L'importanza di essere belli - Pagina 13

Discussione iniziata da Stefano1990 il 04-09-2020 - 229 messaggi - 8526 Visite

Like Tree335Likes
  1. Stefano1990 Stefano1990 è offline PrincipianteMessaggi 24 Membro dal Sep 2020 #121

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Hurrem Visualizza Messaggio
    Michelino, ma che c’entrano i tuoi discorsi triti e ritriti con questo? Parliamo di uno che è stato brutto da adolescente : che cosa scioccante. Ricordo le medie ed il 90% erano brutti.
    Ora è bello, parole sue. Però cmq gli va male con le donne perché è pieno di rancore e rabbia. Quindi che c’entra la bruttezza se lui brutto non lo è più e gli va male cmq? È evidente che il problema è lui, e non il suo aspetto.
    E per l’ennesima volta, non è normale che gli anni delle medie o dell’adolescenza definiscano la persona. Quelli sono anni di mierda per molti, quindi nulla di sconvolgente.
    Veramente ho scritto le donne, gli altri uomini e la società. Hai voluto prendere solo la parte che ti interessava per etichettarmi come quello che odia le donne, ma il post è scritto e sta li a smentirti. Le ragazze mi emarginavano, alcuni ragazzi mi bullizzavano, la società ha creato il problema di fondo.
    Poi 90% brutti? Ma fammi il piacere. Nella mia classe ero l'unico brutto gli altri qualcosa in 5 anni di superiori la rimediavano tutti.
    Parli senza sapere come tutti.


     
  2. Stefano1990 Stefano1990 è offline PrincipianteMessaggi 24 Membro dal Sep 2020 #122

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Simpas Visualizza Messaggio
    Classico topic aperto e poi lasciato "al trollaggio".
    Non è che ho tutto il giorno per stare su internet eh
     
  3. Stefano1990 Stefano1990 è offline PrincipianteMessaggi 24 Membro dal Sep 2020 #123

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Hannibal__Lecter Visualizza Messaggio
    Però, ripensandoci, mi sfugge il senso di questo thread... Non riesco a capire quali fossero le intenzioni di chi l'ha iniziato. Cosa voleva esattamente dimostrare? Che essere belli aiuta?
    Che se da adolescente sei brutto e vieni emarginato puoi diventare un adulto con grandi difficoltà nelle relazioni. E che essere belli da adolescenti aiuta tantissimo a farsi un'autostima e una personalità positiva perche si viene accettati dagli altri.
    passerosolitario84 likes this.
     
  4. michelino123 michelino123 è offline JuniorMessaggi 1,392 Membro dal May 2019 #124

    Predefinito

    certi discorsi li può capire solo chi ci è passato, per gli altri sono pura fantascienza ed è anche facile capire il motivo.
    una ragazza normale non potrà mai capire questa situazione, perchè anche se stesse per fatti propri, qualcuno che si avvicina a parlarle, ce l'ha sempre.
    quindi per fare nuove amicizie o avere un appuntamento basta non essere una malata mentale, basta comportarsi normalmente.
    ecco perchè non riescono a concepire come un uomo possa essere single da tutta la vita e pensano che sia colpa del carattere.
    certo che per non avere mai baciato nessuna devi essere più o meno hitler secondo il loro ragionamento.
     
