Il green pass è il marchio della discriminazione. - Pagina 35

Discussione iniziata da Avatar64 il 27-09-2021 - 1367 messaggi - 113966 Visite

Like Tree885Likes
  1. L'avatar di Tristaldo

    Tristaldo Tristaldo è offline JuniorMessaggi 2,122 Membro dal Apr 2017 #341

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Avatar64 Visualizza Messaggio
    La Schiliro’ ha chiamato le donne a mobilitarsi per la causa della disinformazione e la criminalizzazione del dissenso.
    La criminalizzazione del dissenso?
    È proprio una criminalizzazione quella che porta una perfetta sconosciuta alla ribalta, in prima serata TV, alla radio e su tutti i giornali.

    Esagerazioni senza misura, come quelli che si sentono alla pari degli ebrei internati nei campi di sterminio.


    Date parole al vostro amore se non volete che il vostro cuore si spezzi! (William Shakespeare)
     
  2. L'avatar di Tony59

    Tony59 Tony59 è offline SeniorMessaggi 10,393 Membro dal Dec 2010
    Località Anywhere I can stay, I have no fear to go away. No need to mind, where people are of your own kind.
    #342

    Predefinito

    Tristaldo,
    la cosa che mi preoccupa davvero è la decisa ignoranza della gente, che davvero sembra credere ormai anche alle favole.
    A molti individui sembra si possa raccontare tutte le balle possibili. Queste persone possono essere manovrate in tutti i modi.

    Con ciò, non hanno il coraggio di riconoscere l'evidenza, non si preoccupano di sapere cosa sia di fatto e di diritto. Sarebbero poi capaci di dire che gente come me è indottrinata o "di sinistra" o che non ho rispetto delle idee altrui; solo perché osservo com' è la realtà o dico le mie.
    Recentemente si è trattato del direttore del Gazzettino, Papetti, che non farebbe lo stesso verso chi fa propaganda razzista, tra i lettori od offende davvero;
    giornalista da niente, colgo occasione per dirlo.
    Se vediamo i commenti di YouTube, per esempio, vediamo una massa di ipnotozzati ma arrabbiati, che fanno quei ridicoli paragoni, usano il linguaggio dei trolls che vediamo qui e anche di quegli stessi utenti when they are not trolling....
    Oberdrauburg, Carinzia. Dipinto dal vivo 7-10-2022, terminato e fotografato pochi minuti prima delle 17.00. Non ho usato il cavalletto, col quale, data la brezza, non avevo alcuna voglia di lottare.
     
  3. L'avatar di Tristaldo

    Tristaldo Tristaldo è offline JuniorMessaggi 2,122 Membro dal Apr 2017 #343

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Tony59 Visualizza Messaggio
    Tristaldo,
    la cosa che mi preoccupa davvero è la decisa ignoranza della gente, che davvero sembra credere ormai anche alle favole.
    In questi giorni sto leggendo e sentendo cose che nessuna mente dotata di un minimo di senno potrebbe anche lontanamente avvalorare. Allora, quello che penso è che non si tratta più di semplice ignoranza, ma di una scelta deliberata. Le persone stanno rigettando questo sistema e alcuni sognano di farlo saltare.
    Date parole al vostro amore se non volete che il vostro cuore si spezzi! (William Shakespeare)
     
  4. L'avatar di Tony59

    Tony59 Tony59 è offline SeniorMessaggi 10,393 Membro dal Dec 2010
    Località Anywhere I can stay, I have no fear to go away. No need to mind, where people are of your own kind.
    #344

    Predefinito

    Si' Tristaldo e parli di cose che nessuna mente umana dotata di un minimo di senno.... Le senti però da molta gente, in massa. Oltre ad assurdità collettive, avrai notato, con ciò, una mancanza di senso critico collettivo.
    Molta gente non sa trovare prima di tutto in se', l'origine delle proprie frustrazioni, anche quando potrebbe. Non si ritiene responsabile delle proprie scelte e non ne ha il coraggio; in molti ambiti. Di tutto cerca una causa esterna, la colpa è sempre di qualcun altro.
    È indice di maturità completamemte assente, intelligenza davvero sgangherata.

    Questa massa di 'pajassi', se trova il demagogo che la fomenta, non cerca di meglio, anche perché si tratta di individui che, come tali, di testa propria non saprebbero pensare niente.

    Odio l'ipocrisia e l'ignoranza.
    Quella gente non vale niente.
    antonio60 likes this.
    Oberdrauburg, Carinzia. Dipinto dal vivo 7-10-2022, terminato e fotografato pochi minuti prima delle 17.00. Non ho usato il cavalletto, col quale, data la brezza, non avevo alcuna voglia di lottare.
     
  5. L'avatar di antonio60

    antonio60 antonio60 è offline JuniorMessaggi 2,491 Membro dal Mar 2020 #345

    Predefinito

    E il bello è che proprio queste persone credono di avere il pensiero libero, scevro da ogni condizionamento, di essere quelli che davvero si pongono delle domande... e cercano le risposte che fanno comodo a loro.
     
