggio
    Ma davvero sei d'accordo con questa affermazione ?
    Si, perchè è quello che avviene nella realtà...
    Pensa solo a due genitori con figli che si separano... quando mai un giudice li affida al padre (è difficile che avvenga anche se lei è una tossica o una troxx)??
    E quando una relazione finisce quando mai una donna si assume le sue responsabilità??
    Non che ad esequie avvenute abbia senso parlare di "responsabilità", ma non mi risulta, e basta leggere in questo forum, che nessuna donna abbia mai riconosciuto di essere stata quantomeno cooprotagonista.
    E anche nel caso di chi ha la sindrome della crocerossina... facile poi dire all'altro io ho fatto questo e quello per te.... ma non è anche una responsabilità aver assecondato un comportamento malsano dell'altro??
    Per me la donna che si fa menare dal marito e lo per anni, è responsabile tanto quanto il marito!

    Vedi che scrive sweet_faby.
    Lei lo ha fatto PER AMORE. Ma questa non è una giustificazione, ma solo una scusa per autoassolversi scaricando ogni responsabilità su di lui!

    E senza fare riferimento a chi non conosco, posso tranquillamente dirti che nel corso della mia vita sempre ho avuto a che fare solo con ex che mi attribuivano ogni sorta di colpa o responsabilità, come se loro fossero passate di lì per caso magari per anni di seguito!

    Capisci ora perchè ti ho scritto che solo una donna può parlare (o scrivere) e farsi capire SOLO da un'altra donna?
    Ultima modifica di Adanyy; 12-01-2021 alle 12:10
     
  7. Adanyy Adanyy è offline JuniorMessaggi 1,046 Membro dal Dec 2020
    Località Italia
    #107

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da sweet_faby Visualizza Messaggio

    L'amore poteva cambiare le cose? Sì, ma dall'altro lato la voglia non c'era, nonostante ad oggi sono sicura che a suo modo anche lui mi amasse.
    Vero.
    Poi hai deciso TUTTO TU, sia del tuo amore sia del fatto che anche lui ti amasse (a modo suo") sia del fatto che non aveva voglia di cambiare.
     
  8. L'avatar di Minsc

    Minsc Minsc è online Super FriendMessaggi 5,199 Membro dal Aug 2020
    Località Italia
    #108

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Adanyy Visualizza Messaggio
    Si, perchè è quello che avviene nella realtà...
    Pensa solo a due genitori con figli che si separano... quando mai un giudice li affida al padre (è difficile che avvenga anche se lei è una tossica o una troxx)??
    E quando una relazione finisce quando mai una donna si assume le sue responsabilità??
    Non che ad esequie avvenute abbia senso parlare di "responsabilità", ma non mi risulta, e basta leggere in questo forum, che nessuna donna abbia mai riconosciuto di essere stata quantomeno cooprotagonista.
    E anche nel caso di chi ha la sindrome della crocerossina... facile poi dire all'altro io ho fatto questo e quello per te.... ma non è anche una responsabilità aver assecondato un comportamento malsano dell'altro??
    Per me la donna che si fa menare dal marito e lo per anni, è responsabile tanto quanto il marito!

    Vedi che scrive sweet_faby.
    Lei lo ha fatto PER AMORE. Ma questa non è una giustificazione, ma solo una scusa per autoassolversi scaricando ogni responsabilità su di lui!

    E senza fare riferimento a chi non conosco, posso tranquillamente dirti che nel corso della mia vita sempre ho avuto a che fare solo con ex che mi attribuivano ogni sorta di colpa o responsabilità, come se loro fossero passate di lì per caso magari per anni di seguito!

    Capisci ora perchè ti ho scritto che solo una donna può parlare (o scrivere) e farsi capire SOLO da un'altra donna?
    L'affidamento non va sempre alla donna, ad esempio negli esempi(scusa il gioco di parole) che hai fatto e molto più probabile che i figli vengano affidati al padre, anche per stabilità. Diciamo il ruolo della madre è più importante del ruolo del padre, anche per questo a parità di condizioni e quest'ultima che ha l'affidamento il più delle volte. Non capisco il discorso responsabilità, tutti quanti le assumono, se c'è un debito da pagare iniziato da entrambi, entrambi lo ripagheranno, l'alternativa è la separazione dei beni cosi ogni uno sa dove e come è responsabile.

    Non sono d'accordo sull'affermazione che la colpa sia della vittima che si fa menare. La colpa è esclusivamente del violento in questo caso. La vittima deve chiudere ogni contatto e denunciare ma non sempre trova la forza di farlo, a volte per paura. Più che incolpare queste persone, le vittime andrebbero aiutate. Secondo questo tuo ragionamento durante l'olocausto oltre ai nazi la colpa è anche degli ebrei perché erano ebrei

    Aiutare una persona, fare la\il crocerossina\o non sempre è una cosa negativa, se incontri la persona sbagliata che se ne approfitta si ma possiamo incolpare chi fa del bene? no, non andrebbe incolpato\a chi aiuta

    Per amore a volte si fanno errori, si ha fiducia, si ha speranza, si chiudono occhi ed è normale, questo quando non hai specialmente molte esperienze. Piano piano però le cose cambiano, si cominciano ad aprire gli occhi e ragionare, il sentimento si affievolisce, aumenta l'esperienza e per fortuna si diventa meno tolleranti e gli occhi rimangono più aperti da quel momento.

