Forse è questo il problema delle relazioni odierne? - Pagina 5

Discussione iniziata da Andry_93 il 13-09-2018 - 69 messaggi - 3238 Visite

Like Tree53Likes
  1. pablinger pablinger è offline PrincipianteMessaggi 16 Membro dal May 2015 #41

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Andry_93 Visualizza Messaggio
    A qualche mese dalla mia ultima rottura, e vedendo un pò in giro come vanno le relazioni degli altri (amici e conoscenti), mi domando: e se il problema delle relazioni odierne fosse la facilità con cui possiamo essere sostituiti? "Se rompessi con lui/lei e sai quanto ci metto a trovarne un altro/a?". Più passa il tempo, e sempre più spesso noto come manchi il dialogo, la voglia di impegnarsi seriamente, di chiarire quando qualcosa non va. Finchè il giocattolo va bene, tutto ok, siamo felici e soddisfatti, ma appena il giocattolo si crepa un minimo o ha qualche problema, non si cerca di aggiustarlo, lo si butta e si passa al prossimo.
    Mi riferisco, estendendo il discorso, anche alle relazioni di amicizia, non solo quelle d'amore. (Amici che si comportano come tali quando li cerchi e li fai divertire, ma appena chiedi loro di farsi vivi più spesso, di essere magari loro a cercare te, spariscono nel nulla)
    Tutto ciò ha senso o è sempre stato così e quindi sono io che maturando con l'età ho acquisito una maggiore capacità di riflessione riguardo questi argomenti?

    Vorrei sapere i vostri pareri a riguardo
    Non lo so se al giorno d'oggi le cose sono diverse, forse col mondo dei social siamo più a conoscenza di tutto il resto e magari ai tempi dei nostri genitori funzionava allo stesso modo. L'unica cosa comprovata è l'aumento dei divorzi, ma secondo me il fattore economico è determinante: siamo più poveri (mi riferisco alla classe media), quindi le difficoltà economiche sono le peggiori da affrontare. Ho anch'io la sensazione che l'amore vero sia affar da poche persone, ma non saprei dire se è solo una piaga di oggi.


    Andry_93 likes this.
     
  2. Azzy Azzy è offline Ex Utente di Amando.itMessaggi 6,559 Membro dal Dec 2015 #42

    Predefinito

    @Andry

    La salvezza dalle delusioni è dare per il piacere di farlo, se ti va, quando ti va, senza che sia la reazione di un altro a condizionarti nella tua felicità. Ed è una selezione naturale, i veri amici ci sono quando serve. Tutto il resto è fuffa, e quando ti capitano le "delusioni" prendine spunto per fare un po' di pulizia dentro di te, vedere meglio.
    flashcar and Andry_93 like this.
     
  3. L'avatar di Andry_93

    Andry_93 Andry_93 è offline PrincipianteMessaggi 194 Membro dal Oct 2008
    Località Lazio
    #43

    Predefinito

    Pablinger, appurato che la situazione economica odierna è disastrosa e probabile causa di numerosi divorzi, io mi riferivo maggiormente a quelle situazioni di "prendi e molla" perpetuo non dettate da situazioni meramente economiche. Non dico che non esistano persone che rincorrano altre persone solo in base al portafogli, però non era questo l'argomento centrale del post. In ogni caso grazie dell'intervento, mi hai fornito comunque un ulteriore spunto di riflessione.

    Azzy hai ragione, il fatto è che ho una concezione molto ben definita della "vita", inculcatami dai miei genitori: Fai del bene e riceverai del bene. Praticamente mi viene quasi spontaneo credere che se ti comporti bene con qualcuno allora questo qualcuno si comporterà bene con te (o viceversa), ed è, o meglio dovrebbe essere, qualcosa che viene spontaneo. Non so, mi sembra una legge universale non scritta che punta al benessere di tutti, invece mi pare che qui ognuno guardi al proprio orticello senza curarsi delle persone che si hanno intorno. Si potrebbe riassumere, drasticamente, in "mors tua vita mea" (si scrive così? Ero una capra a latino..)
    Azzy likes this.
     
  4. milestone321 milestone321 è offline PrincipianteMessaggi 99 Membro dal Apr 2016 #44

    Predefinito

    Ho letto quasi tutte le pagine del thread.
    Sarò sintetico: ragazzo, ti manca un po' di sano egoismo.
    Sei proiettato troppo verso l'esterno, fai le cose IN PRIMIS per te, al resto ci pensano gli altri e se ti coinvolgono, poi si pensa.

