Ho perso l'amore della vita.

Discussione iniziata da Karma_1994 il 19-10-2020 - 55 messaggi - 3426 Visite

Like Tree14Likes
  1. Karma_1994 Karma_1994 è offline ApprendistaMessaggi 212 Membro dal Apr 2014 #1

    Predefinito Ho perso l'amore della vita.

    Ciao.
    Chi ha già seguito le mie ultime vicende poteva immaginare l'epilogo, ma eccolo qui: è finita.
    Per chi non le avesse seguite, ecco un riassunto: a marzo 2019 conosco all'università un ragazzo; fin da subito ci troviamo bene, abbiamo due caratteri estremamente simili, c'è complicità e leggerezza, c'è la voglia di capirsi e la possibilità di farlo. Entrambi iniziamo la conoscenza senza secondi fini, eppure nel giro di qualche mese ci innamoriamo e iniziamo la nostra storia.
    Questa storia parte in frettissima, è chiaro che ci piacciamo e stiamo bene, l'unico problema è forse la distanza che ci permette di vederci poco (un weekend sì e uno no), ma non è davvero un problema. Non ci manca niente e io non ricordo di essere mai stata tanto felice in vita mia: lui corrisponde esattamente alla persona che ho sempre cercato. Ci siamo trovati fra tanti, abbiamo abbattuto le rispettive difese (e per due come noi non è semplice).
    L'autunno 2019 è un periodo pazzesco, siamo felicissimi, lui mi introduce a famiglia e amici e per la prima volta mi ritrovo a vivere una situazione davvero tranquilla, raro per una che come me si fida poco. Tutto continua così finché ad aprile, durante il lockdown, lui dopo alcuni giorni di freddezza di punto in bianco mi lascia: non sa più se mi ama. E non solo, ma scopro nel frattempo che messaggia con la sua ex, cosa che lui inizialmente non ammette.
    Lui, seppur dubbioso della sua decisione, non vuol tornare indietro nonostante ogni tanto mi scriva. La situazione dura poco più di un mese: un pomeriggio di metà maggio mi telefona dicendomi di aver capito di aver sbagliato, che è ancora innamorato di me e vorrebbe riprovarci. Quando a inizio giugno [viviamo in regioni diverse] ci rivediamo, tutto sembra essere tornato alla normalità... eccetto la mia fiducia. Per quanto lui mi dimostri in mille modi che mi ama, con parole e attenzioni, il timore è sempre in agguato e non riesco più a vivere la relazione con serenità. O meglio, i giorni in cui siamo insieme sto benissimo, ma appena torno a casa mia comincio ad avere i dubbi.
    Dubbi a cui io tante volte dò voce, mentre altre mi trattengo. Dubbi che lentamente hanno logorato il rapporto, dal momento che lui ha cominciato a sentirsi in ansia, a sentirsi in dovere di stare attento a cosa mi dice e come me lo dice per la paura di ferirmi. Cosa che inevitabilmente qualche volte succede, come quando mi disse che essendo stressato avrebbe voluto fare una vacanza da solo (e io che me le immaginavo tutte con lui le mie vacanze!), o quando in sessione di esami sacrifica anche i weekend in cui dobbiamo vederci, saltando quindi un mese di appuntamenti. Inoltre la distanza comincia a pesare, soprattutto sapendo che lui vorrebbe partire per l'estero e io non reggerei una storia a distanza fino a quel punto.
