Lettera al mio ex

Discussione iniziata da Holiday91 il 12-01-2019 - 13 messaggi - 1215 Visite

Like Tree6Likes
  1. L'avatar di Holiday91

    Holiday91 Holiday91 è offline PrincipianteMessaggi 115 Membro dal Aug 2017 #1

    Predefinito Lettera al mio ex

    Ci siamo lasciati da più di un anno. L'ho lasciato io perchè eravamo molto diversi. Io solare, affettuosa, sensibile ma anche un po' insicura; lui freddino, concreto, apatico e un po' "anafettivo" con tutti. Abbiamo provato 3 lunghi anni a far funzionare la nostra storia e abbiamo vissuto anche bellissimi momenti insieme ma sempre accompagnati da litigi riguardanti lo stesso argomento: io che chiedevo affetto, attenzioni e lui che prometteva ma si allontanava sempre di più. Lui ci stava male per questo, avrebbe voluto essere diverso ma non ci riusciva, o così diceva. Piangeva, sapeva di ferirmi e io stavo male perchè non volevo cambiarlo ma non mi sentivo amata come avrei voluto.
    In questo lungo anno non ci siamo sentiti, sono rimasta in contatto solo con sua mamma con cui sono sempre andata molto d'accordo. Ho pensato molto a lui, ai suoi errori, ai miei. Ovviamente non posso dilungarmi e spiegare tutto qui ma io l'ho amato davvero tanto e, a distanza di un anno e mezzo, mi manca ancora un po'. Non credo tornerei con lui perchè ci siamo fatti troppo male ma sento il bisogno di sentirlo, non so perchè.
    Nel frattempo ho frequentato altri ragazzi ma o si sono rivelati degli idioti, alla ricerca di avventure, o non mi hanno trasmesso nulla. Ora ho perso davvero l'entusiasmo e non ho voglia di conoscere nessuno. Ogni volta mi torna alla mente lui, nonostante tutto il male che mi ha fatto. Si stancava a stare con me, era sempre annoiato. Ma lo era anche con gli amici, con i suoi. A volte sembrava depresso. Amava solo i videogiochi. All'inizio non era così. Era più romantico, uscivamo tanto e stavamo bene, ci siamo scritti sempre lettere bellissime ma non so perchè, piano piano, si è allontanato. Forse gli chiedevo troppo e si è sentito oppresso.
    Ha parlato anche con una sua amica e le ha detto che stava pensando di lasciarmi perchè litigavamo troppo. A me diceva invece che andava tutto bene. Mi ha mentito, fino all'ultimo. Quando l'ho lasciato mi ha pregato di non farlo ma io ormai ero decisa. Di possibilità gliene avevo date tante, ho cercato di capirlo, di andargli incontro ma niente. Ci siamo visti per parlare e siamo rimasti che ci avrei pensato ma poi ci siamo lasciati per messaggio. Bruttissimo, lo so. Ma avevo paura mi manipolasse ancora. Perchè con le parole lui era molto bravo e io ero molto innamorata e ci cascavo sempre, credevo sempre a tutto ciò che mi diceva. Il problema è che ora non riesco a voltare pagina del tutto. Da quando ci siamo lasciati da un lato io sono rinata, sono tornata spensierata, esco con le amiche, ho i miei hobby ma è come se avessi sempre un qualcosa che mi tira giù, un vuoto dentro. Sorrido, rido ma dentro piango. Non so se è per lui o perchè vorrei vicino una persona che mi ami davvero.
    Una mia cara amica però mi ha consigliato di trovare prima me stessa perchè l'amore ci può dare felicità ma non deve essere l'unica fonte e non la principale. Il problema è che non riesco a tirarmi su davvero. Sto ingrassando e sento che mi manca qualcosa, anche se davvero, ho una vita abbastanza appagante. Amo il mio lavoro e ho vicino un sacco di persone stupende.
    Ma ho questo tarlo. Sono giorni che penso di scrivergli una lettera per tirare fuori tutto, per dirgli ciò che non gli ho detto e dirgli addio in modo più sereno. Ma ho paura. Paura della sua risposta, paura sia sbagliato. Paura possa aprire vecchie ferite.
    Voi cosa fareste? Ho questo enorme dubbio.. voltare pagina del tutto o scrivergli per poi andare avanti definitivamente? Sarebbe da pazzi?
    Grazie!!


