In fase di separazione

Discussione iniziata da Leila91 il 09-02-2019 - 5 messaggi - 1129 Visite

Like Tree1Likes
  • 1 Post By Teocola
  1. L'avatar di Leila91

    Leila91 Leila91 è offline PrincipianteMessaggi 11 Membro dal Feb 2019 #1

    Predefinito In fase di separazione

    Ciao a tutti.. È la Prima volta che mi rivolgo ad un "aiuto" su un forum.. La testa però non mi accompagna davvero più... Mi presento per prima cosa... Mi chiamo Leila e sono mamma di due bellissimi bambini di 3 e 6 anni.. Ero una moglie anche fino a qualche mese fa con un rapporto di quasi 11 anni dietro le spalle.In questi 11 anni sono state davvero tante le cose che io e mio marito abbiamo superato.. Troppe forse per due ragazzi che hanno deciso di sposarsi 7 anni fa.. Ma avevamo superato di gran lunga tutto ed eravmo felici.. Quasi due anni fa mio marito disoccupato all'epoca trova lavoro al nord.. Ed eravamo felicissimi..dopo tanti sacrifici quasi un anno dopo io e i bambini ci siamo trasferiti al nord con lui...fin qui tutto bene... Io purtroppo questo trasferimento una volta giunta qui non l'ho preso come mi sarei aspettata.. Posto nuovo casa un po troppo verso la campagna io senza patente senza lavoro... 24 ore su 24 in casa.. Per i primi 5 mesi sono caduta in una forte depressione.. Ero una 👻 e lui questo me lo rinfaccia tanto... Fatto sta che dopo i 5 mesi prendo la patente e inzio a stare un pochino meglio ma le discussioni con lui continuavo fino allo stremo... Perché discutevamo??? Sarà la mancanza nell'anno passati lontani sarà quello che vuoi ma lui è cambiato tanto e son forse diventata un po fredda nei rapporti umani in generale... Voleva "attenzioni" tante e fino qui va bene per carità ma se per un giorno io non volevo avere rapporti per svariati motivi si arrivava a litigare.. In maniera molto forte tanto che lui passava giorni senza rivolgermi la parola cosa che in tanti anni non era mai successa..per non parlare della gelosia e della possessività quest'ultima mai esistita nel nostro rapporto..tutto cade nello scatafascio più totale che ad agosto mi metto a tavolino con lui parlo seriamente e gli dico che io così non riesco a vivere che sto male perché litighiamo e che sono stanca... Gli dico di metterci tutti e due seriamente a riprovarci a cercare di ricostruire il rapporto di prima che io volevo stare bene... Sembra capire e dura tutto ciò tre mesi... Cerco di essere flessibile in tutto più coccolona.. Fino a quando per motivo fisici rifiuto per due volte di avere rapporti ...buio più totale da li... Litighiamo nuovamente fino ad arrivare che io senza dir nulla a lui chiedo a un consulente familiare un aiuto..appena sa di tutto ciò mio marito entra in panico più totale prende e mi lascia..dice che stanco che si aspettava la vita di una volta e che non c'è la fa più... Si toglie la fede e mi dice che lui da quel momento si sentiva single... Io ero sconvolta.. Il giorno dopo ritorna a casa dal lavoro e mi dice che aveva sbagliato che non voleva che era al culmine ma li purtroppo si rompe qualcosa dentro di me e gli dico che sono bloccata che ho paura di rivivere tutto e che non riesco a far finta di nulla... Fra liti varie decidiamo di prendere appuntamento con un consulente per farci dare un aiuto esterno ...purtroppo nel frattempo le liti erano sempre di più lui mi portava tanta fretta perché aveva capito che stava esagerando e che si sbagliava ma io essendo bloccata non riesco più a fare passi verso di lui e decido di mettere una fine a tutto... Credetemi non sapevo più dove sbattere la testa.. Era la cosa più sensata in quel momento(per me) ci ritroviamo dopo3 mesi che siamo separati in casa... Ancora non abbiamo avviato nulla... So che lui sente una ragazza e francamente anche io ho conosciuto un bravo ragazzo.... Mi piace cosi tanto...quando non sono con lui però penso..penso troppo...piango perché probabilmente se mi avess3 dato un Po di tempo avrei cercato di sbloccarmi in qualche modo.. Tutta sta fretta mi ha uccisa..mi trovo a pensare che se non ci fosse un altro ragazzo in mezzo darei un altra possibilità a tutto...mi sento miserabile perché la scelta di finire tutto alla fine l'ho presa io... Sono in una confusione totale..penso ai miei 11 anni di storia ai miei piccoli... A tutto ciò che abbiamo costruito... E piango a dirotto.. Però so che questo ragazzo mi fa stare bene.. Che ci tengo tanto..e lui a me.... Ragazzi/e ho bisogno di una strigliata perché sono confusa forse più del testo che ho appena scritto... Mi sento cosi piccola


