Il green pass è il marchio della discriminazione. - Pagina 13

Discussione iniziata da Avatar64 il 27-09-2021 - 390 messaggi - 20389 Visite

Like Tree507Likes
  1. L'avatar di Stormrider

    Stormrider Stormrider è offline JuniorMessaggi 1,385 Membro dal Aug 2021 #121

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Melite Visualizza Messaggio
    No no, non è proprio il mio caso. Io non do retta a chi strilla, ho solo specificato che il germe del dubbio sugli effetti collaterali del vaccino, del tutto lecito dal momento che tutti i farmaci hanno effetti collaterali o possono causare reazioni avverse, come tu stesso mi hai scritto in uno dei tuoi interventi precedenti. Perché ad esempio, nel foglio che ti fanno firmare ti chiedono se sei allergico ai componenti del vaccino, io scrivo No, ma in effetti che ne so se sono o non sono allergica? Dovrei fare un test specifico per saperlo, cosa che ovviamente non faccio e che nessuno fa. Quindi sì, di nuovo ci si vaccina come atto di fede, sperando che non succeda niente.
    Non mi stavo riferendo a te, dicevo in generale. Comunque il discorso di eventuali sostanze a cui puoi essere allergico è vero, ma...quando il dottore ti da un qualsiasi medicinale, che fai ogni volta controlli a cosa puoi essere allergico? E come? Non è che esistono test per tutto. Lo prendi e speri vada tutto bene. C'è gente che è morta per le reazioni allergiche ad alcuni medicinali. Ma l'alternativa qual'è? Non curarsi? Meglio di no. Non abbiamo alternative.

    Questa è una tua idea, perché se il medico potesse davvero dimostrare con prove incontrovertibili che non c'è correlazione, credo che di fronte all'evidenza non si potrebbe fare altro che accettarla. Il punto è che non lo fa.
    C'è gente che in punto di morte ha chiesto all'infermiera che li curava di dirgli la verità sul coronavirus. Quindi sul fatto che qualcuno accetti prove inconfutabili, ho sempre i miei dubbi. Ma sono prove comunque difficili da avere.
    Stabilire se c'è stata una correlazione nel singolo individuo è impossibile, se non tramite test invasivi. Spesso non ne vale la pena. Non è così facile stabilire queste cose, la medicina è una scienza soprattutto statistica. Ad oggi, dopo le autopsie, è ancora difficile stabilire se i casi di trombosi siano dovuti al vaccino AstraZeneca oppure ad altro.

    La medicina è una scienza incredibilmente difficile.


    Hurrem sta parlando di un sintomo che invece sta perdurando al di là del normale, per cui ripeto, ti do ragione sul fatto che magari andare a pensare al vaccino è eccessivo, quando per qualunque motivo potrebbe essere un periodo così, ma capisco comunque la preoccupazione.
    Ma la preoccupazione è normale, siamo tutti preoccupati. Ma questo non significa dire "il vaccino è una barzelletta". Quanto sarà passato dal vaccino? 3-4 mesi? Magari tra 1 mese le passa tutto.

    Sottolineo che io non stavo mettendo in dubbio la validità del vaccino, come ho scritto sopra parlavo della paura degli effetti collaterali che, seppur rari, ci possono essere sicuramente, come per tutti gli altri farmaci.
    Certo, infatti quando ti viene dato un farmaco, si valuta sempre il rapporto rischio-beneficio, un po' per tutto. Poi ci sono dottori che segnano medicine in modo troppo libero, ma quel problema ci sarà sempre.

    Infatti io mi sono affidata a questo. Ma sempre di fiducia si parla, Stormrider, almeno per una persona molto ignorante come me.
    Che è il motivo per cui ho invitato a leggere determinati documenti di approfondimento. Magari uno può non capire tutto, ma quando vedi con gli occhi quello che ti viene iniettato, e ti viene spiegato cosa fa ogni singola base nella sequenza, e non è più solo un liquido bianco strano dentro una siringa, magari ti fidi un po' di più no?

    Sì ok, ma alla fin fine, se uno ha dei problemi, finisce in mano a quei medici che NON hanno partecipato alla creazione del vaccino, quindi è possibilissimo che questi poi non sappiano come affrontare un paziente che chiede informazioni o magari aiuto per un malessere persistente che gli è comparso post vaccino.
    E questo è un grosso problema, inutile negarlo. I medici si sono visti piovere dall'alto direttive confusionarie sulla vaccinazione, sui vaccini da usare, su cosa contengono e su come funzionano. Ma qua la colpa è un po' di tutti. Ma perché è stato tutto fatto di fretta, in preda al panico. Io spero che questa volta qualcuno abbia imparato dai propri errori.