    Chiaramente il discorso va applicato con i dovuti limiti delle dinamiche sociali in baso al grado della persona coinvolta, parenti, amici, conoscenti.
    Andry_93 likes this.
     
  5. Sousuke Sousuke è offline Super MasterMessaggi 51,601 Membro dal Jun 2015
    Località Gallarate - Padania
    #45

    Predefinito

    nessuno può sostituirmi, soprattutto come personalità/carattere etc...

    dovrebbe avere tutto il mio passato, difficile

    se lo dice nel mio caso sa che non è così

    le motivazioni sarebbero altre
    Ultima modifica di Sousuke; 05-11-2018 alle 22:34
     
  6. L'avatar di Andry_93

    Andry_93 Andry_93 è offline PrincipianteMessaggi 194 Membro dal Oct 2008
    Località Lazio
    #46

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da milestone321 Visualizza Messaggio
    Ho letto quasi tutte le pagine del thread.
    Sarò sintetico: ragazzo, ti manca un po' di sano egoismo.
    Sei proiettato troppo verso l'esterno, fai le cose IN PRIMIS per te, al resto ci pensano gli altri e se ti coinvolgono, poi si pensa.

    Chiaramente il discorso va applicato con i dovuti limiti delle dinamiche sociali in baso al grado della persona coinvolta, parenti, amici, conoscenti.
    Ti dirò, ultimamente ci sto provando e in parte riuscendo, seppur con un pò di fatica. Non mi viene molto naturale questo sano egoismo. Comunque, a questo punto, il problema è anche un altro: fino a che punto ci si può spingere con gli altri? Perchè se sei troppo gentile e pensi troppo agli altri, poi ci si rimane male che indietro non torna nulla e/o che la gente se ne vada, ma se sei troppo "egoista" la gente potrebbe prendere ed andarsene comunque (in entrambi i casi i motivi dell'allontanamento sono quelli del primo post, ovvero il fulcro del thread). Il problema è sempre quello alla fine, ovvero come fai sbagli. Fai A e pretendono che tu faccia B, allora fai B però poi loro vogliono A. Insomma, esiste un equilibrio?
     
  7. L'avatar di sweet_faby

    sweet_faby sweet_faby è offline Super FriendMessaggi 6,871 Membro dal Sep 2007 #47

    Predefinito

    @Andry_93

    Purtroppo non sei il solo a pensarla così ed allo stesso tempo siamo in pochi a pensarla allo stesso modo.
    Io credo che il grosso della colpa (e lo ripeto spessissimo) sia dei social e dei mezzi di comunicazione che ti fanno conoscere persone ogni secondo, se vuoi (vedi app dating come Tinder, Lovoo e similari); nulla contro, in realtà io le ho trovate anche interessanti a volte, ma spesso le persone le utilizzano solo per fare numero nella rubrica e per chattare a caso senza mai davvero focalizzarsi su qualcuno.
    Ogni tanto poi si ha il c.d. "colpo di fulmine" e si prova anche a stare insieme ma alla prima difficoltà ci si saluta e si va a cercare qualcun altro come sostituto ed è questa la cosa più triste: di bei visi ne è pieno, finché ci si basa sull'estetica e ci si conosce in modo esclusivamente superficiale sarà sempre questo l'andazzo.

    I rapporti veri han bisogno di cura e di forza, di venirsi incontro, di dialogo e queste son tutte cose che tendono sempre più a scomparire.
    Andry_93 likes this.
    "Le spiegazioni sono poesie di bassa lega."
    {S. King}
     
  8. Sousuke Sousuke è offline Super MasterMessaggi 51,601 Membro dal Jun 2015
    Località Gallarate - Padania
    #48

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Andry_93 Visualizza Messaggio
    Insomma, esiste un equilibrio?
    sì, il buon senso, la logica

    in quel caso gli altri capiscono
    Andry_93 likes this.
     
