Alla fine è successo... un'altra storia vera.

Discussione iniziata da eternoinverno il 05-08-2019 - 161 messaggi - 18986 Visite

Like Tree185Likes
  1. L'avatar di eternoinverno

    eternoinverno eternoinverno è offline FriendMessaggi 3,039 Membro dal Jan 2012 #1

    Predefinito Alla fine è successo... un'altra storia vera.

    L'avevo incontrata pochi giorni fa mentre passeggiava casualmente nel villaggio turistico dove lavoro. Donna bellissima, sulla trentina o poco più. Nell'arco di mezz'ora avrei cominciato il mio turno e nonostante avessi altro per la testa non potei fare a meno di notarla. Somigliava molto alla donna che aveva avuto il barbaro coraggio di baciarmi l'estate scorsa. Feci finta di non vederla e continuai a fumare come se niente fosse.Nell'arco di pochi minuti mi passó di nuovo davanti mentre mi avviavo sul luogo di lavoro e ci fu solo uno scambio di sguardi. Mi sorrise ma non ricambiai. Cominciai il mio turno e clienti scandinavi, britannici, germanofoni e italiani cominciarono ad arrivare a frotte. Parlavo praticamente più tedesco e inglese che italiano. Verso sera lei di nuovo passò di fronte alla porta aperta. Era con un paio di amiche dai tratti scandinavi. Voltò di nuovo il suo sguardo verso di me e, sebbene la scarsa luminosità della sera non mi permetteva di vedere adeguatamente, ebbi l'impressione che stesse sorridendo. "Che idiota..." Pensai. Non potevo ricambiare il sorriso. Lei proseguì con le due ragazze scandinave. Parlavano la stessa lingua. Io tornai al lavoro. Un tedesco sulla quarantina, sudato e grasso, accompagnato da una donna dai tratti delicati, cominciò ad esporre il suo problema con fare allegro.Poche ore fa l'ho rivista sempre con le sue amiche. Mi sorrise di nuovo ma stavolta ricambiai e continuai a farmi i fatti miei. Ero in un disco pub con alcuni amici e colleghi, lei era sempre con le due bionde. Mi sono allontanato per fumare da solo mentre gli italiani, irlandesi, tedeschi e danesi facevano baldoria alle mie spalle."Non ti piace questo posto." Una voce femminile mi fece in inglese. Lei era lì alla mia destra."Be' no. Non è il mio genere."" Ma tu lavori qui. Ti ho visto qualche giorno fa.""Si lavoro qui."Si presentò. Era danese ma i suoi genitori si erano trasferiti in Danimarca 35 anni prima che lei nascesse. Era vestita in maniera piuttosto sexy ma non volgare. Sorrideva spesso e sembrava cercasse sempre più scuse per mandare avanti il discorso. Casualmente sentì la sua mano sfiorare il mio braccio. Non ci feci caso più di tanto."Io ho affittato una casetta in legno." Continuò. "Sto con le mie amiche." Torniamo a casa fra tre giorni. Vuoi vedere dove sto?""Non so se posso. Sono un dipendente e non vorrei succedesse qualcosa."Non volle sentire ragioni e fu piuttosto convincente. Ci allontanammo sotto gli occhi di due amici non consci della mia disastrosa situazione con il mondo femminile.Ci allontanammo e dopo pochi metri mi chiese di annotarmi il suo numero. Dopodiché mi disse quattro parole, parole che nessuna immagino avrebbe mai il barbaro coraggio di dirmi:"Honestly you are handsome." Sorrise. I suoi occhi a mandorla si fecero più intensi con i suoi 32 denti bianchi. Allorché caddi dalle nuvole."Problemi di vista?" Feci sarcastico. Ma lei stranamente sorrise.


    Sa cosa stavo pensando? Io stavo pensando una cosa molto triste, cioè che io, anche in una società più decente di questa, mi ritroverò sempre con una minoranza di persone. Ma non nel senso di quei film dove c'è un uomo e una donna che si odiano, si sbranano su un'isola deserta perché il regista non crede nelle persone. Io credo nelle persone. Però non credo nella maggioranza delle persone. Mi sa che mi troverò sempre d'accordo e a mio agio con una minoranza.
     
  2. L'avatar di MGTOW

    MGTOW MGTOW è offline ApprendistaMessaggi 482 Membro dal Jul 2019 #2

    Predefinito

    Ti sei ricordato di fare il video?
    https://forum.amando.it/image.php?type=sigpic&userid=160306&dateline=15669  01665
     
  3. L'avatar di rabe

    rabe rabe è offline MasterMessaggi 30,565 Membro dal Aug 2010 #3

    Predefinito

    Che bella storia!
    Campionessa
    Megatorneo Panamandiano
    Covid - 19

    Muta il destino lentamente,

    ad un'ora precipita.




