Lasciata dopo 10 anni

Discussione iniziata da Artemysia2417 il 13-08-2020 - 154 messaggi - 9862 Visite

Like Tree41Likes
  1. L'avatar di Artemysia2417

    Artemysia2417 Artemysia2417 è offline PrincipianteMessaggi 63 Membro dal Nov 2010 #1

    Predefinito Lasciata dopo 10 anni

    Ci siamo conosciuti molto giovani, siamo cresciuti insieme e siamo subito andati a convivere.
    Il nostro rapporto ha iniziato a deteriorarsi, per dei problemi sessuali, legati ad alcune mie problematiche fisiche e al suo non ascoltare ciò che mi piacesse a letto, al suo non affrontare o capire la cosa insieme a me.
    Quindi sentendosi rifiutato (facevamo sesso ma non spesso come avrebbe voluto) ha iniziato a trattarmi sempre più con distanza, rabbia, e indifferenza.
    Stavo cercando di risolvere questi miei problemi, ma col covid si è bloccato un po' tutto.
    Siamo stati tanto bene insieme ma anche tanto male.
    In tre giorni in cui sono stata via, dopo avermi salutata con mille baci, sparisce, lo cerco ma nulla, alla fine lo chiamo e mi fa che aveva incontrato una con cui si scriveva da tre giorni, piangeva disperato, dicendo che avrebbe voluto cancellare quei due giorni, che non ci aveva fatto nulla, che non potevo buttare 10 anni, che mi amava ancora e di non abbandonarlo, perché ero fondamentale. Il giorno dopo, parlando con suo padre ha capito che non sa più se mi vuole, e mi fa che non sa se vuole riprovarci, in realtà, dopo averlo pregato con insistenza, mi dice che non vuole più riprovarci e che non sapeva come dirmelo, che ha paura che verrebbero fuori gli stessi problemi di sempre.
    Non ha avuto il coraggio di dirmi la verità fino alla fine, gliel ho dovuta tirare fuori io.
    Gli chiedo di non scrivermi più, ma continua con cose tipo "non riesco a non scriverti, buonanotte" con i "che fai e i come stai" e vuole farsi aggiungere sui social, a sua detta per sentirmi più vicina. Poi ogni tanto mi ha scritto anche di andare li, che dovevamo rivederci. Ma sono ore di treno, e se non vuole stare con me, farmi ore e ore di treno, ha senso?
    Visto che continuava con i messaggi, ho fatto la ********* di pregarlo a darmi un'altra chance, mi sono sfogata un sacco, perché stavo male e nemmeno mi ha risposto.
    Non capisco come si faccia a cambiare idea, da un giorno all'altro, ma credo che dipenda da questa nuova ragazza, anche se lui dice di essere solo.
    Dopo anni, abbiamo avuto finalmente una vera comunicazione, ma lui ha preferito chiuderla lo stesso. Piuttosto che sforzarsi con me a vedere se potesse funzionare, ora che ci eravamo confrontati seriamente.
    Mi sento usata, perché quando aveva bisogno, nei suoi periodi di depressione, mi dava considerazione e mi chiedeva di stargli vicino, svegliandomi anche a tarda notte, e quando si è ripreso, invece di dirmi in faccia che non mi amava più ha preferito fare tutto questo schifo, come se fossi un animale, come se non contassi nulla.
    Lavorava a tutte le ore, sabato e domenica inclusi, e non aveva mai tempo per me, gli ho chiesto mille volte se voleva stare con me e di dirmelo, ma diceva solo che le mie erano domande stupide. Uscivamo e aveva sempre il telefono in mano, e oltre il pc, non gli piaceva nulla. Se cercavo di parlargli, non stava a sentire, ma la colpa ovviamente è ricaduta tutta addosso a me.
    Boh, non pensavo fosse così vigliacco, non credevo che dopo 10 anni insieme, potesse finire nel modo meno rispettoso di questo, lasciandomi come se fossi una nullità.
    Spero che dopo oggi non mi scriva davvero più, che abbia capito che è stupido chiedermi che faccio, solo per sentirsi meglio lui, e lo avevo pregato pure di non farsi sentire, che mi illudeva e basta.
    Non so che fare, è come un lutto, è come se un pezzo della mia vita fosse morto, così, senza nessun rispetto. Aiutatevi vi prego, perché non ce la faccio più, mi sento sbagliata, una *****, mi sento una nullità.