     
  2. Teocola Teocola è offline PrincipianteMessaggi 16 Membro dal Apr 2019 #2

    Predefinito

    Anche io sono una madre e so benissimo come ci si sente quando alla fine siamo noi a mandare all aria tutto o per lo meno mettiamo noi per ultime la parola fine . Ci sentiamo più che altro in colpa per j nostri figli , proprio per questo senso di colpa io ho voluto portare avanti fin troppi anni un matrimonio finito da tempo , forse finito ancor prima di iniziare . Poi esausta e depressa ho avuto il coraggio di dire stop perché lui se pur consapevole della situazione non ne avrebbe mai avuto il coraggio . Sai come mi don sconsolata ? Come ho schiacciato i miei sensi di colpa ? Ripetendomi ogni giorno per anni che io ho cercato molte troppe volte di ricominciare di ricostruire , di portarlo in terapia do coppia con me , di chiarire ... ma negli anni la sua ottusità , il suo egoismo e la sua ignoranza hanno reso vani tutti i miei tentativi . Un uomo che si altera se non fai sesso con lui non ti merita .. perché evidentemente non si pone minimamente il problema del perché tu non te la senta !
    Lisa70 likes this.
     
  3. L'avatar di rabe

    rabe rabe è offline MasterMessaggi 26,193 Membro dal Aug 2010 #3

    Predefinito

    Un abbraccio, Leila

    Muta il destino lentamente,

    ad un'ora precipita.




    (U.Saba)
     
  4. Lisa70 Lisa70 è offline PrincipianteMessaggi 10 Membro dal Nov 2018 #4

    Predefinito

    Ciao,
    mi dispiace molto per la tua situazione. Anche io sono rimasta incastrata in una situazione che non va nè avanti nè indietro..il matrimonio è a tutti gli effetti finito (o meglio la nostra vita di coppia..zero rapporti da anni..)ma mi faccio mille problemi per i figli, per la casa in cui sono cresciuti che dovremmo per forza vendere in quanto proprietari al 50 % e per il fatto che io ho un lavoro part time e lui si è licenziato per non darmi il mantenimento..dovrò aspettare almeno settembre che lui finita la disoccupazione si decida a rientrare a lavoro perchè così mi sento troppo destabilizzata..anche noi abbiamo fatto un percorso con un consulente per la genitorialità soprattutto, per non mandare i figli in confusione ma ho l'impressione che loro siano più maturi di noi ..però ti posso dire una cosa..se hai trovato una persona con cui ti trovi bene e non ti fa mancare nulla ritieniti fortunata..io ho avuto un occasione a cui rinunciai e per tanto tempo non ho fatto altro che essere pentita, avere rimpianti e dannarmi a che ripensare a lui e a come mi sentivo bene..soprattutto compresa e rispettata..se fai le cose fatte per bene, con un bravo avvocato ci puoi solo guadagnare ..in benessere psicologico soprattutto..naturalmente dopo che hai escluso che con tuo marito ci può essere ancora qualcosa..un abbraccio
     
  5. L'avatar di flair

    flair flair è offline JuniorMessaggi 1,685 Membro dal Jul 2015 #5

    Predefinito

    @Lisa,
    non ho capito questa storia del lavoro.
    In che senso ... "dovrò aspettare almeno settembre che lui finita la disoccupazione si decida a rientrare a lavoro"?
    Hai certezze che tuo marito riuscirà a ricollocarsi oppure è una speranza, perchè se lui non trova un altro lavoro può rivolgersi al tribunale e chiederti il mantenimento e se il motivo per cui si è licenziato è veramente quello di non contribuire alle spese, dubito che rientrerà al lavoro.
    Poi scusa, non ho capito il senso di questa cosa, come è possibile che un uomo, che presumo oramai avviato ai 50 anni sia così incosciente da fare una pazzia del genere.
     
Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]   [OK]