Festa dove altri uomini ci provano

Discussione iniziata da arcenciel1281 il 30-03-2019 - 2 messaggi - 440 Visite

  1. arcenciel1281 arcenciel1281 è offline Messaggi 1 Membro dal Mar 2019 #1

    Predefinito Festa dove altri uomini ci provano

    Buongiorno a tutti, mi presento, sono nuova del forum.
    vi scrivo per chiedervi un parere e capire se sono io ad essere esagerata o se c’è qualcosa che non va nel mio rapporto.
    ieri sera, dietro invito di una conoscente, io e il mio compagno abbiamo deciso di partecipare ad una di quelle feste organizzate durante i moti raduni, quindi birra a volontà e musica dal vivo e ambiente frequentato da motociclisti incalliti, ambiente festaiolo e con presenza maggiore di uomini.
    premetto che io e il mio compagno amiamo questo genere di feste anche se lui è molto più propenso ad immedesimarsi da subito nel mood dopo qualche birra, molto più di me e lasciarsi andare. Io ho bisogno di più tempo soprattutto se non si è poi in gruppo e non si conosce nessuno. Fatto sta che durante la serata mi sono sentita a disagio per il fatto che non essendoci molte donne, le occhiate di molti uomini presenti erano riversate su di me, anche se in presenza del mio compagno. Ad un certo punto della serata il mio compagno decide di fare una telefonata ad un suo amico per raccontargli della festa e si allontana, dicendomi che sarebbe tornato presto. Io resto lì da sola in’presenza di Tutti questi motociclisti brilli che non appena mi vedono da sola, si avvicinano e alcuni di loro cominciano ad attaccare bottone. Io inizialmente rispondo cortesemente ma quando poi mi rendo conto di sentirmi a disagio, mi allontano e raggiungo il mio ragazzo che nel frattempo continuava a parlare al telefono noncurante del fatto che io fossi dentro. Quando mi vede e chiude la telefonata mi chiede perché io fossi uscita ed io infastidita gli rispondo che non era stata un’ottima scelta quella di lasciarmi da sola in suell’ambiente e che la chiamata avrebbe potuta farla dopo o comunque mandare dei messaggi. Lui sul momento sembra non capire ma dopo, di rientro a casa, mi dice che i problemi sono solo nella mia testa, che se ho questa mentalità non posso andare a feste del genere e che è normale che altri uomini si avvicinino vedendomi da sola, ma che la differenza la fa il mio atteggiamento mostrandomi fredda e scostante con chi si avvicina. Mi dice poi che a questo punto le prossime volte andrà da solo senza di me dato che non mi diverto. E tutto ciò solo perché mi sono sentita infastidita dal provarci di altri uomini quando in realtà ero in compagnia del mio compagno che per scelta aveva deciso di lasciarmi sola per andare a chiamare l’amico. Aveva poi bevuto tanto e credo che molte sue parole fossero guidate dal suo stato di euforia.
    ma mi chiedo: sono io l’esagerata ad aver visto nell’atteggizmento del mio compagno una sorta di leggerezza? Abbiamo poi avuto discussioni tutta la notte per tutto ciò.
    grazie a chi mi darà un’impressione lucida sull’accaduto.


     
  2. L'avatar di Markitto91

    Markitto91 Markitto91 è offline ApprendistaMessaggi 418 Membro dal Nov 2009
    Località Catania
    #2

    Predefinito

    Non credo sia stata una reazione esagerata. Piuttosto immagino che non ci sia l'abitudine di avere tutte quelle attenzioni addosso e quindi, tra il disagio ed il non saper cosa fare ci si innervosisce, è normale. Il compagno se smorza l'accaduto è normale anche quello. Però sostenere che sia solo un problema in testa non è proprio corretto, non ti ha fatto stare bene, è giusto farlo presente, ed è ancor più giusto parlarne con il dovuto raziocinio. Penso una cosa: immagino che voi non starete insieme 24h su 24 per tutta la vita. E capiterà più e più volte che qualcuno si avvicini nonostante magari sappia che c'è un uomo di mezzo. Non può essere sempre colpa sua se non è onnipresente. Sì, poteva evitare, poteva essere più comprensivo, però sarebbe successo comunque più in là, e magari non avrebbe potuto farne a meno di allontanarsi. Dato che non si può impedire in alcun modo che gli uomini si avvicinino, né che il compagno resti vigile ogni secondo, credo sia meglio che si trovi un giusto atteggiamento che faccia sentire a proprio agio che serva ad allontanare gli uomini, se poi esagerano chiaramente si prendono i dovuti provvedimenti.
     
Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]   [OK]