    Eppure lui con me è dolce e premuroso, mi incoraggia, mi sostiene, mi fa sentire finalmente bella, desiderata e soprattutto di valore. Con lui mi lascio andare e le mattine passate nel dormiveglia tra le sue braccia sono i momenti più felici che io abbia mai vissuto. Stabiliamo una nostra routine, condividiamo tanto, e io - forse anche per il periodo incasinato e la disoccupazione - comincio a diventare sempre più dipendente, vivendo letteralmente per i giorni in cui sapevo l'avrei visto: gli altri avrei solo dovuto farli passare più in fretta possibile, l'importante era stare con lui.
    Si avvicina poi la sua laurea, e lui comincia ad essere talmente ansiato che sfoga il suo nervosismo su di me, mostrandosi sempre più freddo e distaccato invece di cercare il sostegno che io comunque cercavo di dargli. Vivo una settimana di ansia totale in cui riconosco tutti i meccanismi già venuti fuori ad aprile, non ci sentiamo per un paio di giorni e alla fine oggi decidiamo di parlare: di nuovo, lui vuole stare solo perché non sa se mi ama ancora.
    Abbiamo un incontro straziante, due ore in macchina in cui alterna momenti in cui non vede altre soluzioni se non lasciarsi, e altri momenti in cui piangiamo disperati l'uno tra le braccia dell'altro, io perché lo amo e lui probabilmente perché ha paura di perdermi. Per tutto l'incontro dice che ora vuole stare solo, che le mie paranoie l'hanno fatto scoppiare e che non sa se mi ama ancora, che non ce la farebbe a ricominciare come se niente fosse. Ma allo stesso tempo non sa se è pronto a dirmi addio, vorrebbe ancora tempo per pensarci perché ha paura di pentirsi, ha paura di accorgersi dopo che ero la persona giusta. Ci baciamo più volte stringendoci forte, lui mi dice "forse non è l'ultimo bacio", così come mi dice "non è detto che non ci andremo" riferendosi ad una mostra alla quale saremmo dovuti andare insieme (il biglietto era uno dei miei regali di laurea).
    Alla fine rimaniamo d'accordo sul prenderci una pausa: lui mi dice di non starlo ad aspettare, ma che ci risentiremo perché vuole stare un po' staccato da me e vedere cosa prova, e quando sarà sicuro della sua decisione mi contatterà.
    E io ora sono qui, consapevole che la pausa è una *******, che non mi ama più e basta e forse semplicemente mi vuole troppo bene per ammettere - anche a se stesso - che la situazione è irrecuperabile. Che anche se non ci manca niente, ci manca una cosa fondamentale: il suo amore. So che è una storia già finita, anche se lo sarà sul serio quando lo ammetteremo tutti e due.
    E non posso non sentirmi in colpa, non pensare "Ma perché non sono riuscita a fidarmi? Perché ho dovuto rovinare tutto?", è tutta colpa mia e non credo mi perdonerò mai di aver perso l'unica persona che mi abbia amata veramente, l'unica che mi ha reso davvero felice e con cui vedevo già un futuro. Ditemi che non ho perso la persona giusta, che quella deve ancora arrivare... perché io ora come ora dubito che troverò mai una metà che combaci perfettamente con me come invece lo faceva lui.
    Forse lo sto idealizzando ma credo proprio fosse la persona giusta... E l'ho persa.
    HannibalFallito likes this.


