Ho assistito all'investimento di un pedone

Discussione iniziata da nuccia92 il 17-06-2021 - 14 messaggi - 682 Visite

Like Tree14Likes
  1. nuccia92 nuccia92 è offline PrincipianteMessaggi 28 Membro dal Jan 2021 #1

    Predefinito Ho assistito all'investimento di un pedone

    Buonasera a tutti voi del forum,

    qualche giorno fa ero in macchina con una mia amica, e purtroppo lei ha investito un signore che stava attraversando sulle strisce col cane, lui ha attraversato all'improvviso, lo abbiamo visto troppo tardi e non è riuscita ad evitarlo...
    E' praticamente rimbalzato sul cofano, lasciando un'ammaccatura, ed è balzato in avanti finendo sull'asfalto di fianco.
    Appena fermata la macchina siamo scese a vederlo, era sdraiato appunto di lato, ma non aveva perso conoscenza, almeno il cane per fortuna stava bene e ovviamente abbaiava dallo spavento.
    Eravamo tutte e due incredule e sotto shock, ma ci siamo attivate immediatamente chiamando il 112 per chiedere di un'ambulanza, e le FFOO sono state allertate automaticamente. L'ambulanza è arrivata nel giro di 10 minuti, la Polizia Locale subito dopo.
    In un primo momento per strada non sembrava esserci nessuno, poi mentre aspettavamo l'ambulanza ha cominciato a crearsi un po' di capannello come al solito, ma quello che mi ha dato veramente fastidio è che venivano esclusivamente per criticare, dalla vecchietta che esclamava "andate più piano", a quella che si preoccupava solo del cane inventandosi che si fosse fatto male anche lui solo perchè abbaiava, cosa normale dato che ha visto il padrone cadere a terra, insomma c'era un uomo a terra, 2 ragazze terribilmente agitate con in mano il cellulare perchè appunto avevamo appena telefonato, e nessuno di loro che si sia premurato di dire "chiamo il 118", anzi, quando una improvvisamente si è svegliata e ha esclamato: "ma qualcuno ha avvisato le FFOO??" e noi abbiamo risposto che avevamo chiamato subito l'ambulanza, quasi non ci credevano.
    Non è vittimismo il mio, investire qualcuno sulle strisce è una delle cose più gravi che si possa fare, ma essendosi trattato di un INCIDENTE, mi ha davvero infastidita che la gente venisse lì solo per criticare senza aiutare, e trattarci come delinquenti come se lo avessimo fatto apposta e quasi insinuando che non ce ne fregasse niente di soccorrerlo.
    Tra l'altro la mia amica era in piena regola con i documenti di circolazione, ha compilato tutti i moduli, si è sottoposta all'alcool test per provare che non aveva bevuto, ha pagato subito la multa per mancata precedenza al pedone senza contestare, si è scusata con l'uomo che ha investito e con un suo familiare arrivato sul posto, era veramente consumata dal senso di colpa... Si è presa la colpa e tutte le responsabilità...I poliziotti fortunatamente sono stati più umani e ci hanno un po' confortate, ma come previsto dal codice della strada è stata aperta l'indagine e ora la mia amica è in attesa di ricevere la notifica di sospensione della patente.
    Ha aperto l'indomani la pratica in assicurazione e abbiamo saputo che il signore in questione è stato ricoverato per costole rotte e contusioni, ma non riconosciute come lesioni gravi.
    Qualcuno di voi ha avuto esperienze simili e sa dirmi che pena rischia ora?


     
  2. L'avatar di CaosCalmo

    CaosCalmo CaosCalmo è offline FriendMessaggi 4,158 Membro dal Dec 2017
    Località .Ruttalia
    #2

    Predefinito

    Non sono un esperto, tuttavia posso affermare che la prima cosa che deve fare la tua amica è cercarsi un legale di sua fiducia specializzato in questo particolare settore che si occupi della vicenda oltre che dei rapporti con la sua assicurazione.

    Questo anche nel caso la sua RCA comprenda la tutela legale.

