Lasciato da mia moglie per un altro - Pagina 8

Discussione iniziata da bender il 04-08-2020 - 79 messaggi - 4608 Visite

Like Tree56Likes
  1. L'avatar di sele57

    sele57 sele57 è offline Super SeniorMessaggi 17,759 Membro dal Apr 2008
    Località nel paese dei sogni
    #71

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da SOSSOS Visualizza Messaggio
    Non è proprio così... Corte di Cassazione, Sez. III Civile, con l'ordinanza 4 ottobre 2018, n. 24160.Nella ordinanza, la Corte di Cassazione civile ha precisato come l’ex coniuge possa ripetere soltanto le spese sostenute dopo la separazione, escludendo che tali spese fossero caratterizzate dal fine di liberalità; infatti si statuisce che “il coniuge che si sobbarca le spese per la ristrutturazione dell’immobile comune, potrà ripetere dall’altro soltanto le spese sostenute in un periodo successivo alla separazione. Difatti, non assume alcun rilievo il fatto che l’immobile de quo sia stato comprato con denaro di uno solo dei coniugi, poichè in costanza di matrimonio deve presumersi la sussistenza di una donazione indiretta”.Fortuna del nostro amico che NON SONO Sposati, solo per tal causa potrebbe ripetere quanto speso (e non per il semplice fatto che possa dimostrare di aver usato denaro proprio, cosa irrilevante in costanza di matrimonio = donazione indiretta a favore del coniuge, come tale non revocabile se non per ingratitudine)
    io dico che è meglio se lui quando e se gli intenta una causa per risarcimento per colpa..presenta al giudice estratti di conto corrente o di bonifici o di matrici di assegni dove dimostra che le fatture le ha pagate lui e non la compagna...


    Al ul bighe no cjavei

    e ognun al bale con so agne

    "A vê il morôs 'e jè una crôs, a no vêlu a' son dôs"

    Une biele femine 'e jè il paradîs dai vôi, l'infiâr da l'anime e il purgatori dal tacuìn"
     
  2. SOSSOS SOSSOS è offline ApprendistaMessaggi 255 Membro dal Jul 2020 #72

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da sele57 Visualizza Messaggio
    io dico che è meglio se lui quando e se gli intenta una causa per risarcimento per colpa..presenta al giudice estratti di conto corrente o di bonifici o di matrici di assegni dove dimostra che le fatture le ha pagate lui e non la compagna...
    Perdona la mia insistenza, solo per non dare false speranze al nostro amico: risarcimento per colpa? Quale il presupposto? Mica sono sposati! Forse tentando la via dell'indebito arricchimento e/o della gestione di affari altrui ma è tutt'altra cosa e con lungo procedimento ordinario...
     
  3. L'avatar di Gigetta89

    Gigetta89 Gigetta89 è offline SeniorMessaggi 14,562 Membro dal Nov 2012
    Località Toscana
    #73

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da francesco983 Visualizza Messaggio
    Secondo me Bender ha fatto quello che avrebbe fatto il 90% degli uomini al suo posto.
    Ha messo mano al portafogli per far si che la convivenza con la sua ragazza andasse nel migliore dei modi, in una casa accogliente, ammobiliata e che lei avesse una macchina per muoversi, andare a lavoro oppure a portare il figlio all'asilo.
    Ma infatti il 90% degli uomini andrebbe rieducato.
    Non potete mettervi col chiulo alla finestra e poi lamentarvi di aver trovato la stron.za che ve lo sfonda.

    Non parlo del caso specifico eh,qui pare la perdita economica sia limitata.

    Citazione Originariamente Scritto da francesco983 Visualizza Messaggio
    E' evidente che lui lo ha fatto di "cuore", tuttavia se si fosse rifiutato è probabile che la tipa non avrebbe reagito proprio benissimo. In genere le donne fanno molte pressioni su queste cose.
    Ancora sto cuore...
    Mi fa specie doverlo spiegare proprio a te che solitamente sembri avere molto i piedi per terra.
    Il cuore coi soldi non c'entra un bel niente, una famiglia è una società e come tale va gestita.
    Se non si ha la freddezza per farlo,poi non ci si può lamentare che ci sia una parte che ne esca perdente.

    Riguardo alle pressioni,anche qui,se si cede per me si perde il diritto alla lamentela.



    Citazione Originariamente Scritto da francesco983 Visualizza Messaggio
    Poi boh se dalle vostre parti in una coppia, se la donna mette la casa e l'uomo non ci mette qualche decina di k per ristrutturare ed arredare non so che dirvi... qui nelle mie zone è una situazione assolutamente normale... Anzi in genere il lui ci mette anche la casa.
    Per me la normalità sarebbe il 50% a testa.
    Se la casa invece è di proprietà di uno,quell'uno se la arreda anche con i suoi soldi.
    Altrimenti si divide tutto a metà.
    Simpas and Berlin__ like this.
     