     
  2. Shanny Shanny è offline Ex Utente di Amando.itMessaggi 681 Membro dal Dec 2018 #2

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Holiday91 Visualizza Messaggio
    Ci siamo lasciati da più di un anno. L'ho lasciato io perchè eravamo molto diversi. Io solare, affettuosa, sensibile ma anche un po' insicura; lui freddino, concreto, apatico e un po' "anafettivo" con tutti. Abbiamo provato 3 lunghi anni a far funzionare la nostra storia e abbiamo vissuto anche bellissimi momenti insieme ma sempre accompagnati da litigi riguardanti lo stesso argomento: io che chiedevo affetto, attenzioni e lui che prometteva ma si allontanava sempre di più. Lui ci stava male per questo, avrebbe voluto essere diverso ma non ci riusciva, o così diceva. Piangeva, sapeva di ferirmi e io stavo male perchè non volevo cambiarlo ma non mi sentivo amata come avrei voluto.
    In questo lungo anno non ci siamo sentiti, sono rimasta in contatto solo con sua mamma con cui sono sempre andata molto d'accordo. Ho pensato molto a lui, ai suoi errori, ai miei. Ovviamente non posso dilungarmi e spiegare tutto qui ma io l'ho amato davvero tanto e, a distanza di un anno e mezzo, mi manca ancora un po'. Non credo tornerei con lui perchè ci siamo fatti troppo male ma sento il bisogno di sentirlo, non so perchè.
    Nel frattempo ho frequentato altri ragazzi ma o si sono rivelati degli idioti, alla ricerca di avventure, o non mi hanno trasmesso nulla. Ora ho perso davvero l'entusiasmo e non ho voglia di conoscere nessuno. Ogni volta mi torna alla mente lui, nonostante tutto il male che mi ha fatto. Si stancava a stare con me, era sempre annoiato. Ma lo era anche con gli amici, con i suoi. A volte sembrava depresso. Amava solo i videogiochi. All'inizio non era così. Era più romantico, uscivamo tanto e stavamo bene, ci siamo scritti sempre lettere bellissime ma non so perchè, piano piano, si è allontanato. Forse gli chiedevo troppo e si è sentito oppresso.
    Ha parlato anche con una sua amica e le ha detto che stava pensando di lasciarmi perchè litigavamo troppo. A me diceva invece che andava tutto bene. Mi ha mentito, fino all'ultimo. Quando l'ho lasciato mi ha pregato di non farlo ma io ormai ero decisa. Di possibilità gliene avevo date tante, ho cercato di capirlo, di andargli incontro ma niente. Ci siamo visti per parlare e siamo rimasti che ci avrei pensato ma poi ci siamo lasciati per messaggio. Bruttissimo, lo so. Ma avevo paura mi manipolasse ancora. Perchè con le parole lui era molto bravo e io ero molto innamorata e ci cascavo sempre, credevo sempre a tutto ciò che mi diceva. Il problema è che ora non riesco a voltare pagina del tutto. Da quando ci siamo lasciati da un lato io sono rinata, sono tornata spensierata, esco con le amiche, ho i miei hobby ma è come se avessi sempre un qualcosa che mi tira giù, un vuoto dentro. Sorrido, rido ma dentro piango. Non so se è per lui o perchè vorrei vicino una persona che mi ami davvero.
    Una mia cara amica però mi ha consigliato di trovare prima me stessa perchè l'amore ci può dare felicità ma non deve essere l'unica fonte e non la principale. Il problema è che non riesco a tirarmi su davvero. Sto ingrassando e sento che mi manca qualcosa, anche se davvero, ho una vita abbastanza appagante. Amo il mio lavoro e ho vicino un sacco di persone stupende.
    Ma ho questo tarlo. Sono giorni che penso di scrivergli una lettera per tirare fuori tutto, per dirgli ciò che non gli ho detto e dirgli addio in modo più sereno. Ma ho paura. Paura della sua risposta, paura sia sbagliato. Paura possa aprire vecchie ferite.
    Voi cosa fareste? Ho questo enorme dubbio.. voltare pagina del tutto o scrivergli per poi andare avanti definitivamente? Sarebbe da pazzi?
    Grazie!!
    Se ti può consolare, non si volta pagina così in fretta quando davvero hai amato ed è andata male. Devi darti tempo, ma non quello che vedi scritto sui calendari o che scandisce un orologio. Il tuo tempo, molto personale per ognuno di noi. Più ti metti fretta, meno ne esci. Se affidi questa cosa al tempo, lo saprà lui quando sarà arrivato il momento giusto, e lo sentirai. Visto come sono andate le cose, non gli scriverei. Non credo risolveresti molto. Le hai già provate tutte in passato, e non puoi rimproverarti niente. Scrivergli va bene, ma non dargli la lettera, scrivigli per te stessa. Magari ti serve come sfogo. Stai pur certa che se avete ancora qualcosa da risolvere, il destino vi riporterà in contatto senza volerlo.
    Semplicemente rilassati e fai quello che ti fa stare bene senza metterti fretta.
    Ti auguro di ritrovare la tua serenità.
    Dolcina86 and Melite like this.
     