  6. L'avatar di Stormrider

    Stormrider Stormrider è offline FriendMessaggi 3,291 Membro dal Aug 2021 #346

    Predefinito

    In alcuni casi non è ignoranza, è una scelta consapevole di essere "contro" il sistema. Ho un amico molto istruito, una persona intelligente che non ha mai avuto nulla a che fare con i novax o altri complottisti fulminati. Eppure lui percepisce il vaccino/covid come un attacco della sinistra, lui avendo idee tendenzialmente di desta/estrema-destra, ha deciso di fare esattamente il contrario di ciò che viene raccomandato. Quindi oltre a non prendere alcuna precauzione, non si vaccina ne si vaccinerà. La sua giustificazione è "non lo faccio per fargli un dispetto, perché la sinistra ha rotto, sempre in tv a parlare di vaccini". Ovviamente essendo giovane e vivendo in un posto tutto sommato isolato, non corre alcun rischio.

    Questo per farvi capire a che livello di polarizzazione estrema si è arrivati. Ormai non è più ignoranza, è tifo da stadio. Chi non si vaccina, non lo farà MAI. Sarebbe come chiedere ad un tifoso di calcio di cambiare la squadra del cuore, purtroppo.
    A man carried a monkey about for a show, and because he was a little wiser than the monkey, grew vain, and conceived himself as much wiser than seven men.
     
  7. L'avatar di Avatar64

    Avatar64 Avatar64 è offline FriendMessaggi 4,825 Membro dal Jun 2021
    Località Italia
    #347

    Predefinito

    Schilirò: “È in atto una criminalizzazione del dissenso”
    “Sono ancora sospesa in attesa che mi convochi il Consiglio di Disciplina, mi ascolti e decida sulla mia situazione se tenermi o destituirmi per non aver violato nessuna legge e aver esercitato i miei diritti previsti dalla Costituzione. E ci tengo a dire che lo rifarei. Ci sono tanti colleghi che la pensano come me che stanno cercando di capire come fare per esprimere la propria idea che è uguale alla mia. Ci sono tantissime persone vaccinate che comunque sono contrarie al Green Pass perché hanno capito che c’è una differenza notevole tra Green Pass e vaccino. In polizia la maggior parte dei contrari sono non vaccinati ma tanti sono anche vaccinati, come anche Stefano Puzzer. Molti confondono le due cose. Noi siamo per la libertà vaccinale. Mi sento di parlare anche a nome di alcuni colleghi che sono con me nel gruppo ‘Operatori sicurezza associati’. Abbiamo capito che il Green Pass è pericoloso per quello a cui ci può portare. 

Io il 25 settembre ho parlato alle 16 del pomeriggio e mi hanno detto che l’assalto ad un poliziotto avvenuto alle 19 sia stato colpa mia. È avvenuto a Piazza Re di Roma mentre io ero a Piazza San Giovanni. Come avrebbe fatto uno che era da tutt’altra parte a sentire me? Io, secondo loro, rispondo anche di quello che fanno gli altri. Con quel gesto si voleva spostare l’attenzione da ciò che ho detto io ad un gesto violento. 
Poi c’è stata la narrazione del 9 ottobre in cui secondo loro tutti i manifestanti erano fascisti. Poi c’è stata quella di Trieste: il Ministro dell’Interno ha detto che sono dovuti intervenire con idranti e lacrimogeni perché ormai non c’erano più lavoratori ma c’erano soltanto dei violenti che stavano occupando il posto. I manifestanti erano a terra e stavano pregando. Io ho visto quelle immagini, non so il signor Ministro quali abbia visto. C’è in atto una criminalizzazione del dissenso”.

    Il vicequestore, prossimo ex, non si ravvede e rilancia, quando invece un segnale di pentimento avrebbe potuto contare come attenuante in sede di Commissione di Disciplina nel valutare la sanzione, che gli sarà comminata.
    Si vede che ormai punta tutto ed è proietta sul mondo dello spettacolo e dell’intrattenimento!

    Non credo che ci sia in atto in merito ai pro vaccini/green pass ed i contrari uno scontro ideologico politico, poiché quasi il 90% della popolazione ha aderito alla campagna vaccinale.
    Piuttosto credo che lo scontro sia tra chi ragiona e magari fa accettato un rischio consapevole per raggiungere un risultato tangibile per la collettività e chi invece un po’ per paura, un po’ in alcuni casi per il cervello fulminato che si ritrova o magari perché vuole contestare il governo per le scelte fatte e vuole trovare un modo qualsiasi per contestare, in quanto ritiene che il tanto peggio è tanto meglio per la sua causa, ha/sta estremizzando la protesta.