    Le ex che ti attribuivano ogni responsabilità erano persone immature, persone sbagliate ed è un bene che siano sparite dalla tua vita. Quando una coppia si divide, i motivi e le colpe li hanno entrambi. Ognuno ha la propria responsabilità
    "Nessuna causa è persa finché ci sarà un solo folle a combattere per essa"

    "Dove l'amore impera, non c'è desiderio di potere, e dove il potere predomina, manca l'amore. L'uno è l'ombra dell'altro"

    "Il progresso tecnologico è come dare un'ascia ad un pazzo criminale"

    "Cos’è meglio, nascere direttamente buono, o sconfiggere la tua natura malvagia attraverso un grande sforzo?"

    "Anche nei momenti bui, non possiamo rinunciare alle cose che ci rendono umani"

     
  9. markk92 markk92 è offline PrincipianteMessaggi 110 Membro dal Jan 2021
    Località Veneto
    #109

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da sweet_faby Visualizza Messaggio
    Io il vizio di giudicare ed essere assolutista sulle situazioni me lo sono tolta tempo fa, ben prima di incappare nella mia relazione, perché di base ogni storia a sé e di base si deve amare se stessi altrimenti ci si autodistrugge.
    Personalmente amavo molto la persona che ho lasciato, quindi puoi pensare ciò che vuoi, ma non ti consento di sminuire la mia situazione in virtù di conoscenze tue legate alla tua vita, non alla mia.
    I casi c.d. "insormontabili" li leghi alla violenza e al tradimento, per alcuni però non sono tali (sai quante donne e uomini stanno con chi li tradisce, vuol dire che amano?). Giustificare ogni cosa in virtù dell'amore per l'altro non è corretto.
    Ho amato tanto questa persona, probabilmente gli sono ancora legata visto che in 8 mesi quasi nemmeno un caffè con un altro sono andata a prendere, lui non era nemmeno cattivo ma veniva da un contesto familiare e psicologico segnato per cui aveva una visione distorta di molte cose, ho finito, proprio PER AMORE, per accollarmi i suoi problemi, soffrendo ogni volta che si ripresentavano le stesse problematiche.
    L'amore poteva cambiare le cose? Sì, ma dall'altro lato la voglia non c'era, nonostante ad oggi sono sicura che a suo modo anche lui mi amasse.

    Le situazioni non sono o bianche o nere.
    Ci sono sfumature in ogni storia di cui tenere conto.

    Il tuo è un caso limite secondo ..di solito chi ama non lascia e fa di tutto per recuperare e far funzionare le cose..
    Chi si arrende alle prime difficoltà non ama sul serio..
    Ma non mi sembra fosse il tuo caso da quanto hai scritto .
     
  10. L'avatar di sweet_faby

    sweet_faby sweet_faby è offline Super FriendMessaggi 7,158 Membro dal Sep 2007 #110

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da hptv Visualizza Messaggio
    Ti andrebbe di spiegare meglio alcuni dei suoi comportamenti distorti?
    Non saprei da dove iniziare, il grosso delle problematiche erano di tipo sessuale.
    Ho inquadrato la situazione dopo poco che stavamo insieme ma ho creduto di poter salvare tutto con l'amore.
    Il suo contesto familiare si componeva di una madre totalmente egoista ed assente, un padre sottomesso e sua nonna che a 90 anni si faceva carico della famiglia. Ho sentito da subito cattiverie da parte di sua madre nei suoi riguardi: non sai fare nulla, fai sc***o, sei un uomo inutile. E di lui tutto si poteva dire tranne che non si desse da fare.
    Al che ho approfondito la tematica e mi ha raccontato che da bambino la mamma gli diceva cose come "non sei un bambino buono, fai pena, non serve la tua presenza". A 5/6 anni. Da adolescente lo sminuiva dicendo che avrebbe avuto problemi sessuali, perché col pene piccolo (assolutamente era nella norma). Ha sviluppato dipendenze da chat erotiche, visione della donna distorta, sessualmente in pratica aveva difficoltà legate al fatto che appunto era unicamente uno sfogo. Insomma.... Insicuro all'ennesima potenza. Ma lo amavo comunque.
    L'ho supportato. Ha cambiato regione per star con me, ma aveva una doppia personalità: continuava a usare chat per conoscere donne virtualmente per poi cancellarle dopo poco, ho avuto modo di confrontarmi con alcune ex e la storia era la stessa, solo che loro hanno chiuso subito senza immischiarsi nel contesto psicologico e familiare.
    E ho riassunto molto, potrei parlare fino a domani. Ma che venga scritto con assolutismo che chi lascia lo fa perché non ama non posso accettarlo.


    Citazione Originariamente Scritto da Adanyy Visualizza Messaggio
    Capisci ora perchè ti ho scritto che solo una donna può parlare (o scrivere) e farsi capire SOLO da un'altra donna?
    Io ti ho fatto un esempio basandomi sulla mia esperienza proprio per farti capire che ci sono storie e storie. Io ad esempio con le ex di Luca ho avuto un ottimo rapporto e con una ci sono in rapporti, non siamo amiche ma al di là del perché ci siamo conosciute devo dire che comunque abbiamo un rapporto che non mi aspettavo. La vita sorprende e la solidarietà femminile è tanto rara quanto forte...


    Citazione Originariamente Scritto da Adanyy Visualizza Messaggio
    Vero.
    Poi hai deciso TUTTO TU, sia del tuo amore sia del fatto che anche lui ti amasse (a modo suo") sia del fatto che non aveva voglia di cambiare.
    No, le mie conclusioni sono frutto di due anni di storia con relativa terapia psicologica iniziata prima di chiuderla e che per fortuna se fatta con cognizione di causa aiuta. Trarre conclusioni affrettate come invece fai tu non so quanto possa essere utile... Di indole sono fin troppo analitica, mi piace andare a fondo prima di giungere ad una conclusione (che comunque so potrebbe non essere definitiva perché di scoprirsi non si smette mai).
    "Le spiegazioni sono poesie di bassa lega."
    {S. King}