Fratello nullafacente in casa, quali soluzioni?

Discussione iniziata da GoHardOrGoHome il 11-10-2021 - 23 messaggi - 997 Visite

Like Tree19Likes
  1. L'avatar di GoHardOrGoHome

    GoHardOrGoHome GoHardOrGoHome è offline PrincipianteMessaggi 87 Membro dal Jul 2016
    Località Cerignola
    #1

    Predefinito Fratello nullafacente in casa, quali soluzioni?

    Ciao a tutti, chiedo consiglio qui perché la situazione in casa è molto delicata. Premetto che siamo due fratelli adottati, io ho 29 anni.


    Mio fratello ha 27 anni, non lavora, non aiuta in casa, è sempre fuori. Gli piacciono le auto di lusso, la bella vita e la sua ragazza lo accompagna in tutto questo. Siamo in una famiglia benestante e lui percepisce uno "stipendio" anche senza lavorare (sono 400 € al mese, quindi non può permettersi l'auto di lusso che sogna, ma vive comunque tra le nuvole).


    É il tipo di persona che lascia il cibo sulla tavola dopo aver mangiato e sparisce di casa ogni volta che ne ha la possibilità. Non accetta consigli da me, non accetta consigli nemmeno dai miei genitori e non sappiamo cosa fare. Dorme fino alle 13 ed ogni attività in casa gli sembra un macigno (ad esempio fare la spesa).


    Si è laureato ma ora non vuole lavorare per ciò che ha studiato, ha lasciato l'attività di famiglia. Mi sembra depresso, annoiato, sminuisce tutti gli altri, noi compresi.


    Io vivevo dalle parti di Milano e ora sono tornato a casa per un periodo di qualche mese perché, post-covid, i miei genitori non stanno bene e c'è bisogno di dare una grossa mano in casa. Ho lavorato da quando ho 18 anni e faccio di tutto per risparmiare per il futuro. Non capisco come mai mio fratello sia così diverso da me.


    Come ci si comporta in questi casi? Mandarlo forzatamente via di casa? Fargli seguire forzatamente un percorso di psicanalisi? Dico "forzatamente" perché da sempre non accetta consigli, lui dice sempre di sapere tutto.


    Grazie a chiunque potrà darci spunti interessanti.


     
  2. L'avatar di Melite

    Melite Melite è online SeniorMessaggi 11,928 Membro dal Oct 2017 #2

    Predefinito

    Banalmente, smettere di dargli 400 euro al mese? Penso sia l'unica soluzione, almeno si cerca un lavoretto.
    norge, Gigetta89 and Mercury3000 like this.
    Don’t pay any attention to what they write about you. Just measure it in inches.
    Non considerare ciò che scrivono di te. Considera solo la lunghezza di quanto scrivono.
    (Andy Warhol)

     
  3. L'avatar di GoHardOrGoHome

    GoHardOrGoHome GoHardOrGoHome è offline PrincipianteMessaggi 87 Membro dal Jul 2016
    Località Cerignola
    #3

    Predefinito

    Mio padre non ha il coraggio di farlo, l'ho supplicato più volte senza successo. In questo modo il valore dei soldi cade completamente per mio fratello, ma al momento a quanto pare non è fattibile.
     
  4. L'avatar di Melite

    Melite Melite è online SeniorMessaggi 11,928 Membro dal Oct 2017 #4

    Predefinito

    Le altre soluzioni che proponi secondo me non sono fattibili. Sbatterlo fuori di casa no, perché dove va con 400 euro in saccoccia? Mandarlo dallo psicologo non servirà a niente se lui per primo non si rende disponibile. L'unico potere che hanno i genitori è il controllo sui soldi, e se proprio sono mossi da pietà dovrebbero quanto meno diminuire la paga. 400 euro sono tantissimi, invece lui dovrebbe avere il minimo necessario per vivere, ovvero i soldi per la ricarica telefonica, benzina, e cose comunque necessarie, non certo per andare fuori a cena o a bere o quel che è. Deve essere lui stesso a capire che deve darsi da fare se vuole vivere una vita dignitosa, continuando a viziarlo non cambierà e se possibile potrebbe anche peggiorare.
    Don’t pay any attention to what they write about you. Just measure it in inches.
    Non considerare ciò che scrivono di te. Considera solo la lunghezza di quanto scrivono.
    (Andy Warhol)

     
  5. L'avatar di GoHardOrGoHome

    GoHardOrGoHome GoHardOrGoHome è offline PrincipianteMessaggi 87 Membro dal Jul 2016
    Località Cerignola
    #5

    Predefinito

    Mi trovi assolutamente d'accordo, da capire come convincere papà. Purtroppo sembra irremovibile
     
  6. L'avatar di Avatar64

    Avatar64 Avatar64 è offline JuniorMessaggi 2,250 Membro dal Jun 2021
    Località Italia
    #6

    Predefinito

    Purtroppo non c’è niente che possiate fare per tuo fratello.
    Ogni famiglia ha una pecora nera e nessuno finora, almeno che io sappia, ha trovato una ricetta sicura che vada bene per tutti per poterla sbiancare.
    A volte si matura dopo un evento drammatico, che colpisce l’interessato, costringendolo a fare i conti sé stesso.

