Lovegiver - Pagina 4

Discussione iniziata da Soldatojoker il 20-01-2021 - 48 messaggi - 2677 Visite

Like Tree56Likes
  1. L'avatar di Hannibal__Lecter

    Hannibal__Lecter Hannibal__Lecter è offline FriendMessaggi 3,690 Membro dal Aug 2020 #31

    Predefinito

    Non so molto dei Lovegiver.
    So però di un caso straziante, un ragazzo con un gravissimo handicap fisico e mentale a cui dovevano provvedere i genitori, tra le lacrime e la più disperante disperazione, a manipolarne i genitali per calmarlo quando era colto da un attacco
    Ben vengano anche in Italia le Lovegiver, ben vengano...
    Minsc likes this.




    "​Vorrei che potessimo parlare più a lungo, ma sto per avere un vecchio amico per cena"
     
  2. L'avatar di Minsc

    Minsc Minsc è offline Super FriendMessaggi 6,931 Membro dal Aug 2020
    Località Italia
    #32

    Predefinito

    Con un "normale" qualche situazione pericolosa si creerebbe, non tutti hanno la consapevolezza e se appunto parliamo di persone poco mature dal lato affettivo prevedo disastri. Quindi per i "normali" non sarebbe adatto. In alternativa gli metti a protezione della lovegiver un bestione di due metri come guardia del corpo e si può fare allora ahah
    Soldatojoker likes this.
    "Nessuna causa è persa finché ci sarà un solo folle a combattere per essa"

    "Dove l'amore impera, non c'è desiderio di potere, e dove il potere predomina, manca l'amore. L'uno è l'ombra dell'altro"

    "Il progresso tecnologico è come dare un'ascia ad un pazzo criminale"

    "Il cambiamento non viene mai senza dolore"

    "Anche nei momenti bui, non possiamo rinunciare alle cose che ci rendono umani"

     
  3. L'avatar di Firecatcher

    Firecatcher Firecatcher è offline FriendMessaggi 2,949 Membro dal Sep 2015 #33

    Predefinito

    Certo Joker, io qui ho scritto tante volte che uno dei drammi sociali di questi tempi è la solitudine che interessa certe categorie maschili, altro che "pensare solo a spazzare". E comunque penso che anche i disabili si possano innamorare dei lovegiver, anzi, penso che sia una delle questioni fondamentali da gestire per chi fa questo mestiere. In realtà, come ripeto spesso, ci sarebbe proprio da riformare l'educazione sentimentale e sessuale di tutta la società.
    Soldatojoker likes this.
     
  4. L'avatar di jonesthecat

    jonesthecat jonesthecat è offline FriendMessaggi 4,262 Membro dal Apr 2016 #34

    Predefinito

    sono andato a vedere il sito, ho visto il filmato iniziale..l'iniziativa e' sicuramente lodevole e coraggiosa..certo, anch'io non sono d'accordo sul "diritto" che, a mio parere, aprirebbe una strada abbastanza scabrosa; punterei piu' su un "diritto di desiderare", che e', per quanto mi riguarda, sacrosanto..non vorrei, passatemi la battuta un po' pesante, che qualcuno invocasse una "sega di stato", oppure una "sega sociale"..sarebbe umiliante..certo che il ragazzo che dice nel filmato "tranquillo dottore, ero cosi' anche prima" e' un grandissimo!
    The Wood is lovely, dark and deep,
    But I have promises to keep
    And miles to go before I sleep,
    And miles to go before I sleep.

    (Stopping by Woods on a Snowy Evening - R. Frost)
     
  5. L'avatar di Soldatojoker

    Soldatojoker Soldatojoker è online FriendMessaggi 2,952 Membro dal Nov 2019 #35

    Predefinito

    Jones, quale è il video che hai visto? potresti mettere un "finto" link in modo che lo trovi con Google?
    "Dato che tutti gli altri posti erano già occupati, ci siamo seduti dalla parte del torto" (B. Brecht - G. Meloni - L. Ciampolillo)
     
  6. trale trale è offline Ex Utente di Amando.itMessaggi 14,362 Membro dal Feb 2015 #36

    Predefinito

    Chiedo scusa ma non ho tempo di leggere tutto sul web.
    Sul diritto alla sessualità non sono d'accordo e su questo sono d'accordo con Jones. Penso che l'aspetto della sessualità debba essere trattato dallo psichiatra, psicologo individuale e dai familiari e che un lovegiver dovrebbe essere indirizzato dallo psichiatra o psicologo. Poiché è un operatore la cui funzione è quella di occuparsi dell'aspetto della sessualità con empatia a seconda delle indicazioni dello psichiatra. Come un infermiere in pratica.
    Questa cosa per fortuna non riguarda tutti noi del forum per quanto il confine tra normalità e disabilità possa essere labile.
    Melite likes this.
     