     
  2. L'avatar di SilentScream

    SilentScream SilentScream è offline FriendMessaggi 4,393 Membro dal Dec 2017 #2

    Predefinito

    Penso decisamente che lo stai idealizzando.
    1) ti lascia quando è sotto stress e nel lockdown sente la ex, non so se ti amo e bla bla...poi torna da te
    2) la tua fiducia è giustamente sotto 0 e fa emergere la tua gelosia patologica (mi pare di aver letto un altro tuo 3d dove scrivevi che era un problema anche in altre relazioni, se mi sbaglio pardon) e le insicurezze...cosa che si doveva aspettare, quando piano piano ti cominci a fidare?
    3) laurea= stress = non so più se ti amo ...
    Ma un vaffa no?

    Karma già così dovresti renderti conto non va bene.
    In più lui vuole andare all'estero, tu no...volete cose diverse, mi dispiace che lo ami e ci stai male, ma a me sembra che abbia provato a scaricarti facendo leva sui tuoi problemi, quando è stato lui ad accentuarli...eh ma grazie al caz , se alla prima prova (lockdown) ti molla e sente la ex, che fiducia vuoi avere?
    Non tormentarti...puoi solo lavorare sulla tua gelosia e non farti segnare troppo da questa storia.
     
  3. Treemax Treemax è offline Super ApprendistaMessaggi 627 Membro dal Apr 2018
    Località Italia
    #3

    Predefinito

    Karma ti ho risposto nell'altro 3d.
     
  4. L'avatar di Hurrem

    Hurrem Hurrem è offline FriendMessaggi 4,801 Membro dal Aug 2017 #4

    Predefinito

    Non si può perdere qualcuno che non è mai stato tuo. Detto in parole povere, la storia era finita da molto prima della prima rottura quando lui già sentiva la sua ex e diceva di non amarti più (aggiungere che non era sicuro non cambia le cose, se ami qualcuno lo sai).
    Se qualcosa si rompe (in questo caso la tua fiducia ed in qualche modo l’incantesimo iniziale) non c’è modo di recuperarlo e ci sarà sempre una vocina nella tua testa che ti dirà che nulla sarà più come prima e che ormai potrebbe lasciarti in qualsiasi momento.
    Questo non è l’amore della tua vita, è un amore passeggero che devi lasciar andare. Un giorno troverai qualcuno che ti ami veramente e che non viva di questi tira e molla dolorosi.
    Hannibal__Lecter likes this.
    Optimist: Someone who figures that taking a step backward after taking a step forward is not a disaster, it's more like a cha-cha.​
     
  5. L'avatar di antonio60

    antonio60 antonio60 è offline JuniorMessaggi 1,768 Membro dal Mar 2020 #5

    Predefinito

    Non sei tu ad aver rovinato tutto. Se le cose stanno come le hai raccontate e il primo distacco è stato un fulmine a ciel sereno, la storia è finita allora. Il tuo comportamento successivo diffidente ha solo aiutato a risolvere una questione in sospeso e forse è pure meglio così.

    Aggiungo una cosa: come fai a dire "l'amore della mia vita" di uno che ti ha lasciata perchè "non so se ti amo ancora"? Cosa doveva fare per "saperlo", andare dalla cartomante? Sfogliare la margherita? Farselo dire dal commercialista?
    Ultima modifica di antonio60; 20-10-2020 alle 13:00
     
  6. Karma_1994 Karma_1994 è offline ApprendistaMessaggi 212 Membro dal Apr 2014 #6

    Predefinito

    La prima rottura sì, è stata un fulmine a ciel sereno, con l'inizio del lockdown lui da fidanzato super premuroso e presente si è fatto via via più distante ma non credevo mi avrebbe lasciata. Invece una mattina mi ha scritto "buongiorno ❤️❤️" e al pomeriggio mi ha mollata per messaggio.
    Poi ho scoperto che era tornato in contatto con l'ex, anche se lui ha sempre sostenuto che non era lei il motivo della rottura e che lui l'ha rifiutata per tornare da me.
    Io nei mesi successivi ho sempre avuto ansia quando non ero con lui fisicamente, tante volte lo sentivo distante o ci rimanevo male se ad esempio non mi rispondeva per tre ore, ma nel frattempo pubblicava storie su instagram (hai il telefono in mano, cosa ti costa mandarmi un messaggio?). Tante volte so che erano cose nella mia testa (e infatti spesso me le tenevo per me), che interpretavo male i suoi messaggi e avevo bisogno di conferme, lui inizialmente mi rassicurava ma col tempo è diventato sempre più intollerante e quindi la situazione peggiorava perché io vedendolo infastidito temevo ancora di più le sue reazioni.
    Eppure lui era capace di rendermi felicissima con poco, con un "ti amo" inaspettato o un forte abbraccio. Fantasticavamo tanto sul futuro, su quando avremmo convissuto, su quando avremmo avuto figli, ma anche sulle cose a breve termine.
    Avevamo la nostra routine, le nostre piccole tradizioni, ci piaceva tanto andare a cena fuori, poi guardarci un film insieme sotto le coperte, dormire stretti l'uno all'altra. C'eravamo sempre l'uno per l'altra, avevamo i nostri scherzi, i nostri modi di prenderci in giro e poi di giurarci le cose più belle.
    E io non riesco ad accettare il fatto che tutto questo sia finito. Non posso. Non riesco a pensare che non lo vedrò più sorridere e guardarmi in quel modo, che non sentirò più la sua mano stretta alla mia e il suo profumo.
    Eravamo tanto felici, cos'è mancato?
     