    Perciò, se lo amate non vi resta che accettarlo per com’è, forse con il tempo lui potrà rivedere in parte il suo comportamento e magari cambierà un pochino, ma con i presupposti, di cui hai scritto, non potrete aspettarvi chissà quale cambiamento nell’immediato.

    Però, ciò non vuol dire che non dobbiate fargli notare le sue mancanze e, al contempo, sperare che prima o dopo possa cambiare atteggiamento e maturare sia per lui, sia per voi.
    “Se un uomo non è disposto a lottare per le sue idee, o le sue idee non valgono nulla, o non vale nulla lui”(Ezra Pound)
     
  7. L'avatar di Hurrem

    Hurrem Hurrem è offline Super FriendMessaggi 6,231 Membro dal Aug 2017 #7

    Predefinito

    Sarà brutto da dire però è anche colpa dei genitori che gli hanno permesso di ridursi in queste condizioni e di vivere da parassita.
    Io gli toglierei i 400€, e farei una valutazione con uno specialista per capire se è veramente depresso ed in tal caso farlo seguire e trattare. Se non lo è, allora è solo pigro e valuterei anche il calcio nel chiulo oltre a non pagargli più lo stipendio. I soldi si guadagnano, non crescono sugli alberi.

    Valuterei anche un ultimatum del tipo: o ti trovi un lavoro e ti permettiamo di vivere ancora con noi finché metti qualche soldo da parte e ti organizzi per la totale indipendenza o sei fuori dalla porta subito. Ed in ogni caso lo stipendio non te lo paghiamo più perché non sei mica il nostro impiegato.
    norge and Mercury3000 like this.
    Optimist: Someone who figures that taking a step backward after taking a step forward is not a disaster, it's more like a cha-cha.​
     
  8. L'avatar di Stormrider

    Stormrider Stormrider è online JuniorMessaggi 1,127 Membro dal Aug 2021 #8

    Predefinito

    Puoi fare ben poco, in questi casi esistono solo soluzioni drastiche. Io ho un amico col fratello nelle stesse condizioni, loro le hanno provate tutte. Prima mandarlo all'estero, poi cercargli un lavoro in Italia, poi mandarlo in una comunità dedicata a ragazzi che non hanno voglia di fare niente (non sapevo nemmeno esistessero), poi dallo psicologo, ecc... ecc...in tutto questo, sempre tenuto a casa spesato di tutto.

    Morale: sono passati 13 anni da quando ho saputo di questo fratello, non è cambiato assolutamente nulla. Ma proprio niente niente.
    A man carried a monkey about for a show, and because he was a little wiser than the monkey, grew vain, and conceived himself as much wiser than seven men.
     
  9. L'avatar di GoHardOrGoHome

    GoHardOrGoHome GoHardOrGoHome è offline PrincipianteMessaggi 87 Membro dal Jul 2016
    Località Cerignola
    #9

    Predefinito

    Sembra che la situazione non lasci molto spazio di manovra. Ho preso lo stesso coraggio utilizzato per scrivere questo post per parlare in modo schietto a mio padre e gli ho lanciato un ultimatum.

    "Hai 30 giorni per smettere di dare soldi "gratis" e prendere provvedimenti per mandarlo in una situazione meno "comoda", magari si sveglia, altrimenti sarò io ad andarmene di casa".

    Sembra una cosa un pochino drastica ma a me tutta questa situazione fa davvero tanto male. Vedere mio fratello "penalizzato" dai soldi gratuiti dei miei genitori mi rende triste. Quindi a quel punto preferirei non vedere nulla. Mi trasferirò in un'altra casa e andrò a trovarli qualche giorno a settimana, ma per il resto della settimana saranno da soli (in casa ci sono 2 badanti, avranno comunque le cose base necessarie per mandare avanti la casa). Ma io non voglio stare con loro se le condizioni sono queste, si facessero aiutare da mio fratello (...si fa per dire).

    Non so cosa accadrà ora, effettivamente loro hanno cercato di dare soldi anche a me (anche se ho sempre rifiutato categoricamente questi aiuti per paura di impigrirmi). A questo punto non so quanto sarà fattibile che papà smetta di regalare soldi a mio fratello.
    Ultima modifica di GoHardOrGoHome; 11-10-2021 alle 13:48
     
  10. L'avatar di GoHardOrGoHome

    GoHardOrGoHome GoHardOrGoHome è offline PrincipianteMessaggi 87 Membro dal Jul 2016
    Località Cerignola
    #10

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Avatar64 Visualizza Messaggio
    Perciò, se lo amate non vi resta che accettarlo per com’è, forse con il tempo lui potrà rivedere in parte il suo comportamento e magari cambierà un pochino, ma con i presupposti, di cui hai scritto, non potrete aspettarvi chissà quale cambiamento nell’immediato.

    Però, ciò non vuol dire che non dobbiate fargli notare le sue mancanze e, al contempo, sperare che prima o dopo possa cambiare atteggiamento e maturare sia per lui, sia per voi.
    Guarda purtroppo lui non è ad impatto zero in casa, cioè genera una quantità esagerata di sforzi e risorse da parte nostra per sistemare ciò che combina per la casa (preparare da mangiare, pulire ciò che sporca etc). Se almeno facesse il suo riusciremmo ad ignorarlo, il punto è che consuma ma non produce.