E' giusto accontentarsi per non rimanere solo? - Pagina 4

Discussione iniziata da oltrepo il 03-08-2021 - 43 messaggi - 3194 Visite

Like Tree38Likes
  1. certo certo è offline Super FriendMessaggi 5,605 Membro dal Dec 2012 #31

    Predefinito

    Ma vacci uguale cioè hai 50 anni non so che altro aspetti

    Inoltre ti devi dare da fare non capisci che nessuna ti cadrà dal cielo

    Non è accaduto fino ad oggi e nemmeno accadrà se un minimo non inizi a prendere in mano la tua vita
    nadir16 likes this.


     
  2. L'avatar di Luciaocchiblu67

    Luciaocchiblu67 Luciaocchiblu67 è offline Super ApprendistaMessaggi 887 Membro dal Oct 2013 #32

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da oltrepo Visualizza Messaggio
    Secondo voi e giusto accontentarsi piuttosto che rimanere solo?dato che ne parlavamo sere fa in un locale, e uno mi fa,riferito a me, tu che sei single da 47 anni, se ti dovesse capitare una donna anche se non e bella accontentati cosi non rimani solo!! cosa vuoi aspettare altri 47 anni?voi cosa ne pensate?
    a 47 anni io mi farei delle domande e tirerei i conti.
    Una volta fatti inizierei a lavorare da li...
    Cosa è successo prima? ti stanchi subito? ti stancano le donne?
    Se ora per paura di stare solo ti accontenti di una qualunque sarete infelici in due
     
  3. L'avatar di Luciaocchiblu67

    Luciaocchiblu67 Luciaocchiblu67 è offline Super ApprendistaMessaggi 887 Membro dal Oct 2013 #33

    Predefinito

    dopo essermi separata da mio marito, mi ricordo che avevo fatto una lista lunga sulle caratteristiche del futuro marito. SI sono una di quelle pazze che crede nella famiglia e nell'amore. Le mie amiche mi prendevano in giro perchè era una lista lunga 25 punti eppure ricordo di aver detto: se devo fidanzarmi o è come dico io.. o resto single. il 26 punto non lo avevo scritto.. pensavo che scrivere FEDELE fosse sciocco.. *********... noo
    Dopo 5 anni di fidanzamento , dopo le corna ecc ecc la mia lista è salita da 25 a 35
    E li le amiche.... gne gne gne... che esagerata... ohh *******.... io ho trovato l'uomo giusto per me!
    pero' non avevo scritto il 36 esimo punto: di sana costituzione...pensavo fosse sciocco scriverlo
    eccalaaaa quello che voi chiamate Dio me lo ha portato via...
    Ora quella lista di ***** che avevo scritto è in fase di modificazione....perchè nel frattempo le cose sono cambiate tantissimo
    Se nella prima lista c'era scritto: *******... nella seconda c'era scritto... ca**ino.... nella terza ci scriverei . anche senza ***** va bene uguale... anzi se mi innamorassi di una Donna... le donne vivono di piu'
     
  4. L'avatar di cavalletto

    cavalletto cavalletto è offline Super FriendMessaggi 6,498 Membro dal Dec 2016
    Località sei di Cinisello se...
    #34

    Predefinito

    È giusto accontentarsi in generale, perché chi si accontenta gode.
    Non usare 7 parole dove ne bastano 4.
     
  5. oltrepo oltrepo è offline FriendMessaggi 3,446 Membro dal Jul 2013
    Località pavia
    #35

    Predefinito

    ce gente che dopo una certa eta abbassano le pretese si fanno andar bene anche una brutta per avere una compagna
     
  6. Io_Sono_Nessuno Io_Sono_Nessuno è offline Super FriendMessaggi 6,859 Membro dal Apr 2014 #36

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da cavalletto Visualizza Messaggio
    È giusto accontentarsi in generale, perché chi si accontenta gode.
    Così così citava una canzone...
     