  5. Hafsa Hafsa è offline FriendMessaggi 3,677 Membro dal Oct 2015 #125

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Melite Visualizza Messaggio
    Per prima cosa la sofferenza è la sofferenza, non esiste la differenza fra di chi soffre perché nessuno lo considera e chi soffre perché ogni volta viene usato/trattato male, eccetera.
    Non sono d’accordo, non penso tutte le sofferenze siano uguali (in generale, a prescindere dal tema del topic), anzi penso siano tutte diverse e cambino per qualità ed intensità.
    Io capisco il tuo punto di vista e quello di chi la pensa come te eh, capisco che da belle ragazze leggendo questo tipo di discorsi sentite come se fossero sminuiti i vostri dolori ma secondo me sbagliate a vederla così perché non c’è correlazione, sono proprio argomenti diversi.
    Il fatto che ad una persona l’aspetto spiacevole e la mancata considerazione possano aver dato problemi, e che questa quindi avrebbe voluto un’apparenza migliore, non toglie niente a voi e al vostro vissuto, anch’esso sicuramente complicato ma, semplicemente, differente, per cui, così come non ha senso dire ad uno che soffre perché si è lasciato di pensare a quelli che non sono mai stati voluti da nessuno, allo stesso modo non ha senso dire ad uno che soffre perché non è (o non è stato) apprezzato, che soffrono anche quelli a cui capita di essere apprezzati.
    Se io sono disperata perché sto perdendo la casa, vedrò la povertà come un problema e la ricchezza come la soluzione ma non significa che ritenga che i benestanti non possano star male, semplicemente io, fossi ricca, starei meglio sotto quello specifico punto di vista, non perché la ricchezza sia la soluzione di tutti i problemi ma solo di quel preciso problema che mi affligge.
    Poi ce ne possono essere mille altri, ma almeno non ci sarà quello, ed è questo il motivo per cui, a priori, senza considerare altre variabili, è meglio essere ricchi che poveri o belli (che poi lui lo dice esplicitamente che il suo “belli” significa solo “non brutti”) che brutti.

    Non sono neanche troppo d'accordo con la visione di chi addossa la responsabilità ai genitori.
    Sì, per carità, sono figure importantissime nella crescita di un individuo, ma poi ognuno ha anche una sua personalità ed una sua indole, per cui non è detto che la causa di certe fragilità sia necessariamente il mancato sostegno.

     
  6. Hafsa Hafsa è offline FriendMessaggi 3,677 Membro dal Oct 2015 #126

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Azzy Visualizza Messaggio
    Frequentazioni:
    - uno brutto, fase della mia bassa autostima.
    ..
    - superbrutto, affascinante per altre caratteristiche. Bruttezza super e impazienza. Non avendo quagliato anche qui mi sono presa una valanga di critiche. La mia testa dura è stata più forte della bassa autostima.
    Una curiosità perché non mi è chiaro: hai identificato la fase di bassa autostima in relazione al fatto che hai frequentato questi due uomini con caratteri pessimi, o al fatto che fossero per te brutti di aspetto??

    Citazione Originariamente Scritto da Hannibal__Lecter Visualizza Messaggio
    Però, ripensandoci, mi sfugge il senso di questo thread... Non riesco a capire quali fossero le intenzioni di chi l'ha iniziato. Cosa voleva esattamente dimostrare?
    Credo volesse semplicemente esternare un suo disagio, cosa che magari non gli è possibile fare nella vita reale, per ovvi motivi.. se poi pensasse di trovare qui qualche spunto per risolvere non so, ma dubito.

    Citazione Originariamente Scritto da Hannibal__Lecter Visualizza Messaggio
    Che essere belli aiuta? E certo che aiuta, certo che essere belli è meglio che essere brutti.
    Non mi pare tanto lapalissiano visto che ogni volta che qualcuno lo afferma la risposta è: "Macché, stanno male pure i belli" (come se fosse stato negato).

    Comunque oh, che scuole avere frequentato?!
    Da me ci sono sempre state le stratificazioni tra i più fighi/fighetti, quelli di mezzo e quelli considerati non appetibili, diciamo così per essere eleganti. Ovviamente sia al maschile che al femminile, a tutte le età, dalla fine delle elementari in poi.

    Citazione Originariamente Scritto da Berlin__ Visualizza Messaggio
    l'incapacità di aver trovato altro da fare o su cui investire le proprie energie (studi, lavoro, passioni) fino ai 30 anni.
    Ma come fai a dire che lui non faccia altro nella vita se non rimuginare su questa cosa?!
    Mica ci ha parlato delle sue passioni, dei suoi studi o del suo lavoro.. o me lo sono persa??
    Così come penso sia impossibile poter sapere sapere se sia “brutto dentro” o meno, specie con un numero così esiguo di post, non conoscendolo per nulla.
    Sì, ha detto che ce l’ha con il mondo ma sinceramente, al di là dell’ammissione esplicita, non ho trovato astio nel suo post e d’altra parte mi capita di leggerne molto da parte di utenti che sono o sono stati felicemente accoppiati, per cui mi pare una semplificazione troppo sbrigativa.