     
  2. L'avatar di rosablu1972

    rosablu1972 rosablu1972 è online Super ApprendistaMessaggi 808 Membro dal Jan 2013
    Località Lombardia
    #2

    Predefinito

    Non posso dirti nulla che ti faccia sentir meglio... ti posso dire soltanto che meglio 10 anni che 25. Io sto'pet essere scaricata da mio marito dopo 25 anni insieme fra fidanzamento matrimonio e 2 figli. Visto che ha iniziato a stare male con me circa 17 anni fa avrei preferito mi mollasse allora, quando di anni ne avevo 31 e non 48. Essere mollati spesso non è il peggiore dei mali... solo che te ne accorgi sulla distanza.
    Ti abbraccio.
    Nessuna notte è tanto lunga da non permettere al Sole di sorgere
     
  3. L'avatar di Artemysia2417

    Artemysia2417 Artemysia2417 è offline PrincipianteMessaggi 63 Membro dal Nov 2010 #3

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da rosablu1972 Visualizza Messaggio
    Non posso dirti nulla che ti faccia sentir meglio... ti posso dire soltanto che meglio 10 anni che 25. Io sto'pet essere scaricata da mio marito dopo 25 anni insieme fra fidanzamento matrimonio e 2 figli. Visto che ha iniziato a stare male con me circa 17 anni fa avrei preferito mi mollasse allora, quando di anni ne avevo 31 e non 48. Essere mollati spesso non è il peggiore dei mali... solo che te ne accorgi sulla distanza.
    Ti abbraccio.
    Eh lo so, ma ho tanti ricordi, ho perso tutta la mia vita, perfino gli animali in comune, e sono tornata in famiglia, in cui ho un padre violento e psicopatico. Mi ha abbandonata, nella bugia, senza guardarmi in faccia, mi ha usata finchè non ha trovato un'altra, mi ha distrutta, lui è stato il mio primo amore, siamo cresciuti insieme, come si fa a trattarti cosi? non lo capisco. Mi sento morire, non gli frega più nulla di me e mi sembra che sia morto qualcuno, non mi ha dato nemmeno una possibilità, niente.
    Ultima modifica di Artemysia2417; 13-08-2020 alle 15:01
     
  4. L'avatar di luca9028

    luca9028 luca9028 è online FriendMessaggi 4,683 Membro dal Apr 2020 #4

    Predefinito

    Artemisia..ora il tuo dolore è vivo, prova a vedere se riesci in qualche modo a ricucire, altrimenti sfogati con qualche amica o fatti aiutare da persone a te vicine. Parlane se proprio stai male con il tuo dottore che ti indica come sopportare questo momento.Ti sconsiglio di stare sola col tuo dolore.Una volta tamponato il periodo sappi che la vita va avanti e tu puoi riprenderti la tua vita confidando su te stessa e la tua voglia di ripartire, ciao.
     
  5. L'avatar di Artemysia2417

    Artemysia2417 Artemysia2417 è offline PrincipianteMessaggi 63 Membro dal Nov 2010 #5

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da luca9028 Visualizza Messaggio
    Artemisia..ora il tuo dolore è vivo, prova a vedere se riesci in qualche modo a ricucire, altrimenti sfogati con qualche amica o fatti aiutare da persone a te vicine. Parlane se proprio stai male con il tuo dottore che ti indica come sopportare questo momento.Ti sconsiglio di stare sola col tuo dolore.Una volta tamponato il periodo sappi che la vita va avanti e tu puoi riprenderti la tua vita confidando su te stessa e la tua voglia di ripartire, ciao.
    Ricucire è impossibile, ha già un'altra, l'ho pregato ma non si è voluto smuovere, anzi dopo che è stato lui il primo a scrivermi, mi sono sfogata, nemmeno mi ha risposto, nemmeno un scusami per essere stato ******* o un mi spiace, nulla di nulla. Sono tornata dopo 10 anni, nel mio paese d'origine, non ho amici qui, li avevo li, ho perso tutto, perfino il gatto al quale ero tanto legata. E mi ha abbandonata in una situazione familiare drammatica, sono in una depressione pazzesca e vorrei prendere tutta la boccetta di xanax per non sentire più nulla, ho pensieri veramente brutti, mi sento uno sbaglio umano.
     