  7. L'avatar di maxpayne

    maxpayne maxpayne è offline FriendMessaggi 3,230 Membro dal Jan 2017 #37

    Predefinito

    In teoria no, non è giusto. Per quanto tu possa crederci, anche noi uomini abbiamo una dignità e dovremmo preservarla, anche se nel 2021 ai maschi non è più concesso. Dovresti trovarti una persona che ti soddisfi a ti renda felice. Ma se a fare questo ragionamento è un pene-munito si viene tacciati di pretenziosità o comunque, sarebbe legittimo farti notare che nella tua situazione non potresti permetterti il lusso di scartare qualcuno, anche con tutta l'indelicatezza del mondo, perchè sei uomo, a parti inverse naturalmente cambia tutto

    Nella pratica, realisticamente, hai 47 anni e il tempo scorre. Ma la cosa drammatica non è nemmeno quella ma il fatto che sei nato con le biglie e il piffero, e a meno che tu non sia uno sciupafemmine, sì, forse sarebbe il caso di prenderne una e tenertela stretta, magari non proprio la prima ma appena vedi che c'è un minimo di complicità vai fino in fondo. Se fossi donna non ti direi queste cose ma sappiamo come funziona in questo mondo schifoso, siamo tutti a conoscenza dell'enorme differenza di possibilità tra maschi e femmine

    In alternativa ti consiglierei, se proprio non volessi (giustamente) buttarti in una relazione nata per necessità e non sentimenti veri, di andare frequentemente da professioniste, almeno per avere una parvenza di soddisfazione sessuale (detto però da uno che non l'ha mai fatto)

    So che non sono consigli tanto carini e credimi, vorrei poterti scrivere altro, ma la vedo davvero così. Se hai avuto difficoltà e sei arrivato a quest'età vergine o comunque senza mai aver avuto l'opportunità di una relazione, dato che sei maschio ti dico ciò che credo

    Però io non sono il vangelo, per fortuna, e anch'io in 28 anni neanche mai baciato
    oltrepo likes this.
    Fingete che qui ci sia una bestemmia
     
  8. oltrepo oltrepo è offline FriendMessaggi 3,446 Membro dal Jul 2013
    Località pavia
    #38

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da maxpayne Visualizza Messaggio
    In teoria no, non è giusto. Per quanto tu possa crederci, anche noi uomini abbiamo una dignità e dovremmo preservarla, anche se nel 2021 ai maschi non è più concesso. Dovresti trovarti una persona che ti soddisfi a ti renda felice. Ma se a fare questo ragionamento è un pene-munito si viene tacciati di pretenziosità o comunque, sarebbe legittimo farti notare che nella tua situazione non potresti permetterti il lusso di scartare qualcuno, anche con tutta l'indelicatezza del mondo, perchè sei uomo, a parti inverse naturalmente cambia tutto

    Nella pratica, realisticamente, hai 47 anni e il tempo scorre. Ma la cosa drammatica non è nemmeno quella ma il fatto che sei nato con le biglie e il piffero, e a meno che tu non sia uno sciupafemmine, sì, forse sarebbe il caso di prenderne una e tenertela stretta, magari non proprio la prima ma appena vedi che c'è un minimo di complicità vai fino in fondo. Se fossi donna non ti direi queste cose ma sappiamo come funziona in questo mondo schifoso, siamo tutti a conoscenza dell'enorme differenza di possibilità tra maschi e femmine

    In alternativa ti consiglierei, se proprio non volessi (giustamente) buttarti in una relazione nata per necessità e non sentimenti veri, di andare frequentemente da professioniste, almeno per avere una parvenza di soddisfazione sessuale (detto però da uno che non l'ha mai fatto)

    So che non sono consigli tanto carini e credimi, vorrei poterti scrivere altro, ma la vedo davvero così. Se hai avuto difficoltà e sei arrivato a quest'età vergine o comunque senza mai aver avuto l'opportunità di una relazione, dato che sei maschio ti dico ciò che credo

