L'importanza di essere belli - Pagina 17

Discussione iniziata da Stefano1990 il 04-09-2020 - 229 messaggi - 8527 Visite

Like Tree335Likes
  1. Hafsa Hafsa è offline FriendMessaggi 3,677 Membro dal Oct 2015 #161

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Berlin__ Visualizza Messaggio
    Se prendi certe derive, non è facile rifugiarsi in uno studio matto e disperatissimo come ha fatto qualcuno, si possono anche perdere le speranze e non trovare gli stimoli.
    Ma non è questione di studio matto, uno può anche fare una vita normale, non è che per compensare la mancanza di donne si debba per forza vincere il nobel.
    Sicuramente è un importante motivo di sconforto e sono io la prima ad averlo sostenuto in tutti i miei commenti, credo però che ridurre un fenomeno complesso come quello degli Hikkikomori al fatto che non si trova la ragazza (o la scopata) e la società è femminista e tutta pro donna sia quello appunto, riduttivo, molto.
    E infatti a quanto dice non è questo il caso, per fortuna.

    Citazione Originariamente Scritto da Melite Visualizza Messaggio
    Il punto del mio discorso è che chi più chi meno (senza dubbio) durante l'adolescenza ha avuto i suoi problemi
    Sicuramente ogni persona ha un suo vissuto, le sue sofferenze e una capacità di reazione diversa: chi è più forte e chi lo è meno, io però contesto proprio la tendenza a sminuire quel tipo di problemi che non si percepiscono come reali perché non se ne ha diretta esperienza, bollandoli come comuni a molti (per cui niente di che) quando comuni alla grande maggioranza non lo sono affatto, tutto qua.
    Per il resto non nego il ruolo importante degli educatori, dico solo che non sono l'unica variabile in causa, io, ad esempio, ho dei genitori stupendi eppure le mie debolezze le ho tutte e non sono certo imputabili a loro. Viceversa ci sono persone con delle esperienze famigliari pessime e traumatiche che però hanno una grande reattività.

    Citazione Originariamente Scritto da maallorachesifa Visualizza Messaggio
    ringrazio ufficialmente Hafsa che con le sue risposte ben articolate fa risparmiare a chi la pensa come lei (tra cui ci sono anche io) tanto tempo e solitudine.
    Così faccio io la figura della logorroica per tutti.
    A parte gli scherzi, mi fa sempre piacere quando qualcuno apprezza quello che scrivo, per cui grazie a te!

    Citazione Originariamente Scritto da maallorachesifa Visualizza Messaggio
    continuerei la frase così, se è gratis il commento su un forum rischia di essere dato con superficialità... Forse se per scrivere commenti si dovesse pagare ci sarebbe più coscienza in chi ne ha poca quando ci si mette "a servizio" di una PERSONA sconosciuta su un forum.
    Sì, ecco, secondo me è sempre sbagliato prendere troppo sul serio il forum (in generale dico) e aspettarsi che gli utenti si prendano chissà quanto a cuore i problemi di una persona o abbiano chissà quanta voglia di sprecarci su troppe energie per andare a fondo del problema, giustamente questo è soprattutto un luogo di svago.
    passerosolitario84 likes this.



     
  2. L'avatar di Hannibal__Lecter

    Hannibal__Lecter Hannibal__Lecter è offline JuniorMessaggi 2,482 Membro dal Aug 2020 #162

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da maallorachesifa Visualizza Messaggio
    Hurrem secondo me chi la pensa come te sopravvaluta il potere dei consigli banali che "elargisce" a persone che non li hanno richiesti e a cui proprio sinceramente ci arrivavano pure da soli. Forse è un atto di presunzione e superiorità volere per forza che gli altri seguano consigli quando il punto non è quello?
    .......
    Forse i consigli di cui ad alcuni piace farsi paladine (spesso oltretutto non vanno al di là di lavorarci su... Il che si commenta da solo) sono già la base di partenza da cui una persona parte quando scrive? Hai mai pensato che le azioni dei consigli oltretutto banali siano già stati partoriti e messi in atto (se possibile e per quanto possibile) dalla persona che ha il problema e che scrive sul forum?
    Solo una curiosità, Maallora, senza nessuna polemica: ma se tu hai GIÀ tutte le risposte ed i consigli (banali) che ti vengono dati tu li hai GIÀ messi in atto... se, anzi, consigli non ne richiedi proprio, allora PERCHÉ scrivi su questo forum parlando delle tue problematiche?
    Qual è il punto se "il punto non è quello"?
    Hurrem and IsoldaCoeurDAnge like this.


    "​Vorrei che potessimo parlare più a lungo, ma sto per avere un vecchio amico per cena"
     
  3. Melite Melite è offline SeniorMessaggi 8,608 Membro dal Oct 2017 #163

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Hafsa Visualizza Messaggio
    ridurre un fenomeno complesso come quello degli Hikkikomori al fatto che non si trova la ragazza (o la scopata) e la società è femminista e tutta pro donna sia quello appunto, riduttivo, molto.
    Assolutamente d'accordo, ma come del resto su questo forum qualsiasi problema viene ricondotto a questo.