  3. Dolcina86 Dolcina86 è offline ApprendistaMessaggi 272 Membro dal Feb 2016 #3

    Predefinito

    Purtroppo, laddove ci sia stato un sentimento vero e sincero, gli strascichi rimarranno sempre, una traccia indelebile dell'aver amato col cuore. Io mi trovo nella stessa condizione, dopo una brutta delusione, ad avere una sorta di "vuoto" nonostante siano passati anni che non vedo più il mio ex, non so cosa né cosa faccia, né mi interessa saperlo. Tu adesso devi fare quel che senti, senza troppo pensare alla paura o cosa potrebbe accadere. Se senti di scrivergli, fallo, ma voglio darti un consiglio: questa tua scelta comporterà a dargli importanza. Da quel che dici, un manipolatore non merita nemmeno le tue lacrime, perché per quanto "bravi" possano essere o sembrare, non riusciranno mai ad appagare davvero qualcuno. Al posto tuo, per quanto sia difficile, userei l'indifferenza. Pensa che hai un buon lavoro, degli amici, gente che ti ama....
    Manair likes this.
     
  4. L'avatar di giulianb

    giulianb giulianb è offline JuniorMessaggi 1,519 Membro dal Mar 2016 #4

    Predefinito

    "Non so se è per lui o perchè vorrei vicino una persona che mi ami davvero"
    Questa frase e' molto significativa, se ti mancasse lui non avresti questo dubbio.
    E quindi non ha senso tornare sui tuoi passi in una storia che "Abbiamo provato 3 lunghi anni a far funzionare".
    Non funzionera', lui non cambiera' e chissa' tra quanto tempo ti ritroverai di nuovo nella situazione di partenza.
    Questa e' la mia opinione.
     
  5. L'avatar di Holiday91

    Holiday91 Holiday91 è offline PrincipianteMessaggi 115 Membro dal Aug 2017 #5

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Shanny Visualizza Messaggio
    Se ti può consolare, non si volta pagina così in fretta quando davvero hai amato ed è andata male. Devi darti tempo, ma non quello che vedi scritto sui calendari o che scandisce un orologio. Il tuo tempo, molto personale per ognuno di noi. Più ti metti fretta, meno ne esci. Se affidi questa cosa al tempo, lo saprà lui quando sarà arrivato il momento giusto, e lo sentirai. Visto come sono andate le cose, non gli scriverei. Non credo risolveresti molto. Le hai già provate tutte in passato, e non puoi rimproverarti niente. Scrivergli va bene, ma non dargli la lettera, scrivigli per te stessa. Magari ti serve come sfogo. Stai pur certa che se avete ancora qualcosa da risolvere, il destino vi riporterà in contatto senza volerlo.
    Semplicemente rilassati e fai quello che ti fa stare bene senza metterti fretta.
    Ti auguro di ritrovare la tua serenità.
    Ti ringrazio e credo proprio che seguirò il tuo consiglio. Ho già provato a scrivere solo per me stessa e devo dire che è una pratica che fa molto bene. Forse, come consigli anche tu, devo solo darmi tempo e cercare di non darmi troppe colpe. Le delusioni recenti mi hanno portata ad avere questi dubbi ma se guardo dentro di me so bene che la cosa migliore è voltare pagina e cercare la mia serenità altrove. Grazie davvero.
    Shanny likes this.
     