    (U.Saba)
     
  4. L'avatar di rabe

    rabe rabe è offline MasterMessaggi 30,565 Membro dal Aug 2010 #4

    Predefinito

    Volevo solo aggiungere che se tu non ti piaci, non é detto che tutti condividano la tua opinione; quindi, invece di disquisir dei gusti altui, approfittane!
    Campionessa
    Megatorneo Panamandiano
    Covid - 19

    Muta il destino lentamente,

    ad un'ora precipita.




    (U.Saba)
     
  5. Gershwin Gershwin è offline SeniorMessaggi 14,626 Membro dal Jan 2013
    Località Petorrea Del Nord - Petoria Ovest
    #5

    Predefinito

    Comunque, quando evita i mantra e racconta la vita, Eterno scrive molto bene ed è un piacere leggerlo.
    ... e adesso, molto più terra terra, vai e uccidi, maschione!
    Ultima modifica di Gershwin; 05-08-2019 alle 17:23
     
  6. L'avatar di eternoinverno

    eternoinverno eternoinverno è offline FriendMessaggi 3,039 Membro dal Jan 2012 #6

    Predefinito

    Continua...

    Proseguimmo per qualche metro per il viale alberato. Tutto taceva, le piscine, le case, i bar. Strano vederli così. Silenzio, silenzio e ancora silenzio.

    "Dai, non essere rigido." Fece. "Ti intimorisco?" Sorrise divertita.

    Non dissi niente e mi accesi una sigaretta. Mantenemmo viva la conversazione cercando di non fare troppo rumore.

    Arrivammo alla dua casetta. Non era niente di che ma insomma ci si poteva stare bene. Accese la luce e cominciò a sorridermi. Con la mano destra cominciò a massaggiarsi la pancia e a sollevarsi la maglietta.

    "Cosa stai facendo?" Le chiesi.
    "Non ti mangio mica." Ironizzó. "Basta parlare, però." Mi portò la mano sulla guancia e mi baciò. Con l'ugola riuscì a sentire la sua lingua. Chiuse gli occhi e si allontanò di qualche centimetro.

    "Sdraiati." Mi disse. Eseguii senza esitare. In pochi istanti la sua maglietta era sulla mia faccia.

    Non aveva più senso essere rigidi e mi tolsi anche io la camicia. Mentre mi baciava mi slacciò i jeans e inserì le sue dita affusolate nei miei slip.

    "Così avrà più effetto." Si lasciò il reggiseno e me lo fece volare nel vuoto. Inutile dire che le sue mani li non c'erano più. Ero completamente nudo adesso, sdraiato e consapevole che sarebbe successo per la prima volta in 28 anni di vita. Al posto delle sue mani li vi erano le sue fauci...

    Proseguí abbassandosi i pantaloni e le mutandine. Completamente nuda, con i pantaloni e le mutandine a livello delle sue caviglie si alzò e dalla sua borsa prese una scatola rossa.

    "Non sono ancora pronta per diventare mamma, sai?" Scherzò.

    Nel giro di pochi istanti lei era sopra di me. Il resto lo lascio alla vostra immaginazione. Quando finimmo si risollevò le mutandine e i pantaloni ma non se li riallacció. Si sdraiò accanto a me. Mi prese il voltò e me lo porse sui suoi seni sudati.

    "Avanti, divertiti." Disse.
    misterSpock likes this.
    Sa cosa stavo pensando? Io stavo pensando una cosa molto triste, cioè che io, anche in una società più decente di questa, mi ritroverò sempre con una minoranza di persone. Ma non nel senso di quei film dove c'è un uomo e una donna che si odiano, si sbranano su un'isola deserta perché il regista non crede nelle persone. Io credo nelle persone. Però non credo nella maggioranza delle persone. Mi sa che mi troverò sempre d'accordo e a mio agio con una minoranza.
     
  7. L'avatar di eternoinverno

    eternoinverno eternoinverno è offline FriendMessaggi 3,039 Membro dal Jan 2012 #7

    Predefinito

    Quando ci rivestimmo mi parlo di lei. I suoi genitori gestivano un grosso ristorante thailandese, essendo lei e la sua famiglia originari di quella terra. Le piacevano gli italiani, a lei e alle sue amiche dai tratti più tipici della Scandinavia. Si sentiva al top, era riuscita nell'intento di baciare e portarsi a letto uno di quegli uomini che, a detta di molte scandinave, vivevano tra le popolazioni più belle del mondo.

    "Perché io?" Le chiesi.
    "Basta con questa domanda. Ci siamo divertiti e questo è quello che conta." Mi disse. "Anzi, sai che ti dico? Domani si va a pranzo insieme e se provi ad offrire tu povero te." Scherzó. Poi tornò seria. "Sei diverso dagli altri, comunque. Voi latini siete passionali e caldi, spagnoli, portoghesi e soprattutto italiani. Gli uomini danesi sono più freddini e prima che si facciano avanti ce ne vuole. Ecco, tu sei come i nostri uomini."