    Ma in tutto questo non bisogna dimenticare che in meno di 1 anno si è avuto un vaccino, che bene o male funziona. Quando i tempi normali per 1 vaccino sono 10 anni e più. Io guarderei anche a questo lato positivo. Immaginati altri 10 anni senza vaccino col coronavirus, con 3000 morti al giorno (perché molti non si rendono conto che l'obiettivo principale del vaccino in questo caso è ridurre i casi gravi, non impedire il contagio).


    A man carried a monkey about for a show, and because he was a little wiser than the monkey, grew vain, and conceived himself as much wiser than seven men.
     
  2. L'avatar di Tristaldo

    Tristaldo Tristaldo è offline JuniorMessaggi 1,914 Membro dal Apr 2017 #122

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Melite Visualizza Messaggio
    Infatti la preoccupazione è anche quella di venire lasciati al proprio destino, ok, raccolgono la segnalazione, ma intanto uno si tiene il problema.
    Melite, il vaccino non è acqua distillata (se lo fosse avremmo comunque molte segnalazioni). Può emulare alcuni dei sintomi della malattia che deve prevenire, anche se in misura molto minore. Il discorso è sempre valutare rischi/benefici. Ora, non capisco cosa intendi dicendo che si è lasciati al proprio destino. (?) Come si cerca di curare le persone che hanno passato la covid, si cercherà di prestare attenzione anche a coloro che hanno conseguito dei disturbi post vaccino. Ovviamente, la proporzione non è nemmeno lontanamente paragonabile.
    Date parole al vostro amore se non volete che il vostro cuore si spezzi! (William Shakespeare)
     
  3. Melite Melite è offline BannedMessaggi 12,539 Membro dal Oct 2017 #123

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Stormrider Visualizza Messaggio
    il discorso di eventuali sostanze a cui puoi essere allergico è vero, ma...quando il dottore ti da un qualsiasi medicinale, che fai ogni volta controlli a cosa puoi essere allergico? E come? Non è che esistono test per tutto. Lo prendi e speri vada tutto bene. C'è gente che è morta per le reazioni allergiche ad alcuni medicinali. Ma l'alternativa qual'è? Non curarsi? Meglio di no. Non abbiamo alternative.
    E' esattamente quello che stavo dicendo, si fa il vaccino sperando che vada tutto bene, intendevo questo per "atto di fede", non che non mi fidi di coloro che hanno lavorato su questo vaccino. E appunto perché non ci sono alternative che mi sono vaccinata, però questo non esclude che uno possa avere paura lo stesso. Ad esempio io non prendo nemmeno i farmaci a cuor leggero, anzi a dirla tutta ogni volta che devo prendere un medicinale che non ho mai preso prima mi viene l'ansia, e mi viene a ragione, dal momento che spesso mi è successo di avere degli effetti collaterali anche abbastanza gravi. Comunque, "qual è" si scrive senza apostrofo

    Citazione Originariamente Scritto da Stormrider Visualizza Messaggio
    Stabilire se c'è stata una correlazione nel singolo individuo è impossibile, se non tramite test invasivi. Spesso non ne vale la pena. Non è così facile stabilire queste cose, la medicina è una scienza soprattutto statistica. Ad oggi, dopo le autopsie, è ancora difficile stabilire se i casi di trombosi siano dovuti al vaccino AstraZeneca oppure ad altro.
    Ma vedi che alla fine ho ragione? Siamo tutti in balia del fato, non esiste tutela in caso di problemi e non esiste nemmeno la possibilità di capire o eventualmente di dimostrare questa correlazione. E non sappiamo se questi sintomi potranno rientrare o potranno essere curati, quindi avere paura mi sembra una cosa normale!

    Citazione Originariamente Scritto da Stormrider Visualizza Messaggio
    Ma la preoccupazione è normale, siamo tutti preoccupati. Ma questo non significa dire "il vaccino è una barzelletta". Quanto sarà passato dal vaccino? 3-4 mesi? Magari tra 1 mese le passa tutto.
    Non ha detto che è il vaccino ad essere una barzelletta, parlava della gestione delle vaccinazioni e dei green pass, perché anche lì, per quanto condivida il principio del green pass, se è vero che non c'è obbligo per i dipendenti mi sembra alquanto insensato.

    Citazione Originariamente Scritto da Stormrider Visualizza Messaggio
    Ma in tutto questo non bisogna dimenticare che in meno di 1 anno si è avuto un vaccino, che bene o male funziona. Quando i tempi normali per 1 vaccino sono 10 anni e più. Io guarderei anche a questo lato positivo. Immaginati altri 10 anni senza vaccino col coronavirus, con 3000 morti al giorno (perché molti non si rendono conto che l'obiettivo principale del vaccino in questo caso è ridurre i casi gravi, non impedire il contagio).
    E infatti sono d'accordissimo, però appunto essendoci anche grosse lacune per altri versi, è una bilancia che non si sa bene da che parte penda.
     
