fantasie omosessuali - Pagina 12

Discussione iniziata da pupaitaliana il 21-05-2009 - 154 messaggi - 51531 Visite

Like Tree10Likes
  1. babydoll1974 babydoll1974 è offline Ex Utente di Amando.itMessaggi 385 Membro dal Jan 2010
    Località Italia
    #111

    Predefinito

    Da orientexpress:il fatto di intraprendere un percorso terapeutico esplicitamente finalizzato a cambiare il proprio orientamento e' dannoso per una semplice ragione...

    Non credo che ci si svegli la mattina decidendo di andare dallo psicologo perché di punto in bianco si è deciso di diventare eterosessuali o omosessuali se fino al giorno prima si era di orientamento opposto. Dallo psicoterapeuta ci si va per disagi interiori, chi sta bene nella propria condizione di certo non ci si reca, ergo non è una scelta ma una necessità....dallo psicoterapeuta ci si va perché questi ci aiuti a leggere in noi stessi ed a a capire la causa del disagio, ma sia ben chiaro che la risposta la possiede soltanto la persona direttamente interessata....il compito dello psicoterapeuta è quello di aiutare il paziente a far luce in se stesso.....


     
  2. L'avatar di saggitarius74

    saggitarius74 saggitarius74 è offline PrincipianteMessaggi 105 Membro dal Jul 2009
    Località Italia
    #112

    Predefinito

    Guardate che quella di andare da uno specialista nella speranza di cambiare il proprio orientamento sessuale è una cagpazzesca!
    Negli Stati Uniti esistono perfino dei centri che hanno lo scopo di "curare" gli omosessuali per farli diventare etero (evidentemente quei "medici" considerano l'omosessualità una malattia e già questo la dice lunga sulla loro serietà scientifica).
    Come si può facilmente immaginare i risultati conseguiti sono alquanto deludenti, ho letto che solo qualcuno per un poco ha smesso salvo poi riprendere la vita di sempre.
    Comunque hanno fatto anche qualcosa di buono: ci sono stati dei casi di gay che si sono innamorati e messi insieme frequentando quei posti ()!
     
  3. orientexpress orientexpress è offline ApprendistaMessaggi 217 Membro dal Jul 2009 #113

    Predefinito

    Ritornando al quesito iniziale puo un eterosessuale avere fantasie omosessuali? per me NO!
    Poi qui mi pare, leggendo i vari post, che bisogna chiarire cosa si intende per fantasie omosessuali...per quelle che intendo io...le fantasie omosessuali so quelle in cui un uomo immaginando di baciare un altro uomo ,di toccarlo, accarezzarlo farci l'amore insomma, lo eccita e si masturba pensandoci su...se questo nn vuol dire omosessualità allora i gay nn esistono.

    Riguardo a un' ipotesi fatta da babydoll di pensare al solo membro genitale ...onestamente credo che qui nessun uomo o donna, gay o etero si ecciti a pensare ad una vagina o un pene a se stante, senza pensare al corpo e alle personalità di chi lo/a detiene...altrimenti basterebbe andare in un sexy shop comprarsi un dildo e giocarci su...se certe fantasie portano inquietitudine e' perchè si desidera ma allo stesso tempo si teme il contatto con un altro corpo ,sentire il suo odore, baciarlo, tenerlo a se...e' immaginare tutte queste cose che ci eccita non il pene o la vagina a se (che detto fra noi...a se stanti fanno pure un po impressione)
     
  4. orientexpress orientexpress è offline ApprendistaMessaggi 217 Membro dal Jul 2009 #114

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da ButterflyFx Visualizza Messaggio
    Non me ne intendo di psicologia, ma provo a dire quello che penso..
    Secondo me ci sono delle persone che hanno un approccio esclusivamente "edonistico" (uso un termine improprio) al mondo dell'omosessualità ma non emozionale. Persone che sono alla ricerca del piacere fisico e basta. Ma non si innamorerebbero mai di una persona dello stesso sesso. Magari a queste persone capita di avere fantasie e di andare oltre e provare per caso.
    Non so se definire queste persone come omosessuali o bisessuali, sicuramente sono persone che hanno un approccio più disinibito nei confronti della sessualità, meno legato alla componente emozionale e più alla fisicità.
    .
    io ho un mio amico donnaiolo di 32 anni ....da quando lo conosco l'ho visto passare da un letto all'altro ,di donne anche molto belle ,senza mai innamorarsene...e lui sta bene con se stesso ma ha questo approccio edonistico e disinibito ma non emozionale con la sua eterosessualità...secondo il tuo pensiero allora neanche lui che cambia donna ogni mese puo essere definito eterosessuale?
    Ultima modifica di orientexpress; 25-01-2010 alle 21:15
     