    Dopodiché, nonostante il vostro comportamento sia stato esemplare, un investimento su un attraversamento segnalato, dire che automaticamente porta oltre al risarcimento dei danni ad una condanna penale minima su cui eventualmente possono gravare le aggravanti (non sembrerebbe il vs. caso), esattamente come avviene nel caso di guida in stato di ebbrezza, dove anche se non si provocano incidenti la condanna minima è di sei mesi.
    nuccia92 likes this.
    “La volgarità di un'idea si misura dal suo bisogno di proselitismo.”
    Mario Andrea Rigoni
     
  3. L'avatar di Minsc

    Minsc Minsc è offline SeniorMessaggi 10,345 Membro dal Aug 2020
    Località Italia
    #3

    Predefinito

    L'importante che quella persona non è in condizioni gravi anche se avere costole rotte non è proprio una cosa bella da dover sopportare e si menomale che anche il cane sta bene. Tecnicamente la sospensione della patente visto che non c'è stata una lesione o ferita grave varia da 15 giorni a 3 mesi. Probabilmente però il signore chiederà (e può) il risarcimento danni, insomma non la vedo bene la situazione per la tua amica e mi dispiace ma poteva andare peggio, se il signore moriva ad esempio
    nuccia92 likes this.
    Siamo, infatti, nati per la cooperazione, come i piedi, le mani, le palpebre, i denti in fila sopra e sotto. L’agire gli uni contro gli altri è dunque contro natura, ed è agire siffatto lo scontrarsi e il detestarsi.
     
  4. L'avatar di angeloazzurro63

    angeloazzurro63 angeloazzurro63 è offline Ex Utente di Amando.itMessaggi 13,506 Membro dal May 2010
    Località Italia
    #4

    Predefinito

    Gran brutta esperienza, ma si sa gli automobilisti sono il male assoluto
    consiglio i un avvocato immediatamente, anche chi attraversa deve guardare, e non causare danni quindi occhio potrebbe essere un concorso di colpa.
    Al di là della compassione che è doverosa non tutto è dovuto. Il pedone non ha sempre ragione deve assicurarsi che attraversando non sia imprudente . Comunque si andrà a processo quindi :
    1 scrivere subito la dinamica dell’incidente perchè poi ci si dimentica
    2 verificare se nell’assicurazione è compresa la tutela legale
    3 sentire un proprio avvocato
    4 meno nomale che non ha lesioni gravi !
    Gigetta89 and nuccia92 like this.
     
  5. L'avatar di CaosCalmo

    CaosCalmo CaosCalmo è offline FriendMessaggi 4,158 Membro dal Dec 2017
    Località .Ruttalia
    #5

    Predefinito

    Angelo...
    In prima battuta la colpa in caso di investimento ad un pedone viene sempre riconosciuta a chi era alla guida del veicolo al 100 per cento.

    Durante il processo si valuta se esistono elementi che devono essere forniti da dei testimoni che possono variare questa percentuale attribuendo al pedone un concorso di colpa ma..., da quanto è a mia conoscenza i casi dove al pedone che "era sulle strisce" sia stato addebitata una colpa sono rarissimi, anche perché l'onere di provare un qualsiasi tipo di imperizia da parte del pedone, spetta alla controparte ed è quasi del tutto impossibile in assenza di prove incontrovertibili.

    La legge, giusta o sbagliata che sia, tutela sempre il soggetto definito più debole per cui anche se eri ubriaco, anche se parlavi al telefono senza fare attenzione, anche se stavi saltando come un canguro in amore, se "eri sulle strisce", non avevi il rosso ed eri in condizione di buona visibilità chi guida si becca l'intera colpa e i danni sia in sede civile che penale.

    La posizione del guidatore si alleggerisce, senza tuttavia estinguersi del tutto, in caso di attraversamento fuori dalle strisce, in zone di scarsa visibilità, (dietro una curva o un dosso), o in caso di attraversamento col rosso...
    “La volgarità di un'idea si misura dal suo bisogno di proselitismo.”
    Mario Andrea Rigoni
     
  6. L'avatar di angeloazzurro63

    angeloazzurro63 angeloazzurro63 è offline Ex Utente di Amando.itMessaggi 13,506 Membro dal May 2010
    Località Italia
    #6

    Predefinito

    Più o meno vero … ma non lascerei nulla di intentato tanto si va a processo
    CaosCalmo likes this.
    Ultima modifica di angeloazzurro63; 17-06-2021 alle 12:48
     
  7. L'avatar di Hannibal__Lecter

    Hannibal__Lecter Hannibal__Lecter è offline FriendMessaggi 4,747 Membro dal Aug 2020 #7

    Predefinito

    Purtroppo in questi casi si va COMUNQUE a processo per lesioni colpose, anche se il pedone avesse attraversato incautamente e persino se avesse attraversato fuori dalle strisce (Cass. 27513/17 ).
    Visto che le lesioni pare non siano gravissime, la condanna non dovrebbe essere pesante, ma sicuramente ci sarà.
    Mi spiace per la tua amica....
    nuccia92 and angeloazzurro63 like this.