  4. L'avatar di Tristaldo

    Tristaldo Tristaldo è offline JuniorMessaggi 1,914 Membro dal Apr 2017 #124

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Tristaldo Visualizza Messaggio
    Su questo non sono del tutto d'accordo. Che tutti abbiano lo stesso diritto di scrivere le proprie opinioni non v'è dubbio, ma sul fatto che tutte le opinioni debbano avere medesimo valore, invece ho qualche dubbio.

    Adesso, per favore, che non salti fuori qualcuno accusando che qui nessuno ha parlato di amuleti! È solo una allegoria per intendersi.
    Come qualcuno potrebbe aver intuito, manca un pezzo che credevo di aver scritto, ma che per qualche ragione debbo aver cancellato prima dell'invio. Avevo fatto l'esempio di due opinioni, una basata sull'immaginazione irrazionale ed una basata su riscontri oggettivi, asserendo che le due opinioni non dovrebbero avere un medesimo valore dal punto di vista della natura dell'argomento stesso, ovvero da un punto di vista scientifico.
    Date parole al vostro amore se non volete che il vostro cuore si spezzi! (William Shakespeare)
     
  5. Melite Melite è offline BannedMessaggi 12,539 Membro dal Oct 2017 #125

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Tristaldo Visualizza Messaggio
    non capisco cosa intendi dicendo che si è lasciati al proprio destino. (?) Come si cerca di curare le persone che hanno passato la covid, si cercherà di prestare attenzione anche a coloro che hanno conseguito dei disturbi post vaccino. Ovviamente, la proporzione non è nemmeno lontanamente paragonabile.
    Certo, lo so che la proporzione non è paragonabile, ma io mi chiedo, idealmente se ne dovrebbero occupare, ma poi nella pratica lo fanno? Hai sentito persone che hanno avuto disturbi persistenti post vaccino che poi hanno ricevuto assistenza e soprattutto cura? Lo chiedo senza insinuare nulla, non lo so proprio, la mia paura è appunto quella che non sia così in quanto molti medici potrebbero minimizzare il problema. Ho questa paura perché ho esperienza diretta di questo atteggiamento da parte dei medici, per fortuna non in relazione a sintomi post vaccino.
     
  6. L'avatar di Hurrem

    Hurrem Hurrem è offline Super FriendMessaggi 6,303 Membro dal Aug 2017 #126

    Predefinito

    Per l’ultima volta, io non ho scritto che il vaccino sia una barzelletta. Semplicemente mi pento di averlo fatto a fronte di pressioni aziendali che poi si sono rivelate fasulle, tutto qui.

    Questo è quello che ho scritto, tanto per chi lo ha dimenticato visto che Melite è l’unica ad aver capito.

    Citazione Originariamente Scritto da Hurrem Visualizza Messaggio

    La mia azienda ha spinto così tanto con la propaganda post vaccino e ora che gli uffici hanno riaperto risulta che non hanno legalmente il diritto di chiedere alle persone se sono vaccinate perché sarebbe una violazione della privacy.
    Così come amici che lavorano in ambito farmaceutico non sono vaccinati e la loro azienda non ha né il diritto di chiedere se lo sono né obbligarli a vaccinarsi.
    Quindi è tutta una barzelletta.
    Ripeto, liberi di pensarla come volete ma non avere bisogno di essere vaccinati per tornare in ufficio, per lavorare in una farmaceutica, per passare ore su autobus e treni, per andare al museo (queste solo alcune delle attività che mi vengono in mente) ma averne bisogno per andare al ristorante è una barzelletta. Tutto il modo di gestire la cosa è una barzelletta. Devo spiegarlo di più? Fare propaganda e poi non avere delle regole interne coerenti con la propaganda è una barzelletta.

    Tra l’altro Storm, interessante come vada bene insultare i medici dicendo che siano per lo più degli incompetenti, ma non sia mai che uno si permetta di insultare chi ha contribuito al vaccino. Per caso sei di parte?
    In caso bisogna dimostrarlo, qui nessuno ha competenze mediche finché non mostra i propri titoli di studio. Quindi magari abbassa un attimo la cresta, che fino a prova contrario sei uguale va in piazza a dire cose fingendo di avere chissà quali competenze, o a chi fa video su YouTube condividendo chissà quali perle.
    Optimist: Someone who figures that taking a step backward after taking a step forward is not a disaster, it's more like a cha-cha.​
     
  7. L'avatar di Stormrider

    Stormrider Stormrider è offline JuniorMessaggi 1,385 Membro dal Aug 2021 #127

    Predefinito

    Non sono un medico, ma ho studiato anche biologia per la mia laurea, almeno le basi, so leggere un paper scientifico e non ho l'arroganza ne la presunzione di pretendere di saperne più di un virologo e di chi studia queste cose.