  4. L'avatar di Gigetta89

    Gigetta89 Gigetta89 è offline SeniorMessaggi 14,562 Membro dal Nov 2012
    Località Toscana
    #74

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da francesco983 Visualizza Messaggio
    In sostanza per me lui ha fatto un errore da un punto di vista "logico" ma nel pratico se era innamorato e voleva continuare la relazione non aveva scelta.
    Eh,solo che nel pratico appena lui non è risultato più utile gli è stato dato un calcio in chiulo lo stesso.
    Quindi forse sarebbe meritato correre il rischio prima.
    Magari anche prima di fare un figlio con questa tipa.
     
  5. L'avatar di Hannibal__Lecter

    Hannibal__Lecter Hannibal__Lecter è offline JuniorMessaggi 1,418 Membro dal Aug 2020 #75

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Gigetta89 Visualizza Messaggio
    Ma infatti il 90% degli uomini andrebbe rieducato.
    Non potete mettervi col chiulo alla finestra e poi lamentarvi di aver trovato la stron.za che ve lo sfonda.

    .......

    Il cuore coi soldi non c'entra un bel niente, una famiglia è una società e come tale va gestita.
    Se non si ha la freddezza per farlo, poi non ci si può lamentare che ci sia una parte che ne esca perdente.

    .
    Giusto. Dal notaio bisognerebbe andare, altro che dal prete, per sposarsi. Ed il commercialista ci vuole, altro che il consulente matrimoniale, per risolvere i problemi.
    Fossi giusto un po' meno romantica ti vedrei benissimo a dirigere Equitalia
    p.s. Si scherza
     
  6. L'avatar di francesco983

    francesco983 francesco983 è offline JuniorMessaggi 1,659 Membro dal Oct 2019
    Località Italia
    #76

    Predefinito

    Ritorniamo al punto di prima, una cosa è ragionare con freddezza e calcolo, un altra è la realtà o se preferisci la normalità.
    Ci sono almeno 2 fattori che vanno contro il freddo ragionamento, uno è appunto le scelte di "cuore" che tu mi respingi, giusto o meno, le relazioni si fanno anche con scelte del genere, altrimenti nel 90% dei Matrimoni per come sono andate le cose nelle ultime decine di anni all'uomo non converrebbe mai sposarsi, appunto perchè il Matrimonio quando va male, si è spesso rilevato un salasso economico soprattutto per l'uomo.
    E gli uomini lo sanno eh, mica non lo sanno, eppure mi sembra che si sposano lo stesso, evidentemente ci sono delle situazioni, in cui la scelta di cuore, supera la scelta razionale.
    In più l'uomo secondo me, magari mi sbaglio, ma in genere è meno calcolatore e più generoso, almeno da un punto di vista prettamente economico, rispetto alla donna e tanti calcoli talvolta non li fa.
    In altri casi invece è portato ad esserlo anche per "tradizione" o spinta familiare.
    Sul correre il rischio prima... beh che dire, sempre facile parlare, io continuo a vedere che sotto questi aspetti sul forum i post femminili non rispecchiano la realtà che vedo quotidianamente...
    Ultima modifica di francesco983; 08-08-2020 alle 16:14
     
  7. L'avatar di Gianni84

    Gianni84 Gianni84 è offline PrincipianteMessaggi 190 Membro dal Jul 2011
    Località Treviso
    #77

    Predefinito

    @bender
    A volte la vita non va come ci aspettavamo, sei un uomo adulto e con il tempo supererai il dolore.

    L'unico consiglio che mi sento di darti è:
    Cerca di non far mancare nulla a tuo figlio;
    quando è con te, continua ad essere un buon padre, amalo e cerca di non fargli pesare gli errori tuoi e di sua madre.
    fantasticonov likes this.
    Pratica la non-azione, agisci senza sforzi, comprendi senza conoscere.Considera grande l'umile e piccolo l'arrogante.Rimedia all'offesa con una risposta tranquilla.Risolvi le cose difficili quando sono ancora facili;attraversa l'universo un passo alla volta.
     
  8. L'avatar di fantasticonov

    fantasticonov fantasticonov è offline JuniorMessaggi 2,220 Membro dal Jan 2020 #78

    Predefinito

    @Baal ho capito che devi avere avuto delle esperienze negative e che hai perso la fiducia ma ci sono tante famiglie che funzionano!
     