    "​Vorrei che potessimo parlare più a lungo, ma sto per avere un vecchio amico per cena"
     
  8. nuccia92 nuccia92 è offline PrincipianteMessaggi 28 Membro dal Jan 2021 #8

    Predefinito

    La mia amica ha già contattato un avvocato perchè subito la Polizia ci ha spiegato che è stata aperta l'indagine penale e le serviva, e nella sua assicurazione non era prevista l'assistenza legale, però hanno molto banalizzato, dicendo che il termine "indagine" è più una dicitura che altro, non come quando si commette omicidio per dire, e che dalla loro esperienza in un caso del genere il Prefetto predispone una sospensione della patente per almeno un mese, perchè dipende dalla gravità dei danni appunto.
    Per rispondere a CaosCalmo altre aggravanti non ce ne sono, altrimenti le avrebbero anche sequestrato il veicolo...
    Mi rendo conto che poteva andare MOLTO peggio, e per fortuna non ci sono state lesioni gravi, però bisogna vedere se il tizio vuole sporgere un'ulteriore denuncia per avere più soldi o per vendetta, quindi non so quanto questa faccenda andrà avanti, mi interessava appunto sapere se qualcuno ha vissuto direttamente questa situazione per capire i tempi. Sicuramente ci vorranno mesi e non mi dà l'idea che la cosa si risolva entro l'anno.
     
  9. L'avatar di Avatar64

    Avatar64 Avatar64 è offline JuniorMessaggi 1,154 Membro dal Jun 2021
    Località Italia
    #9

    Predefinito

    La sanzione penale dipende molto dalle aggravanti, ossia la tua amica guidava in stato di ebrezza(le hanno fatto l’alcol test?) oppure dalla guida sotto effetto di stupefacenti ( le hanno fatto l’esame del sangue o delle urine?), oppure se ha dichiarato che all’atto dell’investimento era al cellulare!
    Perché è evidente che per averlo investito, comunque, come minimo era distratta…
    “Se un uomo non è disposto a lottare per le sue idee, o le sue idee non valgono nulla, o non vale nulla lui”(Ezra Pound)
     
  10. nuccia92 nuccia92 è offline PrincipianteMessaggi 28 Membro dal Jan 2021 #10

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Avatar64 Visualizza Messaggio
    La sanzione penale dipende molto dalle aggravanti, ossia la tua amica guidava in stato di ebrezza(le hanno fatto l’alcol test?) oppure dalla guida sotto effetto di stupefacenti ( le hanno fatto l’esame del sangue o delle urine?), oppure se ha dichiarato che all’atto dell’investimento era al cellulare!
    Perché è evidente che per averlo investito, comunque, come minimo era distratta…
    Non ha nessuna di queste aggravanti, non era al cellulare, ha fatto l'alcool test di sua spontanea volontà appunto per dimostrare che non aveva bevuto, e ovviamente non era neanche drogata, i poliziotti non le hanno neanche proposto il test perchè si vede subito se uno è sotto l'effetto di stupefacenti, inoltre non ha rilasciato nessuna dichiarazione appunto per non correre rischi, darà la sua versione al processo. Inoltre aveva tutta la documentazione in regola, se avesse avuto una sola di queste aggravanti come già detto le avrebbero subito sequestrato la macchina. Il signore ha impegnato l'attraversamento credendo che lei si potesse fermare, ma non ce l'ha fatta e ha anche sterzato a sinistra per poterlo evitare, inoltre lui non ha neanche provato a scansarsi perchè ha preso in braccio il cane, è andata così.
    Ah ovviamente non c'è stata omissione di soccorso.
    Ultima modifica di nuccia92; 17-06-2021 alle 19:52