  6. michelino123 michelino123 è offline JuniorMessaggi 1,371 Membro dal May 2019 #6

    Predefinito

    Boh, non pensavo fosse così vigliacco, non credevo che dopo 10 anni insieme, potesse finire nel modo meno rispettoso di questo, lasciandomi come se fossi una nullità.
    purtroppo questo è l'amore, la persona migliore perno fino a quel momento, potrebbe diventare il nostro avversario e schiacciarci senza pietà
     
  7. L'avatar di luca9028

    luca9028 luca9028 è online FriendMessaggi 4,683 Membro dal Apr 2020 #7

    Predefinito

    No Artemisia non devi permettere alla situazione di fare calare il tuo umore.La vita è fatta di alti e bassi; esci di casa passeggia, prenditi un caffè,mai devi mollare di testa.Ripeto, se non hai nessuno vai dal tuo dotttore e parlane...non ti vergognare , ti può dare un aiuto che in questo momento ti serve..
     
  8. L'avatar di IsoldaCoeurDAnge

    IsoldaCoeurDAnge IsoldaCoeurDAnge è offline SeniorMessaggi 8,440 Membro dal Aug 2017
    Località Francia
    #8

    Predefinito

    Prima di tutto un grande abbraccio di sostegno.🤗🤗La situazione è disperata si,ma vediamo cosa si puo fare.Non capisco perché sei andata lontana a vivere con i tuoi,non so se lavori o che vita che avevi prima ma sai se la situazione è proprio cosi,che devi stare con la famiglia dove hai persone violente e psicopatiche forse conviene andare a vivere altrove.Se hai amicizie dove vivevi prima nessuno puo darti una mano fine che si sistema in po la situazione ? Trovare il primo lavoro che ti esce per poi andartene da li e ricominciare da capo.Raccontaci di piu e non fare stupidate,anche se la vita è difficile, merita di essere vissuta,pensa che ci sono delle persone ammalate che vorrebbero vivere un gg di più. Lo so che ora tutto è nero e stai soffrendo,ma esiste soluzione per tutto,niente è perso.Se ti calmi,il tuo cervello comincerà a cercare delle soluzioni.
    Guybrush81 likes this.
    Ultima modifica di IsoldaCoeurDAnge; 13-08-2020 alle 16:09
     
  9. L'avatar di SunsetLimited

    SunsetLimited SunsetLimited è offline ApprendistaMessaggi 332 Membro dal Jan 2017
    Località La più grande delle isole italiane
    #9