  5. orientexpress orientexpress è offline ApprendistaMessaggi 217 Membro dal Jul 2009 #115

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da babydoll1974 Visualizza Messaggio
    dallo psicoterapeuta ci si va perché questi ci aiuti a leggere in noi stessi ed a a capire la causa del disagio, ma sia ben chiaro che la risposta la possiede soltanto la persona direttamente interessata....il compito dello psicoterapeuta è quello di aiutare il paziente a far luce in se stesso.....
    a parte qualche errore di battitura credo di esprimermi in modo abbastanza semplice e chiaro in italiano....io dicevo la stessa cosa con termini diversi...sei te che hai chiamato in causa la psicoterapia al fine di far regredire l'omosessualita in chi la vive con disagio... ed io volevo dire che il disagio in questi casi non nasce dall'orientamento in se (che disagio c'e' nell'innamorarsi di un'altra persona?) ma da cio che comporta socialmente, familiarmente etc il vivere eventualmente la propria omosessualità...quindi il bravo psicoterapeuta non cerca di intervenire sui gusti circa le persone di cui ti devi innamorare(che e' impossibile), xche i sentimenti che si provano verso chi ci innamoriamo vanno a soddisfare esigenze del nostro io reale...semmai aiuta a superare i condizionamenti, li dove presenti,che impediscono di vivere pienamente le emozioni e desideri che si provano
     
  6. Sognoinfranto Sognoinfranto è offline Super FriendMessaggi 7,437 Membro dal Jan 2009
    Località In mezzo al Mediterraneo
    #116

    Predefinito

    Straquoto Oriente.

    Mi sa che faccio uno STRAQUOTO generale che in automatico si inserisce dopo gli interventi di Oriente e via!!
     
  7. orientexpress orientexpress è offline ApprendistaMessaggi 217 Membro dal Jul 2009 #117

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Sognoinfranto Visualizza Messaggio
    Straquoto Oriente.

    Mi sa che faccio uno STRAQUOTO generale che in automatico si inserisce dopo gli interventi di Oriente e via!!
     
  8. babydoll1974 babydoll1974 è offline Ex Utente di Amando.itMessaggi 385 Membro dal Jan 2010
    Località Italia
    #118

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da orientexpress Visualizza Messaggio
    Ritornando al quesito iniziale puo un eterosessuale avere fantasie omosessuali? per me NO!
    Poi qui mi pare, leggendo i vari post, che bisogna chiarire cosa si intende per fantasie omosessuali...per quelle che intendo io...le fantasie omosessuali so quelle in cui un uomo immaginando di baciare un altro uomo ,di toccarlo, accarezzarlo farci l'amore insomma, lo eccita e si masturba pensandoci su...se questo nn vuol dire omosessualità allora i gay nn esistono.

    Riguardo a un' ipotesi fatta da babydoll di pensare al solo membro genitale ...onestamente credo che qui nessun uomo o donna, gay o etero si ecciti a pensare ad una vagina o un pene a se stante, senza pensare al corpo e alle personalità di chi lo/a detiene...altrimenti basterebbe andare in un sexy shop comprarsi un dildo e giocarci su...se certe fantasie portano inquietitudine e' perchè si desidera ma allo stesso tempo si teme il contatto con un altro corpo ,sentire il suo odore, baciarlo, tenerlo a se...e' immaginare tutte queste cose che ci eccita non il pene o la vagina a se (che detto fra noi...a se stanti fanno pure un po impressione)
    Probabilmente hai poca conoscenza delle sfumature della sessualità e la tua risposta denota come tu concepisca soltanto quello che si accosta al tuo modo di vivere la sessualità...mentre non contempli tutto quello che è distante da essa...scusa se mi permetto ma lascia fare il sessuologo a chi lo fa di professione e non sono certo io. Se parlassi comunque con chi studia queste problematiche verresti senz'altro smentito ma dubito che, anche se fosse un professionista a dirtelo, concepiresti qualcosa di differente dal tuo modo peculiare d'interpretare la correlazione fantasia-orientamento sessuale....va da se che poi ognuno è libero di pensare quel che vuole...la libertà di pensiero è qualcosa di innegabile....Mettila cosi: ci sono due modi di vedere le cose cosi come accade nella fisica. In quella classica se una particella ha un'energia cinetica inferiore ad una certa barriera di potenziale non la attraverserà mai; nella fisica quantistica si ragiona piu in termini probabilistici e quindi, una particella con un'energia inferiore ad una barriera di potenziale ha una probabilità non nulla di attraversarla. Sia ben chiaro però che non si puo dire a priori se l'attraverserà o meno ma soltanto stabilire una probabilità con cui potrà attraversarla. In sintesi o si vede tutto nero o tutto bianco oppure si vede il mondo come una combinazione lineare di nero e bianco.....
    L'attrazione per i transessuali che molti uomini provano è comunque spesso focalizzata sul membro maschile (ovviamente su un corpo dalle sembianze femminili) ma molti di questi uomini non andrebbero con i trans se avessero dei genitali femminili ne tantomeno andrebbero con uomini veri e propri...va da se che già questo è sufficiente per confutare la tua tesi secondo cui l'organo sessuale non puo essere un'esclusivo oggetto di fantasia o di piacere.
    E' assai semplice ostentare un linguaggio forbito, anche se spesso si rischia di precipitare in un tortuoso ambage, assai più complesso è riuscire andare oltre a quello che è legato al nostro esclusivo empirismo e al nostro esclusivo e peculiare modo di vedere le cose...
     