    Tuttavia sono i numeri dei vaccinati che smentiscono la loro protesta e le loro tesi.
    Infine, se persino il ministro della salute tedesco, durante i giorni del g20, si è complimentato per le misure decise dall’Italia, riferite al green pass, dichiarando di aver mostrato, poiché gli era stato chiesto, il green pass a Roma in due giorni più volte di quanto lo faccia in Germania in due settimane, vuol dire che una volta tanto siamo un esempio positivo per gli altri paesi!
    “Se un uomo non è disposto a lottare per le sue idee, o le sue idee non valgono nulla, o non vale nulla lui”
    (Ezra Pound)
     
  8. L'avatar di Stormrider

    Stormrider Stormrider è offline FriendMessaggi 3,291 Membro dal Aug 2021 #348

    Predefinito

    Negli altri paesi i novax sono una minoranza insignificante, da noi sono un partito politico che 4 anni fa prese la maggioranza. Non serve fare confronti.
    A man carried a monkey about for a show, and because he was a little wiser than the monkey, grew vain, and conceived himself as much wiser than seven men.
     
  9. L'avatar di Tristaldo

    Tristaldo Tristaldo è offline JuniorMessaggi 2,122 Membro dal Apr 2017 #349

    Predefinito

    Beh, dipende quali altri paesi. Ci sono paesi che covano in grembo tanti novax da far sembrare l'Italia un paese progressista. Sono ad esempio Romania, Bulgaria e Russia. Anche Israele e Stati Uniti hanno un bel problema con gli attivisti antivaccinisti, generalmente legati a movimenti religiosi oltranzisti. Fino poco tempo fa, era la Francia a detenere il primato di popolazione novax in Europa. Non capisco cosa sia successo; probabilmente una buona comunicazione da parte dei sanitari?
    Date parole al vostro amore se non volete che il vostro cuore si spezzi! (William Shakespeare)
     
  10. L'avatar di Avatar64

    Avatar64 Avatar64 è offline FriendMessaggi 4,825 Membro dal Jun 2021
    Località Italia
    #350

    Predefinito

    “Amor di Patria, sacrificio, unità e identità nazionale, libertà sono le pietre miliari scolpite nella nostra storia, che ancora oggi, 100 anni dopo, risuonano più che attuali nel ricordo del Milite ignoto.
    Il 4 novembre di un secolo fa l'Italia vittoriosa nella Grande guerra, ma segnata nelle carni dalla tragedia di 651mila caduti, li onorava tutti chinando il capo davanti alle spoglie di un soldatino senza nome. Non un generale che dalle retrovie mandava al macello i suoi uomini o un politico che cavalcava la guerra senza avere mai sentito sibilare una pallottola. Il milite ignoto è un fante che aveva sputato sangue e sudore nel fango delle trincee scelto da una madre distrutta dal dolore per la perdita del figlio giovanissimo fra una sfilza di bare con i resti di caduti mai identificati.

    In tempi di pandemia, di rifiuto dei vaccini e di cortei No pass il soldatino senza nome dovrebbe ricordare a tutti, da una parte e dall'altra della barricata, il senso di comunità nazionale.

    E farci capire che maggioranza silenziosa o minoranza rumorosa, diritto dei tanti o egoismo di pochi dobbiamo vincere assieme la guerra invisibile che ancora tormenta l'Italia e il mondo intero. Il milite ignoto era un uomo del popolo che un po' costretto, un po' spinto dal patriottismo e dalla speranza di portare la pelle a casa ha fatto l'Italia con il suo sacrificio. Non è di destra, né di sinistra, ma un simbolo per tutti. Cento anni dopo possiamo e dobbiamo onorarlo ricordando che ci siamo battuti assieme contro il virus cinese, che ha falciato 130mila fratelli d'Italia, in gran parte con altre patologie, ma che senza la pandemia avrebbero potuto essere in gran parte ancora a lungo fra noi. E nella stragrande maggioranza cerchiamo di uscirne assieme con un vaccino, che necessariamente, non avendo la sfera di cristallo, deve essere un atto di fede nella scienza e di speranza. In tanti non ci credono e pensano di vivere in una «dittatura sanitaria» che limita la libertà via green pass. Non vanno demonizzati o considerati disertori da fucilare alla schiena come nel carnaio della Grande guerra. Pure loro, però, dovrebbero meditare sull'esempio del Milite ignoto, che non era un kamikaze e forse avrebbe voluto la libertà di scegliere se andare a morire sul Carso oppure no, ma è partito lo stesso fra mille dubbi e paure combattendo per liberarci da un nemico straniero. Da allora ad oggi con altrettanti dubbi e paure solo assieme, uniti, nel rispetto di tutti, senza egoismi o prevaricazioni, possiamo vincere la «guerra», come 100 anni fa.”
    antonio60 likes this.
    “Se un uomo non è disposto a lottare per le sue idee, o le sue idee non valgono nulla, o non vale nulla lui”
    (Ezra Pound)