  6. L'avatar di Holiday91

    Holiday91 Holiday91 è offline PrincipianteMessaggi 115 Membro dal Aug 2017 #6

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Dolcina86 Visualizza Messaggio
    Purtroppo, laddove ci sia stato un sentimento vero e sincero, gli strascichi rimarranno sempre, una traccia indelebile dell'aver amato col cuore. Io mi trovo nella stessa condizione, dopo una brutta delusione, ad avere una sorta di "vuoto" nonostante siano passati anni che non vedo più il mio ex, non so cosa né cosa faccia, né mi interessa saperlo. Tu adesso devi fare quel che senti, senza troppo pensare alla paura o cosa potrebbe accadere. Se senti di scrivergli, fallo, ma voglio darti un consiglio: questa tua scelta comporterà a dargli importanza. Da quel che dici, un manipolatore non merita nemmeno le tue lacrime, perché per quanto "bravi" possano essere o sembrare, non riusciranno mai ad appagare davvero qualcuno. Al posto tuo, per quanto sia difficile, userei l'indifferenza. Pensa che hai un buon lavoro, degli amici, gente che ti ama....
    Hai assolutamente ragione e, infatti, come dicevo anche a Shanny, cercherò di voltare pagina e di pensare alle cose positive che mi circondano. Devo solo trovare la forza per andare avanti perchè, dentro di me, so benissimo che non è la persona che fa per me e che non sapeva dare e soprattutto non sapeva darmi l'amore di cui avevo e ho bisogno. Visto che stiamo vivendo una situazione simile, auguro ad entrambe di trovare la serenità che tanto cerchiamo. Intanto ti ringrazio davvero tanto per la tua risposta e i tuoi consigli, ne farò tesoro.
    Melite likes this.
     
  7. L'avatar di Holiday91

    Holiday91 Holiday91 è offline PrincipianteMessaggi 115 Membro dal Aug 2017 #7

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da giulianb Visualizza Messaggio
    "Non so se è per lui o perchè vorrei vicino una persona che mi ami davvero"
    Questa frase e' molto significativa, se ti mancasse lui non avresti questo dubbio.
    E quindi non ha senso tornare sui tuoi passi in una storia che "Abbiamo provato 3 lunghi anni a far funzionare".
    Non funzionera', lui non cambiera' e chissa' tra quanto tempo ti ritroverai di nuovo nella situazione di partenza.
    Questa e' la mia opinione.
    Non posso che darti ragione. Si vede che le delusioni recenti mi hanno portato a fare un po' il punto della situazione e mi sono un po' "spaventata". Nonostante tutto è il ragazzo più "serio" che mi sia capitato in questi anni e ho avuto paura di aver sbagliato qualcosa. Continuo a incontrare persone sbagliate e ho iniziato a mettermi in discussione, forse per questo questo mio crollo momentaneo. Ho 27 anni, giovane ma neanche troppo. Non ho il terrore della solitudine ma un po', nel mio profondo, desidero trovare un compagno che prosegua con me il cammino, tutto qui.
    Ma come tu, giustamente, hai riportato lui non può cambiare e con lui non ha funzionato e non funzionerebbe quindi sarebbe tutto inutile. Meglio guardare avanti. Grazie mille per la risposta!
     
  8. L'avatar di sangueimpazzito

    sangueimpazzito sangueimpazzito è offline PrincipianteMessaggi 109 Membro dal Dec 2018 #8

    Predefinito

    Guarda, nella mia vita mi hanno sempre ferita. Sono estremamente dolce, buona, leale, sincera e fedele e, chissà, forse per questo credono sia facile prendermi in giro e riuscire comunque ad avere il mio affetto. Il mio ultimo ex per me era perfetto. Molte cose di lui non mi piacevano, ma accettavo tutto senza problemi, con tutto l'amore del mondo perché quando lui era con me, mi faceva sentire la donna più amata e fortunata del mondo. Con lui ho provato un'intesa così forte e intensa, che quando mi ha lasciata definitivamente, a novembre, io sono morta dentro. Ha tremato alle mie spalle, mi ha tradita, mi ha mentito, ha ferito chi amo e nonostante ciò io gli avevo offerto la mia amicizia. Ha tradito anche quella, mentendo anche quando ormai non serviva fra noi era finita. Ho smesso di sentirlo, ho cancellato i suoi contatti per essere sicura di non cedere alla tentazione e ho conosciuto un'altra persona. Eppure, non c'è giorno in cui non lo pensi, non mi chieda cos'è successo, cosa fa adesso, se lei sarà la donna della sua vita e cosa può avete più di ne che lui stesso diceva ero perfetta. Non lo sentirò ne vedrò mai più, non c'è una possibilità di ritorno, eppure non lo dimentico anche se lo vorrei con tutta me stessa. Anche se la persona che frequentano è davvero un uomo, è meraviglioso e mi piace da morire. Ma il mio ex sarà il mio incubo per molto, molto tempo. Forse per sempre.
    C'è solo una cosa da fare: andare avanti, anche se testa e cuore a volte cercano di guardare verso il passato, distrarre il pensiero e andare avanti, perché un passato malato, non è mai una buona soluzione.
    Manair likes this.
     