  7. Ophelie Ophelie è offline PrincipianteMessaggi 115 Membro dal Nov 2017 #7

    Predefinito

    Ciao Karma!

    Ti parlo da persona con alcuni tuoi stessi tratti caratteriali e con le stesse diffidenze. Lasciagli lo spazio che ti chiede, fai un passo indietro e non farti sentire.
    So che starai piombando nell’ansia al momento ma credo che la tua ansia sia proprio quello che lo fa sentire soffocare e dunque dubitare il rapporto.
    Dagli tempo e nel frattempo lavora su te stessa cercando di capire come poter modificare le tue paure e crearti una vita piena ed indipendente, felice, a prescindere da lui.
    Sono sicura che se la vostra è stata una storia felice, lui tornerà a farsi sentire perché in qualche modo si torna sempre dove si è stati bene ma in questo momento delicato dovresti cercare di dargli un messaggio di positività e forza con i fatti!
    So che è difficilissimo ma puoi farcela!
    Ultima modifica di Ophelie; 20-10-2020 alle 15:28
     
  8. L'avatar di IsoldaCoeurDAnge

    IsoldaCoeurDAnge IsoldaCoeurDAnge è offline SeniorMessaggi 8,440 Membro dal Aug 2017
    Località Francia
    #8

    Predefinito

    Mi sa che dovresti festeggiare con le amiche che ti ha lasciata e sei scappata da uno cosi.
    O sei credente,metti un cero alla Madonna e ringrazia,chiedili di non tornare più da te perché è il sogetto inaffidabile che crea casini,quindi a evitarlo!
    Non preoccuparti, non era l'amore della tua vita,era solo un comune passagero che non si decideva tra i treni .
    Ora lascialo stare e preoccupati della tua vita.
    L'amore della tua vita sta per arrivare,quindi fatti bella,esci ,sorridi che forse ti aspetta pure lui!😉😊
    Hurrem likes this.
    Isot ma drue, Isot m’amie, En vos ma mort, en vos ma vie! (Gottfried von Strassbourg)
     
  9. Karma_1994 Karma_1994 è offline ApprendistaMessaggi 212 Membro dal Apr 2014 #9

    Predefinito

    Ti ringrazio ma non credo che la situazione sia recuperabile... Lui evidentemente non ci stava così bene con me, mi ha detto in modo chiaro che nei giorni in cui non ci siamo sentiti ultimamente, non ha sentito l'esigenza di scrivermi.
    Credo che mi voglia molto bene, ma non possa e non voglia riprovarci, e che ci stiamo mentendo a vicenda con questa pausa... Non è una pausa, è una rottura.
    Un lato di me spera che lui torni, ma onestamente non credo che stavolta lo farà, non mi aspetto altro se non un messaggio in cui conferma la decisione di lasciarci. E allo stesso tempo mi chiedo "ma come siamo arrivati a questo punto?". Sono piena di ricordi bellissimi e dolci, anche se forse negli ultimi mesi già non eravamo più così felici. Forse...
     
  10. L'avatar di IsoldaCoeurDAnge

    IsoldaCoeurDAnge IsoldaCoeurDAnge è offline SeniorMessaggi 8,440 Membro dal Aug 2017
    Località Francia
    #10

    Predefinito

    Forse dovresti accettarlo e fare la tua vita,starai male per un tempo ma poi ricomincerai da 0,tutti l'abbiamo fatto ce la farai anche tu!!forzaa,credi in te!🤗
    Isot ma drue, Isot m’amie, En vos ma mort, en vos ma vie! (Gottfried von Strassbourg)