  9. L'avatar di Andry_93

    Andry_93 Andry_93 è offline PrincipianteMessaggi 194 Membro dal Oct 2008
    Località Lazio
    #49

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da sweet_faby Visualizza Messaggio
    @Andry_93

    Purtroppo non sei il solo a pensarla così ed allo stesso tempo siamo in pochi a pensarla allo stesso modo.
    Io credo che il grosso della colpa (e lo ripeto spessissimo) sia dei social e dei mezzi di comunicazione che ti fanno conoscere persone ogni secondo, se vuoi (vedi app dating come Tinder, Lovoo e similari); nulla contro, in realtà io le ho trovate anche interessanti a volte, ma spesso le persone le utilizzano solo per fare numero nella rubrica e per chattare a caso senza mai davvero focalizzarsi su qualcuno.
    Ogni tanto poi si ha il c.d. "colpo di fulmine" e si prova anche a stare insieme ma alla prima difficoltà ci si saluta e si va a cercare qualcun altro come sostituto ed è questa la cosa più triste: di bei visi ne è pieno, finché ci si basa sull'estetica e ci si conosce in modo esclusivamente superficiale sarà sempre questo l'andazzo.

    I rapporti veri han bisogno di cura e di forza, di venirsi incontro, di dialogo e queste son tutte cose che tendono sempre più a scomparire.
    Sempre più convinto che la gente confonda l'impegno che una relazione necessita, con il venir meno della spensieratezza. Ho oramai capito, proprio perchè mi è stato detto da più persone, che l'impegno come lo intendo io, ad esempio, da mettere in una relazione affinchè questa fiorisca e si mantenga nel tempo viene visto come un venir meno alla spensieratezza, al concetto del "carpe diem". Fondamentalmente, secondo la mia personale opinione (condivisibile o meno per carità, ma i risultati disastrosi purtroppo si vedono e sono ben lampanti), la gente ha preso il concetto di "carpe diem" e lo ha stravolto completamente. Dovrebbe venire naturale impegnarsi in una relazione, così come in ogni cosa che si intraprende, perlomeno questo è ciò che mi è stato insegnato dai miei genitori e il modo in cui questi mi hanno cresciuto. Se devi lasciare le cose a metà meglio non iniziarle proprio.
    Tanto per la cronaca, inoltre, il mio metterci impegno non mi crea nè fatica, nè disturbo nè tantomeno richiede una profonda riflessione su chissà cosa, viene naturale. Come dici tu, siamo in pochi.

    Citazione Originariamente Scritto da Sousuke Visualizza Messaggio
    sì, il buon senso, la logica

    in quel caso gli altri capiscono
    Forse, ma non ne sarei troppo sicuro. O meglio, penso che la gente capisca quel che voglia capire, però non so quanta differenza possa fare onestamente. Se ne vanno comunque, pretendono che qualcuno gli stia accanto finchè ne hanno bisogno, poi tanti cari saluti e avanti con il prossimo. In quest'ottica nessuno dovrebbe rimanerci male perchè "ehi è così che va il mondo" (nel senso che tutti usano tutti e tutti scaricano tutti quando non ne hanno più bisogno). Se così fosse, permettimi di dissentire, il mondo va di ***** e a me non sta bene.
     
  10. L'avatar di sweet_faby

    sweet_faby sweet_faby è offline Super FriendMessaggi 6,871 Membro dal Sep 2007 #50

    Predefinito

    @Andry_93

    Concordo pienamente su quanto affermi, di base comunque c'è un egoismo che non lascia spazio a nessuna ipotesi extra.
    Concordo con te sul fatto che venga vista la relazione come un impegno che ti toglie leggerezza, ma questo sempre perché le relazioni sono basate su conoscenze superficiali e su rimpiazzi immediati quando non vanno a buon fine.
    Ad esempio, ti dirò, attualmente sono fidanzata da 5 mesi con una persona e la nostra è stata tutt'altro che una relazione semplice: eravamo distanti e poiché lui lavorava d'estate e io meno gran parte dei miei risparmi li ho spesi per andare da lui, privandomi magari di uscite con amiche e serate nei locali di cui ti dirò che fondamentalmente non m'importava nulla dal momento in cui era con lui che volevo stare. Un tatuaggio in meno, un vestito in meno e più tempo con qualcuno che questo "impegno" lo rendeva leggero con la sua presenza.
    Ad oggi continua a non essere semplice, mi sono trasferita e siamo più vicini, lui sta cercando lavoro da me, sale e scende perché adesso sono io quella che lavora sempre ogni giorno ed io nonostante sia spesso stanca spendo gran parte del mio tempo ad inoltrare candidature, supportarlo quando è giù ed è una cosa che non pesa, perché ho a cuore lui e continuerei a fare le stesse cose per lui e per vederlo sereno e realizzato.

    Mi reputo fortunata ad avere una relazione in cui entrambi ci siamo l'uno per l'altra.
    Andry_93 likes this.
    "Le spiegazioni sono poesie di bassa lega."
    {S. King}
     
Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]   [OK]