    Le sorrisi e le baciai la guancia, prima, le labbra dopo.
    "Hai pessimi gusti." Conclusi. "A proposito, ci vediamo domani. Non ho intenzione di dimenticarmi di te. Almeno per il tempo in cui starai qui
    "
    Uscii soddisfatto e mi accesi una sigaretta. Ero andato a letto con una donna stupenda. Non avrei più avuto bisogno di andare a pagamento per perdere la verginità. In ogni caso sapevo che non avrei mutato più di tanto la mia situazione con il sesso opposto ma almeno una piccola soddisfazione me l'ero tolta.
    Proprio vero comunque. Senza aspetto non si va da nessuna parte.
    misterSpock likes this.
    Sa cosa stavo pensando? Io stavo pensando una cosa molto triste, cioè che io, anche in una società più decente di questa, mi ritroverò sempre con una minoranza di persone. Ma non nel senso di quei film dove c'è un uomo e una donna che si odiano, si sbranano su un'isola deserta perché il regista non crede nelle persone. Io credo nelle persone. Però non credo nella maggioranza delle persone. Mi sa che mi troverò sempre d'accordo e a mio agio con una minoranza.
     
  8. L'avatar di francencescoadr

    francencescoadr francencescoadr è offline JuniorMessaggi 1,402 Membro dal Oct 2014 #8

    Predefinito aggiungo base musicale a questo raccoonto ;)



     
  9. L'avatar di fausto62

    fausto62 fausto62 è offline Super SeniorMessaggi 21,060 Membro dal Apr 2018
    Località Stato Pontificio
    #9

    Predefinito

    Quindi Eterno è thailandese? Credevo pugliese ...
    Perché lavora in un villaggio turistico? Sapevo lavorasse a Roma ...
    Adesso emigra anche lui? Eterno, in Danimarca la vita sociale gira intorno alla birra, fai venire lei in Italia ...
    ... another perspective ...
     
  10. L'avatar di eternoinverno

    eternoinverno eternoinverno è offline FriendMessaggi 3,039 Membro dal Jan 2012 #10

    Predefinito

    @fausto

    Non hai capito un ca220. Punto primo. Quello che lavora nel villaggio turistico sono io. Punto secondo. Lei è danese di origine thailandese. Punto terzo. Non ho mai detto di lavorare a Roma bensì in Veneto. Punto quarto. Con lei non ci sarà futuro e se dovesse esserci me ne vado io in Danimarca piuttosto. Meglio una vita sociale che gira intorno alla birra che una vita sociale che si basa sull'aspetto.
    Suhada and rabe like this.
    Sa cosa stavo pensando? Io stavo pensando una cosa molto triste, cioè che io, anche in una società più decente di questa, mi ritroverò sempre con una minoranza di persone. Ma non nel senso di quei film dove c'è un uomo e una donna che si odiano, si sbranano su un'isola deserta perché il regista non crede nelle persone. Io credo nelle persone. Però non credo nella maggioranza delle persone. Mi sa che mi troverò sempre d'accordo e a mio agio con una minoranza.
     

AMANDO SOCIAL

AVVISO LEGALE


Le pagine seguenti contengono immagini e testi a carattere erotico la cui visione è assolutamente vietata ai minorenni.

Questo avviso verrà riproposto entro 24 ore agli utenti che non hanno effettuato il login (oppure in seguito al cambio di indirizzo IP)

Consigliamo ai genitori di utilizzare un software di protezione per impedire ai minorenni di accedere alle pagine di questo e altri siti per adulti:
www.netnanny.com - www.cyberpatrol.com
www.surfcontrol.com - www.cybersitter.com

Questa pagina di avviso costituisce un accordo con valore legale fra l'editore di questo sito web e l'utente.

Cliccando sul pulsante "Accetto e Continuo" dichiaro e certifico:

- di essere maggiorenne cioé di avere almeno 18 anni (21 per alcuni paesi) e che la legislazione del paese da cui sto accedendo mi consente la visione di immagini e testi a contenuto erotico e sessuale.

- di essere il solo responsabile di eventuali dichiarazioni false o di conseguenze legali relative alla visualizzazione, alla lettura o al download di qualsiasi materiale di questo sito.

- di non portare a conoscenza di nessun minore il contenuto di tale sito e di non utilizzare le pagine seguenti per poter contattare o adescare minori.

- che il materiale sessualmente esplicito che visualizzo è solo per mio uso personale e che non esporrò alcun minore alla visione di tale materiale.

- di non ritenere che la visione delle pagine seguenti possa turbarmi e di non ritenere offensive ne obiettabili le immagini e testi per soli adulti, di adulti che praticano sesso o altro materiale a contenuto sessuale.

- di sollevare da qualsiasi responsabilità l'editore del sito ed il provider che lo ospita.