  9. L'avatar di Holiday91

    Holiday91 Holiday91 è offline PrincipianteMessaggi 115 Membro dal Aug 2017 #9

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da sangueimpazzito Visualizza Messaggio
    Guarda, nella mia vita mi hanno sempre ferita. Sono estremamente dolce, buona, leale, sincera e fedele e, chissà, forse per questo credono sia facile prendermi in giro e riuscire comunque ad avere il mio affetto. Il mio ultimo ex per me era perfetto. Molte cose di lui non mi piacevano, ma accettavo tutto senza problemi, con tutto l'amore del mondo perché quando lui era con me, mi faceva sentire la donna più amata e fortunata del mondo. Con lui ho provato un'intesa così forte e intensa, che quando mi ha lasciata definitivamente, a novembre, io sono morta dentro. Ha tremato alle mie spalle, mi ha tradita, mi ha mentito, ha ferito chi amo e nonostante ciò io gli avevo offerto la mia amicizia. Ha tradito anche quella, mentendo anche quando ormai non serviva fra noi era finita. Ho smesso di sentirlo, ho cancellato i suoi contatti per essere sicura di non cedere alla tentazione e ho conosciuto un'altra persona. Eppure, non c'è giorno in cui non lo pensi, non mi chieda cos'è successo, cosa fa adesso, se lei sarà la donna della sua vita e cosa può avete più di ne che lui stesso diceva ero perfetta. Non lo sentirò ne vedrò mai più, non c'è una possibilità di ritorno, eppure non lo dimentico anche se lo vorrei con tutta me stessa. Anche se la persona che frequentano è davvero un uomo, è meraviglioso e mi piace da morire. Ma il mio ex sarà il mio incubo per molto, molto tempo. Forse per sempre.
    C'è solo una cosa da fare: andare avanti, anche se testa e cuore a volte cercano di guardare verso il passato, distrarre il pensiero e andare avanti, perché un passato malato, non è mai una buona soluzione.
    Ti ringrazio per aver condiviso la tua esperienza e posso dire di capirti benissimo. Hai ragione tu, dobbiamo cercare di guardare avanti. Forse la nostra sensibilità ci porta e non riuscire a "cancellare" così persone a cui abbiamo voluto molto bene, a cui abbiamo dato tutta la nostra fiducia. Tu almeno hai trovato una persona che ti sta a fianco e che ti permette di tornare a credere nell'amore, io purtroppo non ho ancora avuto questa fortuna ed è forse anche per questo che spesso ho questi "crolli" e mi guardo indietro. Ti auguro di trovare la serenità che meriti. Grazie ancora per la risposta. Forse il tempo e le persone giuste ci porteranno piano piano a placare questo dolore, ce lo auguro
     
  10. Numerozero Numerozero è offline ApprendistaMessaggi 249 Membro dal Jan 2019 #10

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Holiday91 Visualizza Messaggio
    Ti ringrazio per aver condiviso la tua esperienza e posso dire di capirti benissimo. Hai ragione tu, dobbiamo cercare di guardare avanti. Forse la nostra sensibilità ci porta e non riuscire a "cancellare" così persone a cui abbiamo voluto molto bene, a cui abbiamo dato tutta la nostra fiducia. Tu almeno hai trovato una persona che ti sta a fianco e che ti permette di tornare a credere nell'amore, io purtroppo non ho ancora avuto questa fortuna ed è forse anche per questo che spesso ho questi "crolli" e mi guardo indietro. Ti auguro di trovare la serenità che meriti. Grazie ancora per la risposta. Forse il tempo e le persone giuste ci porteranno piano piano a placare questo dolore, ce lo auguro
    Cara Holiday91, riguardo alla tua domanda io vado controcorrente rispetto agli altri: scrivi e spedisci quella lettera, ti libererai di un peso. Naturalmente, lo fai per te stessa e basta, al di là delle conseguenze. Aspetterai magari una risposta che potrebbe non arrivare, ma se non la spedisci rimarrai col dubbio. Questa è la mia opinione.

    Per il resto, invece, mi sento di farti notare che secondo me lui è ancora nella tua testa solo perché non dai spazio agli altri che inevitabilmente ti stanno vicino. Ti stai tagliando le gambe da sola, devi avere il cuore libero per fare entrare altre persone. Quindi quella lettera sarà la tua liberazione!
    Prima di ogni numero primo c'è un numero zero
     
Questo sito Web utilizza "cookie" a fini statistici e per la navigazione nonché cookie di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito, ritornandovi in seguito, cliccando sui link al suo interno o anche facendo scrolling dichiari pertanto di acconsentire al loro utilizzo. [Cookie Policy]   [OK]