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Artemysia2417 Visualizza Messaggio
    Ci siamo conosciuti molto giovani, siamo cresciuti insieme e siamo subito andati a convivere.
    Il nostro rapporto ha iniziato a deteriorarsi, per dei problemi sessuali, legati ad alcune mie problematiche fisiche e al suo non ascoltare ciò che mi piacesse a letto, al suo non affrontare o capire la cosa insieme a me.
    Quindi sentendosi rifiutato (facevamo sesso ma non spesso come avrebbe voluto) ha iniziato a trattarmi sempre più con distanza, rabbia, e indifferenza.
    Stavo cercando di risolvere questi miei problemi, ma col covid si è bloccato un po' tutto.
    Siamo stati tanto bene insieme ma anche tanto male.
    In tre giorni in cui sono stata via, dopo avermi salutata con mille baci, sparisce, lo cerco ma nulla, alla fine lo chiamo e mi fa che aveva incontrato una con cui si scriveva da tre giorni, piangeva disperato, dicendo che avrebbe voluto cancellare quei due giorni, che non ci aveva fatto nulla, che non potevo buttare 10 anni, che mi amava ancora e di non abbandonarlo, perché ero fondamentale. Il giorno dopo, parlando con suo padre ha capito che non sa più se mi vuole, e mi fa che non sa se vuole riprovarci, in realtà, dopo averlo pregato con insistenza, mi dice che non vuole più riprovarci e che non sapeva come dirmelo, che ha paura che verrebbero fuori gli stessi problemi di sempre.
    Non ha avuto il coraggio di dirmi la verità fino alla fine, gliel ho dovuta tirare fuori io.
    Gli chiedo di non scrivermi più, ma continua con cose tipo "non riesco a non scriverti, buonanotte" con i "che fai e i come stai" e vuole farsi aggiungere sui social, a sua detta per sentirmi più vicina. Poi ogni tanto mi ha scritto anche di andare li, che dovevamo rivederci. Ma sono ore di treno, e se non vuole stare con me, farmi ore e ore di treno, ha senso?
    Visto che continuava con i messaggi, ho fatto la ********* di pregarlo a darmi un'altra chance, mi sono sfogata un sacco, perché stavo male e nemmeno mi ha risposto.
    Non capisco come si faccia a cambiare idea, da un giorno all'altro, ma credo che dipenda da questa nuova ragazza, anche se lui dice di essere solo.
    Dopo anni, abbiamo avuto finalmente una vera comunicazione, ma lui ha preferito chiuderla lo stesso. Piuttosto che sforzarsi con me a vedere se potesse funzionare, ora che ci eravamo confrontati seriamente.
    Mi sento usata, perché quando aveva bisogno, nei suoi periodi di depressione, mi dava considerazione e mi chiedeva di stargli vicino, svegliandomi anche a tarda notte, e quando si è ripreso, invece di dirmi in faccia che non mi amava più ha preferito fare tutto questo schifo, come se fossi un animale, come se non contassi nulla.
    Lavorava a tutte le ore, sabato e domenica inclusi, e non aveva mai tempo per me, gli ho chiesto mille volte se voleva stare con me e di dirmelo, ma diceva solo che le mie erano domande stupide. Uscivamo e aveva sempre il telefono in mano, e oltre il pc, non gli piaceva nulla. Se cercavo di parlargli, non stava a sentire, ma la colpa ovviamente è ricaduta tutta addosso a me.
    Boh, non pensavo fosse così vigliacco, non credevo che dopo 10 anni insieme, potesse finire nel modo meno rispettoso di questo, lasciandomi come se fossi una nullità.
    Spero che dopo oggi non mi scriva davvero più, che abbia capito che è stupido chiedermi che faccio, solo per sentirsi meglio lui, e lo avevo pregato pure di non farsi sentire, che mi illudeva e basta.
    Non so che fare, è come un lutto, è come se un pezzo della mia vita fosse morto, così, senza nessun rispetto. Aiutatevi vi prego, perché non ce la faccio più, mi sento sbagliata, una *****, mi sento una nullità.
    Non si butta all'aria 10 anni di relazione per una persona con cui parli da tre giorni. Se non ti è particolarmente fastidioso dovresti spiegarci che tipo di problemi c'erano nella sfera sessuale, una coppia giovane che ha problemi sessuali è destinata ad allontanarsi a raffreddarsi e infine uno o entrambi cercano appagamento in altri partner, anche restando insieme. Spesso la sfera sessuale non è solo sesso ma è anche tutto quello che avviene prima e dopo, e quindi complicità, intimità, gioco, e tutto quello che di profondo unisce due persone.
    Detto questo, il suo comportamento è ovviamente indeciso, come (purtroppo) molti uomini (e chi scrive è un uomo) , ha paura di cambiare, di chiudere tutto per qualcosa di nuovo, gli uomini normalmente sono capaci di portare avanti un rapporto per anni per paura di cambiare vita, mentre una donna (di solito) se vede che la situazione ormai è irrecuperabile, chiude soffre ma va avanti.
    Se vuole parlarti, che venga lui, parla liberamente di ciò che del rapporto non ti andava, quello che hai scritto qui è già un inizio, recupera assolutamente il tuo gatto, e cerca di andare a vivere da sola.
    Altra cosa fondamentale... hai un lavoro? Perché da come scrivi, fai pensare di no.
    Non rinunciare alla tua vita, perché lui è uscito dalla tua vita, ricorda che era la TUA vita con lui e non che LUI era TUTTA la tua vita.
     