     
  7. L'avatar di Berlin__

    Berlin__ Berlin__ è offline Super FriendMessaggi 5,251 Membro dal Jul 2018
    Località Italia
    #127

    Predefinito

    aggiungo che il 90% degli hikkomori in Italia, che si stima siano circa 100mila (!!!), sono di sesso maschile. Dubito che se potessero uscire come tutti, andare in discoteca, avere una ragazza, rimarrebbero chiusi in casa tutto il tempo a cercare rifugio nei videogiochi. Un fenomeno di tale rilevanza e con una tale asimmetria di genere, qualche spiegazione legata a questo deve averla.
    Certo potrebbe essere anche il cane che si morde la coda: con internet a casa, è più facile starci anche tutto il giorno, probabilmente 40 anni fa gioco forza ti dovevi svegliare, perchè altrimenti a casa che facevi ? ma la cosa non dovrebbe valere anche per le donne ?

    Citazione Originariamente Scritto da Hafsa Visualizza Messaggio
    Ma come fai a dire che lui non faccia altro nella vita se non rimuginare su questa cosa?!Mica ci ha parlato delle sue passioni, dei suoi studi o del suo lavoro.. o me lo sono persa??
    Così come penso sia impossibile poter sapere sapere se sia “brutto dentro” o meno, specie con un numero così esiguo di post, non conoscendolo per nulla.
    Sì, ha detto che ce l’ha con il mondo ma sinceramente, al di là dell’ammissione esplicita, non ho trovato astio nel suo post e d’altra parte mi capita di leggerne molto da parte di utenti che sono o sono stati felicemente accoppiati, per cui mi pare una semplificazione troppo sbrigativa.
    mi può smentire se vuole. Se prendi certe derive, non è facile rifugiarsi in uno studio matto e disperatissimo come ha fatto qualcuno, si possono anche perdere le speranze e non trovare gli stimoli. In ogni caso il seguito del discorso era generale.
    Ultima modifica di Berlin__; 07-09-2020 alle 14:20
     
  8. Melite Melite è offline SeniorMessaggi 8,608 Membro dal Oct 2017 #128

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Hafsa Visualizza Messaggio
    Non sono d’accordo, non penso tutte le sofferenze siano uguali (in generale, a prescindere dal tema del topic), anzi penso siano tutte diverse e cambino per qualità ed intensità.

    Il punto del mio discorso è che chi più chi meno (senza dubbio) durante l'adolescenza ha avuto i suoi problemi, ed anche se si tratta di problemi diversi, la persona ne sarà segnata così come sarà segnata quell'altra. La differenza sta, a parità di gravità, e non ad uguale situazione, nella capacità di superarla ed in quale misura, e questo non dipende dal tipo di segnatura, ma dalla capacità interiore di metabolizzarla e superarla. E' qui che sta la differenza, ed è qui che giocano un ruolo secondo me fondamentali le figure educative. La personalità c'entra relativamente, perché se è vero che ognuno di noi è unico, mi chiedo come sia possibile che un fenomeno che sembra essere così diffuso unisca questi soggetti tutti nella stessa personalità. Un po' improbabile.
    Ultima modifica di Melite; 07-09-2020 alle 14:25
     
  9. L'avatar di Simpas

    Simpas Simpas è offline Super FriendMessaggi 6,549 Membro dal Sep 2015
    Località Ignota
    #129

    Predefinito

    Berlin sfondi una porta aperta, io sono uno dei pochi che ha parlato di questo fenomeno, concordo pertanto con quel che dici e anche con quel che ha scritto poco sopra Hafsa.
    Not all for one but one for all.
     
  10. Melite Melite è offline SeniorMessaggi 8,608 Membro dal Oct 2017 #130

    Predefinito

    Non capisco proprio perché le discussioni, tutte uguali su questo forum, si svolgono sempre sul tono della commiserazione mentre chi cerca di sdrammatizzare (nessuno ha sminuito l'importanza del disagio) e portare soluzioni viene ignorato. A sto punto chiudiamo il tutto con un "poverini" e chi s'è visto s'è visto, no?
    Ultima modifica di Melite; 07-09-2020 alle 15:08