    Però io non sono il vangelo, per fortuna, e anch'io in 28 anni neanche mai baciato


    ciao no per fortuna non sono arrivato vergine a questa eta',ma fatto sesso solo a pagamento,non sono mai riuscito a relazionarmi con le donne per molteplici fattori,eccessiva timidezza,mancanza di autostima causata dal bullismo e fobia sociale, non ci ho mai provato con nessuna, non ho esperienza
     
  9. L'avatar di RedCrimson

    RedCrimson RedCrimson è offline PrincipianteMessaggi 2 Membro dal Aug 2020
    Località Italia
    #39

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da oltrepo Visualizza Messaggio
    anche se dovesse succedere il miracolo di trovare una donna poi sorge il problema di mia madre,scherzi quella portagli a casa una donna? impazzisce solo al pensiero che potessi andare per una convivenza e abbandonarla senza i suoi ordini? e poi vuole sapere tutto cosa spendo cosa faccio dove vado ecc........ogni giorno litigo ieri le ho detto hai 85 anni non e ancora ora di andare al cimitero? cosi non mi romperai piu? lo so che e brutto dirlo ma un domani che mia madre non ci sara piu mi sentiro libero,e mi rifaro una vita di tutte quelle cose che fino adesso mi ha impedito,sistemero la casa o la vendero per fare una vita forse migliore
    Ho letto un po' di tuoi post sia qui sia nell'altro topic "Ti dovevi interessare quando eri giovane non adesso ormai".
    Hai 47 anni, zero esperienze relazionali, sesso solo a pagamento, vivi con tua madre che da come la descrivi sembra la classica madre oppressiva che pensa che il suo bambino sia ancora un bambino anche quando ha 50 anni. Quel tipo di madre che "guaiiii se una donna me lo porta via!! il mio bimbo è mio!!!".
    E credi che il più grande problema della tua vita sia trovarti una fidanzata?
    Non voglio essere duro, ma farti guardare in faccia la realtà. Tu hai l'esperienza di vita di un ragazzino di 12 anni. Sei un bambino delle scuole medie con la prostata ingrossata e i capelli brizzolati (sempre che i capelli tu ancora ce li abbia).

    Il tuo problema principale è trovare una tua autonomia, andare via di casa, affermare la tua identità, crescere e diventare uomo.
    L'amore è la ciliegina sulla torta di una vita non dico perfetta, ma quanto soddisfacente. Una vita che cammina sulle proprie gambe.
    Questa è un atteggiamento che ho notato svariate volte: gente che ha una vita che fa acqua da tutte le parti, e che anzichè provare a risolvere i piccoli problemi che dipendono unicamente dalle proprie forze (una casa propria, una auto propria, un lavoro, un hobby, un giro di amicizie), si concentra invece sull'unica cosa che non dipende dalle proprie forze, ma dipende al 50% dal desiderio di una perfetta estranea.
    Una estranea che non ti deve nulla, e che non ti salverà dai tuoi problemi. Anzi, potrebbe aggiungerne di nuovi a quelli che già hai. O credi che una relazione sia tutta rose, fiori, bacini e coccoline?

    Io, piuttosto che dirti che ti dovevi interassare alle donne quando eri giovane, ti dico che dovevi interessarti a te stesso quando eri giovane. Staccarsi dalla famiglia di origine e aprirsi al mondo è una cosa che va fatta fra i 18 e i 30 anni.
    Ma puoi aspettare la morte di tua madre per provare a vivere? A che età vorresti iniziare a fare quelle esperienze che di solito la gente fa tra i 14 e i 30 anni? A 60?
    La tua vita non fa schifo perchè non hai donna. Non hai una donna perchè la tua vita fa schifo.
    E' questo che devi metterti in testa. Le donne per ora mettile in stand-by, hai problemi personali ben più urgenti a cui pensare. Quando diventarai un uomo con la U maiuscola, indipendente, forte, autonomo, forse, e sottolineo forse, potrei pensare a una relazione amorosa.

