Dalle favole...alla realtà...

Discussione iniziata da AngeloCaduto il 05-01-2010 - 2 messaggi - 776 Visite

  1. L'avatar di AngeloCaduto

    AngeloCaduto AngeloCaduto è offline PrincipianteMessaggi 22 Membro dal May 2009
    Località Genova
    #1

    Predefinito Dalle favole...alla realtà...

    Sono una ragazza di quasi 19 anni e non riesco a trovare il mio tipo giusto.
    Mi è sempre capitato di invaghirmi di persone sbagliate, qualche volta poteva esserci il problema della distanza, dell'età, o il fatto che era già impegnato...
    Ma l'amore più duraturo, è e sarà sempre quello non corrisposto, quello che fa più male di tutti (chi non lo conosce...?!).
    Inizi a imparare da piccola il significato di "amore", magari vedendo i tuoi genitori, con le favole che ti raccontavano, dove la ragazza è destinata a quel principe azzurro, con quel cavallo bianco, e nessun altro, vivendo per sempre felici e contenti (magari nel bosco con tutti gli animaletti e i sette nani, e metti che fa amicizia pure con la strega cattiva, fa pace con la matrigna senza escludere le sorellastre, e si aggiungono anche il tipo che voleva strapparle il cuore dal petto e il cacciatore che ha fatto fuori la madre di Bambi per avere un intero lieto fine).
    Le favole dove c'è quel bacio del vero amore, che si rivela un ottimo antidoto persino ai più potenti veleni...e tu aspetti il tuo momento, quel momento in cui il tuo principe ti venga a risvegliare, o magari pensi addirittura a dare un bacio ad un ranocchio sperando che si trasformi.
    Crescendo cominci a vedere film d'amore e così non pensi più al principe azzurro, ma ora come punto di riferimento prendi quei film...dove la trama è quasi sempre la stessa (loro si incontrano per puro caso, esempio, lui le fa cadere i libri, si chinano a raccoglierli, alzano lo sguardo e...bam, colpo di fulmine e così scatta l'amore). Inizi a dire di voler un ragazzo così, ma più passa il tempo e più capisci che le probabilità di incontrarlo è uguale alla probabilità di incontrare l'attore in carne ed ossa, e abbassi le tue aspettative, fino a quando magari, ci rinunci del tutto. E lì proprio in quell'attimo in cui ti "arrendi" al destino che ti capita qualcosa di inimmaginabile.
    Almeno così dicono...
    Esempio quotidiano, in casa quando cerco qualcosa, non la trovo quasi mai, fino a quando ci rinuncio e vedo che era proprio sotto il mio naso...
    Ma quando, dopo aver trovato quella "cosa" che volevi, ti viene tolta dalle mani, così senza motivo, può essere che prima non gli davi tanta importanza, ma adesso che non è più tua, che non puoi più prenderla quando ti pare, ti manca e daresti di tutto in cambio, per riaverla indietro...
    Già, l'Amore...ti fa fare pazzie, idiozie, in certi momenti ti fa sentire al settimo cielo, come se vedessi il mondo con altri occhi. In altri ti fa dubitare di te stessa, forse ti senti in colpa per aver detto una semplice frase in un momento non appropriato, perchè quando non c'è motivo o non ci è stata concessa una motivazione adeguata per quella determinata azione (esempio essere stati mollati), pensi a quello che è successo, cosa avete fatto e detto, e ti convinci che è solo colpa tua, il motivo, la causa, il perchè è finita, sei tu quella che non andava bene.
    E cosa puoi fare? Aspettare...il tempo risana tutte le ferite...ma durante questo lasso di tempo che fai?! Continui ad "autoflaggellarti" chiudendoti in te stessa, a pensare...
    Fino a quando non ritrovi la forza di rialzarti. Io ci sono riuscita, ci ho messo un pò x farlo, ma ce l'ho fatta...ed ora si ricomincia.


     
  2. L'avatar di StellaDelMattino

    StellaDelMattino StellaDelMattino è offline FriendMessaggi 3,134 Membro dal Jul 2009
    Località toscana
    #2

    Predefinito

    dopo aver trovato quella "cosa" che volevi, ti viene tolta dalle mani, così senza motivo, può essere che prima non gli davi tanta importanza, ma adesso che non è più tua, che non puoi più prenderla quando ti pare, ti manca e daresti di tutto in cambio, per riaverla indietro...



    quoto questo passaggio.
    Vedi, alla tua età l'amore si sogna così ma col tempo si realizza che il mondo delle favole non è così incantato come vorremmo.
    Nella vita di coppia ci sono tanti alti e bassi che dovremmo saper fronteggiare ma non sempre ci riusciamo.
    Quando una storia finisce è normale chiudersi in sè stessi, almeno per un po' ma poi come dici tu ci si rialza.
    Goditi le belle esperienze che ti capiteranno e non cercare l'amore perchè come sai, arriva quando meno te l'aspetti.
    Almeno così dicono...