    Al resto non ti rispondo nemmeno perché i tuoi argomenti equivalgono a quelli di un bambino che nega quello che dici tanto per sentirsi grande e darti fastidio. Contenta te...Ti ho dato dei documenti da studiare, te rispondi con le faccine. Figurati che discussione può mai esserci.
    A man carried a monkey about for a show, and because he was a little wiser than the monkey, grew vain, and conceived himself as much wiser than seven men.
     
  8. L'avatar di irrisolto

    irrisolto irrisolto è offline JuniorMessaggi 1,166 Membro dal Mar 2018
    Località Treviso, Veneto, Italia
    #128

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Tony59 Visualizza Messaggio
    [..] Ciò che dici... fine cartacea... sono cose che dici tu [..]
    E' dichiarato ovunque.
    Sai leggere, spero?

    Citazione Originariamente Scritto da Tony59 Visualizza Messaggio
    [..] impostazioni del discorso che non portano a niente - niente vogliono dire - a difesa delle proprie posizioni; sofismi.
    Mangia le fette di prosciutto ed apri gli occhi.
    Soprattutto, se qualcuno nota delle incongruenze di percorso, non è necessariamente dall'altra parte della barricata.
    A meno che tu non t'esprima collo stesso fanatismo di chi contrasti, per identificarli ovunque.

    Citazione Originariamente Scritto da Tony59 Visualizza Messaggio
    Di certo non auguro il trapasso. Ognuno però fa bene a sapere cosa fa. Il discorso è chiaro, inutile fingere di non capire.
    Invece farò finta di credere che non sai esattamente cosa vuoi augurare ai tuoi "amici".
    Ex audente.
     
  9. L'avatar di fausto62

    fausto62 fausto62 è offline Super SeniorMessaggi 21,124 Membro dal Apr 2018
    Località Stato Pontificio
    #129

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Melite Visualizza Messaggio
    Ma è chiaro, anche per me è stato così. Il rischio di effetti collaterali è un rischio minimo, va bene, ma uno pensa sempre "e se capitasse proprio a me"? Non si può dire che uno sia stupido a pensare questa cosa, è soltanto umano.
    No, non c'è stupidità in questo, ma abitudine a razionalizzare le situazioni. Quando esco di casa in auto mi viene sempre un pò di timore per come guidano le persone, se ne vedono parecchie che messaggiano mentre guidano e faccio molta attenzione. Ma razionalizzo che è un rischio che devo correre e la cosa mi spaventa di meno ma la mia attenzione resta molto alta. Il pensiero sul rischio di effetti collaterali non l'ho percepito concreto, solo "virtuale" perché non conosco nessuno che ne abbia manifestati. Solo notizie nei tg e nei giornali.
    Poi con i figli ed i miei genitori anziani, di volte che li ho portati a vaccinarsi non si contano. Che ti devo dire, per me i vaccini sono "familiari" più degli antibiotici che usiamo rarissimamente.
    Tra l'altro, mia madre ha preso a luglio scorso un antibiotico per calmare un brutto ascesso ad un dente ed è stata malissimo d'intestino per 20 giorni! Pensa tu, effetto collaterale molto più pesante che con il vaccino che nemmeno l'ha sentito.
    ... another perspective ...
     
  10. L'avatar di Tristaldo

    Tristaldo Tristaldo è offline JuniorMessaggi 1,914 Membro dal Apr 2017 #130

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Melite Visualizza Messaggio
    Certo, lo so che la proporzione non è paragonabile, ma io mi chiedo, idealmente se ne dovrebbero occupare, ma poi nella pratica lo fanno? Hai sentito persone che hanno avuto disturbi persistenti post vaccino che poi hanno ricevuto assistenza e soprattutto cura? Lo chiedo senza insinuare nulla, non lo so proprio, la mia paura è appunto quella che non sia così in quanto molti medici potrebbero minimizzare il problema. Ho questa paura perché ho esperienza diretta di questo atteggiamento da parte dei medici, per fortuna non in relazione a sintomi post vaccino.
    Ma questo è un fatto comune, a parte i medici più giovani che ascoltano tutti e poi arrivano tardi a casa.
    Per il resto, parlando francamente, il sistema sanitario è andato in "born-out". Molti casi non ottengono neppure un appuntamento (ovviamente dipende dalla priorità). Oltretutto, alcuni sanitari se la stanno prendendo comoda, approfittando del frangente. Ci sono anche dei passi avanti, con situazioni molto diverse da regione a regione.
    Date parole al vostro amore se non volete che il vostro cuore si spezzi! (William Shakespeare)