Forse è questo il problema delle relazioni odierne?

Discussione iniziata da Andry_93 il 13-09-2018 - 69 messaggi - 3241 Visite

Like Tree53Likes
  1. L'avatar di Andry_93

    Andry_93 Andry_93 è offline PrincipianteMessaggi 194 Membro dal Oct 2008
    Località Lazio
    #1

    Predefinito Forse è questo il problema delle relazioni odierne?

    A qualche mese dalla mia ultima rottura, e vedendo un pò in giro come vanno le relazioni degli altri (amici e conoscenti), mi domando: e se il problema delle relazioni odierne fosse la facilità con cui possiamo essere sostituiti? "Se rompessi con lui/lei e sai quanto ci metto a trovarne un altro/a?". Più passa il tempo, e sempre più spesso noto come manchi il dialogo, la voglia di impegnarsi seriamente, di chiarire quando qualcosa non va. Finchè il giocattolo va bene, tutto ok, siamo felici e soddisfatti, ma appena il giocattolo si crepa un minimo o ha qualche problema, non si cerca di aggiustarlo, lo si butta e si passa al prossimo.
    Mi riferisco, estendendo il discorso, anche alle relazioni di amicizia, non solo quelle d'amore. (Amici che si comportano come tali quando li cerchi e li fai divertire, ma appena chiedi loro di farsi vivi più spesso, di essere magari loro a cercare te, spariscono nel nulla)
    Tutto ciò ha senso o è sempre stato così e quindi sono io che maturando con l'età ho acquisito una maggiore capacità di riflessione riguardo questi argomenti?

    Vorrei sapere i vostri pareri a riguardo


     
  2. roma_amor roma_amor è offline JuniorMessaggi 1,617 Membro dal Dec 2015 #2

    Predefinito

    certo che funziona così.

    se io avessi 100 pretendenti potrei fare come mi pare, sarei molto pretenzioso e appena ci fosse un problema, passerei alla ragazza successiva.

    se invece avessi 1 appuntamento ogni 6 mesi, cercherei di essere perfetto per non farmi sfuggire queste rare occasioni.
     
  3. L'avatar di IlCondannato

    IlCondannato IlCondannato è offline Super ApprendistaMessaggi 760 Membro dal Apr 2018 #3

    Predefinito

    E' esattamente così.
    Infatti l'80% di possibili relazioni finisce al primo problema, perchè si pensa "o stai alle mie regole o passo ad altro".
    In tutto ciò inutile dire che quelle che hanno grande possibilità di fare ciò sono le donne, se tu crepi fanno 2 secondi a trovare un altro, senza contare che appunto si sentono anche con altri mentre stanno con te.

    Non sai quante volte mi è successo.
    Per gli amici simil copione. Ne ho conosciuti molti che finché si è la novità venderebbero un rene per te, poi invece ti trovano tutti i difetti del mondo e la nuova scoperta è un altro.

    Se, materialmente parlando, non offri nulla: non servi a nessuno.
    Azzy likes this.
    Sono brutto... ma sto cercando di smettere.
     
  4. Berlin__ Berlin__ è offline BannedMessaggi 1,627 Membro dal Jul 2018
    Località Italia
    #4

    Predefinito

    guardacaso se inizi a scremare, non resta quasi più nessuno. Sulle relazioni uomo/donna ne abbiamo già parlato tonnellate di volte, l'uomo a parità di fattori è di gran lunga lui il cosiddetto "sesso debole".
     
  5. L'avatar di Andry_93

    Andry_93 Andry_93 è offline PrincipianteMessaggi 194 Membro dal Oct 2008
    Località Lazio
    #5

    Predefinito

    Quindi non sono il solo ad aver notato questa tendenza nel cambiare persone come fossero paia di mutande. Mi domando però se, almeno in ambito amoroso, questa tendenza può essere stata accentuata dalla nascita dei social network. Se ci pensate siamo sempre Online, con infinite possibilità di conoscere persone, dunque potrebbe essere questa la causa?
    Per quanto riguarda invece le amicizie non saprei, forse sono stato sfortunato io negli ultimi due anni a perdere gran parte delle mie amicizie.
    Vorrei precisare che sono uno di quelli a cui va bene sempre far tutto, sta bene in qualsiasi situazione (o quasi, chiaramente avendo degli interessi più accentuati mi trovo più a mio agio ad un concerto Rock che in discoteca, per esempio, ma non per questo rifiuto l'invito ad andare a ballare ogni tanto, al contrario di molti che invece vogliono che si faccia solo quel che piace a loro) e tende sempre ad essere propositivo, quindi magari anche qui, si tende a cercare persone che ci cercano per farci sentire più voluti, "forti", magari scremando coloro che decidono di non farsi sentire o chiedono maggiori "attenzioni" (con il rischio di relegarci dunque ad un ruolo più "debole" e inferiore)?
     