  9. AbominevoleUomoDelle AbominevoleUomoDelle è offline BannedMessaggi 345 Membro dal Aug 2020 #79

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da bender Visualizza Messaggio
    Ciao a tutti,<br>36 io, 33 lei, 8 anni di convivenza e 1 bimbo di 5 anni. Lei molto innamorata e gelosa di me, io che mi trasformo nel padre di famiglia esemplare. Lavoro duro, gioco col bimbo, faccio spesa, pulisco e aiuto in tutto. Lei disordinata e con la (pesante) famiglia di origine sotto casa praticamente anche il bambino è piu cresciuto dai nonni che da lei, delega tutto. Io inizio a innervosirmi nell ultimo periodo, il mio carico è sproporsionato e lei sempre piu distante.. Inizio a farglielo pesare e farla sentire sbagliata, ma non ne potevo piu. Tornava sempre tardi da lavoro, distaccata, a serate ad ascoltare musica e iniziano i silenzi (piu che litigare non ci parlavamo proprio per giorni). Comunque fino all anno scorso una famiglia felice, alti e bassi ma felice e nel frangente voleva a tutti costi un altro figlio, io accetto, ma non rimane incinta. A gennaio va in crisi, non ci parliamo per 15 giorni, io inizio a sospettare tradimento, lei invece successivamente mi dira che è stata malissimo, era in depressione, piangeva con le amiche e colleghe, ma con me faceva la *******.&nbsp; A marzo le prendo il telefono e scopro una chat col collega al limite del tradimento. Mi arrabbio di brutto, le dico che finita la quarantena o mi chiarisce il tutto o me ne vado. Intanto dormo sul divano per 1 mese. Alla fine ci riavviciniamo, lei sembra super innamorata, ci coccoliamo di continuo..tutto questo dura 2 settimane, poi inizia a dirmi di essere confusa, di essere arrabbiata con me (non si capisce bene di cosa, trascuratezza in generale) e mi chiede di andare via qualche settimana per riflettere..io all'inizio non cedo, iniziamo a parlare molto e iniziano i tira e molla. Si passa dal suo ti amo da morire, alla continia richiesta di allonarci qualche giorno. Alla fine, stremato da 2 mesi di tira e molla, vado via per 3 settimane. Alla fine del periodo lei mi vuole incontrare e mi dice che non mi ama più, ma che comunque quando mi vede va in confusione, che ha il terrore di fare lo sbaglio della sua vita. Alla fine finiamo a cena, ci abbracciamo e gli chiedo una terapia di coppia (fino all'ora aveva rinunciato) e accetta. Fa un incontro solo lei, poi arriva quello congiunto. Mi trovo una persona diversa, distaccata, nega praticamente tutto, vuole chiudere e non mi guarda in faccia, quasi mi disprezzasse (ultimo incontro ci siamo abbracciati per 20 minuti col cuore che le pulsava). Insomma alla fine il giorno dopo scopro che ha perso la testa per un certo Alessandro. Che andava da una coppia di amici con figli, si portava mio figlio al seguito e a questi incontri c'era anche lui. Questo dal almeno 3 mesi. Le ho fatto capire che lo so e lei ha letteralmente sbroccato. Da vittimina si è arrabbiata, dicendo che l'ho fatta seguire. Vuole buttare via tutti i mobili e addirittura mi chiede dei risarcimenti. Adesso non mi parla nemmeno più, continua a fingere ai genitori che vada col bambino dalle amiche, ma si incontra con lui. E' persa. Io oramai sono solo in 20 mq, a 200 metri dalla mia vecchia casa (sua, che io ho finito a mano e dove ho investito molto). Sono sotto psicologo e psichiatra e il mondo mi è letteralmente caduto addosso. Sono distrutto. Ho perso tutto, la mia famiglia, la donna che amavo, la fiducia e la serenità economica. Tutto in colpo. Vedo regolarmente il bambino ma sono depresso. Ho qualche amico ma nessun parente nelle vicinanze. Io non so piu cosa pensare... addirittura spero si ravveda, poi mi rendo conto che non potrei piu fidarmi. Mi sembra un incubo, impossibile che la mia amata abbia fatto queste cose, cosa le sia scattato e come si possa sfasciare una famiglia cosi. Chiedo i vostri pareri.grazie
    Solo un consiglio: a meno che tu non abbia trovato un addetto ai lavori che ti faccia star meglio in un tempo congruo, lascia perdere psichiatri e psicologi. Ho passato quello che hai passato te, quella roba lì serve solo a distruggerti ulteriormente. Trattasi solo di (talvolta costosi) centri di rieducazione attui a convincerti che quando accadono certe cose hai sbagliato anche tu e fesserie simili. Non piegarti, anche se sconfitti, su la testa. Chi si comporta correttamente non ha nulla da ridiscutere. Lei considerala per quello che è, e soprattutto se ci sarà modo di fargliela pagare (IN MODO INTELLIGENTE, LEGALE E LECITO OVVIAMENTE) fallo senza alcuno scrupolo. Magari col sorriso e imparando qualche astuzia. Occupati solo di tuo figlio e di rifarti la tua vita per quello che puoi... senza risposarti, mi raccomando.