  7. L'avatar di Soldatojoker

    Soldatojoker Soldatojoker è online FriendMessaggi 2,952 Membro dal Nov 2019 #37

    Predefinito

    Però, Trale, qui siamo in un ambito molto delicato, dove l'informazione, l'andare a leggere con attenzione, magari mettendoci un pizzico di empatia, ciò che si intende per "assistenza sessuale" ai disabili, direi che sia fondamentale.
    Perché altrimenti si rischia di fare tutta una "polemica" sulla parola "diritto" che francamente mi sembra fuorviante dal reale problema che incontrano nella vita i disabili e il loro famigliari.

    Per me quello dalla disabilità è un mondo sconosciuto e per quello non mi metto a guardarlo e a giudicarlo coi miei occhi di "abile".
    A me, sinceramente, in questo caso la parola "diritto" non suona come quella espressa dal disoccupato che grida alle telecamere di Report "io ho diritto al lavoro!" o addirittura al nullafacente per vocazione che grida che ha diritto alla casa del comune...
    A me dà invece il nobile senso di quella espressa dalla dichiarazione d'indipendenza americana (credo) del diritto inalienabile dell'uomo alla felicità.

    Ne avrei altre di cose da dire, ma adesso ho da lavorare... 😉
    Tempestaperfetta likes this.
    "Dato che tutti gli altri posti erano già occupati, ci siamo seduti dalla parte del torto" (B. Brecht - G. Meloni - L. Ciampolillo)
     
  8. L'avatar di Pitonessa

    Pitonessa Pitonessa è offline MasterMessaggi 30,696 Membro dal Aug 2013
    Località Torino
    #38

    Predefinito

    Non saprei se questa "professione" sia riconosciuta e regolamentata in Svizzera, tutti noi abbiamo diritto alla sessualità, non vedo perchè un disabile debba esserne privato, parlo ovviamente di disabilità fisiche, differente invece per disagi mentali dove non si ha la capacità di intendere e volere, interdetti e quant'altro dove a decidere sono altri...
    Non vedo la cosa negativamente, come non la vedo per le varie forme di prostituzione, diverso è lo sfruttamento del fenomeno sia esso diretto o indiretto...
    Mielezenzero likes this.
    .........Si vive una volta sola, ma se lo fai bene, una volta sola è abbastanza

    Mae West
     
  9. L'avatar di fausto62

    fausto62 fausto62 è offline Super SeniorMessaggi 17,606 Membro dal Apr 2018
    Località Stato Pontificio
    #39

    Predefinito

    "Però, Trale, qui siamo in un ambito molto delicato, dove l'informazione, l'andare a leggere con attenzione, magari mettendoci un pizzico di empatia, ciò che si intende per "assistenza sessuale" ai disabili, direi che sia fondamentale.
    Perché altrimenti si rischia di fare tutta una "polemica" sulla parola "diritto" che francamente mi sembra fuorviante dal reale problema che incontrano nella vita i disabili e il loro famigliari.

    Per me quello dalla disabilità è un mondo sconosciuto e per quello non mi metto a guardarlo e a giudicarlo coi miei occhi di "abile".
    A me, sinceramente, in questo caso la parola "diritto" non suona come quella espressa dal disoccupato che grida alle telecamere di Report "io ho diritto al lavoro!" o addirittura al nullafacente per vocazione che grida che ha diritto alla casa del comune...
    A me dà invece il nobile senso di quella espressa dalla dichiarazione d'indipendenza americana (credo) del diritto inalienabile dell'uomo alla felicità."