  10. L'avatar di Artemysia2417

    Artemysia2417 Artemysia2417 è offline PrincipianteMessaggi 63 Membro dal Nov 2010 #10

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da SunsetLimited Visualizza Messaggio
    Non si butta all'aria 10 anni di relazione per una persona con cui parli da tre giorni. Se non ti è particolarmente fastidioso dovresti spiegarci che tipo di problemi c'erano nella sfera sessuale, una coppia giovane che ha problemi sessuali è destinata ad allontanarsi a raffreddarsi e infine uno o entrambi cercano appagamento in altri partner, anche restando insieme. Spesso la sfera sessuale non è solo sesso ma è anche tutto quello che avviene prima e dopo, e quindi complicità, intimità, gioco, e tutto quello che di profondo unisce due persone.
    Detto questo, il suo comportamento è ovviamente indeciso, come (purtroppo) molti uomini (e chi scrive è un uomo) , ha paura di cambiare, di chiudere tutto per qualcosa di nuovo, gli uomini normalmente sono capaci di portare avanti un rapporto per anni per paura di cambiare vita, mentre una donna (di solito) se vede che la situazione ormai è irrecuperabile, chiude soffre ma va avanti.
    Se vuole parlarti, che venga lui, parla liberamente di ciò che del rapporto non ti andava, quello che hai scritto qui è già un inizio, recupera assolutamente il tuo gatto, e cerca di andare a vivere da sola.
    Altra cosa fondamentale... hai un lavoro? Perché da come scrivi, fai pensare di no.
    Non rinunciare alla tua vita, perché lui è uscito dalla tua vita, ricorda che era la TUA vita con lui e non che LUI era TUTTA la tua vita.
    Ciao, si io avevo dolori in alcune posizioni e lui insisteva a volerle fare, e quelle che potevo fare, appena mi riscaldavo io, lui le cambiava ogni 30s. Poi le coccole erano per lui, per forza qualcosa legata al sesso, quindi il fatto che non mi ascoltasse e che sapevo che se mi faceva le coccole era per forza per trombare, mi aveva allontanata da lui. Poi crescendo, ho capito che dovevo capire perché avevo questi problemi, ma lui invece di affrontarli insieme, dava la colpa tutta a me e si arrabbiava del rifiuto o che non lo facevamo spesso. Poi in intimità mi scherzava su cose tipo"hai il **** moscio" io già sono insicura, ok lo fai per scherzare, ma cavolo non lo dici ogni volta. Mai un complimento come un "sei bellissima" "mi fai eccitare" mai, quindi il rapporto si è deteriorato, per la mia poca voglia, ma anche per il suo non ascoltare e affrontare la cosa insieme.
    Si ma lasciarmi così, vedi una con cui chatti da 5 giorni, per un giorno, mandi a ******* tutto, mi dici che mi ami, e che non ti devo abbandonare e in 12 ore capisci che è meglio chiudere, e poi mi mandi messaggini "non riesco a non scriverti." Gli ho chiesto pure di non farlo e ora sembra stia rispettando questa decisione.
    No col covid ecc, cercare lavoro è difficile e prima ho studiato e via dicendo. Poi m sono trasferita per convivere( io vivevo a 500km) quindi è stato difficile adattarmi per me e lui non mi ha mai aiutata a farlo, mi sono sentita sempre sola nel rapporto di coppia, mentre a parti inverse, io c'ero, anche perché voleva che io lo accompagnassi sempre se andava da qualche parte.
    Se portavo un'amica in casa, nemmeno si alzava dal pc per salutarla, per educazione, anzi quasi lo infastidiva.
    E ora mi ritrovo a casa dei miei, senza nemmeno la mia roba, che non so se mi manderà mai. Lasciata senza nemmeno guardarmi in faccia.
    Ultima modifica di Artemysia2417; 13-08-2020 alle 22:22