    Citazione Originariamente Scritto da Hafsa Visualizza Messaggio
    io però contesto proprio la tendenza a sminuire quel tipo di problemi che non si percepiscono come reali perché non se ne ha diretta esperienza, bollandoli come comuni a molti (per cui niente di che) quando comuni alla grande maggioranza non lo sono affatto, tutto qua.
    Personalmente non penso di aver sminuito nulla, però ad una certa, dopo che si leggono centinaia di discussioni su questo argomento, viene anche spontaneo dire di far qualcosa per cambiare questa condizione. Del resto, qual è l'alternativa? Dire che va bene così?

    Citazione Originariamente Scritto da Hafsa Visualizza Messaggio
    Per il resto non nego il ruolo importante degli educatori, dico solo che non sono l'unica variabile in causa, io, ad esempio, ho dei genitori stupendi eppure le mie debolezze le ho tutte e non sono certo imputabili a loro. Viceversa ci sono persone con delle esperienze famigliari pessime e traumatiche che però hanno una grande reattività.
    Di variabili possono essercene tantissime, ma si presume che i ragazzi siano seguiti da educatori (cioè da qualcuno che li educhi, poiché senza educazione non potrebbero mai entrare a far parte del sistema sociale). Ovviamente i genitori sono in cima alla lista, ma poi ci sono gli insegnanti e in casi gravi gli assistenti sociali. Cioè qualcuno deve occuparsi dell'educazione dei giovani, altrimenti sarebbero tutti dei reietti. Io ho solo scritto che l'educazione è alla base, e dire che non è così, che dipende dalla personalità, mi sembra assurdo quando poi vediamo ragazzi che a trent'anni non solo non hanno avuto una ragazza, che è il problema minore, ma non hanno mai né studiato, né lavorato, non hanno amici, non hanno una vita. E' una situazione troppo anomala e grave, per attribuirne la colpa alla personalità.

    La buona educazione consiste nel nascondere quanto bene pensiamo di noi stessi e quanto male degli altri.

    (Mark Twain)



     
  4. maallorachesifa maallorachesifa è offline Ex Utente di Amando.itMessaggi 906 Membro dal Feb 2012
    Località Germania
    #164

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Hannibal__Lecter Visualizza Messaggio
    Solo una curiosità, Maallora, senza nessuna polemica: ma se tu hai GIÀ tutte le risposte ed i consigli (banali) che ti vengono dati tu li hai GIÀ messi in atto... se, anzi, consigli non ne richiedi proprio, allora PERCHÉ scrivi su questo forum parlando delle tue problematiche?
    Qual è il punto se "il punto non è quello"?
    Domanda lecita ma a cui ho già risposto nel post sulle risposte nel merito e fuori argomento e nel post sul come attrarre è tenersi un compagno. Se interessa puoi cercare là le risposte approfondite. Faccio comunque un mini riassunto. Sfogo, cercare interazione sociale sana e confronto con chi può capire e sta vivendo la stessa situazione, sviscerazione del fenomeno, eterogeneità delle risposte e commenti di persone che non credono di avere la verità in tasca. Il resto sono effetti collaterali dei post scritti in cui talvolta, evidentemente, non sono stata sufficentemente chiara. E che io abbia tutte le risposte è un tuo bias cognitivo, io non l'ho mai detto nè pensato.
     
  5. L'avatar di Gnunez

    Gnunez Gnunez è offline JuniorMessaggi 2,345 Membro dal Mar 2017 #165

    Predefinito

    Quello degli hikkikomori è un problema ben specifico che riguarda più variabili, il rapporto che le donne è solo una minima parte del tutto. Sono in generale le relazioni il problema. Non mi sembra che qui sul forum ce ne siano molti presenti. La maggior parte sono persone con i loro difetti che ha difficoltà con me donne, specialmente in quella sfera lì.
    Hafsa likes this.
    -" Non credevo sarebbe finita cosí...- Finita? No, il viaggio non finisce qui... La morte è soltanto un'altra via. Dovremo prenderla tutti. La grande cortina di pioggia di questo mondo si apre, e tutto si trasforma in vetro argentato."
     
  6. L'avatar di Gnunez

    Gnunez Gnunez è offline JuniorMessaggi 2,345 Membro dal Mar 2017 #166

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Hurrem Visualizza Messaggio
    Magari se sborsi dei soldi, sei più propenso a seguire i loro consigli e darti da fare. Se è gratis ignori il tutto e continui a scrivere la stessa solfa per anni. Ne abbiamo alcuni di esempi qui dentro. Dai trenta ti ritrovi ai quaranta in un attimo.
    Dia trenta ai quaranta è un attimo, ma è possibile che non basti come tempo per ottenere i risultati voluto, anche per non colpa del interessato che non si impegna. Se poi consideri che et una situazione che dura da 15 anni o più, lo step 30 40 non è poi un lasso di tempo così enorme.
    -" Non credevo sarebbe finita cosí...- Finita? No, il viaggio non finisce qui... La morte è soltanto un'altra via. Dovremo prenderla tutti. La grande cortina di pioggia di questo mondo si apre, e tutto si trasforma in vetro argentato."
     