    Già, perchè poi si apre un capitolo a parte sul tipo di donne e di relazioni che potresti realisticamente avere a questa età, ma non voglio addentrarmici perchè facciamo notte e già è tardi.
    Ti do solo qualche spunto random. Pensi davvero che una donna qualunque accetti di frequentare un tipo con zero esperienze che va verso i 50? Hai idea di quanti errori farai, considerato che non hai mai avuto una ragazza? Sai che probabilmente finirai in una relazione in cui lei è la metà forte, e tu quella debole che ha una fifa cane di perderla? Quanto pensi potrebbe durare una relazione del genere?
    A meno che sei un 50enne alla Leonardo di Caprio che può risvegliare gli ormoni anche delle 20enni, dovrai eliminare dai tuoi radar tutte le under-35/under-40. Già, perchè se credi che una ragazza di 25anni fresca e carina accetti di frequentare un uomo col doppio della sua età che non ha particolari bellezze o possedimenti o favori sociali da mettere sul piatto, ti dico che il mondo delle fiabe esiste solo nei libri Disney. Se non hai mai avuto rapporti con donne, è probabile che sei rimasto fermo alla fase adolescenziale in cui ti innamori della più carina della classe e lei non ricambia il tuo amore. Tipica mentalità da adolescenti. Gli adulti hanno già capito quale è il loro valore e a che tipo di persone possono aspirare, non perdono tempo dietro gente troppo fuori dalla loro portata. Io a 40 anni non corro dietro alle modelline col fisichino tonico, come non ci correvo dietro nemmeno a 20, perchè per loro sono una nullità. Però queste son cose che si comprendono facendo esperienza sul campo, aprendosi, parlando, sondando il terreno, proponendo uscite e appuntamento. Tutte cose che a te mancano. Tu parti da zero.
    Se poi vuoi sposarti, ti consiglio di parlare coi tuoi coetanei e farti raccontare come è il loro matrimonio. Dopo una certa età, non avere una donna fissa ti mette in una condizione di superiorità, non di inferiorità. La condizione di poter disporre pienamente del tuo tempo e del tuo patrimonio, senza il rischio che nessuno te lo porti via in tribunale. Già, perchè qualora lo avessi dimenticato c'è una cosa chiamata divorzio. Apriti al mondo, esplora, interagisci, ama, ma attento quando si inizia a parlare di carte da firmare (che sia in chiesa o in comune cambia poco) perchè a finire a dormire in auto è un attimo.
    Potresti realisticamente aspirare a passare delle piacevoli serate chiacchierando con delle signore della tua età e senza troppi grilli per la testa, e già questo sarebbe un grandissimo risultato considerata la tua situazione di partenza, ma nulla di più. Scordati il sesso selvaggio con le 20enni, scordati la fidanzata trofeo da esibire, scordati la 40enne tutta in tiro che ha stuoli di uomini che le corrono dietro, scordati il matrimonio e i figli. C'è una età per tutto nella vita, e questa età tu l'hai già superata da almeno 25 anni.
    Ultima modifica di RedCrimson; 24-09-2021 alle 00:25
     
  10. oltrepo oltrepo è offline FriendMessaggi 3,446 Membro dal Jul 2013
    Località pavia
    #40

    Predefinito

    Staccarsi dalla famiglia di origine e aprirsi al mondo è una cosa che va fatta fra i 18 e i 30 anni........................per me era impossibile.....
    lavoro da quando avevo 14 anni, mio padree mancato quando avevo 17 anni, e mia madre dato che lavoravo mi diceva adesso devi fare quello che faceva tuo padre....mi ha intestato tutte le bollette a me, e lei continuava a dirmi che se un domani fossi andato via lei non avrebbe potuto andare avanti solo con la pensione di reversibilita di mio padre mia madre non ha mai preso nulla non ha mai lavorato ed io ingenuo abbassavo la testa e pagavo....