    Caro Soldatino hai azzeccato il discorso. Devo anche dire che di questi argomenti in ambito di volontariato cattolico ai disabili (che vorrei far notare che non si parla solo di disabili maschi ma ovviamente anche di disabili femmine) se ne parla da almeno 40 anni, intendo dire che quando per un periodo nel mio gruppo giovani si decise di "adottarne" alcuni, seguimmo dei corsi anche su questo argomento perché la sfera affettiva/sessuale è delicatissima. Un/una disabile è sensibilissimo/a perché ha sempre carenza di compagnia, affetto e sesso.
    Hai ragione, in ambito cattolico se ne parla solo in ambienti strettamente dedicati, non c'è informazione divulgata anche perché sarebbe "imbarazzante" ammettere che si è a conoscenza di ciò che spesso i familiari (o suore) "devono" fare, come ha anche riportato Hanny.
    Come dicevo, nel gruppo giovani di cui facevo parte ci occupavamo di passare tutto il tempo che potevamo con questi amici disabili, quando non potevano uscire andavamo a casa loro, se le condizioni lo permettevano li portavamo con noi. Io avevo una "fidanzata", una ragazza originaria di Napoli con cui mi trovavo benissimo, ci volevamo molto bene. È morta poco dopo, la disabilità non permette una lunga vita troppo spesso. Abbiamo parlato diverse volte delle sue necessità sessuali, ma non è facile. Una cosa è amarli, un'altra è arrivare al sesso. Credo che sia proprio una vocazione.
    Soldatojoker and Gigetta89 like this.
    ... another perspective ...
     
  10. Tempestaperfetta Tempestaperfetta è online JuniorMessaggi 1,197 Membro dal Mar 2019 #40

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da trale Visualizza Messaggio
    Penso che l'aspetto della sessualità debba essere trattato dallo psichiatra, psicologo individuale e dai familiari e che un lovegiver dovrebbe essere indirizzato dallo psichiatra o psicologo. Poiché è un operatore la cui funzione è quella di occuparsi dell'aspetto della sessualità con empatia a seconda delle indicazioni dello psichiatra. Come un infermiere in pratica.
    Questa cosa per fortuna non riguarda tutti noi del forum per quanto il confine tra normalità e disabilità possa essere labile.
    Un lovegiver, infatti, si innesterebbe in un contesto di confronto e progettualità condivisa con tutte le figure di riferimento dei disabili - e qua mi riferisco a disabilità fisiche e mentali insieme, perché sono quelle che conosco - quali gli educatori, gli psichiatri/psicologi, e naturalmente i familiari.

    Condivido altresì quanto espresso da @Soldato, con il riferimento al diritto inalienabile di ogni essere umano ad aspirare alla felicità e alla realizzazione di sé.
    Soldatojoker and fausto62 like this.
     

AMANDO SOCIAL

AVVISO LEGALE


Le pagine seguenti contengono immagini e testi a carattere erotico la cui visione è assolutamente vietata ai minorenni.

Questo avviso verrà riproposto entro 24 ore agli utenti che non hanno effettuato il login (oppure in seguito al cambio di indirizzo IP)

Consigliamo ai genitori di utilizzare un software di protezione per impedire ai minorenni di accedere alle pagine di questo e altri siti per adulti:
www.netnanny.com - www.cyberpatrol.com
www.surfcontrol.com - www.cybersitter.com

Questa pagina di avviso costituisce un accordo con valore legale fra l'editore di questo sito web e l'utente.

Cliccando sul pulsante "Accetto e Continuo" dichiaro e certifico:

- di essere maggiorenne cioé di avere almeno 18 anni (21 per alcuni paesi) e che la legislazione del paese da cui sto accedendo mi consente la visione di immagini e testi a contenuto erotico e sessuale.

- di essere il solo responsabile di eventuali dichiarazioni false o di conseguenze legali relative alla visualizzazione, alla lettura o al download di qualsiasi materiale di questo sito.

- di non portare a conoscenza di nessun minore il contenuto di tale sito e di non utilizzare le pagine seguenti per poter contattare o adescare minori.

- che il materiale sessualmente esplicito che visualizzo è solo per mio uso personale e che non esporrò alcun minore alla visione di tale materiale.

- di non ritenere che la visione delle pagine seguenti possa turbarmi e di non ritenere offensive ne obiettabili le immagini e testi per soli adulti, di adulti che praticano sesso o altro materiale a contenuto sessuale.

- di sollevare da qualsiasi responsabilità l'editore del sito ed il provider che lo ospita.