  7. L'avatar di Hannibal__Lecter

    Hannibal__Lecter Hannibal__Lecter è offline JuniorMessaggi 2,482 Membro dal Aug 2020 #167

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da maallorachesifa Visualizza Messaggio
    Sfogo...
    Potevi fermarti qui. Pienamente lecito, peraltro.


    "​Vorrei che potessimo parlare più a lungo, ma sto per avere un vecchio amico per cena"
     
  8. Hafsa Hafsa è offline FriendMessaggi 3,677 Membro dal Oct 2015 #168

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Melite Visualizza Messaggio
    Personalmente non penso di aver sminuito nulla
    Io ho percepito questo (non solo da te, ovvio) ma magari mi sarà arrivato il messaggio sbagliato.
    Capisco che leggendo sempre la stessa musica uno si stufi, è normale, per carità succede pure a me, però penso si dovrebbe fare lo sforzo di vedere ogni storia come unica e non come la somma delle precedenti, trattandola come se fosse la prima che si legge, almeno con gli utenti meno astiosi o assurdi (come mi pareva il caso di questo)..
    Citazione Originariamente Scritto da Melite Visualizza Messaggio
    qual è l'alternativa? Dire che va bene così?
    Non necessariamente.
    Non per essere autoreferenziale (sì, ok, lo sono), ma nel mio primo post non mi sembra di avergli detto che va bene così.
    Ho scritto che lo capisco e che so che è difficile ma lo può superare, perché già ha fatto dei grandi passi da quando era adolescente.
    È un'impostazione diversa dal dirgli che tanto i problemi ce li hanno avuti tutti, per cui ha poco da lagnarsi e che se la facesse passare.
    Idem per Baal o il Monaco (i primi che mi sono venuti in mente), gli hanno dato le loro soluzioni, giuste o sbagliate che siano, comunque nessuno dei due mi è sembrato un commento commiserativo fine a se stesso, pur non trattando i problemi dell'utente come assurdità.

    Citazione Originariamente Scritto da Melite Visualizza Messaggio
    E' una situazione troppo anomala e grave, per attribuirne la colpa alla personalità.
    Ah, sicuramente nel caso degli Hikikomori (quindi non in questo), il problema è molto compresso e, anzi, io amplierei ulteriormente rispetto a quanto fai tu, non è solo una questione di educatori ma proprio di società e/o modelli sociali secondo me.

     
  9. michelino123 michelino123 è offline JuniorMessaggi 1,392 Membro dal May 2019 #169

    Predefinito

    non esiste soluzione se il problema è il gusto personale delle persone.
    se un ragazzo è brutto e non piace, che soluzione vuoi dare? costringere le ragazze a uscire con lui?
    sarà sempre così, vincerà sempre l'opzione e l'alternativa migliore.
    è come dire: su amazon un telefono costa 200 euro, in negozio lo stesso telefono costa 250.
    io dovrei spendere di più per salvare il negozio che sta fallendo e che potrebbe sopravvivere grazie al mio acquisto?
    non interessa a nessuno. faccio quello che più conviene a me.
    la stessa cosa succede nelle relazioni. una ragazza dovrebbe uscire con uno che non le piace perchè poverino è da solo e non ha mai avuto nessuno?
    le importa zero e continuerà a cercare il figo che magari la tratta pure male, chi può dirlo.
    non siamo nel mondo delle favole, non bisogna credere a chi dice che non da importanza all'aspetto esteriore.
    le persone che lo dicono immaginate che abbiano come partner gente senza denti, ciccione e straccione?
    ma non scherziamo, queste sono solo frasi fatte e servono solo a dare false speranze
    Stefano1990 likes this.
     
  10. Melite Melite è offline SeniorMessaggi 8,608 Membro dal Oct 2017 #170

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Hafsa Visualizza Messaggio
    Io ho percepito questo (non solo da te, ovvio) ma magari mi sarà arrivato il messaggio sbagliato.
    Ho scritto è che molti adolescenti hanno potuto avere problemi di varia natura perché quella è un'età delicata dove si è anche più sensibili, e che non si può fare a gara di quali problemi siano più o meno gravi, perché la sofferenza è sempre sofferenza.

    Ho scritto che la differenza sostanziale sta nella capacità di superare i traumi adolescenziali, e che questa capacità è sia data dalla propria forza interiore che dal sostegno che si può trovare negli adulti.

    Se secondo te questo significa "sminuire il problema", alzo le mani.

    La buona educazione consiste nel nascondere quanto bene pensiamo di noi stessi e quanto male degli altri.

    (Mark Twain)