  9. babydoll1974 babydoll1974 è offline Ex Utente di Amando.itMessaggi 385 Membro dal Jan 2010
    Località Italia
    #119

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da orientexpress Visualizza Messaggio
    a parte qualche errore di battitura credo di esprimermi in modo abbastanza semplice e chiaro in italiano....io dicevo la stessa cosa con termini diversi...sei te che hai chiamato in causa la psicoterapia al fine di far regredire l'omosessualita in chi la vive con disagio... ed io volevo dire che il disagio in questi casi non nasce dall'orientamento in se (che disagio c'e' nell'innamorarsi di un'altra persona?) ma da cio che comporta socialmente, familiarmente etc il vivere eventualmente la propria omosessualità...quindi il bravo psicoterapeuta non cerca di intervenire sui gusti circa le persone di cui ti devi innamorare(che e' impossibile), xche i sentimenti che si provano verso chi ci innamoriamo vanno a soddisfare esigenze del nostro io reale...semmai aiuta a superare i condizionamenti, li dove presenti,che impediscono di vivere pienamente le emozioni e desideri che si provano

    Difatti se tu fossi meno innamorato di te stesso e delle tue convinzioni accetteresti che si possa vivere l'omosessualità come un disagio giacché esistono persone che vivono una sessualità che non gli è propria poiché indotta da condizionamenti ambientali o familiari...in quel caso, da quel disagio, si puo regredire. Come ho già scritto in un messaggio di replica, che ritengo apparirà appena approvato, il saper contemplare ogni possibilità prescindendo dal proprio vissuto e dal proprio sentire è una forma d'intelligenza....
    Naturalmente la tua risposta dimostra che non ti sei soffermato a leggere attentamente la mia e comunque i condizionamenti non sono necessariamente unidirezionali ma possono avere un duplice verso
     
  10. insensitive insensitive è offline PrincipianteMessaggi 186 Membro dal Apr 2009 #120

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Sognoinfranto Visualizza Messaggio
    Straquoto Oriente.

    Mi sa che faccio uno STRAQUOTO generale che in automatico si inserisce dopo gli interventi di Oriente e via!!
    posso unirmi allo STRAQUOTO??!!!!
     

AMANDO SOCIAL

AVVISO LEGALE


Le pagine seguenti contengono immagini e testi a carattere erotico la cui visione è assolutamente vietata ai minorenni.

Questo avviso verrà riproposto entro 24 ore agli utenti che non hanno effettuato il login (oppure in seguito al cambio di indirizzo IP)

Consigliamo ai genitori di utilizzare un software di protezione per impedire ai minorenni di accedere alle pagine di questo e altri siti per adulti:
www.netnanny.com - www.cyberpatrol.com
www.surfcontrol.com - www.cybersitter.com

Questa pagina di avviso costituisce un accordo con valore legale fra l'editore di questo sito web e l'utente.

Cliccando sul pulsante "Accetto e Continuo" dichiaro e certifico:

- di essere maggiorenne cioé di avere almeno 18 anni (21 per alcuni paesi) e che la legislazione del paese da cui sto accedendo mi consente la visione di immagini e testi a contenuto erotico e sessuale.

- di essere il solo responsabile di eventuali dichiarazioni false o di conseguenze legali relative alla visualizzazione, alla lettura o al download di qualsiasi materiale di questo sito.

- di non portare a conoscenza di nessun minore il contenuto di tale sito e di non utilizzare le pagine seguenti per poter contattare o adescare minori.

- che il materiale sessualmente esplicito che visualizzo è solo per mio uso personale e che non esporrò alcun minore alla visione di tale materiale.

- di non ritenere che la visione delle pagine seguenti possa turbarmi e di non ritenere offensive ne obiettabili le immagini e testi per soli adulti, di adulti che praticano sesso o altro materiale a contenuto sessuale.

- di sollevare da qualsiasi responsabilità l'editore del sito ed il provider che lo ospita.