  6. L'avatar di IlCondannato

    IlCondannato IlCondannato è offline Super ApprendistaMessaggi 760 Membro dal Apr 2018 #6

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Andry_93 Visualizza Messaggio
    Mi domando però se, almeno in ambito amoroso, questa tendenza può essere stata accentuata dalla nascita dei social network.
    E' esattamente così. Infatti qui se ne parla stesso di come la gente si senta in diritto di entrare nella tua vita e poi sparire perché grazie ai social hanno almeno altre 3000 persone da "scoprire".
    C'è da vedere comunque se queste ricambino. Infatti a me i social non hanno aiutato MAI in ambito amoroso, e li uso abbastanza.
    Andry_93 likes this.
    Sono brutto... ma sto cercando di smettere.
     
  7. Berlin__ Berlin__ è offline BannedMessaggi 1,627 Membro dal Jul 2018
    Località Italia
    #7

    Predefinito

    io sono per l' "homo homini lupus", nel senso che per come la vedo c'è molto egoismo ed opportunismo anche nelle amicizie. Se trovi un paio di amici fidati, sei già fortunato.

    Penso che dipenda molto anche da dove si vive. In una metropoli, ti rendi conto di cosa vuol dire una relazione "fluida": persone che le incroci, le vedi, interagisci, poi dopo un paio di volte non le incroci più. E' tutto un tocca e fuggi, costruire relazioni stabili, amicizie o relazioni con donne, è quasi impossibile. Troppe tentazioni, troppa concorrenza.
    Andry_93 likes this.
     
  8. L'avatar di Andry_93

    Andry_93 Andry_93 è offline PrincipianteMessaggi 194 Membro dal Oct 2008
    Località Lazio
    #8

    Predefinito

    Probabilmente è per questo che mi definiscono un "ragazzo complicato". Il fatto è che io tendo ad impegnarmi in ogni relazione (non come un lavoro, ma nel cercare di trovare sempre qualcosa che piaccia a tutti, se c'è qualche problema risolverlo ad ogni costo, in questo senso insomma), sono fatto così, ed evidentemente è vista come una cosa sbagliata oggigiorno. Pazienza, non cambierò il mio modo di fare, preferisco essere così che un superficiale che quando si stanca di una cosa la prende e la getta via. Tuttavia, mi domando: Come comportarsi con gente così? Come riuscire a relazionarsi agli altri senza rimanerci poi troppo male?

    Inoltre, mi chiedo se non sia un pò triste questa nuova concezione dei rapporti umani, dove vige il "tutti utili nessuno indispensabile" (credo fosse così la citazione, non ricordo esattamente), dove ogni giorno una persona nuova da conoscere e al contempo una vecchia da scartare come fosse carta straccia. Non so, non mi piace molto la direzione verso cui stiamo andando.
    Ultima modifica di Andry_93; 13-09-2018 alle 19:29
     
  9. L'avatar di Sare99

    Sare99 Sare99 è offline ApprendistaMessaggi 395 Membro dal Jul 2018
    Località Italia
    #9

    Predefinito

    Bel topic, avevo risposto ma ha fallito l'invio!
    Dopo cena, se riesco, mi rimetto a scrivere.
    Andry_93 likes this.
    Portarmi ovunque Tu sia...

     
  10. L'avatar di MonacoFrigido

    MonacoFrigido MonacoFrigido è offline Super FriendMessaggi 7,019 Membro dal Jun 2016
    Località Brixia, Longobardia Maior
    #10

    Predefinito

    Se 93 è il tuo anno di nascita, significa che hai 25 anni.
    Aspetta di superare i 30 e poi vediamo se sarà ancora così facile trovare qualcuno.
    animasolitaria11 likes this.
    SALVINY CLANDESTINY
     
Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]   [OK]